giovedì 25 ottobre 2018

Circle quotata all'AIM Italia da venerdì 26 ottobre

Circle, società specializzata nella digitalizzazione portuale
Circle, società specializzata nella
digitalizzazione portuale
Circle Spa, società specializzata nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni di automazione e per la digitalizzazione dei settori portuale e della logistica intermodale, ha ricevuto da Borsa Italiana l'ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie su Aim Italia.

L'inizio delle negoziazioni è previsto per venerdì 26 ottobre 2018.

In fase di Ipo, realizzata interamente in aumento di capitale, Circle ha raccolto 1.532.160 euro, destinati all'ampliamento dell'offerta di prodotti e servizi, al rafforzamento della propria presenza sui mercati esteri e alla crescita per linee esterne.

Sono state collocate 638.400 azioni ordinarie di nuova emissione prive di valore nominale.

La società ha determinato il prezzo di collocamento in 2,4 euro per azione.

Sulla base di tale prezzo di emissione è pertanto prevista una capitalizzazione di mercato pari a circa 7,57 mln di euro.

Il flottante della società post quotazione sarà pari al 20,24% del capitale sociale.

A esito del collocamento, il capitale sociale di Circle sarà pari a 211.000 euro composto da 3.154.650 azioni ordinarie prive di valore nominale.

Il Gruppo Circle, con un fatturato consolidato pro forma al 31 dicembre 2017 di 4,052 mln di euro (+74% rispetto al 2016) e un Ebitda consolidato pro forma di circa 1 mln (circa 23,8% di Ebitda margin) opera attraverso tre diverse linee di business:
  • Innovative & Smart Supply Chain (consulenza e soluzioni software per ottimizzare la gestione dei flussi nel settore portuale, dei trasporti e della logistica); 
  • Connecting EU (supporto agli attori pubblici ed alle società private nella realizzazione di progetti e nell'ottenimento dei fondi attraverso la consulenza sui sistemi di finanziamento europei); 
  • Specialized digital multichannel marketing (servizio di analisi, definizione e utilizzo degli strumenti di comunicazione digitale). 
"Siamo molto soddisfatti di aver completato con successo l'operazione nonostante il periodo di estrema turbolenza e complessità dei mercati finanziari - ha dichiarato il Presidente e ceo di Circle, Luca Abatello - fatto che conferma la bontà del nostro percorso societario e del piano di crescita in cui gli investitori hanno apprezzato visione strategica e concretezza operativa."