martedì 7 agosto 2018

SMRE: siglato accordo per acquisire il controllo di PK Elettronica

SMRE, società quotata su AIM Italia specializzata nello sviluppo di soluzioni tecnologiche nei settori Automation e Smart Mobility, comunica che è stato siglato un contratto di investimento con PK Elettronica, che prevede l'acquisizione indiretta, da parte di SMRE e Faist Holding LTD, del 60% del capitale sociale di PK Elettronica.

Samuele Mazzini, AD di SMRE
Samuele Mazzini, AD di SMRE
SMRE ha costituito insieme a Faist Holding LTD una società veicolo, Investimenti Industriali S.r.l., con partecipazioni rispettivamente pari al 51% e al 49% del capitale sociale, che deterrà la maggioranza di PK Elettronica.

L'operazione è coerente con la strategia di crescita del Gruppo SMRE, basata sullo sviluppo e la fornitura di componenti per il settore della mobilità elettrica ed ibrida.

PK Elettronica con la sua esperienza consolidata nella produzione massiva di schede elettroniche di potenza, aumenterà la capacità produttiva industriale del Gruppo SMRE, per soddisfare la domanda in crescita di componenti sviluppati negli ultimi anni e presenti nell'offerta del Gruppo.

Con questa operazione si rafforza il know how nella produzione delle schede elettroniche e si verticalizza a monte la catena produttiva che può oggi, con PK Elettronica, vantare tutte le fasi fondamentali nello sviluppo e produzione di componenti per la mobilità del futuro.

Oggi SMRE ha il controllo completo della catena del valore, dalla progettazione alla produzione industriale in massa, così da essere pronti per soddisfare i volumi attesi in crescita.

Samuele Mazzini, Presidente e Amministratore Delegato di SMRE, commenta: "Siamo da oggi in grado di assicurare soluzioni completamente integrate difficilmente replicabili dai nostri competitor."

PK Elettronica ha 116 dipendenti e ha un fatturato 2018 previsto di circa 6 mln di Euro annui, prevalentemente di conto lavoro EMS (Electronic Manufacturing Services).

Tra i suoi clienti storici, oltre a realizzare schede elettroniche per i prodotti del gruppo IET e Tawaki, compaiono ABB, Zucchetti, Biffi, Pentair e altri.

Dettagli dell'operazione
L'operazione prevede la costituzione, da parte di SMRE S.p.a. e Faist Holding LTD, di una società veicolo, Investimenti Industriali S.r.l., rispettivamente partecipata al 51% e al 49%.

Tale società veicolo sottoscriverà un aumento di capitale dedicato, che sarà deliberato dall'assemblea di PK Elettronica per un importo complessivo di 600.000 Euro entro il 15 settembre 2018, per effetto del quale Investimenti Industriali S.r.l. deterrà il 60% del capitale sociale di PK Elettronica (il restante 40% resterà in capo a Ugo Pierozzi, attuale socio di riferimento, fondatore e AD di PK Elettronica).

L'accordo prevede inoltre che Ugo Pierozzi avrà il diritto di un dividendo preferenziale del 50% degli utili generati dalla società fino a concorrenza di una determinata somma negoziata tra le parti.

Le parti hanno convenuto di preservare la continuità aziendale garantendo a Ugo Pierozzi la carica di amministratore delegato.

L'operazione prevede inoltre che sia riservato a Investimenti Industriali S.r.l. un aumento di capitale nella società Teseo S.r.l., ulteriore società di produzione per conto terzi di schede elettroniche riconducibile a Ugo Pierozzi, per complessivi Euro 13.334 da esercitarsi entro il termine di 15 gg dalla data di approvazione del bilancio al 31.12.2019.

Per effetto della sottoscrizione di tale aumento di capitale, Investimenti Industriali S.r.l. acquisirà una partecipazione del 40% in Teseo S.r.l..

Teseo S.r.l. rappresenta un'opzione per il gruppo SMRE di aumentare ulteriormente, ed in caso di bisogno, la propria capacità produttiva.

È inoltre previsto che Investimenti industriali S.r.l., successivamente all'aumento di capitale in Teseo S.r.l., effettui un versamento a fondo perduto in PK Elettronica per circa 400 mila Euro.

✅ SMRE 
✔ Prezzo 6,02 € 
✔ Fair Value 5,99 € 
✔ Rendimento implicito 11,9% 
✔ Rating B - GROWTH