giovedì 20 dicembre 2018

Gruppo Green Power, estingue il debito bancario

Gruppo Green Power, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica, annuncia di avere estinto integralmente il debito verso il sistema bancario.

Tre-Bi S.r.l, proprietaria del 14,14% delle azioni GGP, ha saldato, mediante il pagamento di 355.000 euro da effettuarsi entro il 21 dicembre 2018, un debito di 1.315.610 euro di Gruppo Green Power S.p.A. verso la banca BNL S.p.A.

Tre-Bi è controllata pariteticamente dai fratelli Barzazi, che direttamente e indirettamente detengono un ulteriore 58,09% delle azioni GGP.

Una volta effettuato il suddetto pagamento Tre-Bi Srl, per effetto di surrogazione, risulterà a sua volta creditrice verso il Gruppo Green Power di un importo pari a 355.000 euro.

Questa operazione rappresenta il completamento di un percorso di risanamento aziendale avviato dai fratelli Barzazi il 28 marzo 2018 con l’acquisizione del 100% di GGP Holding S.r.l., società titolare di una partecipazione del 51% di GGP, che ha portato la società sotto il controllo dei Barzazi, e che ha visto tra l’altro anche l’acquisito da parte di Tre-Bi Srl del credito vantato da banca BPM Spa nei confronti di GGP per 603.037 euro.

Con la surroga del credito di BNL da parte di Tre-Bi Srl si estingue integralmente il debito del Gruppo Green Power nei confronti del sistema bancario, con conseguente cancellazione di tutte le segnalazioni presenti presso la centrale rischi interbancaria.

Residua un debito complessivo verso Tre-Bi Srl pari a 958.037 euro.

L'operazione comporterà una sopravvenienza attiva di 960.610 euro nell'esercizio 2018.