lunedì 1 aprile 2019

Esautomotion, tecnologia, crescita internazionale e redditività

Il CdA di Esautomotion, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della componentistica meccatronica ad alta precisione, ha approvato il bilancio consolidato 2018.

Bilancio consolidato
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
17.941 vs 15.107, +18,8%

In linea con le previsioni degli analisti finanziari di 18,0 mln di euro.

Il livello di export “diretto” del gruppo è del 51%, a tale valore si deve sommare la parte di prodotti venduti a clienti italiani e riesportata; tale valore fa stimare l’export reale a circa l’80% dei ricavi.

Ebitda
5.032 vs 4.602, +9,3%

L’obiettivo del 2019 è di migliorare la marginalità attraverso l’avvio della produzione di
componenti (motori e azionamenti) in Cina.

Utile netto
2.997 vs 2.466, +21,5%

Leggermente inferiore alle previsioni di 3,2 mln di euro (-6,3%).

Patrimonio netto
15.223 vs 5.320, +9.903

Posizione finanziaria netta
+7.656 vs -36+7.692

Patrimonio netto per azione
1,162 euro

Utile per azione
0,229 euro

Dividendo per azione
0,050 euro
Date di pagamento, 2 maggio 2019 (0,025) e 30 ottobre 2010 (0,025)


Gianni Senzolo, ceo di Esautomotion
Gianni Senzolo,
ceo di Esautomotion
Gianni Senzolo, ceo di Esautomotion:

“Innovazione, crescita, sviluppo internazionale, nuove aree applicative, allargamento della gamma prodotti sono le linee guida del nostro gruppo.

I risultati dell’anno 2018 registrano una crescita di ricavi e risultati estremamente soddisfacenti in termini di redditività̀, garantendo un return on equity tra i più elevati del listino.

In particolare, segnaliamo la crescita dei ricavi della consociata cinese del 100%.

Il 2018 è stato un anno di svolta per Esautomotion: la quotazione sul mercato AIM Italia nel mese di luglio, il processo di managerializzazione avviato, l’intensificarsi delle attività sui mercati esteri ed il trasferimento nella nuova sede a Carpi non hanno impedito la prosecuzione della crescita.

In particolare, la strategia di penetrazione su grossi clienti asiatici anche con prodotti low-end mira a mettere la base della futura crescita nei prossimi anni seppur in presenza di alcuni segnali recessivi.

L’innovazione di prodotto derivante dall’attività R&D ci permette di consolidare la posizione di leadership nei settori applicativi di nostro interesse.

Prosegue l’attività di ricerca ed analisi di opportunità di crescita per linee esterne.”

L'assemblea degli azionisti è convocata il 18 aprile 2019.

Esautomotion 
✔ Prezzo 3,21 € 
✔ PE 12m 12,9 
✔ PB 2,58 
✔ Fair Value 2,92 € 
✔ Rendimento implicito 11,5% 
✔ Rating A2 - VALUE