www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.800 articoli pubblicati

giovedì 3 ottobre 2019

Grifal, crescono i volumi e calano i costi di produzione

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
9.750 vs 8.888, +9,7%

La crescita ha riguardato in larghissima parte cArtù che ha più che triplicato il proprio peso relativo.

Le vendite estere rappresentano il 24% del totale.

Ebitda
1.516 vs 974, +55,6%

Utile netto
556 vs 160, +247,5%

Patrimonio netto
10.312 vs 7.501 al 31 dicembre 2018, +2.811

Debiti finanziari netti
3.932 vs 5.356 al 31 dicembre 2018, -1.424

Utile per azione
0,053

Patrimonio per azione
0,977

Fabio Gritti, presidente e amministratore delegato di Grifal, ha così commentato:

“I risultati della relazione finanziaria semestrale sono in linea con le previsioni.

I miglioramenti introdotti dalle ultime evoluzioni tecniche ci consentono un sostanziale aumento della capacità produttiva ed una notevole diminuzione del costo dei materiali in carta utilizzati.

Implementare queste nuove tecnologie ha posticipato di alcuni mesi la messa in produzione dell’ultima linea cArtù, ma la decisione si è rivelata vincente e sarà replicata su tutte le nuove linee a partire dalle due ora in allestimento. 

La creazione del network di siti di produzione cArtù verrà rilanciata su queste basi.” 

Evoluzione prevedibile della gestione
L’avvio della produzione di cArtù con la nuova tecnologia di giuntatura permetterà, grazie al notevole efficientamento, di affrontare anche il mercato “commodities”. 

Per questo mercato è stata approntata una linea di prodotti dedicata a marchio “cushionPaper” ed un sistema di consegna espressa al servizio dei distributori di materiali di imballaggio e dei loro clienti. 

Il progetto vedrà inizialmente coinvolti i concessionari cArtù e verrà poi esteso a tutto il mercato.

Il prevedibile importante incremento dei volumi produttivi richiederà un adeguamento degli spazi utilizzati. 

L’ampliamento della sede di Cologno al Serio, in contiguità con le strutture oggi utilizzate, si prevede che sarà completato entro la fine del 2020 con la locazione di un nuovo immobile di circa 5.000 mq.

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,65 € 
✔ PE 12m 33,0 
✔ PB 3,73 
✔ Fair Value 3,34 € 
✔ Rendimento implicito 11,1% 
✔ Rating B2 - GROWTH