www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.700 articoli pubblicati

giovedì 28 febbraio 2019

Culti Milano, 2018 in rosso per l'apertura anticipata dei nuovi punti vendita

Il Consiglio di amministrazione di Culti Milano, società quotata all’AIM Italia e specializzata nella produzione e distribuzione di fragranze d’ambiente e cosmesi, ha approvato i risultati dell’esercizio 2018.

Bilancio consolidato
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
6.600 vs 6.200, +6,4%

Mercato estero 4.700
Mercato italiano 1.900

Ebitda
503 vs  1.053, -52,2%

Comprende 580 mila euro di oneri di start up per l’avvio dei nuovi punti vendita mono-marca di Napoli, Bari, Forte dei Marmi, Torino e Roma.

Risultato netto
-157 vs 401, -558

Cassa netta
3.000 vs 3.700, -18,9%

Patrimonio netto
8.300 vs 8.700, -4,6%

I risultati sono inferiori alle attese degli analisti, che prevedevano per il 2018 un fatturato di 7,0 mln di euro e un utile netto di 0,3 mln di euro.

Andamento dell'anno
Nel 2018 la società ha proseguito nella strategia di espansione, definita nell’anno precedente in occasione dell’IPO, volta al rafforzamento del marchio Culti Milano.

La società ha deciso di anticipare il piano strategico triennale, accelerando gli investimenti retail e allo stesso tempo iniziando l’ampliamento della sua offerta commerciale in nuove categorie di prodotto.

Tali iniziative hanno richiesto investimenti significativi, con incremento dei costi operativi correlati .

I ricavi in Italia sono aumentati del 33% rispetto al 2017, frutto del potenziamento distributivo al dettaglio (5 nuove Culti House) e dell'acquisizione di nuovi clienti all'ingrosso.

Le vendite all’estero sono rimaste invariate ma è stata rafforzata la distribuzione nel Medio oriente ed è stato firmato un nuovo accordo distributivo negli Stati Uniti.

La gamma dei prodotti registra una crescita significativa nel core business dei diffusori con vendite pari a 4.9 mln di euro (+9,5% rispetto al 2017).

È stata estesa la gamma delle collezioni, che da giugno scorso includono le nuove declinazioni, rivolte al benessere della persona (profumi persona, lozioni corpo e viso, shampoo e bagno schiuma).

Prospettive
Nel corso del 2019 la società proseguirà nel rafforzamento dello sviluppo commerciale, sia sul mercato italiano che su quello internazionale, andando quest’ultimo, a valorizzare le nuove relazioni concretizzate nel trascorso esercizio.

Dividendo
Il consiglio di amministrazione proporrà all’assemblea ordinaria degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,08 euro, prelevato dalla riserva sovrapprezzo azioni, in pagamento a partire dal 17 Aprile 2019.

Liquidità azioni
Il Consiglio di amministrazione chiederà all’assemblea ordinaria degli azionisti l’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione delle azioni della società, per sostenere la liquidità delle azioni negoziate sull'AIM Italia.

Pierpaolo Manes, amministratore delegato di Culti Milano
Pierpaolo Manes,
amministratore delegato
di Culti Milano
Pierpaolo Manes, amministratore delegato di Culti Milano, ha dichiarato:

"Abbiamo deciso di intensificare l’attuazione del piano di sviluppo commerciale triennale, focalizzando gli investimenti nel 2018.

Prevediamo di poter mantenere gli attuali tassi di crescita dei ricavi anche negli anni a venire e poter beneficiare degli sforzi compiuti nel 2018 già nel corso dell’esercizio corrente."

L'assemblea dei soci è prevista (in prima convocazione) il 5 aprile 2019.

✅ Culti Milano 
✔ Prezzo 2,3 € 
✔ PE 12m 16,5 
✔ PB 0,82 
✔ Fair Value 2,37 € 
✔ Rendimento implicito 9,2% 
✔ Rating C2 - SPECULATIVO