venerdì 16 novembre 2018

EdiliziAcrobatica debutta all’Aim dal 19 novembre

EdiliziAcrobatica, società specializzata in lavori di edilizia in doppia fune di sicurezza, quali manutenzioni e ristrutturazioni di palazzi ed altre strutture architettoniche, ha comunicato che Borsa Italiana ha disposto l’ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie sull'AIM Italia.

La data di inizio delle negoziazioni è prevista il 19 novembre.

Azioni
L'ammissione a quotazione è avvenuta in seguito a un collocamento di 1.725.300 azioni ordinarie, tutte di nuova emissione, di cui:
  • 1.499.850 azioni ordinarie rinvenienti dall'aumento di capitale riservato al mercato,
  • 75.600 azioni ordinarie rinvenienti dall'aumento di capitale riservato a dipendenti ed amministratori,
  • 149.850 azioni ordinarie, corrispondenti a circa il 8,7% dell'offerta, rinvenienti dall'aumento di capitale greenshoe.
La società ha determinato in 3,33 euro per azione il prezzo delle azioni ordinarie riservate al mercato e in 3,00 euro il prezzo delle azioni ordinarie riservate ai dipendenti e amministratori.

Il controvalore del collocamento, includendo anche le azioni provenienti dall'opzione greenshoe, è di 5,72 mln di euro.

Il capitale sociale è costituito da:
  • 6.525.300 azioni ordinarie,
  • 1.200.000 price adjusted shares.
La capitalizzazione della società è di 21,7 mln di euro.

Il flottante è pari al 26,44% delle azioni ordinarie e al 22,33% del totale delle azioni.

Warrant
Sono anche stati assegnati gratuitamente agli investitori, inclusi dipendenti ed amministratori, 431.332 warrant, che avranno la facoltà di sottoscrivere in 3 periodi di esercizio le azioni di compendio, nel rapporto di una azione di compendio per ogni warrant posseduto.

Il loro un prezzo di esercizio è:

Primo periodo di esercizio
1-30 settembre 2019
3,66 euro

Secondo periodo di esercizio
1-30 settembre 2020
4,02 euro

Terzo periodo di esercizio
1-30 settembre 2021
4,43 euro

Riccardo Iovino, amministratore delegato di EdiliziAcrobatica
Riccardo Iovino,
amministratore delegato
di EdiliziAcrobatica
"È per noi una grande soddisfazione aver concluso l'iter di quotazione in Borsa - ha commentato l’amministratore delegato di Edac, Riccardo Iovino - proprio in un momento storico così delicato per i mercati.

Fin dal giorno in cui ho dato vita a EdiliziAcrobatica, ormai più di 24 anni fa, ho scelto di intraprendere percorsi diversi, spesso controintuitivi.

L'unicità di EdiliziAcrobatica non è solo questione di know-how, ma è principalmente una questione di mentalità: lavorare in altezza ogni giorno ha allargato la nostra visione delle cose, per noi non esistono ostacoli, esistono solo grandi opportunità, come quella che oggi ci porta a entrare nel segmento Aim di Borsa Italiana".

Nel processo di quotazione Edac è assistita da Banca Profilo, nomad e global coordinator.