venerdì 14 settembre 2018

Italia Independent, la rifocalizzazione riporta l'utile

Italia Independent Group, società quotata all'AIM Italia, attivo nel mercato
dell’eyewear e dei prodotti lifestyle attraverso il proprio brand Italia Independent ha diffuso la relazione finanziaria consolidata del 1° semestre 2018.

Bilancio consolidato semestrale
migliaia di euro
2018 vs 2017

Fatturato 11.783 vs 16.058-26,6%
Il fatturato del 1° semestre 2018 risente della cessione delle società consolidate Independent Ideas Srl (partecipazione 51%) e Alialux Srl (70%) e della riduzione di attività non strategiche i cui costi superavano i benefici prodotti.

Ebitda 512 vs 35, +477

Utile netto 1.766 vs -3.143, +4.909

Debiti finanziari netti 21.839 vs 24.602 al 31 dicembre 2017, -2.763

Rifocalizzazione in atto
La società ha rifocalizzato le proprie risorse riuscendo ad ottenere un importante miglioramento del margine operativo lordo nonostante la riduzione delle vendite.

Il piano di riorganizzazione è stato in grado di eliminare attività non performanti e focalizzare le risorse verso quelle a maggior valore, creando, nel contempo, efficienza e marginalità.

La società prosegue, pertanto, nell'attuazione del piano di rilancio commerciale articolato nelle seguenti principali iniziative:
  • Rafforzamento dell’offerta di prodotto per il brand Italia Independent con lo sviluppo di nuove collezioni a forte contenuto innovativo (es. la “Laps Collection”) e con il miglioramento della qualità di prodotto e del servizio al cliente.
  • Lancio nei prossimi mesi di importanti collaborazioni con marchi internazionali quali Hublot (licenza completa sia sole e vista), Disney e Billionaire Boys Club che daranno ulteriormente visibilità e slancio al brand nei mercati esteri.
  • Importanti investimenti in comunicazione a supporto della nuova campagna di marketing.
  • Sviluppo di capsule collections di abbigliamento per aumentare l’appeal del marchio e la distribuzione presso il canale dei fashion stores.
Giovanni Carlino AD di Italia Independent
Giovanni Carlino
AD di Italia Independent
Giovanni Carlino, amministratore delegato della Società, ha commentato:

“La società ritorna a generare margini e utili dopo un periodo di risanamento e rilancio che finalmente inizia a produrre i frutti sperati e che ci rende fiduciosi sulla bontà del percorso intrapreso.”

Lapo Elkann, fondatore e presidente della società, ha commentato:

“Sono fiero dei risultati raggiunti e certo che possano dare ulteriore slancio alla società per continuare a migliorarci e ad esprimere la creatività e la passione che il mercato ci ha sempre riconosciuto.”

Andamento commerciale del settore eyewear

Italia 7263 vs 6.000, +21,1%

Spagna 326 vs 2.851, -88,6
Calo dovuto a un’operazione straordinaria di cambio merci avvenuta nel 2017.

Germania 155 vs 573, -72,9%
Calo dovuto a ristrutturazione commerciale.

Francia 142 vs 209, -31,6%

Usa 157 vs 944, -83,4%
Calo per cambio del partner distributivo

Resto del mondo 2.171 vs 2561, -15,2%

Eyewear totale 10.215 (86,7% fatturato totale) vs 13.138 (81,8%), -22,2%

A livello distributivo, nel 1° semestre 2018, il marchio Italia Independent ha raggiunto circa 1.700 clienti a livello nazionale, circa 1.350 clienti nei mercati esteri (principalmente in Spagna, Francia e Grecia).

Nel resto dei mercati il brand opera attraverso accordi di distribuzione. 

In totale nel 1° semestre 2018 il marchio Italia Independent è stato distribuito in 56 paesi.

Il gruppo è stato attivo anche sul fronte del business development, con varie collaborazioni come quella con Rossignol lanciata al Mido 2018, e la firma di importanti accordi (Hublot, Disney, Billionaire Boys Club) che vedranno la luce nella seconda metà dell’anno 2018.

Fatti di rilievo successivi al 30 giugno 2018
Italia Independent ha deciso, di comune accordo con il licenziante, di non rinnovare il contratto di licenza per la produzione di occhiali da sole e da vista a marchio Adidas Original oltre la naturale scadenza prevista per dicembre 2019. 

Il motivo di tale mancato rinnovo risiede nella volontà della società di focalizzare le risorse sui propri marchi e su collaborazioni che abbiano un posizionamento di mercato premium e in linea con l’importante attività di rilancio e riposizionamento effettuata negli ultimi anni.