www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.400 articoli pubblicati

martedì 25 giugno 2019

Ki Group Holding, lista di minoranza non ammessa alla prossima assemblea

Il CdA di Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici, rende noto che, con riferimento alla convocata assemblea degli azionisti della società del prossimo 26 giugno 2019, in data 14 giugno 2019 è pervenuta alla società comunicazione da parte del socio Idea Team Srl con la presentazione di una lista per la nomina del consiglio di amministrazione, unitamente ad una lista per la nomina del collegio sindacale.

Come indicato nell’avviso di convocazione diffuso in data 6 giugno 2019, e secondo quanto previsto dallo statuto della società:

“… hanno diritto di presentare le liste gli azionisti che, da soli o unitamente ad altri soci, possiedano una percentuale di capitale sociale con diritto di voto nella assemblea ordinaria almeno pari al 10%.”

Idea Team ha depositato la certificazione rilasciata da Societe Generale Securities Service SpA in cui si attesta che la quantità di azioni di Ki Group Holding per la “presentazione liste consiglio di amministrazione” e per la “presentazione liste collegio sindacale” ammonta a 108.727 azioni (pari al 2,6% del capitale sociale con diritto di voto).

Ne discende che non essendo stato certificato il possesso di almeno il 10% del capitale sociale con diritto di voto, le liste presentate da Idea Team sono state considerate come non presentate e non verranno pertanto prese in considerazione ai fini della votazione durante la celebrazione della prossima assemblea del 26 giugno 2019.

Di ciò veniva informata Idea Team in data 18 giugno 2019.

Con riferimento a quanto sopra, in data 22 giugno 2019, Idea Team ha inviato comunicazione alla società con la quale:
  • contesta l’illegittimità dell’esclusione delle proprie liste di candidati per il rinnovo dei componenti degli organi sociali, anche in ragione delle informazioni rilasciate al mercato dalla società in data 7 febbraio 2019;
  • intima alla società di ammettere le liste dei candidati depositate da Idea Team;
  • avverte la società che lo svolgimento dell’assemblea dei soci in lesione dei diritti di Idea Team renderà invalida la stessa.
La società, preso atto di quanto sopra, conferma la propria convinzione di legittimità dell’esclusione delle liste di candidati per il rinnovo dei componenti degli organi sociali presentate da Idea Team in assenza dei requisiti necessari e la piena validità della conseguente delibera che verrà assunta.