sabato 15 settembre 2018

Situazione stabile per Italian Wine Brands

Italian Wine Brands, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella produzione e distribuzione di vini su scala internazionale, ha pubblicato i risultati semestrali.

Bilancio 1° semestre
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi 69.939 vs 68.988, +1,38%
  • Italia 15.750 (22,5% del fatturato) vs 17.950 (26,0%), -12,27%
  • Estero 54.190 (77,5%) vs 51.040 (74,0%), +6,18%
Ebitda 5.327 vs 6.300, -15,4%

Il ciclo 2018 è caratterizzato da un’impennata dei costi di uva, mosto e vino sfuso, cresciuti in misura consistente rispetto allo stesso periodo del 2017 a causa della scarsissima vendemmia che ha visto volumi di produzione ridotti di circa il 20%.

Tale eccezionale andamento ha generato per il gruppo IWB un aumento dell’incidenza dei costi per acquisti sul totale ricavi di quasi il 5%.

Utile netto 2.186 vs 2.836, -22,9%

Indebitamento finanziario netto 11.290 vs 13.550, -2.260
Alessandro Mutinelli, Presidente e AD di Italian Wine Brands
Alessandro Mutinelli, Presidente e
AD di Italian Wine Brands

Alessandro Mutinelli, Presidente e AD del Gruppo, dichiara:

“In questo semestre abbiamo avuto due sfide molto impegnative da affrontare: l’impennata dei costi della materia prima, causata dalla scarsissima vendemmia del 2017 e un’ulteriore riduzione dei consumi in Italia.

Il nostro gruppo si è mosso per tempo, forzando le tappe dell’internazionalizzazione, puntando su segmenti di prodotto e di canale più remunerativi e riducendo i costi di struttura.

Questo ha consentito di mantenere la redditività e la generazione di cassa sugli ottimi livelli dell’esercizio precedente."

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 12,4 € 
✔ Fair Value 14,5 € 
✔ Rendimento implicito 13,0% 
✔ Rating A - VALUE