venerdì 8 novembre 2019

Matica Fintec quotata all'AIM Italia da lunedì 11 novembre

Matica Fintec, PMI Innovativa che offre soluzioni hardware e software per l'emissione di carte digitali, ha ricevuto l’ammissione delle proprie azioni ordinarie e dei “Warrant Matica 2019-2022” alle negoziazioni sull'AIM Italia.

L’inizio delle negoziazioni è previsto per lunedì 11 novembre 2019.

La società ha pubblicato il Documento d'ammissione (134 pagine, formato pdf).

Sandro Camilleri, presidente di Matica Fintec
Sandro Camilleri,
presidente di Matica Fintec
Sandro Camilleri, presidente di Matica Fintec, ha così commentato:

“L’operazione di quotazione sul mercato Aim Italia riveste una valenza altamente strategica per la crescita di Matica Fintec.

Le risorse raccolte saranno dedicate a incrementare la nostra presenza internazionale nei mercati e-ID e Digital Payment.

Puntiamo a favorire lo sviluppo anche attraverso operazioni di M&A all’estero.”


Bilancio annuale adjusted
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2018

Ricavi
13.500

Ebitda
2.265

Utile netto
-233

Patrimonio netto
2.501

Posizione finanziaria netta
5.852



Bilancio 1° semestre adjusted
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
6.905 vs 6.070, +13,8%

Ebitda
1.537 vs 935, +64,4%

Utile netto
16 vs -471+487

Patrimonio netto di gruppo
2.479

Debiti finanziari netti
5.853

Patrimonio netto post collocamento
7.679
Al netto di 0,8 mln di euro per spese relative al processo di ammissione e commissioni di collocamento.

Patrimonio netto post collocamento per azione
0,730 euro


Collocamento
L’ammissione a quotazione è avvenuta in seguito a collocamento di complessive 3.508.200 azioni ordinarie di nuova emissione, rivenienti dall’aumento di capitale riservato al mercato.

Il controvalore complessivo delle risorse raccolte attraverso l’operazione di aumento di capitale ammonta a circa 6,0 mln di euro.

È previsto che, nei 30 giorni successivi all’inizio negoziazioni, il Global Coordinator possa esercitare l’opzione greenshoe avente ad oggetto massimo 525.600 azioni di proprietà di Matica Technologies AG

Includendo anche le azioni provenienti dall’opzione di over allotment - per un controvalore pari a circa 0,90 mln di euro – il controvalore complessivo è pari a circa 6,90 mln di euro, di cui il 43% destinate a investitori esteri e il restanti ai primari investitori istituzionali italiani.

Il collocamento ha generato una domanda complessiva superiore a 2,6 volte il quantitativo offerto, pervenuta da primari investitori istituzionali italiani ed esteri, professionali e retail.

Il prezzo unitario delle azioni rinvenienti dal collocamento è stato fissato a 1,71 euro.

A tale prezzo la capitalizzazione di mercato risulta di 17,97 mln di euro.

Il flottante della società post quotazione sarà pari al 33,39% del capitale sociale (38,39% assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe).

Sono stati emessi anche  4.033.800Warrant Matica 2019-2022”, assegnati gratuitamente, nel rapporto di 1 warrant ogni azione, a favore di tutti coloro che risulteranno titolari delle azioni alla data di inizio delle negoziazioni.

I warrant sono validi per sottoscrivere le azioni di compendio in ragione di 1 azione di compendio per 10 warrant.

Le finestre di esercizio sono previste nel mese di novembre 2020, 2021 e 2022.

Capitale sociale e azionariato
Il capitale di Matica Fintec, post aumento di capitale, è composto da complessive 10.508.200 azioni ordinarie.

Matica Technologies AG detiene 7.000.000 azioni, pari al 66,61% del capitale sociale.

Il flottante di mercato è costituito da 3.508.200 azioni, pari al 33,39% del capitale sociale.

Integrae SIM ha assistito la società in qualità di NomAd, Global Coordinator e Specialist.