www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 4.000 articoli pubblicati

lunedì 29 luglio 2019

Media Maker inizia le negoziazioni su Euronext Growth

Media Maker, società specializzata nella produzione e distribuzione di contenuti crossmediali, annuncia che dal 25 luglio 2019 sono state avviate le negoziazioni delle azioni ordinarie sul listino parigino del mercato Euronext Growth.

La società ha reso pubblico il documento di ammissione (96 pagine, testo in inglese, formato pdf).

Media Maker SpA ha raccolto nuove risorse finanziarie per un ammontare complessivo di 2,5 mln di euro.

La società ha in circolazione 2 mln di azioni, la capitalizzazione della società alla data di inizio negoziazioni è di 20 mln di euro, con un flottante del 13,9%.

Nel processo di ammissione a Euronext Growth, Media Maker è stata assistita da Aether Financial Services nel ruolo di Listing Sponsor.

La società
Fondato nel 2017 a Milano, Media Maker si è affermato nella creazione di contenuti multimediali di marca.

La società produce una varietà di prodotti di stampa, digitali e video e gestisce spazi pubblicitari attraverso più canali di comunicazione.

Grazie alla sua esperienza crossmediale, Media Maker può guidare tutti i tipi di clienti attraverso l'implementazione di progetti strategici di marketing e comunicazione.

Pietro Peligra, amministratore delegato della società, ha dichiarato:

“Media Maker ha un modello di business scalabile e caratterizzato da alta redditività.

Siamo certi che l'IPO accelererà il nostro percorso di crescita fornendo la spinta di cui abbiamo bisogno per diventare un protagonista internazionale nel settore della produzione di contenuti multimediali e produzioni audio-visive”.

Bilancio annuale
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
12.020 vs 585, +1954,7%

Ebitda
763 vs 115, +563,5%

Utile netto
526 vs 82, +541,5%

Patrimonio netto
615 vs 92, +523

Patrimonio netto per azione
0,375 euro

Utile per azione
0,320 euro

Patrimonio netto per azione post money
1,964 euro