www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.700 articoli pubblicati

lunedì 29 aprile 2019

Portale Sardegna, crescita tramite M&A e prodotti turistici innovativi

Il CdA di Portale Sardegna, online travel agency quotata su AIM Italia, specializzata nel segmento incoming turistico per la Sardegna, ha approvato il bilancio consolidato 2018.

Bilancio consolidato
migliaia di euro
2018 vs 2017 (solo capogruppo)

Ricavi
11.047 vs 5.801, +90,4%

Il Gross Travel Value, che rappresenta il controvalore totale dei servizi turistici venduti ai clienti, è pari a 12,5 mln di euro e segna una crescita rilevante, anche grazie all’acquisizione del 100% di Royal Travel Jet Sardegna Srl.

Ebitda
655 vs 318, +106,0%

Utile netto
-68 vs 8, -76

Patrimonio netto
2.060 vs 2.067, -6

Posizione finanziaria netta
-1.678 vs +63, -1.741

Massimiliano Cossu, amministratore delegato di Portale Sardegna
Massimiliano Cossu,
amministratore delegato
di Portale Sardegna
Massimiliano Cossu, amministratore delegato di Portale Sardegna:

“L’esercizio 2018 è stato caratterizzato da un’accelerazione della crescita tramite M&A, mantenimento di una solida struttura finanziaria e lancio di prodotti turistici innovativi che posizionano il gruppo tra i principali attori per lo sviluppo del settore turistico dell'Isola.

Dopo appena un anno dalla quotazione il livello di internazionalizzazione è passata da un dato pressoché pari a zero a circa il 40% del fatturato.

Rispetto alle strategie per l’allungamento della stagione, mi preme citare le due soluzioni di viaggio più innovative che hanno coinvolto i processi produttivi di tutte le aziende.

Il primo di questo, l’Open Voucher Experiences, che parte da un presupposto molto semplice: se si vogliono portare turisti in stagioni alternative al balneare occorre mappare e rendere fruibili gli attrattori destagionalizzati, ossia presenti tutto l’anno.

L’altro prodotto ideato nel 2018 intercetta un fenomeno turistico di recente evoluzione che ha creato le condizioni nelle destinazioni competitors (Baleari, Spagna Costa del Sol, Canarie, Croazia, Malta) di generare ingenti flussi in stagionalità invernali, offrendo dei soggiorni di lungo periodo a prezzi Low Cost.

Il Sardinia Island Long Stay Winter si differenzia dal prodotto dei competitors in quanto offre ai potenziali clienti la possibilità di integrarsi negli usi e costumi più tipici e peculiari delle comunità locali dell’Isola.

Lo Slogan che lo accompagna è infatti “da turista di lungo periodo a cittadino di breve periodo”, in tal modo i turisti avranno la possibilità di seguire dei corsi di lingua sarda, di cucina e cultura tipica e, al termine del percorso, ricevere, direttamente dal Sindaco del luogo, l’attestato che li rende una sorta di “cittadini onorari”.

Il 2019 sarà l’anno in cui le sinergie economiche e operative tra le tre società si dispiegheranno con maggiore efficacia e le iniziative sviluppate nel 2018 inizieranno a prendere forma anche dal punto di vista del fatturato.

La nostra principale strategia di crescita consiste nel proseguire un percorso virtuoso di aggregazione di importanti realtà al fine di accrescere rapidamente la dimensione del nostro gruppo sfruttando la scalabilità del modello di business”.