venerdì 26 ottobre 2018

IdeaMI, in corso negoziazioni con Agrati

Logo Agrati
La Spac IdeaMI conferma che sono in corso negoziazioni in esclusiva con A. Agrati S.p.A., quale società target ai fini di una potenziale business combination.

La società precisa che, ad oggi, tali negoziazioni non si sono ancora concretizzate nella formalizzazione di alcun accordo di natura vincolante ai fini della realizzazione di una potenziale operazione.

La società, non appena ve ne saranno le condizioni, provvederà a fornire ulteriori eventuali elementi informativi ai sensi della normativa di legge e regolamentare applicabile.

Il target
Agrati Group è una multinazionale che opera nel settore dei sistemi e componenti di fissaggio con 12 siti produttivi, 5 centri logistici e conta più di 2.500 dipendenti.

Il 60% delle vendite sono destinate al settore automobilistico OEM.

Nel 2017 il fatturato della solo A. Agrati S.p.A. è stato di 239 mln di euro (+8,8% rispetto al 2016), con un utile netto di 20,7 mln di euro (+11,8%).

A livello consolidato nel 2016 il gruppo Agrati ha fatturato 497 mln di euro, con un ebitda di 75,6 mln di euro (15,2% di margine) e un utile netto di 29,8 mln di euro.

Nel 2016 il gruppo ha rilevato la Continental Midland Group, uno dei primi gruppi americani nei sistemi di fissaggio per l’automotive, con un’operazione stimata 250 mln di dollari.

Il capitale della capogruppo Agrati Holding è detenuto per il 78,21% da Cesare Agrati.

Nel Consiglio d'amministrazione siede anche il figlio di Cesare, Carlos Agrati, che però non ha ruoli operativi.

Nel board della controllata A. Agrati S.p.A siede Andrea Costantini, figlio della seconda moglie di Cesare, oggi vicepresidente.