www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.700 articoli pubblicati

giovedì 14 marzo 2019

Seif, una scommessa sulla conversione alla "informazione digitale"

Seif - Società Editoriale Il Fatto SpA, media content provider ed editore de Il Fatto Quotidiano, inizia oggi le contrattazioni all'AIM Italia.

Di seguito alcuni dati tratti dal Documento di ammissione e nostre elaborazioni.

Il Fatto Quotidiano
2017 vs 2016

Diffusione media
45.783 vs 46.622, -1,8%

cartacea 35.060 vs 37.236, -5,8%
digitale 10,714 vs 9.386, +14,1%

Analisi comparata del prezzo per pagina
Analisi comparata del prezzo per pagina

Bilancio annuale al 30 giugno 2018
(2° semestre 2017 + 1° semestre 2018)
migliaia di euro

Ricavi
27.215

   editoria 22.240
   pubblicità 4.258
   tv (loft) 718

Ebitda
2.349

Utile netto
462

Patrimonio netto
2.870

Cassa netta
4.502

N.B. La società ha deciso di capitalizzare e ammortizzare i costi di produzione dei programmi audio-video relativi al progetto Web Tv Loft.

Se avesse deciso di spesarli, l'ebitda, l'utile netto e il patrimonio netto sarebbero risultati significativamente ridotti.


Stime aggiornate

Ricavi annuali al 31 dicembre 2018
27,6 mln di euro (stima della società)

Patrimonio netto corrente
5,2 mln di euro (ns. stima)

Cassa netta corrente
6,8 mln di euro (ns. stima)


Dati per azione

Prezzo di collocamento: 0,72 euro

Numero azioni emesse: 25.000.000
Numero azioni in circolazione (al netto delle azioni proprie in portafoglio): 22.634.107

Capitalizzazione di mercato: 16.296.557 euro
Capitalizzazione di mercato al netto della cassa corrente (ns. stima): 9.497.557 euro

Utile annuale (al 30 giugno 2018) / azioni in circolazione: 0,0204 euro
Patrimonio netto corrente (ns. stima) / azioni in circolazione: 0,2297
Cassa netta attuale / azioni in circolazione: 0,3004

Prezzo / utile (al 30 giugno 2018): 35,3
Prezzo (al netto della cassa) / utile (al 30 giugno 2018): 20,6
Prezzo / patrimonio netto corrente (ns. stima): 3,13


Warrant

Numero di warrant emessi: 22.634.107

I portatori di warrant SEIF 2019-2021 potranno richiedere di sottoscrivere nuove azioni, in ragione di 1 azione ogni 4 warrant posseduti:
  • dal 15 novembre 2019 al 29 novembre 2019 a un prezzo di 0,80 euro per ciascuna azione di compendio;
  • dal 16 novembre 2020 al 30 novembre 2020 a un prezzo di 0,88 euro;
  • dal 15 novembre 2021 al 30 novembre 2021 a un prezzo di 0,97 euro.

Programmi futuri e strategie

Il Fatto Quotidiano
  • inserimento di cronache locali - inserimento nel quotidiano di 4 pagine locali su Roma e Milano verrà sperimentato nei primi 6 mesi con l’obiettivo di incrementare le vendite di 1.500 copie; saranno poi previste delle agevolazioni nella raccolta pubblicità locale;
  • rilancio del lunedì - inserimento di un inserto economico di 8 pagine, con una pagina di Data Journalism e focus su aree tematiche relative a scienza e tecnologia;
  • pagina commenti - ampliamento delle pagine e introduzione di nuove firme con l'obiettivo di acquisire lettori in uscita da diversi quotidiani (i.e. Repubblica);
  • rilancio inchiesta e inserti - inserimento nel quotidiano di 2 pagine di inchiesta con grafica dedicata a frequenza regolare; rilancio di inserti relativi a temi di istruzione, economia, e altre aree;
  • investitori pubblicitari - ristrutturazione del sistema di gestione delle inserzioni pubblicitarie attraverso azioni volte ad aumentare il livello qualitativo nonché interventi diretti e mirati con gli investitori;
  • rilancio abbonamenti digitali - rilancio degli abbonamenti digitali e vendita della copia singola su Premium e maggiore utilizzo dei social.
Paper First
  • coinvolgimento di autori esterni;
  • obiettivo di circa 20 pubblicazioni all’anno;
  • implementazione della rete di vendita attraverso il canale delle librerie.
Millennium
  • in formato cartaceo e in versione digitale;
  • vendita non abbinata al quotidiano;
  • inserimento di pagina per commenti.
Loft
  • il management ritiene di poter crescere nella divisione Media Content attraverso la vendita dei contenuti prodotti alle emittenti non tradizionali e alle nascenti piattaforme televisive, sfruttando il cambiamento in atto negli ultimi anni nel settore audiovisivo;
  • raggiungere un numero di abbonamenti paragonabile all’attuale audience della carta stampata;
  • sfruttare la platea di utenti che si sposterà sempre di più sulle piattaforme in streaming, in forte crescita anche nel mercato italiano.

Redazione Aim Italia News