www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.800 articoli pubblicati

giovedì 1 agosto 2019

Circle cresce del 60% acquisendo software house complementare

Circle, società quotata all'AIM Italia, specializzata nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni di automazione e per la digitalizzazione dei settori portuale e della logistica intermodale, comunica di aver definito l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Progetto Adele Srl, software house specializzata in logisticadistribuzione.

Luca Abatello, presidente e amministratore delegato di Circle, ha dichiarato:

“L’accordo odierno va a completare la gamma di soluzioni verticali nella supply chain, andando a coprire i segmenti freight forworder e logistica.

Tali prodotti, integrati con le nostre soluzioni innovative di Tracking, Internet of Things e trasporto intermodale, consentono un recupero di efficienza, una riduzione di costi ed un incremento di performance come richiesto dai grandi importatori e esportatori internazionali in ottica di Supply Chain Visibility.

L’operazione è stata conclusa sulla base di condizioni e termini economico-finanziari eccellenti”.

Il target
Progetto Adele, costituita a Genova nel 2003, è specializzata nello sviluppo di sistemi software verticali sulla supply chain (e complementari come segmenti a quelli di Circle Group) attraverso 2 soluzioni:
  • Master SPED, dedicato ai settori spedizioni e logistica
  • Master TRADE, dedicato ai settori commercio e industria.
Le 2 soluzioni permettono di gestire, attraverso le proprie applicazioni, tutti gli aspetti della logistica e del freight forwarding, dalle operazioni amministrative agli ordini clienti e fornitori, alla gestione del magazzino con riordini automatici e spedizioni, alla gestione delle fatturazioni, alla componente doganale e dei controlli documentali.

Nel 2018 Progetto Adele ha registrato:
  • valore della produzione di circa 2,2 mln di euro, in crescita del 39,0% rispetto al 2017, 
  • ebitda di 259.000 euro (+48,3% rispetto al 2017), 
  • utile netto di 107.000 euro (+50,5% rispetto ai 71.000 euro del 2017),
  • cassa netta di circa 1,2 mln di euro (circa 1,0 mln di euro nel 2017).

Dettagli finanziari dell’operazione
L’accordo sottoscritto prevede l’acquisto da parte di Circle del 100% del capitale sociale di Progetto Adele.

Il prezzo di acquisto è pari a 535.000 euro oltre alla cassa alla data del 30 luglio 2019 che è pari a 1.365.000 euro, e sarà corrisposto in tre tranche per cassa:
  • 1.600.000 euro di euro contestualmente al closing,
  • 200.000 euro al 30 settembre 2019,
  • 100.000 euro dopo l’approvazione del bilancio al 31/12/2019.
Inoltre è previsto un meccanismo di aggiustamento del prezzo di acquisto sulla base del differenziale tra l’ebitda registrato al 31/12/2018 e quello risultante dall’approvazione del bilancio al 31/12/2021.

L’accordo prevede un CdA di Progetto Adele a tre membri: rimarrà Riccardo Langella, oggi socio e consigliere unico di Progetto Adele, che continuerà a curare la direzione tecnica e i clienti, ed entreranno per Circle Alexio Picco (consigliere e responsabile della divisione Connecting EU di Circle) e Luca Abatello (presidente e amministratore delegato di Circle).

✅ Circle 
✔ Prezzo 2,76 € 
✔ PE 12m 10,9 
✔ PB 1,97 
✔ Fair Value 2,79 € 
✔ Rendimento implicito 11,5% 
✔ Rating A - VALUE