mercoledì 19 settembre 2018

TPS, strana fusione in famiglia (con sconto)

Il Consiglio di amministrazione di TPS ha approvato la fusione col gruppo Satiz TPM.

I proprietari del gruppo STPM sottoscriveranno un aumento di capitale a loro riservato, apportando l'integrale proprietà della società Satiz Technical Publishing & Multimedia S.r.l., holding operativa del gruppo Satiz TPM.

Il gruppo STPM è attivo nei servizi tecnici e ingegneria, nella comunicazione multimediale e nel digital content management, con particolare focus sul settore automotive, prestando una ampia gamma di servizi di consulenza, nonché di assistenza in materia di “information technology”.

Con il perfezionamento dell’acquisizione, TPS intende dar vita ad un operatore integrato nel settore del business publishing e dell’editoria tecnica, con conseguente creazione di sinergie industriali derivanti dall’integrazione di società attive in mercati strettamente complementari.

L’operazione è altresì volta ad ampliare l’offerta commerciale del Gruppo TPS principalmente al settore automotive.

Gruppo STPM
migliaia di euro
2017 vs 1° semestre 2018

Valore della produzione
15.622 vs 7.119

Ebidta
1.547 vs 673

Risultato netto
643 vs 276

Operazione con parti correlate di maggior rilevanza
Ing. Alessandro Rosso, Presidente e AD di TPS
Ing. Alessandro Rosso,
Presidente e AD di TPS
La proprietà di Satiz Technical Publishing & Multimedia S.r.l. è attualmente così divisa:
  • 90% RDG società semplice (50% Daniele Rosso, 50% Giulia Rosso)
  • 2,5% Daniele Rosso, 
  • 2,5% Giulia Rosso, 
  • 5% Ing. Massimiliano Anguillesi.
Daniele Rosso e Giulia Rosso sono figli di  dell’ing. Alessandro Rosso (attuale Presidente del Consiglio di aministrazione ed Amministratore delegato di TPS) e della sig.ra Patrizia Ghione (socio di controllo indiretto di TPS attraverso la detenzione di una partecipazione totalitaria al capitale sociale di G&D S.r.l.).

L'ing. Massimiliano Anguillesi  è attualmente Consigliere di amministrazione di TPS.

Valutazione non di mercato
Le partecipazioni oggetto del conferimento sono state sottoposte ad una valutazione di stima da parte di PricewaterhouseCoopers Advisory S.p.A., quale esperto indipendente, dotato di adeguata e comprovata professionalità, che ha valutato nel range di 9,9 – 11,1 mln di euro il valore complessivo delle suddette partecipazioni quale risultante dall'applicazione del metodo principale del discounted cash flow

Nonostante questa valutazione i soci proprietari la cederanno, conferendola alla TPS, per un controvalore di 80.000 nuove azioni, che alle attuali quotazioni di 4,11 euro corrispondono a circa 328.000 euro.

Non è chiara la modalità con la quale la società è riuscita ad ottenere l'acquisizione della partecipazione usufruendo di uno sconto sul valore di mercato di circa il 97%.

Sarebbero opportuni dei chiarimenti pubblici.

Integrae, il Nomad di TPS, potrebbe intervenire in tal senso.

Ulteriori aumenti di capitale
Il Consiglio di amministrazione ha inoltre deliberato 2 distinti aumenti del capitale sociale.

1. Aumento del capitale sociale a pagamento per complessivi massimi 4.999.999 euro (comprensivi di sovrapprezzo) mediante emissione di massime 1.250.000 nuove azioni prive di indicazione del valore nominale espresso ed aventi le medesime caratteristiche delle azioni in circolazione, da offrire in opzione ai soci.

2. Ulteriore aumento del capitale sociale a pagamento per complessivi massimi 1.000.000 euro (comprensivi di sovrapprezzo) mediante emissione di massime 250.000 nuove azioni prive di indicazione del valore nominale espresso ed aventi le medesime caratteristiche delle azioni in circolazione, con esclusione del diritto di opzione, in quanto riservato alla sottoscrizione da parte di investitori istituzionali/professionali.

Questi aumenti di capitale sono finalizzati al reperimento di nuove risorse finanziarie da destinare al perseguimento degli obiettivi strategici e di crescita della società, anche con acquisizioni.

L’operazione servirà anche ad aumentare il flottante e ad ampliare la base azionaria ad investitori italiani ed esteri di primario standing, in modo da favorire la stabilità del titolo nonché una maggiore liquidità dello stesso.

Il prezzo di emissione delle azioni non è stato ancora determinato dal CdA.

L'Assemblea Straordinaria dei soci è convocata il 5 ottobre 2018 per l'approvazione degli aumenti di capitale.

✅ TPS 
✔ Prezzo 4,11 € 
✔ PE 12m 10,0 
✔ PB  2,47 
✔ Fair Value 6,03 € 
✔ Rendimento implicito 15,6% 
✔ Rating A - VALUE