www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.800 articoli pubblicati

sabato 23 marzo 2019

CrowdFundMe, pubblicato il documento di ammissione

CrowdFundMe, società che gestisce una piattaforma di equity crowdfunding, comunica di aver ricevuto da Borsa Italiana l’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni e dei warrant CrowdFundMe 2019 -2021 sul mercato AIM Italia.

La data di inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei warrant della Società è stata fissata per lunedì 25 marzo 2019.

L'ammissione è avvenuta a seguito del collocamento rivolto a investitori qualificati, italiani e esteri, e investitori retail di complessive 313.140 azioni, per un controvalore di 2.818.200 euro.

Alle azioni sono abbinati warrant che saranno assegnati gratuitamente nel rapporto 1 warrant per ogni azione posseduta alle seguenti condizioni:
  • attribuiti in via automatica e gratuita a coloro i quali rivestono la qualifica di azionisti della società alla data di inizio delle negoziazioni delle azioni su AIM Italia nel rapporto di 1 warrant ogni 2 azioni possedute;
  • attribuiti in via automatica e gratuita a coloro i quali rivestiranno la qualifica di azionisti della società dalla data di inizio delle negoziazioni delle azioni e senza soluzione di continuità fino al termine del 20 giugno 2019, nel rapporto di 1 warrant ogni 2 azioni detenute al 20 giugno 2019.
I titolari dei warrant avranno la facoltà di sottoscrivere le azioni di compendio nel rapporto di 1 azione di compendio ogni 2 warrant posseduti.

Il capitale della società post collocamento è composto da 1.473.140 azioni ordinarie. 

Il prezzo di offerta è stato fissato in 9 euro per azione. 

La valutazione pre-money è stata di 10.440.000 euro.

La capitalizzazione prevista è di circa 13.258.260 di euro con un flottante complessivo della società post quotazione pari al 30,05% del capitale sociale.

L’aumento di capitale è stato sottoscritto per circa il 59% da investitori istituzionali mentre la restante parte è stata sottoscritta da investitori professionali e retail.

Tommaso Baldissera, presidente di CrowdFundMe, ha dichiarato: 

“Sicuramente la nostra è un’equity story che farà storia. 

Iniziando solo pochi anni fa con una società fintech che offre una piattaforma innovativa di equity crowdfunding, abbiamo finanziato la crescita con equity trovato anche tramite la nostra piattaforma. 

I 126 soci di allora ci hanno seguito per approdare oggi in Borsa con una raccolta che ci permetterà di implementare la strategia di consolidamento della nostra posizione di leadership in termini di campagne lanciate, ormai più di sessanta, e di sviluppo del mercato secondario per le quote acquisite tramite il crowdfunding

La nostra IPO sarà indubbiamente da esempio per tutti i nostri clienti che vogliono crescere.”

Nomad e Global Coordinator dell’operazione è stato EnVent Capital Markets, Directa SIM ha agito come collocatore retail online

Ambromobiliare ha agito in qualità di advisor finanziario.

Specialist della società è Banca FinnatEuramerica.

Per maggiori informazioni è disponibile il documento di ammissione (157 pagine, formato pdf).