mercoledì 29 agosto 2018

Clabo venderà vetrine espositive a Starbucks Asia

Pierluigi Bocchini, Presidente e AD di Clabo
Pierluigi Bocchini,
Presidente e AD di Clabo
Clabo, società che opera nel settore delle vetrine espositive professionali per gelaterie, pasticcerie, bar, caffetterie e hotel, quotata sul mercato AIM Italia, ha partecipato al "2018 Barista Regional Area Championship & Functional Forum" organizzato ad Ho Chi Minh City da Starbucks Corp..

Starbucks la più grande catena di caffetterie al mondo con oltre 35 mila punti vendita, dei quali 8.000 solo in Asia che risulta anche essere la regione del mondo con i tassi di crescita delle nuove aperture più elevato.

Durante il meeting, al quale hanno partecipato i vertici di Clabo con il Presidente Pierluigi Bocchini e gran parte dello staff tecnico di Starbucks Asia, sono stati messi a punto i dettagli della collaborazione tra la società italiana e la filiale asiatica di quella americana.

Clabo ha infatti sviluppato 4 modelli di vetrine con 2 varianti per ciascun modello per un totale di 8 versioni.

La commercializzazione inizierà entro il prossimo mese di novembre ed il valore dell'accordo dovrebbe aggirarsi attorno agli 1,5 milioni di dollari.

I primi paesi ad adottare le vetrine Clabo Easy Best (che verranno prodotte dallo stabilimento cinese di Qingdao del gruppo) saranno verosimilmente Vietnam, Thailandia, Cambogia, Philippines e Singapore, per poi estendersi auspicabilmente a tutta l'area asiatica fino all'India.

Il Presidente di Clabo, Pierluigi Bocchini, ha così dichiarato: "registriamo questo accordo con enorme soddisfazione perché è il segno che la nostra strategia di avvicinare la produzione ai mercati di vendita mantenendo in Italia la progettazione sta dando i suoi frutti.

Lo sviluppo del rapporto con Starbucks ha avuto una gestazione di ben 18 mesi, ma alla fine siamo riusciti a trovare un accordo di grande soddisfazione per entrambe le parti il cui valore per Clabo Easy Best, a regime, potrebbe raggiungere gli 1,5 milioni di dollari annui.

Ora speriamo di poter estendere la collaborazione anche in altre aree del mondo, anche se la regione asiatica è di gran lunga quella con i tassi di nuove aperture maggiore.

L'accordo arriva al termine di un semestre che ha visto i ricavi consolidati salire fino a sfiorare i 31 milioni di Euro, dai 25 dello stesso periodo dello scorso anno (+22%), e con un significativo balzo del Ebitda proforma e del Risultato Netto proforma,  escludendo cioè le spese di consulenza e due diligence sostenute per l'acquisizione del 51% della società americana Howard McCray.

La Posizione Finanziaria netta risulta in calo rispetto al 31 Marzo 2018 di oltre 2 milioni a 23,2 milioni.

I dati verranno resi pubblici a margine del prossimo CdA del 14 settembre 2018."

✅ Clabo 
✔ Prezzo 3,18 € 
✔ Fair Value 2,97 € 
✔ Rendimento implicito 9,4% 
✔ Rating B2 - GROWTH