martedì 4 dicembre 2018

Energica Motor Company emette la seconda tranche del prestito a conversione obbligatoria

Energica Motor Company, società quotata all'AIM Italia, costruttrice di moto elettriche ad alte prestazioni, comunica di avere emesso a favore di Atlas Special Opportunities la seconda tranche del prestito obbligazionario a conversione obbligatoria (Structured Pipe) come da contratto concluso tra Energica, Atlas Special Opportunities e Atlas Capital Markets.

La seconda tranche è composta da 50 obbligazioni del valore di 20.000 euro ciascuna, per un controvalore complessivo pari a 1 mln di euro

Inizio conversione prima tranche
La società comunica inoltre di aver ricevuto da parte di Atlas Special Opportunities, una richiesta di conversione di parte della prima tranche del prestito obbligazionario, emessa il 26 settembre 2018.

Vengono quindi convertite 5 obbligazioni per un importo complessivo di 100.000 euro.

Il prezzo di conversione è di 2,2784 euro per azione, con uno sconto del 11,0% sul prezzo corrente di 2,56 euro dell'azione Energica.

Le nuove azioni ordinarie sottoscritte sono 43.890, pari allo 0,29% del capitale sociale post conversione.

Successivamente alla conversione e in relazione alla prima tranche, risulteranno ancora da convertire 5 obbligazioni.

Structured pipe
Complessivamente sono previste 5 tranche, per complessivi 5 mln di euro di finanziamento.

Ricordiamo che il contratto sottoscritto da Energica Motor non può essere considerato finanziamento a titolo di debito, anche se prevede l'emissione di obbligazioni, visto l'obbligo di loro conversione in azioni.

Va piuttosto inquadrato come sottoscrizione anticipata di nuove azioni, che verranno emesse a scaglioni entro 45 mesi dalla data di stipula.