martedì 2 aprile 2019

Neosperience, il fatturato corre, l'ebitda raddoppia, ma l'utile diminuisce

Il CdA di Neosperience, PMI innovativa italiana attiva come software vendor nel settore della Digital Customer Experience, ha approvato il bilancio consolidato 2018.

Bilancio consolidato
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
8.558 vs 5.228, +63,7%

In linea con le aspettative degli analisti di 8, 47 mln di euro (+1,0%).

Ebitda
3.366 vs 1.542, +118,3%

L'incremento è dovuto al miglioramento dei margini di vendita per il maggior peso nel mix di fatturato dei prodotti ricorrenti a più alto margine e ad un’attenta gestione dei costi di produzione.

Utile netto
421 vs 652, -35,4%

Risultato molto inferiore alle aspettative di 1,47 mln di euro (-71,4%)

Patrimonio netto
4.441 vs 3.976, +465

Debiti finanziari netti
3.919 vs 2.260, +1.659

Patrimonio netto per azione
0,687 euro

Utile per azione
0,065 euro

Dividendo per azione
0

Dario Melpignano, presidente di Neosperience, ha commentato:

"Il 2018 è stato un anno impegnativo, anche per l’iter della quotazione in Borsa.

Per questa ragione siamo ancora più soddisfatti dei risultati ottenuti.

Siamo molto positivi su quanto saremo in grado di fare nei prossimi mesi, anche grazie alle partnership molto promettenti già definite (in primis, Vetrya) e ad altre che sono in fase di definizione.

Confermiamo inoltre la decisione di aprire una prima filiale all’estero negli USA (West Coast) entro luglio 2019."

Luigi Linotto, consigliere delegato e cofondatore di Neosperience, ha dichiarato:

"Sono in fase di valutazione alcune possibili acquisizioni mirate, per accelerare la crescita nei segmenti di mercato più promettenti."

L'assemblea degli azionisti è convocata il 29 aprile 2019.

✅ Neosperience 
✔ Prezzo 4,98 € 
✔ PE 12m 18,8 
✔ PB 3,40 
✔ Fair Value 5,11 € 
✔ Rendimento implicito 11,5% 
✔ Rating B1 - GROWTH