sabato 4 agosto 2018

Intervista dell'amministratore delegato di Sciuker Frames


Marco Cipriano, presidente e ad di Sciuker Frames: "Useremo la raccolta su due linee di crescita, interna e esterna"

Fonte: Affaritaliani.it

venerdì 3 agosto 2018

Prima semestrale della spac Innova Italy 1

Innova Italy 1 ha chiuso il primo semestre del 2018 con una perdita netta di oltre 792 mila euro, principalmente dovuta alle spese sostenute per la quotazione all'AIM Italia.

A fine giugno la società aveva una liquidità di 100,25 milioni di euro, mentre il patrimonio netto era 100,83 milioni.

Finlogic acquista il 51% di Mobile Project

FinlogicFinlogic, attiva nel settore dell'Information Technology con soluzioni per la codifica e l'identificazione automatica dei prodotti, ha sottoscritto un accordo per l'acquisizione del 51% della società Mobile Project.

Gli amministratori di MB, Marco Cuffaro (78,57%) e Paolo Ernesto Colombo al (21,43%) cederanno rispettivamente il 40% e l'11% del capitale sociale e dei diritti di voto.

L'operazione prevede un esborso finanziario, comprensivo di earn-out, di 120,5 mila euro. 

Il prezzo definitivo sarà calcolato al closing e corrisponderà all'applicazione di un multiplo di 3,5 il valore dell'Ebitda adjusted al 2017 (circa 45 mila euro) al netto del valore rilevato della Pfn alla data del closing.

Il prezzo sarà corrisposto ai soci pro quota al momento del closing e sarà riconosciuto un ulteriore ammontare a titolo di earn out pari a Euro 15mila con target su Ebitda all'approvazione del Bilancio 2018 e pari a Euro 12mila con target su Ebitda all'approvazione del Bilancio 2019. 

Il closing è previsto entro 30 giorni dalla data odierna ed è condizionato ad alcune clausole sospensive ed al rilascio delle dichiarazioni e garanzie previste.

Cuffaro e Colombo resteranno coinvolti nella governance al fine di garantire la continuità di gestione.

Dino Natale, Amministratore Delegato di Finlogic: "Le soluzioni integrate offerte da Mobile Project connesse a qualsiasi sistema gestionale tramite l'utilizzo di terminali e reti wireless, si integrano con le soluzioni di stampa e lettura offerte da Finlogic e rafforzano la nostra offerta rendendola unica sul mercato".

✅ Finlogic 
✔ Prezzo 5,68 € 
✔ Fair Value 5,98 € 
✔ Rendimento implicito 11,4% 
✔ Rating A - VALUE 

giovedì 2 agosto 2018

Sciuker Frames quotata il 3 agosto, dopo il collocamento a 1,4 euro

Sciuker Frames
Sciuker Frames - azienda attiva nella progettazione e produzione di finestre ecosostenibili, in legno alluminio e in legno vetro strutturale - comunica che Borsa Italiana ha ammesso alle negoziazioni su AIM Italia le sue azioni ordinarie e warrant.

La data di inizio delle negoziazioni della società è fissata per 3 agosto.

L'ammissione è avvenuta a seguito del collocamento di complessive 3.572.000 azioni, per un controvalore di 5.000.800 euro.

Alle azioni sono abbinati i warrant assegnati gratuitamente sia agli attuali azionisti sia ai sottoscrittori del collocamento, nel rapporto di uno per ogni azione.

Il flottante della società post quotazione sarà pari al 29,4% del capitale sociale.

La capitalizzazione sarà pari a circa 15,3 milioni di euro.

Il prezzo di offerta è stato fissato in 1,4 euro per azione.

L'aumento di capitale è stato sottoscritto per circa il 78% da investitori qualificati mentre la restante parte da investitori retail.

MailUp acquista il restante 30% di Acumbamail SL

MailUp S.p.A. società nel campo delle Marketing Technologies, comunica l'avvenuto esercizio della Put Option da parte degli azionisti che detengono il 30% della controllata spagnola Acumbamail SL ("Acumbamail"), nell'ambito delle rispettive facoltà di Put/Call previste dal contratto di acquisizione e dai patti parasociali stipulati in occasione dell'acquisizione del 70% di Acumbamail, comunicata in data 3 agosto 2015.

Tale facoltà risultava vincolata al raggiungimento di determinati obiettivi di performance economica della controllata nel triennio 2015-2018, che sono stati positivamente verificati.

Il prezzo di acquisto del residuo 30% di Acumbamail è pari a Euro 593 migliaia ed è stato pagato il 1° agosto 2018 facendo ricorso alle disponibilità liquide della società.

Il valore della partecipazione pari al 70% di Acumbamail risultante dal bilancio al 31 dicembre 2017 è pari a Euro 499 migliaia.

Nel 2017, i ricavi di Acumbamail sono stati pari a Euro 717 migliaia (in crescita del 59% rispetto al 2016), l'Ebitda è stato pari a Euro 289 migliaia (in crescita del 104% rispetto al 2016) e l'Utile netto pari a Euro 209 migliaia (in crescita del 97% rispetto al 2016).

Le vendite di Acumbamail sono state pari a Euro 234 migliaia nel primo trimestre 2018 (in crescita del 42% rispetto al medesimo periodo dell'esercizio precedente) e pari a Euro 264 migliaia nel secondo trimestre 2018 (in crescita del 58% rispetto al medesimo periodo dell'esercizio precedente).

Acumbamail è strategica per il rafforzamento del gruppo nei Paesi di lingua spagnola e su fasce di clientela entry level non altrimenti coperta da MailUp.

In particolare, Acumbamail è attiva nel campo dell'email marketing, fornendo una suite completa di soluzioni in lingua spagnola per la generazione di newsletter, campagne di email marketing e comunicazioni transazionali, con modello freemium.

Tale modello prevede un livello iniziale di utilizzo gratuito della piattaforma, che diventa successivamente a pagamento al superamento di una determinata soglia di utilizzo, catturando in tal modo anche i clienti dai volumi contenuti, con un numero ridotto di destinatari.

I mercati di lingua spagnola (Spagna e Sud America), con oltre 500 milioni di persone e un tasso di penetrazione di Internet in forte crescita, rappresentano uno degli scenari a più alta crescita dell'economia digitale internazionale.

I fondatori di Acumbamail, Rafael Cabanillas Carrillo e Ignacio Arriaga Sanchez, restano alla guida della società come consiglieri delegati, con un vincolo di permanenza per i prossimi due anni decorrenti dalla data di pagamento, affiancati da Nazzareno Gorni, fondatore e Amministratore Delegato di MailUp Group, nominato in data 11 luglio u.s. Presidente del Consiglio di Amministrazione, con voto determinante per specifiche materie strategiche, in sostituzione di Giandomenico Sica, dimessosi dalla medesima carica in data 11 giugno u.s.

✅ MailUp 
✔ Prezzo 2,31 € 
✔ Fair Value 2,09 € 
✔ Rendimento implicito 6,4% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Culti Milano: semestrale con fatturato +13%

Culti Milano, società quotata all’AIM Italia e specializzata nella produzione e distribuzione di fragranze d’ambiente e cosmesi, ha chiuso il primo semestre del 2018 con ricavi per 3,05 milioni di euro, in aumento del 13% rispetto ai 2,7 milioni ottenuti nella prima metà dell’esercizio precedente.

Il management ha precisato che l’incremento è frutto anche di un nuovo accordo commerciale per quanto riguarda gli Stati Uniti d’America, dell’ingresso in nuovi paesi come Taiwan e dell’apertura dei nuovi CULTI House in Forte dei Marmi e Torino.

La società ha terminato lo scorso semestre con una perdita netta di oltre 125mila euro, rispetto al’utile di 31mila euro contabilizzato nel primo semestre del 2017, in conseguenza alla crescita dei costi di gestione e agli oneri relativi alla quotazione all’AIM Italia.

A fine giugno la posizione finanziaria netta era positiva per 3 milioni di euro.

✅ Culti Milano 
✔ Prezzo 4,39 € 
✔ Fair Value 3,82 € 
✔ Rendimento implicito 6,5% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

mercoledì 1 agosto 2018

Health Italia: lettera d'intenti per prossima acquisizione

Health Italia
Health Italia e Physio Didaktika hanno sottoscritto una lettera di intenti non vincolante finalizzata ad approfondire la possibile acquisizione da parte di Health Italia della maggioranza del capitale sociale (non meno del 51%) di Physyo Didaktika, assumendone il controllo al fine di integrare il proprio modello di business ed il proprio sistema di offerta, ampliando i servizi finalizzati al benessere ed alla cura degli individui e delle famiglie.

La lettera di intenti contiene un impegno di esclusiva con riguardo all'operazione di acquisizione sino al 17 settembre 2018.

Durante tale periodo, Health Italia intende effettuare i necessari approfondimenti, nonché le usuali attività di verifica e due diligence di natura contabile, legale, fiscale e di business.

Il closing è previsto per il 30 settembre 2018.

Physio Didaktika Società Cooperativa è una società attiva nella produzione e nella commercializzazione di device e prodotti per il benessere e per la cosmesi ed è inoltre proprietaria del marchio 'Dolomitika' e del know-how tecnologico dei device.

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 4,83 € 
✔ Fair Value 5,06 € 
✔ Rendimento implicito 10,7% 
✔ Rating B - GROWTH 

4AIM SICAF: semestrale di crescita

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato la relazione semestrale di 4AIM SICAF, prima SICAF focalizzata su investimenti in società quotate e quotande su AIM Italia.

Al 30 giugno, si registrano:
  • strumenti finanziari quotati per un valore di 3.778.945 euro; 
  • un risultato della Gestione Investimenti pari a 290.854 euro; 
  • un utile di esercizio di 34.842 euro.  
Gli indicatori sono in crescita rispetto al dato dell’anno precedente.

Nei primi sei mesi del 2018 è stata completata con successo la prima operazione di consulenza con la quotazione di Grifal, che ha portato ricavi per consulenze pari a Euro 388 migliaia.

Diverse le partecipazioni in portafoglio (tutte sotto la soglia del 5 per cento).

Nel primo semestre del 2018, tra l’altro, è stato sottoscritto un nuovo mandato per l’assistenza alla quotazione sul mercato AIM Italia con Relatech ed è stata completata l’attività di segnalazione, a favore di Ambromobiliare, per la quotazione di due altre società.

Infine, il CdA ha anche convocato l’assemblea degli azionisti per  procedere, come richiesto da Cassa di Previdenza Aziendale per il personale del Monte dei Paschi di Siena, all'ampliamento del CdA stesso.

Concluso il collocamento Vimi Fasteners: domanda pari a 2,6 volte

Prezzo di collocamento 3,40 euro, flottante pari al 26,1%.

Vimi Fasteners
Vimi Fasteners, azienda di Novellara (Reggio Emilia) che opera nel settore della meccanica di altissima precisione, debutterà sull'AIM Italia giovedì 2 Agosto.

L’ammissione è avvenuta a seguito del collocamento di complessive n. 3.529.000 azioni ordinarie, senza indicazione del valore nominale, così suddivide:

  • 2.905.000 azioni da collocamento rivolto a investitori qualificati italiani ed istituzionali esteri rinvenienti da un aumento di capitale; 
  • 330.000 azioni da collocamento rivolto al pubblico in Italia;
  • 294.000 azioni, corrispondenti a circa il 9% delle azioni oggetto dell’Offerta Globale, derivanti dall'esercizio dell’opzione di over allotment, messa a disposizione dal socio Finregg S.p.A..

L’offerta  si è conclusa il 27 luglio 2018 registrando una domanda complessiva pari a 2,6 volte il quantitativo offerto.

Il collocamento istituzionale è stato sottoscritto per circa il 26% da investitori esteri e per il 74% da investitori italiani.

Il prezzo di collocamento delle azioni ordinarie è stato fissato in 3,40 euro, con una raccolta complessiva pari a circa Euro 12 milioni, includendo anche le azioni rivenienti dall'esercizio dell’opzione di over allotment, e una capitalizzazione della Società prevista alla data di inizio delle negoziazioni pari a circa Euro 45 milioni.

Il flottante si attesta a circa il 26,1% del capitale sociale, assumendo l’integrale esercizio dell’opzione Greenshoe, che sarà anch'essa rinveniente da un aumento di capitale.

BPER Banca è il Nominated Adviser, Global Coordinator e Sole Bookrunner.

martedì 31 luglio 2018

Pubblicata la trimestrale di Gambero Rosso

Il Consiglio di amministrazione di Gambero Rosso, in sequenza con quello di Class Editori Spa, ha approvato le relazioni trimestrali consolidate relative al primo trimestre 2018 e il bilancio pro-forma delle due trimestrali consolidate, sottoposte volontariamente a revisione contabile limitata.

Gambero  Rosso ha conseguito ricavi per 3,94 milioni di euro.

Il margine operativo lordo è positivo per 0,59 milioni di euro, il margine operativo si attesta su 0,18 milioni di euro.

La posizione finanziaria netta passa da un indebitamento netto di 3,19 milioni di euro al 31 dicembre  2017, ai 3,42 milioni di euro del 31 marzo 2018.

I dati consolidati pro-forma, al 31 marzo, mostrano ricavi operativi pari a 19,56 milioni di euro, costi operativi per 19,75 milioni di euro con un Ebitda sostanzialmente in pareggio, pari a -0,19 milioni di euro.

L’Ebit è pari a -1,73 milioni di euro.

Gli oneri finanziari netti sono pari a complessivi 0,60 milioni di euro.

La posizione finanziaria netta consolidata pro-forma al 31 marzo 2018 è pari a -71,36 milioni di euro.

Clabo: ricavi semestrali controllata Howard McCray +19,8%

Nel primo semestre dell'anno, Howard McCray (HMC), societa' statunitense controllata da Clabo, ha registrato ricavi per 6,3 milioni di dollari in progresso del 19,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Il reddito operativo e' stato pari a 0,3 milioni (da 25 mila del primo semestre 2017) che include circa 100 mila dollari di costi di 'relocation' per la chiusura della sede Clabo Usa di Hayward ed il trasferimento di merci e componenti a Filadelfia

Le vendite a marchio Clabo hanno iniziato ad essere fatturate da HMC solo a partire dal mese di giugno 2018 ed incidono sul semestre per circa 70 mila dollari.

La posizione finanziaria netta di HMC risulta pari a 1,3 milioni, stabile rispetto al 31 marzo 2018.

L'attuale portafoglio ordini è di 2,3 milioni di dollari, in crescita del 26% rispetto al 30 giugno del 2017.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 2,95 € 
✔ Fair Value 3,01 € 
✔ Rendimento implicito 10,7% 
✔ Rating B - GROWTH 

lunedì 30 luglio 2018

CFT debutta su AIM Italia dopo la fusione con la spac Glenalta

Alessandro Merusi, ceo del Gruppo Cft
E' la ventunesime società a quotarsi su Aim Italia nel 2018.

Il Gruppo CFT opera a livello internazionale nel settore dell’impiantistica principalmente per l’industria alimentare.

Progetta, produce e commercializza impianti “chiavi in mano”, macchine e linee complete per la lavorazione ed il processo di prodotti alimentari, per il confezionamento di prodotti alimentari e non alimentari e per il controllo qualità e l’ispezione.

Il valore della produzione della società ammonta a 185,1 milioni di euro ad ottobre 2017.

✅ Cft 
✔ Prezzo 9,28 € 
✔ Fair Value 8,41 € 
✔ Rendimento implicito 6,6% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Concluso il collocamento TheSpac

Marco Galateri di Genola
Marco Galateri di Genola
Si è concluso con successo il collocamento presso investitori istituzionali e professionali di azioni ordinarie di TheSpac – la special purpose acquisition company promossa da Marco Galateri di Genola, Vitaliano Borromeo e Giovanni Lega e coordinata da Banca IMI – per un controvalore di 60 milioni di euro.

Un risultato che supera l'obiettivo di raccolta inizialmente prefissato, pari a 50 milioni di euro.

L’inizio delle negoziazioni sul mercato Aim Italia è previsto per il prossimo 2 agosto.

TheSpac promuove un progetto industriale rivolto ad aziende target della fascia delle PMI, con un equity value pre-money compreso tra i 70 e i 200 milioni di euro.

Un'azienda italiana con un'attitudine all'internazionalizzazione e un programma di espansione basato su piani di aggregazione strategica e/o di crescita organica.

I promotori investiranno nella Spac un totale di oltre 10 milioni di euro, di cui 8 milioni sottoscritti in azioni ordinarie.

I titoli derivanti dalla conversione di azioni speciali saranno sottoposti a un lock-up di 24 mesi, superiore rispetto allo standard di mercato.

Neodecortech entra in nuovo mercato

Neodecortech
Neodecortech, società che opera nel settore della produzione di carta decorativa per l'interior design ha raggiunto l'accordo per l'acquisto da Corbetta FIA del ramo di azienda inerente l'attività di laminazione.

Il ramo d'azienda è costituito dal personale e dal complesso degli elementi patrimoniali attivi (i macchinari e gli impianti) e passivi di Corbetta e dai relativi rapporti giuridici individuati sulla base dei valori al 31 maggio 2018.

Tale ramo sviluppa su base annua un fatturato di circa 8 milioni di euro.

Il corrispettivo massimo per l'acquisizione è stato fissato in Euro 200.000 e l'efficacia dell'operazione, che dovrà intervenire entro il 31 agosto 2018, è subordinata al verificarsi di determinate condizioni sospensive quali, ad esempio, l'espletamento della procedura di consultazione sindacale nei confronti dei dipendenti di Corbetta.

A giudizio della società l'operazione permetterà alla stessa di entrare nel mercato molto promettente del laminato europeo.

Successivamente, grazie all'integrazione delle proprie competenze con quelle di Corbetta, di ampliare la propria offerta anche ai prodotti PPLF (Plastic Printed Laminated Film) ossia di quei nuovi prodotti laminati ottenuti dall'unione di un film pvc stampato e di un film pvc trasparente, successivamente goffrati e laccati, utilizzati per la produzione di pavimenti LVT.

✅ Neodecortech 
✔ Prezzo 3,67 € 
✔ Fair Value 4,33 € 
✔ Rendimento implicito 12,6% 
✔ Rating A - VALUE 

domenica 29 luglio 2018

Reverse Merger: alternative alla quotazione tradizionale

Pubblicata in rete una interessante tesi magistrale riguardante l'AIM ITALIA: Reverse Merger: alternative alla quotazione tradizionale.pdf

La ricerca analizza il processo di Reverse Merger, in cui un’azienda a capitale chiuso non quotata (private company) si fonde con un’azienda a capitale aperto o semiaperto (public company), trovandosi di fatto quotata sul mercato in cui erano scambiate le azioni della target.

Viene effettuata un'analisi comparata dei benefici, delle criticità e dell’esperienza di mercato.

Autore: Marco Civitillo