lunedì 7 gennaio 2019

SMRE acquistata da SolarEdge Technologies, con sconto

Gli azionisti, M.T.I. Holding, Gabriele Amati, Giampaolo Giammarioli Samuele Mazzini, hanno siglato un accordo vincolante per cedere l’intera partecipazione detenuta in SMRE pari al 51,48% del capitale, a favore di SolarEdge Technologies, società israeliana con sede a Tel Aviv, quotata sul NASDAQ americano.

SMRE, società quotata su AIM Italia, è specializzata nello sviluppo di soluzioni tecnologiche nei settori Automation e Smart Mobility.

Il corrispettivo dell’operazione prevede un prezzo di 6 euro per ciascuna azione.

Il corrispettivo, alla data del closing, sarà pagato per 3 euro in contanti e per i restanti 3 euro in azioni di nuova emissione di SolarEdge. 

Il prezzo dell'azione SMRE nelle ultime 52 settimane è variato da un minimo di 4,38 ad un massimo di 6,96 euro.

A differenza della maggior parte delle acquisizioni il prezzo concordato, invece di prevedere un premio significativo sul prezzo di mercato, presenta uno sconto del 4,5% sull'ultimo prezzo registrato prima dell'offerta di 6,28 euro.

A seguito del closing, in base alla disciplina del mercato AIM Italia e delle previsioni statutarie di SMRE, SolarEdge promuoverà un’offerta pubblica di acquisto totalitaria rivolta agli azionisti di minoranza, tutta in contanti e comunque ad un prezzo non inferiore al prezzo di acquisto, con l’obiettivo, sulla base di quanto dichiarato dall’acquirente, di acquisire il controllo totalitario di SMRE.

L’accordo è condizionato alla acquisizione da parte di SMRE dell’intero capitale sociale di Sistematica S.p.A. (di cui la società già detiene il 68,9% circa) e la contestuale dismissione delle partecipazioni di minoranza non strategiche da questa detenute.

Samuele Mazzini, principale azionista di MTI Holding Srl nonché presidente e amministratore delegato di SMRE continuerà a guidare la società nei prossimi 4 anni.

SolarEdge Technologies
SolarEdge ha sviluppato una soluzione intelligente per invertitori che ha cambiato il modo in cui l'energia elettrica viene generata e gestita negli impianti fotovoltaici.

L'invertitore ottimizzato per la CC di SolarEdge è inteso a massimizzare la generazione di energia elettrica riducendo al tempo stesso i costi dell'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico.

SolarEdge opera in un'ampia gamma di segmenti del settore energetico per mezzo delle sue soluzioni per impianti fotovoltaici, immagazzinamento, ricarica di veicoli elettrici, batterie, alimentazione non interrompibi e servizi per reti elettriche.

Il fatturato previsto per il 2018 è di 923 mln di dollari, con un utile di 144 mln di dollari.

La capitalizzazione di borsa è di 1.704 mln di dollari.

La società ha un roe (rendimento del capitale azionario) del 31,7%, non ha debiti ed è cresciuta negli ultimi 4 anni ad un ritmo del 41% annuo.

Guy Sella, ceo, presidente e fondatore di SolarEdge Technologies
Guy Sella, ceo, presidente e
fondatore di SolarEdge Technologies
Guy Sella, ceo, presidente e fondatore di SolarEdge ha affermato:

“L'acquisizione di SMRE costituisce un ulteriore passo avanti verso la concretizzazione della nostra strategia di crescita sostenibile mediante l'accesso a un altro mercato in rapida crescita e sinergico sotto il profilo tecnologico e la diversificazione delle nostre attività addentrandoci in nuovi segmenti al di fuori di quello dell'energia solare" ha affermato

“Le innovative tecnologie sviluppate da SMRE e il suo personale esperto e altamente competente dotano SolarEdge di un accesso preferenziale al mercato ad elevata crescita dell'elettromobilità.

Riteniamo che l'abbinamento tra la vasta esperienza e le tecnologie per l'intero gruppo propulsore di SMRE e le innovative tecnologie per l'alimentazione e le batterie, la comprovata eccellenza operativa e la portata globale di SolarEdge, ci permetterà di affermarci quale leader del settore in questo importante mercato.”

✅ SMRE 
✔ Prezzo 6,12 € 
✔ PE 12m 85,8 
✔ PB 6,70 
✔ Fair Value 4,70 € 
✔ Rendimento implicito 9,3% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO