www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 2.600 articoli pubblicati

martedì 10 dicembre 2019

CdR Advance Capital e Borgosesia, stipulata la scissione

CdR Advance Capital, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore delle special situation aziendali concentrandosi nelle attività distressed, e Borgosesia SpA hanno stipulato l’atto di scissione parziale e proporzionale del patrimonio della prima a favore della seconda in conformità al progetto di scissione approvato dalle rispettive assemblee il 21 dicembre 2018.

L’efficacia della scissione è sospensivamente condizionata al rilascio da parte di Consob del nulla osta alla pubblicazione del Prospetto relativo all’ammissione alle negoziazioni sul Mercato Telematico Azionario, organizzato e gestito da Borsa Italiana, delle azioni rivenienti dalla scissione.

CdR Advance Capital ridurrà il proprio capitale sociale e riserve a fronte del trasferimento di quasi tutto il suo patrimonio a favore di Borgosesia che, a sua volta, aumenterà il proprio capitale sociale a fronte della emissione di 33.086.127 nuove azioni ordinarie, che eleveranno a 45.992.325 quelle in circolazione.

Le azioni di compendio verranno assegnate ai titolari di azioni CdR Advance Capital secondo il seguente rapporto:
  • 1,18 azioni di compendio ogni azione di categoria A di CdR Advance Capital;
  • 0,56 azioni di compendio ogni azione di categoria B di CdR Advance Capital.
Efficacia della Scissione.
La scissione comporterà il trasferimento a favore di Borgosesia, che in dipendenza di ciò diverrà operativa nel campo degli investimenti in non performing assets, di tutte le attività e le passività di pertinenza di CdR Advance Capital.