domenica 15 luglio 2018

I 4 fattori che stanno favorendo lo sviluppo dell'AIM Italia

Piani individuali di risparmio
I PIR, inseriti nella legge di Bilancio 2017, hanno superato ogni attesa da parte del Governo in termini di raccolta, con quasi 11 Miliardi di Euro rispetto ad una stima iniziale da parte del Governo pari a 1,8 miliardi di Euro.

I PIR, inoltre, hanno consentito il lancio di nuovi fondi.

Attualmente ci sono 64 Fondi PIR Compliant:
  • Nuova istituzione: 40
  • Pre-esistenti: 24
La raccolta netta nel 2017 è stata di 10,9 miliardi di Euro (di cui 7,9 miliardi da nuovi fondi e 3,0 miliardi da fondi pre-esistenti), così suddivisa:
  • Bilanciati: € 6,0 miliardi 
  • Flessibili: € 2,6 miliardi 
  • Azionari: € 2,3 miliardi 
  • Obbligazionari: € 0,07 miliardi 
Totale patrimonio gestito: € 16 miliardi

Credito d'imposta per le spese di quotazione
La Legge di Bilancio 2018 ha approvato la concessione di un credito di imposta del 50% dei costi di consulenza legati alla quotazione in Borsa delle PMI.

Il credito copre i costi di consulenza sostenuti dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2020 finalizzati alla procedura di ammissione su un mercato regolamentato o in sistemi multilaterali di negoziazione, cioè all'AIM Italia.

Il limite massimo di 500.000 Euro è più che sufficiente per coprire tutti i costi connessi alla quotazione sull'AIM Italia.

All'ammissione la società deve avere un minimo di 5 investitori istituzionali
Questa modifica al Regolamento Aim Italia porta tre vantaggi: 
  • Un vaglio informale della qualità della società ammessa alla negoziazione da parte di investitori professionali.
  • Un prezzo di collocamento ragionevole.
  • Un mercato del titolo più liquido e stabile.

Obbligo di copertura da parte di analisti finanziari
Attualmente quasi il 40% delle società quotate all'AIM Italia non ha nessun analista finanziario che la segua.

Si contano sulle dita di una mano quelle con due o più analisti.

Questa modifica al Regolamento Aim Italia riconosce formalmente che la presenza di una copertura di ricerca è il presupposto per una corretta formazione del prezzo, basato su una valutazione fondamentale.

[Redazione "Aim Italia News"]