www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.700 articoli pubblicati

venerdì 1 marzo 2019

Net Insurance, accordo pluriennale con Banca Popolare di Puglia e Basilicata

Net Insurance, società assicurativa e riassicurativa quotata all'AIM Italia, comunica che è stato siglato un accordo di distribuzione tra la Banca Popolare di Puglia e Basilicata e Net Insurance.

L'accordo ha una durata di 5 anni ed esprime un progetto di partnership di natura privilegiata, orientata al lungo termine.

La partnership comprende l’offerta di un catalogo dinamico di prodotti assicurativi pensato in maniera specifica per il canale bancario nell’ambito della protezione, in particolare per i rami danni non concernenti il settore auto.

Già nei prossimi mesi verrà messa a disposizione della rete di vendita della banca un’offerta multirischi retail con prodotti modulari completi, cui si affiancheranno, nel secondo semestre, soluzioni dedicate al mondo delle PMI.

I processi che accompagneranno la commercializzazione e lo sviluppo dei nuovi prodotti saranno improntati da una forte connotazione tecnologica, riflesso anche del posizionamento di Net Insurance, strettamente legato al mondo dell’innovazione.

Leonardo Patroni Griffi, presidente della Banca Popolare di Puglia e Basilicata
Leonardo Patroni Griffi,
presidente della Banca Popolare
di Puglia e Basilicata
Per la Banca Popolare di Puglia e Basilicata questo accordo rappresenta la concreta volontà di percorrere la strada della diversificazione e della qualità percepita dei servizi alla clientela, rafforzando la consulenza a famiglie e imprese nel segmento della protezione.

Per Net Insurance si tratta del secondo accordo di Bancassicurazione in due mesi dalla fusione con Archimede che ha segnato avvio del progetto, dopo la sigla - nel mese di dicembre 2018 - dell’intesa con la Cassa di Risparmio di Bolzano.

L’accordo è in piena coerenza con il Piano industriale della compagnia che vede lo sviluppo di quattro pilastri principali: il mondo legato alla Cessione del Quinto, lo sviluppo dei canali bancassicurazione danni e retail-broker danni e tutto l’universo legato all’Insurtech e al mondo delle piattaforme digitali.