www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.700 articoli pubblicati

mercoledì 2 ottobre 2019

Casta Diva Group aumenta il capitale sociale del 50%

Il CdA di Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, ha deliberato di aumentare in via scindibile e a pagamento, il capitale sociale per un importo massimo di 3.178.969 euro, comprensivi di sovrapprezzo, mediante emissione di massime 6.357.938 azioni ordinarie da offrirsi in opzione ai soci.

Il consiglio di amministrazione ha determinato il prezzo di emissione delle nuove azioni a 0,50 euro per azione

Le nuove azioni sono offerte in opzione agli azionisti nel rapporto di 1 nuova azione ogni 2 azioni possedute.

L’operazione è finalizzata a fornire alla società l’opportunità di rafforzare la propria situazione patrimoniale, incrementando i mezzi propri a disposizione della stessa per consentire a Casta Diva di cogliere le opportunità di mercato nell’ambito della strategia di crescita per linee interne ed esterne.

I diritti di opzione per la sottoscrizione delle azioni di nuova emissione verranno messi a disposizione degli aventi diritto tramite Monte Titoli.

La data di stacco dei diritti di opzione è il 7 ottobre 2019.

I diritti di opzione dovranno essere esercitati, a pena di decadenza, nel periodo di offerta stabilito tra il 7 ottobre 2019 e il 24 ottobre 2019 compresi.

Gli stessi diritti di opzione saranno negoziabili su AIM Italia dal 7 ottobre 2019 al 18 ottobre 2019 compresi.

Le nuove azioni avranno le medesime caratteristiche di quelle attualmente in circolazione.

L’adesione all’offerta di sottoscrizione dovrà avvenire mediante un apposito modulo di adesione, da compilare, sottoscrivere e consegnare presso l’intermediario autorizzato, aderente al sistema di gestione accentrata gestito da Monte Titoli, presso il quale sono depositati i diritti.

L’adesione all’offerta sarà irrevocabile e non potrà essere sottoposta a condizioni.

Coloro che eserciteranno il diritto di opzione, purché ne facciano contestuale richiesta nel modulo di adesione, avranno diritto di prelazione sull’acquisto delle azioni che al termine del periodo di offerta dovessero restare inoptate, allo stesso prezzo di 0,50 euro per azione.

Nel caso in cui le azioni rimaste non optate non siano sufficienti a soddisfare tutte le richieste di sottoscrizione pervenute, l’emittente provvederà a effettuarne l’assegnazione sulla base di un meccanismo di riparto proporzionale ai titoli già posseduti dai richiedenti.

Si segnala che l’azionista di maggioranza relativa Reload Srl (società controllata da Andrea De Micheli, presidente e amministratore delegato di Casta Diva, che alla data odierna possiede una partecipazione di circa il 36,62% del capitale sociale di CDG) ha già comunicato l’impegno irrevocabile a sottoscrivere la propria quota di aumento di capitale e a esercitare la prelazione sulle azioni eventualmente inoptate al termine del periodo di offerta in opzione, in misura tale da non incrementare la propria partecipazione, per effetto dell’esercizio del diritto di prelazione, di oltre il 5% del capitale sociale post aumento di capitale, in modo tale da mantenersi nei limiti della c.d. OPA da consolidamento.

Le azioni rimaste inoptate al termine del periodo di offerta, e non oggetto di diritto di prelazione, non saranno collocate presso terzi.

Il pagamento integrale delle nuove azioni dovrà essere effettuato presso l’intermediario autorizzato al quale sarà presentata la richiesta di sottoscrizione; nessun onere o spesa accessoria sono previsti da parte della società a carico del richiedente.

Le nuove azioni sottoscritte entro la fine dell’offerta in opzione saranno accreditate sui conti degli intermediari aderenti al sistema di gestione accentrata gestito da Monte Titoli al termine della giornata contabile dell’ultimo giorno del periodo di opzione.

Le nuove azioni che saranno assegnate a seguito dell’eventuale esercizio del diritto di prelazione saranno accreditate sui conti degli intermediari aderenti al sistema di gestione accentrata gestito da Monte Titoli al termine della giornata contabile del 29 ottobre 2019.

Aumento di capitale senza diritto d'opzione
Il CdA ha anche approvato un aumento di capitale senza diritto d’opzione al servizio di un programma di incentivazione e fidelizzazione di figure chiave, anche nella forma del Work for Equity, per 1,2 mln di euro di cui 900.000 di sovrapprezzo, da esercitarsi nei 36 mesi successivi..

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,470 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 0,93 
✔ Fair Value 0,652 € 
✔ Rendimento implicito 11,9% 
✔ Rating B2 - GROWTH