www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.700 articoli pubblicati

venerdì 7 giugno 2019

Sirio inizia le negoziazioni il 10 giugno 2019

Sirio SpA, società attiva in Italia nel settore della ristorazione commerciale, ha comunicato che Borsa Italiana ha emesso l'avviso relativo all'ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie Sirio sull’AIM Italia .

L’inizio delle negoziazioni è previsto per il giorno 10 giugno 2019; per il medesimo giorno è fissato il regolamento delle azioni assegnate nell’ambito del collocamento.

La società ha reso disponibile il documento d'ammissione (174 pagine, formato pdf).

Collocamento
L’ammissione è avvenuta a seguito del collocamento rivolto a investitori istituzionali e professionali, di complessive 1.093.600 azioni ordinarie di cui: 1.052.631 di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale; 40.969 azioni poste in vendita dagli azionisti di Sirio (Greenshoe).

Alla data di inizio delle negoziazioni su AIM Italia, il capitale sociale di Sirio sarà rappresentato da complessive 3.452.631 azioni ordinarie.

Le azioni oggetto del collocamento rappresentano complessivamente il 31,68 % del nuovo capitale sociale di Sirio e sono state assegnate a primari investitori istituzionali e professionali, sia italiani che esteri.

In particolare, Futura Invest SpA risulta assegnataria di 350.000 azioni, corrispondenti al 10,14 % circa del capitale sociale di Sirio, ed ha assunto, nei confronti del Nomad e del Global Coordinator, un impegno alla inalienabilità delle suddette azioni (“lock-up”) per un periodo di 12 mesi decorrenti dall’inizio delle negoziazioni.

Valutazione
Il collocamento ha un controvalore di 10,389.200 euro.

Il prezzo di offerta è stato fissato in 9,50 euro per azione per una capitalizzazione prevista, alla data di inizio delle negoziazioni, pari a 32,8 mln di euro e una valutazione pre-money di 22,8 mln di euro.

Il prezzo di collocamento è pari a 2,75 volte il patrimonio netto per azione al 31 dicembre 2018, pari a 3,455 euro.

Il rapporto prezzo utili è di 17,7 rispetto all'utile per azione del 2018, pari a 0,536 euro.

Il collocamento è stato effettuato al prezzo minimo del range previsto all'inizio del roadshow previsto compreso tra 9,5 e 12 euro.

Nell’ambito della procedura di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia, Sirio è stata assistita da Alantra, in qualità di global coordinator, da Banca Mediolanum, in qualità di nominated adviser e financial advisor.

Stefania Atzori, amministratore delegato di Sirio
Stefania Atzori,
amministratore delegato di Sirio
Stefania Atzori, amministratore delegato di Sirio, ha commentato:

"L’IPO rappresenta un importante traguardo per Sirio, ma ancora di più rappresenta il trampolino di lancio per la sua crescita futura.

Crescita che conseguiremo attraverso nuove aperture di punti vendita nel settore ospedaliero e aeroportuale, attraverso lo sviluppo di catene in franchising, e che subirà una importante accelerazione grazie all’utilizzo dei proceeds derivanti dall’IPO".