www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.600 articoli pubblicati

mercoledì 20 febbraio 2019

Maps (big data analysis) inizia il collocamento

Maps comunica di aver presentato a Borsa Italiana la comunicazione di pre-ammissione, funzionale all'ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e dei relativi warrant su AIM Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana.

Logo di Maps
Fondata nel 2002 a Parma, Maps SpA è una PMI Innovativa che svolge un'attività di software solution provider.

Il gruppo è attivo nel settore della digital transformation, attraverso la progettazione, produzione e distribuzione di software per l'analisi dei big data.

Visione: creare valore dai dati grezzi
L’attuale panorama socio-economico vede una crescita globale ed esponenziale di dati non strutturati, il 90% dei quali è stato creato negli ultimi due anni.

Le aziende e gli enti pubblici si trovano a gestire volumi di dati sempre più significativi.

Si tratta di dati disaggregati e grezzi che, se opportunamente analizzati, strutturati e tradotti in soluzioni in ottica business sono in grado di creare Valore al servizio delle organizzazioni che li hanno prodotti.

Missione: supportare le imprese a gestire i big data
Maps Group progetta e realizza soluzioni a supporto dei processi decisionali delle aziende attraverso strumenti in grado di raccogliere, analizzare, interpretare e strutturare i dati complessi utilizzando strumenti di Operational intelligence, Real Time Data Analysis e Knowledge management.

La divisione Research & Solutions, costituita nel 2016, include 12 risorse qualificate ed è responsabile dell’individuazione dei bisogni informativi del mercato e dello sviluppo di software ad hoc per i Clienti.

Negli ultimi 5 anni Maps ha destinato ad attività di R&D 3,5 mln di euro.

Il gruppo ha un portafoglio di oltre 180 clienti appartenenti ai settori lndustria e servizi, Sanità e Pubblica amministrazione.

Attraverso 3 business unit (Large Enterprise, Healthcare Industry, Gzoom), Maps supporta le aziende nei processi di decision making permettendo loro di inserirsi nei propri mercati di riferimento come data driven companies.

Attraverso la linea Patient Journey, il gruppo opera settore dell’accoglienza dei pazienti nelle strutture sanitarie, con oltre 600 installazioni che gestiscono una popolazione di oltre 17 milioni di pazienti a livello nazionale.

Il mercato
Il mercato mondiale delle tecnologie per la digital transformation ha raggiunto nel 2018 la dimensione di 1.300 mld di dollari.

Nel 2020 si stima un mercato di 2.100 mld di dollari, con un tasso di crescita composto 2018–2020 di circa +27%.

I risultati economici
Maps ha chiuso il 2018 con ricavi consolidati di 16,7 mln di euro e un ebitda di 3,6 mln di euro.

Negli ultimi 5 anni ha raddoppiato i ricavi e decuplicato l’ebitda.

La società è caratterizzata da elevati livelli di recurring revenues e cash conversion.

Alla crescita organica del gruppo si è affiancata un’attività di M&A, con l’acquisizione di IG Consulting (2011) e Artexe (2018).

Il team
Marco Ciscato, fondatore e presidente di Maps
Marco Ciscato, fondatore
e presidente di Maps
Il fondatore di Maps è Marco Ciscato, che ha iniziato la sua carriera come ingegnere informatico.

Attualmente è presidente del consiglio di amministrazione e si occupa di organizzazione interna e sviluppo di piani strategici.

Maurizio Pontremoli è amministratore delegato di Maps e si occupa della definizione dell’offerta e dello sviluppo delle strategie.

Laureato con lode in Fisica, è stato docente di informatica e ricercatore.

Direttore R&D è Gian Luca Cattani: laurea in Matematica, Master e dottorato in Informatica, ricercatore presso l’Università di Cambridge.

È autore di numerose pubblicazioni scientifiche in Teoria informatica.

Il collocamento
L'operazione è rivolta esclusivamente a investitori istituzionali, italiani ed esteri, e a investitori professionali, ed è destinata a supportare la crescita per linee esterne, gli investimenti in innovazione di prodotto e l'internazionalizzazione.

Il range di prezzo è stato fissato tra un minimo di 1,75 e un massimo di 1,90 euro per azione.

Non è stato comunicato il numero di azioni in collocamento, ma l'obiettivo è di raccogliere 3 mln di euro.

La capitalizzazione pre money è compresa tra i 12 e i 13 mln di euro.

A ogni 2 azioni, sia esistenti sia di nuova emissione, è abbinato 1 warrant.

E' prevista un'opzione Greenshoe di 0,5 mln di euro, a disposizione del Global Coordinator.

Nell'operazione di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia, Maps è assistita da BPER Banca, in qualità di Nomad e Global Coordinator.