venerdì 21 dicembre 2018

Valutazione di Antares Vision

Nell'ambito del progetto di business combination tra la spac ALP.I, quotata all'AIM Italia, e Antares Vision, quest'ultima è stata valutata 528.754.000 euro.

Fabrizio Felter, dottore commercialista ed esperto contabile
Fabrizio Felter, dottore
commercialista ed esperto contabile
Fabrizio Felter, dottore commercialista, revisore contabile iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Brescia ha redatto una relazione di valutazione sulla congruità del rapporto di cambio delle azioni della Società Incorporanda con le azioni della Società Incorporante.

Pubblichiamo di seguito un'estratto dalla Relazione dell'esperto, che spiega le modalità adottate per arrivare alla valutazione indicata.

Valutazione di Antares Vision
Ai fini della determinazione del capitale economico di Antares Vision, gli Amministratori hanno scelto di utilizzare il metodo dei Multipli di Mercato, che consiste nell’applicare ad alcune grandezze economico-finanziarie del business o delle aree di attività oggetto di valutazione (quali ad esempio il fatturato, il margine operativo lordo, il risultato operativo o il risultato netto) dei parametri (moltiplicatori appunto) derivanti dal rapporto tra
  • capitalizzazione di mercato, ovvero, a seconda dei casi, Enterprise Value (definito come somma della capitalizzazione di mercato e della posizione finanziaria netta), e 
  • specifiche grandezze economico-finanziarie o operative, storiche e prospettiche, di un campione di società comparabili.
I moltiplicatori così determinati sono applicati, con le opportune integrazioni e aggiustamenti, alle corrispondenti grandezze delle società oggetto di valutazione, al fine di stimare un intervallo di valore coerente con i valori di mercato delle società comparabili.

Data la natura di tale metodo, risulta particolarmente critica l’affinità, da un punto di vista operativo e finanziario, fra le società incluse nel campione di riferimento e la società oggetto di valutazione.

La significatività dei risultati è, infatti, strettamente dipendente dalla confrontabilità delle società che costituiscono il campione.

I titoli prescelti devono, inoltre, presentare un buon grado di liquidità e non riguardare società i cui corsi potrebbero essere influenzati da particolari situazioni contingenti.

Non esistono società quotate, in Italia o all’estero, perfettamente comparabili con Antares Vision.

Tuttavia, gli Amministratori hanno costruito un campione dotato di un adeguato grado di comparabilità.

Nel caso specifico, in sintonia con i risultati emersi dall’analisi effettuata da Mediobanca, gli Amministratori hanno proceduto come segue:

Sono stati selezionati due campioni:
  1. un campione di 7 società quotate (di cui 6 estere ed una italiana), di dimensioni variabili, operanti nel settore specifico del Track & Trace e Vision Inpection, e che presentano caratteristiche tali da renderle almeno parzialmente comparabili ad Antares Vision, in particolare un simile trand di crescita;
  2. un campione di 4 società quotate italiane di dimensione medio-piccola operanti nel più ampio settore dell’Information Technology, in assenza di competitors nazionali operanti in via esclusiva nel settore specifico;
I multipli sono stati calcolati sulla base delle caratteristiche proprie del settore e dell’attuale contesto di mercato;

Sono stati selezionati quali multipli maggiormente significativi l’EV/EBIT e il P/E:

a) L’EV/EBIT indica il rapporto tra l’Enterprise Value e tutti i profitti, operativi e non, prima della deduzione di interessi passivi e tasse.

Nel caso di specie è stato preferito quale denominatore l’EBIT e non l’EBITDA, per evitare che differenti politiche di capitalizzazione dei costi di R&D, rilevanti nel settore oggetto di indagine, potessero influire in modo significativo sull’indicatore medesimo.

Infatti, Antares Vision non è solita capitalizzare le spese di R&D, e, conseguentemente, l’EBIT e l’EBITDA sono pressoché sovrapponibili.

Al contrario, alcune società, anche del campione di riferimento prescelto, presentano una differente struttura patrimoniale con forte capitalizzazione in particolare dei costi di R&D, con conseguenti riflessi sui valori di EBIT ed EBITDA;

b) Il P/E, ovvero il Price-Earnings, indica il rapporto tra il prezzo di un’azione e l’utile a questa associata.

Quanto all’orizzonte temporale si è utilizzato un orizzonte relativamente breve, costituito dal biennio 2018 – 2019.

Ciò ha permesso in parte di lavorare sui dati a consuntivo ed in parte sui dati prospettici.

La naturale alea correlata al dato prospettico è stata contenuta dalla limitazione dell’orizzonte temporale.

Ai fini dell’individuazione dell’intervallo valutativo, gli Amministratori, pertanto, mutuando i risultati emersi dall’analisi effettuata da Mediobanca in qualità di financial advisor di ALP.I e a supporto del Consiglio di Amministrazione di ALP.I, hanno utilizzato i valori medi e mediani delle metriche sopra descritte, calcolati per il campione di riferimento.

Nel dettaglio:
  • EV/EBIT 2018 variabile tra 17.3x e 18.6x
  • EV/EBIT 2019 variabile tra 15.5x e 16.5x
  • P/E 2018 variabile tra 21.4x e 24.4x
  • P/E 2019 variabile tra 18.6x e 21.6x
I suddetti moltiplicatori sono stati applicati ai seguenti valori prospettici stimati di EBIT e Net Income:
  • EBIT 2018: €32,0m
  • EBIT 2019: €39,0m
  • Net Income 2018: €20,7m
  • Net Income 2019: €25,3m
All’Enterprise Value risultante gli Amministratori hanno quindi sommato algebricamente il valore della posizione finanziaria netta dell’azienda calcolato alla Data di Riferimento.

Sulla scorta della valutazione effettuata gli Amministratori sono pervenuti ad un Enterprise Value, determinato mediante l’applicazione del Metodo dei Multipli di Mercato, ed optando per la più bassa tra le due valorizzazioni mediane all’interno dell’area di valorizzazione all’uopo identificata (compresa tra 450 mln di euro ed 600 mln di euro, pari ad 500 mln di euro.

A tale importo è stato sommato l’ammontare del Net Cash dell’azienda alla Data di Riferimento, ammontante ad 28.754.000 euro, giungendo così ad un valore complessivo di Antares Vision pari ad 528.754.000 euro.