sabato 13 ottobre 2018

AIM ITALIA: previsione tasso di crescita degli utili, al 12 ottobre 2018

AIM Italia: previsione tasso di crescita degli utili
Valutazione fondamentale al 12 ottobre 2018

Tasso di crescita degli utili delle imprese dell'AIM Italia, implicito nella loro quotazione.

Dati
P/E [utile previsto dagli analisti]: 12,34 (precedente 12,37)
P/E [utile corretto]: 12,49 (precedente 12,55)
E/P [1 / 12,49]: 8,01% (precedente 7,97%)
Equity cost: 12,90% (precedente 12,51%)
Inflazione prevista: 1,83% (precedente 1,83%)

Calcoli
Tasso di crescita nominale [12,90% - 8,01%]: 4,89% (precedente 4.54%)
Tasso di crescita reale [4,89% - 1,83%]: 3,06% (precedente 2,71%)

Dati utilizzati e procedura:

1.
Per singolo titolo, l'utile per azione (Eps) previsto nei successivi 12 mesi, corretto dell'intrinseco ottimismo degli analisti finanziari.

Abbiamo utilizzato a tale fine la stima del fattore di correzione fornita mensilmente dal sito di analisi fondamentale www.azioni.ml.

2. 
Per singolo titolo, l'ultimo prezzo di mercato disponibile.

3. 
Il tasso di inflazione previsto per i prossimi 10 anni, calcolato facendo la media tra le stime fornite da Survey of Professional Forecasters (SPF), Consensus Economics e Euro Zone Barometer.

4.
E' stato utilizzato il valore mediano, invece del più comune valore medio, del rapporto prezzo - utili delle società analizzate.

Ciò consente di ottenere una stima di mercato robusta: non influenzata da singole valutazioni azionarie estreme.

Redazione Aim Italia News

Il rendimento di AIM Italia aumenta dello 0,39%

AIM Italia: tasso di rendimento implicito
Valutazione fondamentale al 12 Ottobre 2018

Rendimento Implicito indice: AIM Italia Investable 12,90% (+ 0,39%)
Stima aggiornata al 12-10-2018 (mediana)

Rendimento Implicito indice: FTSE MIB 10,27% (+ 0,10%)
Stima aggiornata al 12-10-2018 (mediana)
Fonte: www.azioni.ml


Premio di rendimento AIM Italia vs. MIB: 2,63% (+ 0,29%)

Analisi: fondamentale
Orizzonte temporale: medio/lungo periodo
Parametro: mediana
Stima: campionaria
Calcolo: al lordo di imposte e inflazione
Aggiornamento: 12 ottobre 2018
Indice: AIM Italia Investable, 8.853,20 (- 4,34%)
Indice collegato: FTSE AIM Italia, 9.072,87 (- 2,07%)
Elaborazione: "Aim Italia News"

N.B. Il rendimento implicito è il tasso che eguaglia il flusso futuro atteso di utili e dividendi all'attuale prezzo di mercato e non corrisponde al rendimento atteso né al rendimento richiesto.

Redazione Aim Italia News

venerdì 12 ottobre 2018

Ftse Aim Italia 12-10-2018

Il FTSE AIM Italia sale del +0,13% 9.072,87 punti.

Il Controvalore scambiato in giornata è di 5.926.251 euro.

Il FTSE Italia PIR PMI All sale del +0,73%.

33 titoli su 113 (29%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

FTSE AIM Italia


I risultati migliori della giornata:
  • Innovatec: 10,43%
  • BioDue: 7,79%
  • Visibilia Editore: 6,43%
  • Digital360: 4,26%
  • Archimede: 3,95%
I risultati peggiori della giornata:
  • Agatos: -6,25%
  • SG Company: -6,05%
  • Vetrya: -4,57%
  • CdR Advance Capital: -4,01%
  • Casta Diva Group: -3,75%

Redazione Aim Italia News

AIM Italia Investable Index 12-10-2018

L'AIM Italia Investable è sceso nella settimana del -4,34% 8.853,20 punti.

Logo AIM Italia InvestableIl FTSE AIM Italia è sceso nella settimana del -2,07% a 9.072,87 punti.

Il LIMEYARD Finnat AIM Italia 100 ex SPAC è sceso nella settimana del -3,19% a 92,05 punti.

5 titoli su 57 (9%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

I risultati migliori della settimana:
  • Capital for Progress 2 - ABK +4,74%
  • Rosetti Marino +2,03%
  • Vimi Fasteners +1,40%
  • DBA Group +1,18%
  • Bio-On +0,88%
I risultati peggiori della settimana:
  • Sos Travel -17,40%
  • Clabo -17,31%
  • Alfio Bardolla Training Group -16,41%
  • Esautomotion -13,08%
  • Vetrya -10,72%
L'AIM Italia Investable (AII) è un indice di mercato azionario che comprende le azioni delle 59 società quotate all'Aim Italia coperte da un analista finanziario.

La presenza di uno o più analisti finanziari consente di attivare una modalità di investimento basata sui fondamentali delle società: l'unica adeguata ad un mercato poco liquido come l'Aim Italia.

L'indice è ricalcolato settimanalmente, alla chiusura di venerdì.

Maggiori dettagli sull'AIM Italia Investable Index.

Redazione Aim Italia News

Digital Magics incassa 3,6 mln di euro da cessione (parziale) di società partecipata

Digital Magics, business incubator quotato sul mercato AIM Italia, ha sottoscritto oggi un accordo per la vendita di 20.330 azioni ordinarie di Talent Garden S.p.A., corrispondenti a circa il 9% del capitale sociale della partecipata.

In seguito alla cessione, Digital Magics detiene 21.794 azioni di Talent Garden, corrispondenti a circa il 10% del capitale.

Davide Dattoli, co-fondatore e Ceo di Talent Garden
Davide Dattoli, co-fondatore
e Ceo di Talent Garden
L’acquisto è stato perfezionato in data odierna da Heroes S.r.l., azionista di controllo di Talent Garden, controllato dal management della stessa Talent Garden tra cui il co-fondatore e CEO Davide Dattoli.

Il prezzo della cessione è di 3.600.000 euro.

Digital Magics, azionista di Talent Garden a partire dalla fine del 2014, con questa cessione realizza una plusvalenza di 3.204.250 euro (pari a oltre 9 volte il costo della quota di capitale ceduto), con un IRR sull’operazione dell’80%.

Talent Garden S.p.A., fondata a Brescia nel 2011, è tra le principali piattaforme europee per i talenti digitali.

Nei suoi campus lavorano, si formano e creano networking più di 3.500 talenti in tutta Europa.

Presente in 8 paesi europei con 23 campus, Talent Garden è oggi il più diffuso network di co-working per il digitale del continente.

Talent Garden Innovation School eroga corsi, master e workshop per formare giovani professionisti digitali ed executive e promuove anche programmi di alfabetizzazione digitale per i bambini.

Nel 2017 Talent Garden ha realizzato ricavi consolidati per 8,9 mln di euro (oltre il doppio dell’esercizio precedente) con margine operativo positivo.

Gabriele Ronchini, Fondatore e Amministratore delegato di Digital Magics, ha commentato:

“L’operazione, che consente al management di Talent Garden di rafforzare la propria quota, rappresenta un passaggio di valore strategico per il modello di business di Digital Magics.

Peraltro, con una partecipazione di circa il 10%, Digital Magics rimane tra i principali azionisti di Talent Garden e conferma il ruolo fondamentale che la partecipata, insieme a Tamburi Investment Partners S.p.A. (a propria volta socia di Digital Magics e di Talent Garden), ha nella catena del valore ideata da Digital Magics a favore dello sviluppo dell’ecosistema delle startup e dell’innovazione in Italia”.

✅ Digital Magics 
✔ Prezzo 6,30 € 
✔ PE 12m -,- 
✔ PB 2,55  
✔ Fair Value 6,21 € 
✔ Rendimento implicito -,-% 
✔ Rating P - PATRIMONIALE 

H-Farm, pubblicato studio societario

Studio societario di Intermonte su H-Farm
Studio societario di
Intermonte su H-Farm
Intermonte ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su H-Farm (7 pagine, formato pdf).

La società è valutata col metodo patrimoniale e pertanto le previsioni di fatturato, utile netto e utile per azione non sono rilevanti.

Il prezzo corrente del titolo è 0,622 euro.

Intermonte attribuisce il rating OUTPERFORM al titolo.

Il target price assegnato è di 1,05 euro (precedente 1,10) con un premio del 69% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 0,661 euro per azione.

Il nostro rating è P - PATRIMONIALE.

Redazione Aim Italia News

✅ H-Farm 
✔ Prezzo 0,622 € 
✔ PE 12m -.- 
✔ PB  2,51 
✔ Fair Value 0,661 € 
✔ Rendimento implicito -,-% 
✔ Rating P - PATRIMONIALE 

Agatos, rimborsato prestito obbligazionario

Agatos, società quotata all'AIM Italia, che ingegnerizza e costruisce impianti per il consumo efficiente dell’energia e per la produzione di energia rinnovabile, ha interamente rimborsato alla scadenza del 11 ottobre 2018 il prestito obbligazionario convertibile TE Wind S.A. 2013-2018 il cui importo residuo era di 3.762.500 euro, più 225.750 euro di interessi maturati.

✅ Agatos 
✔ Prezzo 0,162 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB  1,00 
✔ Fair Value 0,154 € 
✔ Rendimento implicito 02,5% 
✔ Rating C2 - SPECULATIVO 

TPS, fissato il prezzo unitario degli aumenti di capitale

TPS, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dei servizi tecnici e di ingegneria in campo aeronautico, ha fissato in 4,00 euro il prezzo delle nuove azioni derivanti dalla sottoscrizione dei due aumenti di capitale deliberati nell'ultima assemblea dei soci.

Aumento per i soci
La società ha stabilito di emettere sino a massime 1.241.310 nuove azioni ordinarie, da offrire in opzione agli azionisti nel rapporto di 21 nuove azioni ogni 100 azioni possedute.

Il controvalore complessivo massimo è di 4.965.240 euro.

La data di stacco dei diritti di opzione è il 15 ottobre 2018.

I diritti potranno essere esercitati, a pena di decadenza, tra il 15 ottobre e il 6 novembre 2018 e saranno negoziabili su AIM Italia dal 15 al 31 ottobre 2018.

Aumento riservato
La società ha stabilito di emettere sino a massime 250.000 nuove azioni ordinarie, offerte in sottoscrizione, tramite collocamento privato, esclusivamente ad investitori qualificati in Italia e investitori istituzionali all’estero entro il 31 dicembre 2018.

Il controvalore complessivo massimo è di 1 mln di euro.

✅ TPS 
✔ Prezzo 4,02 € 
✔ PE 12m 6,00 
✔ PB  1,83 
✔ Fair Value 7,07 € 
✔ Rendimento implicito 20,0% 
✔ Rating A - VALUE 

giovedì 11 ottobre 2018

Ftse Aim Italia 11-10-2018

Il FTSE AIM Italia scende del -1,01% a  9.060,97 punti.

Il Controvalore scambiato in giornata è di 7.464.071 euro.

Il FTSE Italia PIR PMI All scende del -1,53%.

15 titoli su 113 (13%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

FTSE AIM Italia


I risultati migliori della giornata:
  • WM Capital: 5,56%
  • Culti Milano: 4,71%
  • Mondo TV Suisse: 3,18%
  • Net Insurance: 3,00%
  • Fervi: 2,42%
I risultati peggiori della giornata:
  • Innovatec: -11,34%
  • BioDue: -8,33%
  • Visibilia Editore: -6,35%
  • Sciuker Frames: -6,22%
  • Ambromobiliare: -5,91%

Redazione Aim Italia News

MailUp, il fatturato del 3° trimestre cresce del 55%

MailUp, società quotata all'AIM Italia, attiva nel campo delle Marketing Technologies, ha annunciato i risultati relativi al fatturato consolidato del terzo trimestre 2018 sia a livello di gruppo che a livello di business unit.

I dati consolidati, non sottoposti a revisione, mostrano una crescita organica del 55%, superiore alla crescita del 43% registrata nel secondo trimestre, grazie alla performance positiva delle due business unit principali.

Ricavi consolidati 3° trimestre
migliaia di euro
2018 vs 2017

Totale
8.681 vs 5.583, +55,5%

     Agile  Telecom 
     5.270 vs 2.728, +93,2%

     MailUp 
     2.649 vs 2.167, +22,2%

     BEE 
     392 vs 128, +206,3%

     Acumbamail 
     240 vs 175, +37,1%

     Globase

     130 vs 384, -66,1%

Le vendite consolidate dei primi 9 mesi del 2018 sono superiori a 27 mln di euro, in crescita di circa il 45% rispetto al medesimo periodo dell’esercizio precedente.

Tali risultati ancora non includono l’effetto dell’acquisizione di Datatrics, società olandese attiva nel campo dell’intelligenza artificiale a servizio dei team di marketing, annunciata il 19 settembre scorso e per la quale il closing è previsto entro la fine dell’anno.

Nazzareno Gorni, Amministratore delegato e fondatore di MailUp Group, ha dichiarato:

“Al netto di Globase, che ha ultimato quest’anno il processo di turnaround, i risultati sono estremamente positivi sia sui business tradizionali, sia sulla nostra startup americana BEEfree.io, che vanta una posizione di leadership di mercato sempre più solida in una nicchia piccola ma ad alta redditività e potenziale.

Sul business di Agile Telecom beneficiamo di un cambio di strategia e posizionamento deciso dopo un anno dall’acquisizione, che ha premiato sia in termini di volumi sia di redditività.

In generale i risultati confermano il valore generato dalle sinergie tra le diverse business unit del gruppo, che contiamo di sviluppare anche con le prossime acquisizioni.”

✅ MailUp 
✔ Prezzo 2,35 € 
✔ PE 12m 21,3 
✔ PB  2,21 
✔ Fair Value 2,20 € 
✔ Rendimento implicito 8,0% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO 

Orsero, rifinanziamento del debito consolidato

Orsero, società quotata all'AIM Italia che opera nell'importazione e distribuzione di prodotti ortofrutticoli freschi, comunica di aver perfezionato una operazione di rifinanziamento del debito a medio-lungo termine della capogruppo Orsero e della sub-holding GF Distribuzione S.r.l.

Finanziamento in pool a medio-lungo termine
Orsero ha sottoscritto un contratto di finanziamento chirografario a medio-lungo termine (2018-2024) di 60 mln di euro con un pool di primari istituti di credito europei:
  • Intesa Sanpaolo,
  • Banco BPM,
  • Crédit Agricole - Carispezia,
  • Caixa Bank,
  • Banco Santander.
Il finanziamento è a tasso variabile con parziale copertura al fisso.

Il prestito ha un periodo di preammortamento fino al 30 giugno 2019.

Banca IMI S.p.A. ha agito sia in qualità di banca agente e Bookrunner che, unitamente a Banco BPM S.p.A., di Mandated Lead Arranger.

Emissione di obbligazioni decennali
Orsero ha emesso Senior Unsecured Notes a tasso fisso per un importo di 30 mln di euro.

Il rimborso avverrà, a partire dal 4 ottobre 2023, in 6 rate annuali, con scadenza finale 4 ottobre 2028.

Le obbligazioni sono state collocate in private placement a società e fondi di investimento appartenenti a PGIM, Inc., società facente parte di The Prudential Insurance Company of America.

Le motivazioni dell'operazione
Circa 79 mln sono destinati al rimborso di 2 finanziamenti a medio termine precedentemente concessi ad Orsero e a GFD, di durata media residua di circa 3 anni.

La somma rimanente, pagate le commissioni e gli oneri legati alla operazione di rifinanziamento, resterà nelle disponibilità del Gruppo.

L’operazione di rifinanziamento consente al gruppo di:
  • Allungare la durata complessiva dell’indebitamento a medio termine.
  • Fornire nuove risorse finanziarie per la prosecuzione del percorso di crescita.
  • Concentrare i rapporti di finanziamento su un limitato gruppo di banche nazionali ed internazionali con i quali intrattenere relazioni strategiche e di lungo periodo.
  • Diversificare le fonti di finanziamento e stabilizzare nel medio lungo termine il costo del debito.
Il Dott. Matteo Colombini, amministratore delegato e Cfo di Orsero, ha commentato:
Matteo Colombini, AD e Cfo di Orsero
Matteo Colombini,
AD e CFO di Orsero

“Si tratta di una operazione strategica che ci rende orgogliosi per il risultato conseguito e per la fiducia accordataci da parte di Istituzioni finanziarie di primario livello.

Il gruppo in questo modo si assicura una struttura patrimoniale e finanziaria molto bilanciata con una porzione di debito a medio-lungo termine che abilita ulteriormente il percorso di crescita sostenibile che abbiamo iniziato con la quotazione in borsa del 2017.

In termini operativi potremo beneficiare di una ancor migliore gestione della tesoreria grazie alle caratteristiche del rifinanziamento che consente da un lato l’allungamento della duration delle linee di credito e dall’altro di accedere a nuove risorse per gli investimenti.”

✅ Orsero 
✔ Prezzo 7,37 € 
✔ PE 12m 9,5 
✔ PB  0,86 
✔ Fair Value 6,80 € 
✔ Rendimento implicito 10,1% 
✔ Rating C2 - SPECULATIVO 

Modifica dell'indice AIM Italia Investable: Sciuker Frames e Portobello

Con la pubblicazione dei primi studi societari, si attiva la copertura da parte degli analisti finanziari di Sciuker Frames e Portobello.

Logo AIM Italia InvestableLe società entrano quindi, a partire da venerdì 12 ottobre 2018, nel paniere dell'indice AIM Italia Investable.

Le loro variazioni di prezzo concorreranno alla variazione dell'indice a partire dal 19 ottobre 2018.

Diventano quindi 59 le azioni incluse nell'indice, su un totale di 113 negoziate all'AIM Italia.

Redazione Aim Italia News

Leone Film Group, pubblicato studio societario

Studio societario di UBI Banca su Leone Film Group
Studio societario di UBI Banca
su Leone Film Group
UBI Banca ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Leone Film Group (14 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 119,0 mln di euro nel 2018 (+1,5% rispetto al 2017), 139,2 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 5,65 mln di euro nel 2018 (+44,9% rispetto al 2017), 8,25 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,387 euro nel 2018 (0,277 euro nel 2017) e 0,585 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 4,70 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 12,1 sugli utili del 2018 e 8,0 sugli utili del 2019.

UBI Banca attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 6,48 euro (precedente 6,58) con un premio del 38% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 4,88 euro per azione, con un rendimento implicito del 13,6%.

Il nostro rating è A - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ Leone Film Group 
✔ Prezzo 4,70 € 
✔ PE 12m 9,0 
✔ PB  1,66 
✔ Fair Value 4,88 € 
✔ Rendimento implicito 13,6% 
✔ Rating A - VALUE 

Kolinpharma, pubblicato studio societario

Studio societario di EnVent Capital Markets su Kolinpharma
Studio societario di
EnVent Capital Markets
su Kolinpharma
EnVent Capital Markets ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Kolinpharma (13 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 7,1 mln di euro nel 2018 (+73,1% rispetto al 2017), 9,5 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 0,5 mln di euro nel 2018 (-0,1 nel 2017), 1,2 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,343 euro nel 2018 (-0,069 euro nel 2017) e 0,822 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 6,64 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 19,4 sugli utili del 2018 e 8,1 sugli utili del 2019.

EnVent Capital Markets attribuisce il rating OUTPERFORM al titolo.

Il target price assegnato è di 8,33 euro (precedente 8,54) con un premio del 25% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 7,01 euro per azione, con un rendimento implicito del 14,2%.

Il nostro rating è A - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ Kolinpharma 
✔ Prezzo 6,64 € 
✔ PE 12m 9,5 
✔ PB  2,03 
✔ Fair Value 7,01 € 
✔ Rendimento implicito 14,2% 
✔ Rating A - VALUE 

Portobello, pubblicato primo studio societario

Studio societario di Finnat su Portobello
Studio societario di
Finnat su Portobello
Finnat ha pubblicato il primo studio societario su Portobello (19 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 19,3 mln di euro nel 2018 (+93,2% rispetto al 2017), 23,9 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 1,23 mln di euro nel 2018 (+257,7% rispetto al 2017), 1,51 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,452 euro nel 2018 (0,126 euro nel 2017) e 0,556 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 4,38 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 9,7 sugli utili del 2018 e 7,9 sugli utili del 2019.

Finnat attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 8,8 euro, con un premio del 101% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 6,38 euro per azione, con un rendimento implicito del 17,8%.

Il nostro rating è A - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ Portobello 
✔ Prezzo 4,38 € 
✔ PE 12m 8,5 
✔ PB  2,64 
✔ Fair Value 6,38 € 
✔ Rendimento implicito 17,8% 
✔ Rating A - VALUE 

mercoledì 10 ottobre 2018

Ftse Aim Italia 10-10-2018

Il FTSE AIM Italia scende del -0,02% a  9.153,15 punti.

Il Controvalore scambiato in giornata è di 6.678.688 euro.

Il FTSE Italia PIR PMI All scende del -1,54%.

32 titoli su 113 (28%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

FTSE AIM Italia


I risultati migliori della giornata:
  • SG Company: 4,51%
  • SITI B&T Group: 4,10%
  • Visibilia Editore: 3,82%
  • Mondo TV France: 3,07%
  • Bio-on: 2,72%
I risultati peggiori della giornata:
  • Alfio Bardolla Training Group: -7,81%
  • Sostravel.com: -6,66%
  • CFT: -4,95%
  • Clabo: -4,50%
  • Grifal: -3,99%

Redazione Aim Italia News

Bomi Italia, pubblicato studio societario

Studio societario di UBI Banca su Bomi Italia
Studio societario di
UBI Banca su Bomi Italia
UBI Banca ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Bomi Italia (14 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 125,1 mln di euro nel 2018 (+6,1% rispetto al 2017), 136,5 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 2,42 mln di euro nel 2018 (-+16,3% rispetto al 2017), 4,16 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,143 euro nel 2018 (0,123 euro nel 2017) e 0,246 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 2,53 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 17,7 sugli utili del 2018 e 10,3 sugli utili del 2019.

UBI Banca conferma il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 4,30 euro (precedente 4,62) con un premio del 70% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,63 euro per azione, con un rendimento implicito del 17,9%.

Il nostro rating è A - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ Bomi Italia 
✔ Prezzo 2,53 € 
✔ PE 12m 10,9 
✔ PB  4,57 
✔ Fair Value 3,63 € 
✔ Rendimento implicito 17,9% 
✔ Rating A - VALUE 

Wiit, pubblicato studio societario

Studio societario di BIM-IMI su Wiit
Studio societario di
BIM-IMI su Wiit
BIM-IMI ha pubblicato uno studio societario su Wiit (36 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 24,9 mln di euro nel 2018 (+27,1% rispetto al 2017), 30,5 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 3,94 mln di euro nel 2018 (+26,7% rispetto al 2017), 5,56 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 1,52 euro nel 2018 (1,20 euro nel 2017) e 2,14 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 42,1 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 27,7 sugli utili del 2018 e 19,7 sugli utili del 2019.

BIM-IMI attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 62,1 euro, con un premio del 48% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 37,8 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,2%.

Il nostro rating è C1 - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Wiit 
✔ Prezzo 42,1 € 
✔ PE 12m 21,7 
✔ PB  4,49 
✔ Fair Value 37,8 € 
✔ Rendimento implicito 10,2% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO 

Fervi, pubblicato studio societario

Studio societario di Finnat su Fervi
Studio societario di
Finnat su Fervi
Finnat ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Fervi (14 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 25,3 mln di euro nel 2018 (+11,0% rispetto al 2017), 26,9 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 2,03 mln di euro nel 2018 (+5,6% rispetto al 2017), 3,14 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,812 euro nel 2018 (0,773 euro nel 2017) e 1,256 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 12,1 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 14,9 sugli utili del 2018 e 9,6 sugli utili del 2019.

Finnat attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 18,23 euro (precedente 20,45) con un premio del 51% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 12,0 euro per azione, con un rendimento implicito del 12,0%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Fervi 
✔ Prezzo 12,1 € 
✔ PE 12m 23,1 
✔ PB  1,36 
✔ Fair Value 12,0 € 
✔ Rendimento implicito 12,0% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

GPI, pubblicato studio societario

Studio societario di Intermonte su GPI
Studio societario di
Intermonte su GPI
Intermonte ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su GPI (8 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 199 mln di euro nel 2018 (+10,6% rispetto al 2017), 207 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 8,20 mln di euro nel 2018 (-0,7% rispetto al 2017), 9,03 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,516 euro nel 2018 (0,519 euro nel 2017) e 0,568 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 8,62 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 16,7 sugli utili del 2018 e 15,2 sugli utili del 2019.

Intermonte attribuisce il rating OUTPERFORM al titolo.

Il target price assegnato è di 12,8 euro (invariato) con un premio del 48% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 7,96 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,1%.

Il nostro rating è C1 - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ GPI 
✔ Prezzo 8,62 € 
✔ PE 12m 14,5 
✔ PB  2,03 
✔ Fair Value 7,96 € 
✔ Rendimento implicito 10,1% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO 

martedì 9 ottobre 2018

Ftse Aim Italia 09-10-2018

Il FTSE AIM Italia sale del +0,00%9.155,12 punti.

Il Controvalore scambiato in giornata è di 7.896.814 euro.

Il FTSE Italia PIR PMI All scende del -0,46%.

39 titoli su 113 (35%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

FTSE AIM Italia


I risultati migliori della giornata:
  • Digital Magics: 6,43%
  • Agatos: 5,88%
  • Alfio Bardolla Training Group: 4,75%
  • Energica Motor Company: 3,63%
  • WM Capital: 3,35%
I risultati peggiori della giornata:
  • Innovatec: -11,87%
  • CFT: -5,65%
  • Mondo TV France: -5,00%
  • Blue Financial Communication: -4,59%
  • SITI B&T Group: -3,93%

Redazione Aim Italia News

Gpi si aggiudica appalto da 5 mln di euro

GPI, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore dei sistemi informativi e servizi per la sanità, si è aggiudicata la gara per la realizzazione del sistema di Electronic Patient Record per l’Assistenza Sanitaria Primaria per lo Stato di Malta.

Il valore complessivo dell’appalto ammonta a circa 5 mln di euro.

La durata del contratto è di 9 anni, di cui 1 per la fase di implementazione e 8 per la fase di supporto e manutenzione.

La gara prevede la realizzazione del Fascicolo Sanitario Elettronico per l’Assistenza Primaria che comprende e consente l’integrazione sul territorio maltese di 10 ospedali, 60 cliniche, 5 centri specialistici e 250 Medici di Medicina Generale, per un totale di circa 1.000 professionisti sanitari coinvolti.

Fausto Manzana, Presidente e AD del Gruppo GPI:

“L’aggiudicazione di questa gara rafforza la presenza del Gruppo GPI nel mercato internazionale e al  tempo stesso differenzia e potenzia la nostra capacità propositiva all’estero.

Accanto ai sistemi di automazione per la logistica farmaceutica e ai sistemi per la gestione dei centri  trasfusionali, il gruppo si accredita a livello internazionale anche con i sistemi software per la gestione dei pazienti.

✅ GPI 
✔ Prezzo 8,66 € 
✔ PE 12m 14,5 
✔ PB  2,04 
✔ Fair Value 7,67 € 
✔ Rendimento implicito 10,5% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO 

Notorious Pictures, accordo con piattaforma digital TaTaTu

Piattaforma digitale TaTaTu
Piattaforma digitale TaTaTu
Notorious Pictures, società quotata sull'AIM Italia, che opera nella produzione, acquisizione e commercializzazione di diritti di film, ha siglato un accordo con TaTaTu.

TaTaTu è una piattaforma social di intrattenimento Avod (advertising video on demand) che rappresenta il terzo operatore al mondo su base blockchain,

L'accordo ha la durata di due anni e riguarda la concessione dei diritti di sfruttamento di 300 opere cinematografiche.

Il corrispettivo per Notorious sarà su base di revenue sharing.

TaTaTu è una innovativa soluzione basata sulle blockchain caratterizzato da un meccanismo di compartecipazione alle entrate in cui i ricavi pubblicitari sono condivisi tra fornitori di contenuti e utenti.

Si tratta di un social network di intrattenimento in cui celebrità e membri sono in grado di monetizzare le proprie attività sui social media.

L'obiettivo di TaTaTu è diventare il token universale per l'industria dell'intrattenimento con 600 milioni di utenti entro il 2021.

Il token TaTaTu è il primo nell'industria entertainment e rappresenterà il mezzo elettronico per supportare la produzione di film attraverso le transazioni fra utenti, proprietari di contenuti e brand.

Mediante la gestione dei diritti dei dati, TaTaTu permette, in modo completamente trasparente ed efficiente, di poter gestire, in tutto il mondo, i diritti di licenza tra gli utenti, il tipo di contenuto e giurisdizione.

✅ Notorious Pictures 
✔ Prezzo 2,67 € 
✔ PE 12m 9,9 
✔ PB  2,55 
✔ Fair Value 3,09 € 
✔ Rendimento implicito 15,4% 
✔ Rating A - VALUE 

Cft, pubblicato studio societario

Studio societario di CFO su Cft
Studio societario di
CFO su Cft
CFO ha pubblicato uno studio societario su Cft (28 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 254 mln di euro nel 2018 (+22,7% rispetto al 2017), 265 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 7,9 mln di euro nel 2018 (+31,7% rispetto al 2017), 10,7 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,418 euro nel 2018 (0,318 euro nel 2017) e 0,567 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 8,14 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 19,5 sugli utili del 2018 e 14,4 sugli utili del 2019.

CFO attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 11,1 euro con un premio del 36% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 7,27 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,3%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Cft 
✔ Prezzo 8,14 € 
✔ PE 12m 15,4 
✔ PB  2,04 
✔ Fair Value 7,27 € 
✔ Rendimento implicito 10,3% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Cellularline, pubblicato studio societario

Studio societario di BIM-IMI su Cellularline
Studio societario di BIM-IMI
su Cellularline
BIM-IMI ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Cellularline (12 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 159 mln di euro nel 2018 (-4,0% rispetto al 2017), 176 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 26,5 mln di euro nel 2018 (+13,6% rispetto al 2017), 29,2 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 1,21 euro nel 2018 (1,07 euro nel 2017) e 1,34 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 7,70 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 6,4 sugli utili del 2018 e 5,7 sugli utili del 2019.

BIM-IMI attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 12,6 euro (precedente 13,3) con un premio del 64% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 10,9 euro per azione, con un rendimento implicito del 18,2%.

Il nostro rating è A - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ Cellularline 
✔ Prezzo 7,70 € 
✔ PE 12m 6,1 
✔ PB  1,49 
✔ Fair Value 12,6 € 
✔ Rendimento implicito 18,2% 
✔ Rating A - VALUE 

MailUp, pubblicato studio societario

Studio societario di Value Track su MailUp
Studio societario di
Value Track su MailUp
Value Track ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su MailUp (20 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 35,0 mln di euro nel 2018 (+32,6% rispetto al 2017), 43,6 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 1,1 mln di euro nel 2018 (+83,3% rispetto al 2017), 1,7 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,077 euro nel 2018 (0,042 euro nel 2017) e 0,120 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 2,27 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 29,5 sugli utili del 2018 e 18,9 sugli utili del 2019.

Value Track non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 3,74 euro (precedente 3,45) con un premio del 65% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 2,20 euro per azione, con un rendimento implicito del 8,0%.

Il nostro rating è C1 - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ MailUp 
✔ Prezzo 2,27 € 
✔ PE 12m 20,6 
✔ PB  2,13 
✔ Fair Value 2,20 € 
✔ Rendimento implicito 8,0% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO 

Finlogic, pubblicato studio societario

Studio societario di KT su Finlogic
Studio societario di
KT su Finlogic
KT ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Finlogic (14 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 32,5 mln di euro nel 2018 (+45,5% rispetto al 2017), 35,2 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 2,40 mln di euro nel 2018 (+43,4 rispetto al 2017), 2,49 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,344 euro nel 2018 (0,240 euro nel 2017) e 0,358 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 5,46 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 15,9 sugli utili del 2018 e 15,3 sugli utili del 2019.

KT non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 7,08 euro (precedente 6,85) con un premio del 30% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 5,41 euro per azione, con un rendimento implicito del 12,6%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Finlogic 
✔ Prezzo 5,46 € 
✔ PE 12m 15,7 
✔ PB  2,97 
✔ Fair Value 5,41 € 
✔ Rendimento implicito 12,6% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

PharmaNutra, pubblicato studio societario

Studio societario di CFO su PharmaNutra
Studio societario di
CFO su PharmaNutra
CFO ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su PharmaNutra (12 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 43,2 mln di euro nel 2018 (+14,0% rispetto al 2017), 49,2 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 6,9 mln di euro nel 2018 (+13,1% rispetto al 2017), 8,0 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,713 euro nel 2018 (0,630 euro nel 2017) e 0,826 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 15,55 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 21,8 sugli utili del 2018 e 18,8 sugli utili del 2019.

CFO attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 19,20 euro (precedente 17,70) con un premio del 23% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 15,37 euro per azione, con un rendimento implicito del 12,8%.

Il nostro rating è A - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ PharmaNutra 
✔ Prezzo 15,55 € 
✔ PE 12m 20,0 
✔ PB  6,86 
✔ Fair Value 15,37 € 
✔ Rendimento implicito 12,8% 
✔ Rating A - VALUE 

Neodecortech, pubblicati due studi finanziari

Hanno pubblicato un proprio studio societario di aggiornamento su Neodecortech sia KT che Value Track.

Il fatturato previsto è di 133-145 mln di euro nel 2018 (+9,0% rispetto al 2017), 138-157 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 7,0-7,1 mln di euro nel 2018 (+74,0% rispetto al 2017), 7,7-7,8 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,534-0,545 euro nel 2018 (0,310 euro nel 2017) e 0,588-0,597 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 3,39 euro.

Il rapporto prezzo / utili medio è di 6,3 sugli utili del 2018 e 5,7 sugli utili del 2019.

Sia KT che Value Track non attribuiscono un rating al titolo.

Il target price assegnato da KT è di 5,34 euro (precedente 5,43), quello assegnato da Value Track è di 5,10 euro (precedente 5,15) con un premio sul prezzo corrente rispettivamente del 58% e 50%.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,95 euro per azione, con un rendimento implicito del 13,9%.

Il nostro rating è A - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ Neodecortech 
✔ Prezzo 3,39 € 
✔ PE 12m 5,9 
✔ PB  0,76 
✔ Fair Value 3,95 € 
✔ Rendimento implicito 13,9% 
✔ Rating A - VALUE 

Sciuker Frames, pubblicato il primo studio societario

Studio societario di Finnat su Sciuker Frames
Studio societario di Finnat
su Sciuker Frames
Finnat ha pubblicato il primo societario disponibile su Sciuker Frames (29 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 10,8 mln di euro nel 2018 (+9,7% rispetto al 2017), 14,3 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 1,10 mln di euro nel 2018 (+63,2% rispetto al 2017), 1,55 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,101 euro nel 2018 (0,062 euro nel 2017) e 0,142 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 0,976 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 9,7 sugli utili del 2018 e 6,9 sugli utili del 2019.

Finnat attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 2,0 euro, con un premio del 105% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 1,17 euro per azione, con un rendimento implicito del 13,9%.

Il nostro rating è A - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ Sciuker Frames 
✔ Prezzo 0,976 € 
✔ PE 12m 7,5 
✔ PB  1,13 
✔ Fair Value 1,17 € 
✔ Rendimento implicito 13,9% 
✔ Rating A - VALUE 

lunedì 8 ottobre 2018

Ftse Aim Italia 08-10-2018

Il FTSE AIM Italia scende del -1,18% a 9.154,90 punti.

Il Controvalore scambiato in giornata è di 11.169.042 euro.

Il FTSE Italia PIR PMI All scende del -2,58%.

8 titoli su 113 (7%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

FTSE AIM Italia


I risultati migliori della giornata:
  • GO Internet: 6,45%
  • CFT: 4,90%
  • SITI B&T Group: 2,35%
  • Prismi: 1,67%
  • Illa: 1,28%
I risultati peggiori della giornata:
  • Energica Motor Company: -10,54%
  • Grifal: -9,09%
  • Culti Milano: -8,03%
  • Alfio Bardolla Training Group: -7,70%
  • Clabo: -7,20%

Redazione Aim Italia News

Ftse Aim Italia settimana 05-10-2018

Il FTSE AIM Italia scende in settimana del -1,93% a 9.264,27 punti.

L'AIM Italia Investable è sceso nella settimana del -2,10% a 9.254,65 punti.

Il Controvalore scambiato in settimana è di 45,7 mln di euro.

Il FTSE Italia PIR PMI All scende in settimana del -3,46%.

29  titoli su 113 (26%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

FTSE AIM Italia



I risultati migliori della settimana:
  • Expert System: 9,68%
  • Longino & Cardenal: 7,39% 
  • Renergetica: 5,14% 
  • Equita Group: 5,03% 
  • Costamp Group: 3,51% 
I risultati peggiori della settimana:
  • Agatos: -14,81%
  • Monnalisa: -12,55%
  • Bio-on: -11,87%
  • Ki Group: -11,66%
  • Energica Motor Company: -10,63%

N.B. La disparità tra rendimento settimanale dell'indice FTSE AIM Italia e dell'indice AIM Italia Investable è attribuibile principalmente al fatto che il primo è ponderato per capitalizzazione, il secondo è calcolato come media semplice.

In secondo luogo il primo utilizza l'ultima quotazione disponibile, il secondo il prezzo ufficiale dei titoli, cioè la media giornaliera dei prezzi.

Risultati settimanali di tutte le società AIM Italia

4AIM SICAF: 0,00%

Abitare In: 1,35%
Agatos: -14,81%
Alfio Bardolla Training Group: -4,89%
Alkemy: -3,83%
Alp.I: -1,63%
Ambromobiliare: 1,52%
Archimede: -4,30%
Askoll EVA: 2,42%
Assiteca: -1,61%
axélero: sosp.

BioDue: -2,61%
Bio-on: -11,87%
Blue Financial Communication: -5,65%
Bomi Italia: -3,96%

Caleido Group: -1,68%
Capital For Progress 2: -2,06%
Casta Diva Group: -3,42%
CdR Advance Capital: -0,50%
Cellularline: -3,13%
CFT: -6,28%
Clabo: -5,12%
Costamp Group: 3,51%
Cover 50: -2,46%
Culti Milano: -5,50%

DBA Group: -5,56%
DHH: -1,65%
Digital Magics: -3,24%
Digital360: -0,75%
DigiTouch: -9,86%

Ecosuntek: -4,27%
Elettra Investimenti: -3,23%
Energica Motor Company: -10,63%
Energy Lab: sosp.
Enertronica: 0,00%
EPS Equita PEP 2: 0,52%
Equita Group: 5,03%
Esautomotion: -4,75%
Expert System: 9,68%

Fervi: -9,55%
Fine Foods NTM: -1,50%
Finlogic: -2,07%
Fintel Energia Group: 0,00%
First Capital: 0,00%
FOPE: -2,90%
Frendy Energy: -5,65%

Gabelli Value For Italy: 0,82%
Gambero Rosso: 0,91%
Gel: -3,08%
Giorgio Fedon & Figli: 2,30%
GO Internet: -7,00%
GPI: -2,58%
Grifal: -3,78%
Gruppo Green Power: -5,78%

Health Italia: -2,60%
H-FARM: -6,65%

Icf Group: -3,49%
IdeaMI: 0,42%
Illa: -3,22%
Imvest: -0,81%
Industrial Stars of Italy 3: 0,21%
Iniziative Bresciane: -2,50%
Innovatec: 2,54%
Intred: -1,59%
Italia Independent Group: 1,38%
Italian Wine Brands: 1,52%

Ki Group: -11,66%
Kolinpharma: 0,00%

Leone Film Group: 0,82%
Life Care Capital: -0,53%
Longino & Cardenal: 7,39%
Lucisano Media Group: 2,51%

MailUp: -2,50%
Masi Agricola: 0,47%
Mondo TV France: -2,30%
Mondo TV Suisse: -5,19%
Monnalisa: -12,55%

Neodecortech: -5,01%
Net Insurance: -5,66%
Neurosoft: -0,57%
Notorious Pictures: -0,73%

Orsero: -0,80%

Pharmanutra: 1,62%
PLT Energia: 1,36%
Poligrafici Printing: 0,00%
Portale Sardegna: 1,31%
Portobello: -2,71%
Prismi: -4,76%

Renergetica: 5,14%
Rosetti Marino: 2,07%

S.M.R.E.: -1,97%
Safe Bag: -1,86%
Sciuker Frames: -7,89%
SCM SIM: 0,00%
SG Company: 0,28%
SIT: -4,69%
SITI B&T Group: -4,49%
Softec: 0,00%
Somec: -2,20%
Sostravel.com: 0,54%
Spactiv: -0,62%
Spaxs: 1,03%
Sprintitaly: 0,62%

Telesia: -8,65%
TheSpac: -0,35%
TPS: -1,68%
Vei 1: -0,63%

Vetrya: -3,02%
Vimi Fasteners: 0,41%
Visibilia Editore: -0,63%

WIIT: -3,14%
WM Capital: -6,89%

Zephyro: 0,00%

Redazione Aim Italia News

Clabo, deliberato aumento di capitale e warrant

L’Assemblea straordinaria di Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, ha approvato un aumento del capitale sociale a pagamento per complessivi massimi 4.900.000 euro, mediante emissione di massime 2.041.666 azioni ordinarie da offrire in opzione a tutti i soci di Clabo.

L'aumento è in forma scindibile, cioè efficace anche qualora non vengano sottoscritte tutte le azioni di nuova emissione.

Il prezzo è stato fissato a 2,4 euro per azione, applicando, secondo le prassi di mercato per operazioni similari, uno sconto pari al 4% rispetto all'ultimo prezzo ufficiale delle azioni, corrispondente ad uno sconto pari al 21% rispetto al prezzo medio ufficiale degli ultimi sei mesi ed al 23% rispetto al prezzo medio ufficiale degli ultimi 12 mesi.

Il prezzo corrente del titolo è di 2,32 euro, il prezzo minimo e massimo delle ultime 52 settimane è stato di 2,26 e 3,65 euro.

Si prevede che l’aumento in opzione prenda avvio entro la fine di ottobre 2018.

Nuovi warrant
L'assemblea ha anche deliberato l’emissione di massimi 2.041.666 nuovi warrant, denominati Warrant Clabo 2018‐2021, da assegnarsi gratuitamente ai sottoscrittori dell’aumento in opzione nel rapporto di 1 warrant per ogni azione sottoscritta, nonché l’aumento del capitale sociale a pagamento per massimi 4.226.248,62 euro, a servizio dell’emissione dei nuovi warrant.

Ciascun nuovo warrant conferirà il diritto di sottoscrivere azioni di nuova emissione della società nel rapporto di 1 nuova azione ogni 2 nuovi warrant.

I nuovi warrant potranno essere esercitati, nel corso dei periodi di esercizio indicati nel regolamento che sarà messo a disposizione dalla società, al prezzo di esercizio di 3,00 euro per il primo periodo di esercizio, 3,60 euro per il secondo periodo di esercizio e 4,14 euro per il terzo periodo di esercizio.

I nuovi warrant saranno negoziati su AIM Italia a conclusione del periodo di offerta in opzione.  

Vecchi warrant
La società comunica, inoltre, l’apertura di un periodo addizionale di esercizio dei Warrant Clabo 2015‐2018 nel periodo ricompreso tra il 10 ottobre 2018 e il 16 ottobre 2018.

L’apertura di un periodo addizionale di esercizio consente ai portatori dei warrant di sottoscrivere le azioni di compendio entro la data di stacco del diritto di opzione relativo all’aumento di capitale.  

I portatori dei warrant potranno sottoscrivere, nel periodo addizionale, le nuove azioni al prezzo di esercizio di 3,80 euro.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 2,28 € 
✔ PE 12m 12,2 
✔ PB 1,01 
✔ Fair Value 2,30 € 
✔ Rendimento implicito 9,7% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

TPS, approvati i tre aumenti di capitale

L’Assemblea straordinaria di TPS, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dei servizi tecnici e di ingegneria in campo aeronautico, ha deliberato tre aumenti di capitale:
  • un aumento di capitale sociale funzionale all’operazione di integrazione del Gruppo Satiz TPM con il Gruppo TPS
  • un aumento di capitale da offrire in opzione ai soci fino a massimi 4,99 mln di euro e 
  • un aumento da riservare a investitori istituzionali/professionali sino a un massimo di 1 mln di euro.
Per maggiori dettagli rimandiamo all'articolo del 19 settembre 2018.

✅ TPS 
✔ Prezzo 4,10 € 
✔ PE 12m 6,2 
✔ PB  1,87 
✔ Fair Value 7,07 € 
✔ Rendimento implicito 20,0% 
✔ Rating A - VALUE 

Elettra, a monte il contratto Seren

Elettra Investimenti, società quotata all'AIM Italia, operante nella produzione di energia elettrica e termica, nell'efficienza energetica e nel car sharing, comunica che, in merito al contratto di investimento stipulato ad agosto dalla controllata Alea Energia con Seren e i suoi attuali soci, non si è risolta una delle condizioni sospensive previste e quindi la società ha deciso di non dare seguito all’esecuzione del contratto stesso.

Elettra Investimenti è disponibile a riconsiderare l’opportunità di investimento qualora le condizioni attuali dovessero mutare.

Pur senza gli effetti del contratto, il portafoglio ordini del gruppo Elettra si mantiene al di sopra dei 300 mln di euro di cui circa il 40% di competenza del triennio 2018-2020.

✅ Elettra Investimenti 
✔ Prezzo 9,50 € 
✔ PE 12m 7,5 
✔ PB  2,14 
✔ Fair Value 13,2 € 
✔ Rendimento implicito 18,0% 
✔ Rating A - VALUE