sabato 25 maggio 2019

DigiTouch, presentazione societaria all'AIM Italia Conference 2019

Presentazione societaria di DigiTouch all'AIM Italia Conference 2019
Presentazione societaria di DigiTouch
all'AIM Italia Conference 2019
DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, comunica la messa a disposizione della presentazione societaria (29 pagine, formato pdf, testo in inglese) che verrà illustrata in occasione della AIM Italia Conference 2019, che si terrà a Palazzo Mezzanotte a Milano lunedì 27 maggio 2019.

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,23 € 
✔ PE 12m 8,1 
✔ PB 1,20 
✔ Fair Value 1,35 € 
✔ Rendimento implicito 13,2% 
✔ Rating A - VALUE 

AIM ITALIA, previsione tasso di crescita degli utili al 24 maggio 2019

AIM Italia: previsione tasso di crescita degli utili
Valutazione fondamentale al 24 maggio 2019

Tasso di crescita degli utili delle imprese dell'AIM Italia, implicito nella loro quotazione.

Dati
P/E [utile previsto dagli analisti]: 12,91 (precedente 13,08)
Ottimismo degli analisti: +14,8% (precedente +14,3%)
P/E [utile corretto]: 14,74 (precedente 14,79)
E/P [1 / 14,74]: 6,78% (precedente 6,76%)
Equity cost: 10,71% (precedente 10,74%)
Inflazione prevista: 1,86% (precedente 1,86%)

Calcoli
Tasso di crescita nominale [10,71% - 6,78%]: 3,93% (precedente 3,98%)
Tasso di crescita reale [3,93% - 1,86%]: 2,07% (precedente 2,12%)

Dati utilizzati e procedura:

1.
Per singolo titolo, l'utile per azione (Eps) previsto nei successivi 12 mesi, corretto dell'intrinseco ottimismo degli analisti finanziari.

Abbiamo utilizzato a tale fine la stima del fattore di correzione fornita mensilmente dal sito di analisi fondamentale www.azioni.ml.

2. 
Per singolo titolo, l'ultimo prezzo di mercato disponibile.

3. 
Il tasso di inflazione previsto per i prossimi 10 anni, calcolato facendo la media tra le stime fornite da Survey of Professional Forecasters (SPF), Consensus Economics e Euro Zone Barometer.

4.
E' stato utilizzato il valore mediano, invece del più comune valore medio, del rapporto prezzo - utili delle società analizzate.

Ciò consente di ottenere una stima di mercato robusta: non influenzata da singole valutazioni azionarie estreme.

Redazione Aim Italia News

Il rendimento implicito di AIM Italia scende leggermente a 10,71%

AIM Italia: tasso di rendimento implicito
Valutazione fondamentale al 24 maggio 2019

Rendimento Implicito indice AIM Italia Investable: 10,71% (- 0,03%)
Stima aggiornata al 24-05-2019 (mediana)

Rendimento Implicito indice FTSE MIB: 9,71% (+ 0,31%)
Stima aggiornata al 24-05-2019 (mediana)
Fonte: www.azioni.ml

Trend rendimento implicito indici Aim Italia Investable e FTSE Mib
Premio di rendimento AIM Italia vs MIB: 1,00% (- 0,34%)

Spread rendimento implicito indice Aim Italia Investable meno indice FTSE Mib
Analisi: fondamentale
Orizzonte temporale: medio/lungo periodo
Parametro: mediana
Stima: campionaria
Calcolo: al lordo di imposte e inflazione
Aggiornamento: 24 maggio 2019
Indice: AIM Italia Investable, 8.822,66 (- 0,10%)
Indice collegato: FTSE AIM Italia, 8.651,59 (- 0,57%)
Elaborazione: "Aim Italia News"

N.B. Il rendimento implicito è il tasso che eguaglia il flusso futuro atteso di utili e dividendi all'attuale prezzo di mercato.

Redazione Aim Italia News

venerdì 24 maggio 2019

AIM Italia Investable Index 24-05-2019

L'AIM Italia Investable è sceso nella settimana del -0,10% 8.822,66 punti.

Logo AIM Italia InvestableIl FTSE AIM Italia è sceso nella settimana del -0,57% a 8.651,59 punti.

29 titoli su 71 (41%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

I risultati migliori della settimana:
  • Neosperience +11,38%
  • Illa +10,91%
  • Expert System +8,35%
  • MailUp +5,64%
  • Askoll EVA +4,61%
I risultati peggiori della settimana:
  • Circle -12,67%
  • SCM SIM -7,79%
  • Gel -4,89%
  • Somec -4,24%
  • Assiteca -4,00%
L'AIM Italia Investable (AII) è un indice di mercato azionario che comprende le azioni delle società quotate all'Aim Italia coperte da un analista finanziario.

La presenza di uno o più analisti finanziari consente di attivare una modalità di investimento basata sui fondamentali delle società: l'unica adeguata ad un mercato poco liquido come l'Aim Italia.

L'indice è ricalcolato settimanalmente, alla chiusura di venerdì.

Maggiori dettagli sull'AIM Italia Investable Index.

Redazione Aim Italia News

Ftse Aim Italia 24-05-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,10% 8.651,59 punti.

Ftse Aim Italia 24-05-2019
Ftse Aim Italia 24-05-2019

Il controvalore scambiato in giornata è di 8.396.227 euro.

38 titoli su 114 (33%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Imvest: 20,00%
  • WM Capital: 14,29%
  • Neurosoft: 5,96%
  • Neosperience: 5,21%
  • GO internet: 4,90%
I risultati peggiori della giornata:
  • Sicit Group: -4,15%
  • Fintel Energia Group: -4,00%
  • Ki Group: -3,12%
  • Cft: -2,89%
  • AMM: -2,45%

Redazione Aim Italia News

DBA Group, presentazione societaria in inglese

Presentazione societaria di DBA Group all'AIM Italia Conference 2019
Presentazione societaria di DBA Group
all'AIM Italia Conference 2019
DBA Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore della consulenza tecnologica, specializzata nella connettività delle reti, comunica la messa a disposizione della presentazione societaria (28 pagine, formato pdf, testo in inglese) che verrà illustrata in occasione della AIM Italia Conference 2019, che si terrà a Palazzo Mezzanotte a Milano lunedì 27 maggio 2019.

✅ DBA Group 
✔ Prezzo 2,00 € 
✔ PE 12m 15,2 
✔ PB 1,06 
✔ Fair Value 2,36 € 
✔ Rendimento implicito 11,3% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Maps, rinnovo del contratto con la European Food Safety Authority

Maps, Pmi innovativa quotata sull'AIM Italia, che svolge attività di software solution provider, comunica il rinnovo per l’anno 2020 del Contratto quadro con European Food Safety Authority (EFSA), Agenzia dell’Unione Europea con sede a Parma, relativo ai servizi di Running Services & Application Maintenance.

Il Framework Contract oggetto dell’odierno rinnovo è stato stipulato nel 2014 e prevedeva una durata quinquennale, suddivisa nei primi tre anni (2015-2017) e in successivi due anni opzionali (2018-2019).

Dopo aver già esercitato il primo rinnovo, in data odierna l’EFSA ha deciso di usufruire ulteriormente della collaborazione di Unysis Belgium SA e Maps fino al 9 settembre 2020.

Maurizio Pontremoli, amministratore delegato della società ha dichiarato:

“La consolidata partnership con l’Agenzia, che risulta essere uno dei nostri clienti di maggiore rilevanza, ci consente di continuare a mettere a disposizione dell’autorità alcuni dei servizi e dei procedimenti che caratterizzano il nostro business.

L’accordo, che nel quinquennio precedente ha generato un ritorno economico nell’ordine dei due milioni annui, prevede, tra gli altri, la fornitura dei servizi di Packaged Software Implementation & Maintenance e di Helpdesk Service, nonché servizi di supporto degli utenti nella gestione delle problematiche connesse all’ambiente tecnologico dell’Autorità, garantendo così un servizio completo e versatile”.

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare è un’agenzia dell’Unione Europea, istituita nel 2002, con l’obiettivo di fornire consulenza scientifica, agli organismi ed agli Stati membri dell'UE, in tema di rischi associati alla catena alimentare, al fine di garantire la sicurezza dei prodotti alimentari in circolazione nel territorio europeo, nonché la tutela della salute dei consumatori europei.

✅ Maps 
✔ Prezzo 4,68 € 
✔ PE 12m 22,7 
✔ PB 4,69 
✔ Fair Value 3,62 € 
✔ Rendimento implicito 8,7% 
✔ Rating B - GROWTH 

Cover 50, rebranding del marchio PT Pantaloni Torino

Cover 50, società quotata all'AIM italia, che opera nel settore dell’abbigliamento, segmento dei pantaloni “alto di gamma”, annuncia il rebranding globale del marchio PT Pantaloni Torino in occasione della novantaseiesima edizione di Pitti Uomo.

Nuovo Logo PT Torino
Nuovo Logo PT Torino
Spiega Edoardo Fassino, ceo di Cover 50:

”A oltre dieci anni dal lancio del marchio, era necessario dare una risposta adeguata a un mercato in continua evoluzione, rafforzando il brand e focalizzando l’attenzione sul nostro mondo e sulla nostra visione”.

Il rebranding è stato realizzato in collaborazione con l’agenzia creativa RRS guidata da Riccardo Ruini.

Nuovo nome
Il primo step del rebranding ha visto l’evoluzione del naming del marchio PT Pantaloni Torino nel più essenziale e coinciso PT Torino.

Il nuovo nome racchiude così l’identità del brand, riconoscibile nelle due consonanti che da sempre lo accompagnano, e le sue origini torinesi.

Nuovo logo
È stato ideato un nuovo logo che risponde maggiormente alle esigenze di contemporaneità e internazionalità del progetto, pur nel rispetto delle radici dell’azienda.

Identità di marchio
Si è attuata una razionalizzazione delle denominazioni di prodotto, riportando tutte le collezioni uomo e donna sotto i due main brand PT Torino e PT Torino Denim.

Una scelta che punta a conferire un’immagine unitaria e identificativa volta a rafforzare l’identità del marchio, senza però intaccare la varietà e la ricchezza delle sue proposte in termini di modelli, stili e tessuti.

Abitare In investe 1 mln di euro per il 10% di TecMa Solutions

Abitare In, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dello sviluppo immobiliare residenziale nella città di Milano, ha concluso un accordo di investimento con i soci fondatori della società TecMa Solutions, sottoscrivendo una tranche di 1 mln di euro dell'aumento di capitale deliberato dalla società.

L'operazione porta Abitare In a detenere 5.747 azioni di TecMa Solutions, pari al 10% del capitale sociale.
Marco Grillo, amministratore delegato di Abitare In
Marco Grillo,
amministratore delegato
di Abitare In

Marco Grillo, amministratore delegato di Abitare In:

"L'ingresso nella compagine sociale di TecMa Solutions rappresenta per Abitare In il consolidamento di una partnership di grande valore.

TecMa è uno dei principali operatori a livello internazionale nel settore del Technical Marketing per il Real Estate, con cui condividiamo valori e prospettive.

Riteniamo che questa convergenza di strategie e visione comporterà per Abitare In un enorme valore aggiunto, sia in termini di innovazione, sia in termini di posizionamento sul mercato".

La azioni di TecMa Solutions, di categoria diversa rispetto alle azioni ordinarie, attribuiscono ad Abitare In gli ordinari diritti patrimoniali, nonché il diritto di nomina di un consigliere di amministrazione (nello specifico, Marco Grillo) e il diritto di veto su alcune materie ritenute particolarmente rilevanti, tra le quali operazioni straordinarie e sul capitale, operazioni con parti correlate, nomine Cda e deleghe, assunzione di impegni finanziari.

L'operazione si inserisce in un più ampio progetto di sviluppo di TecMa Solutions, avviato già nel corso dello scorso esercizio e destinato a perfezionarsi nel prossimo futuro.

TecMa, infatti, ha intrapreso una trasformazione da "società di consulenza" a "società di investimenti", attraverso investimenti di micro-equity nelle complesse fasi di go-to-market in selezionate operazioni immobiliari.

I soci fondatori di TecMa puntano inoltre alla quotazione in borsa della società, che potrebbe avvenire sul mercato Aim Italia entro i prossimi 24/36 mesi.

La società, che ha realizzato nell'esercizio 2018 un fatturato di oltre 2,2 mln di euro (con un incremento di +105% rispetto all'esercizio precedente), ha avviato un percorso di internazionalizzazione grazie anche alla partecipazione in progetti immobiliari nel mercato statunitense, svizzero, del Principato di Monaco e in Medio Oriente.

Il focus rimarrà comunque sulle attività di ricerca e sviluppo, privilegiando investimenti mirati e la crescita di lungo periodo.

✅ Abitare In 
✔ Prezzo 42,0 € 
✔ PE 12m 10,8 
✔ PB 2,31 
✔ Fair Value 36,6 € 
✔ Rendimento implicito 12,0% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

giovedì 23 maggio 2019

Ftse Aim Italia 23-05-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,72% 8.642,64 punti.

Ftse Aim Italia 23-05-2019
Ftse Aim Italia 23-05-2019

Il controvalore scambiato in giornata è di 9.273.019 euro.

16 titoli su 114 (14%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Illa: 4,40%
  • Neosperience: 4,39%
  • Leone Film Group: 4,35%
  • BioDue: 4,00%
  • EdiliziAcrobatica: 3,96%
I risultati peggiori della giornata:
  • Imvest: -13,04%
  • Caleido Group: -12,96%
  • Maps: -9,75%
  • WM Capital: -6,87%
  • Neurosoft: -5,03%

Redazione Aim Italia News

Industrial Stars of Italy 3 e Salcef hanno presentato la business combination al mercato finanziario

Industrial Stars of Italy 3, spac quotata all'AIM Italia, e Salcef Group SpA, azienda attiva nel settore ferroviario, hanno presentato ad oltre 250 investitori il progetto di business combination che prevede l’integrazione delle due società e la contestuale quotazione di Salcef a Piazza Affari.

Slide della presentazione al mercato della business combination Industrial Stars of Italy 3 e Salcef
Slide della presentazione al mercato
della business combination
Industrial Stars of Italy 3 e Salcef
La Presentazione al mercato (42 pagine, formato pdf) è disponibile online.

Indstars 3 è la terza Spac promossa da Giovanni Cavallini, Attilio Arietti, Davide Milano ed Enrico Arietti dopo LUVE (2015) e Sit Group (2017), oggi entrambe quotate sul mercato MTA,

Nell’ambito dell’offerta finalizzata all’IPO, il veicolo ha raccolto 150 mln di euro da investitori italiani ed esteri.

Lo scorso 15 aprile è stata annunciata la firma dell’accordo quadro con Salcef, la società che sarà oggetto della fusione a seguito delle assemblee societarie.

Qualora la proposta venga accolta, la quotazione su AIM Italia è prevista nel prossimo autunno ed entro i successivi 12-18 mesi è atteso il passaggio sul MTA - segmento STAR.

Salcef, fondata nel 1949 col nome di Cosfer, si occupa di manutenzione ordinaria e straordinaria, costruzione e progettazione di infrastrutture ferroviarie, reti tramviarie e metropolitane.

L’operazione di business combination prevede l’immissione diretta da parte di Indstars 3 di 100 mln di euro in Salcef, per sostenerne la crescita per linee organiche ed esterne, nonché la distribuzione di parte delle riserve agli azionisti, ad eccezione di coloro che abbiano esercitato il diritto di recesso, per un ammontare massimo di 51,6 mln di euro.

Attualmente Salcef è detenuta da Titania Srl (41%), Fidia Srl (41%) e da Ermes Gestioni Srl (18%), società tutte facenti capo ai soci Gilberto e Valeriano Salciccia.

L’equity value di Salcef ai fini della fusione viene valorizzato a 286,5 mln di euro.

In uno scenario di assenza di recessi, la quota di capitale sociale non di titolarità degli attuali azionisti Salcef sarà pari a circa il 30%.

Rimandiamo ad un nostro precedente articolo l'analisi approfondita di Salcef e dell'operazione: La spac "Industrial Stars of Italy 3" ha trovato il target: Salcef.

Il consiglio di amministrazione di Salcef post Fusione comprenderà un totale di 7 membri, tra cui un consigliere indipendente e Giovanni Cavallini e Attilio Arietti come consiglieri non esecutivi.

Salcef è stata assistita da Banca Akros quale advisor finanziario, che agisce inoltre quale Nomad e Specialist di Indstars 3.

I Promotori di Indstar 3 hanno dichiarato:

«Salcef presenta tutte le caratteristiche che ricercavamo per la business combination della nostra terza Spac: elevata redditività, forte produzione di flussi di cassa, alto grado di difendibilità della propria posizione competitiva grazie a significative barriere all’entrata, un management team giovane ed ambizioso.

La struttura dell’operazione da noi proposta è innovativa e confidiamo che il mercato accolga favorevolmente la nostra iniziativa».

Commentando l’operazione, Valeriano Salciccia, amministratore delegato di Salcef, ha affermato:

«La business combination con Indstars3 ed il contestuale accesso al mercato dei capitali è per noi una reale opportunità di crescita.

Il mercato ferroviario mondiale è in piena espansione, l’effettiva maggiore capacità finanziaria ci permetterà di rafforzare la nostra leadership, soprattutto nei mercati stranieri ove intendiamo incrementare la nostra presenza».

«Il nostro management – ha aggiunto il presidente di Salcef, Gilberto Salciccia - è fortemente motivato nel cogliere l’occasione di poter crescere, nel rispetto dei sani valori che hanno sempre guidato il nostro gruppo».

Digital Value sul Sole 24 ore

Il Sole 24 ore ha pubblicato un articolo di approfondimento, a firma di Valeria Novellini, su Digital Value, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle soluzioni e servizi IT.

✅ Digital Value 
✔ Prezzo 14,1 € 
✔ PE 12m 12,7 
✔ PB 2,48 
✔ Fair Value 13,2 € 
✔ Rendimento implicito 11,0% 
✔ Rating B1 - VALUE 

Elettra Investimenti, pubblicato studio societario

Studio societario di UBI Banca su Elettra Investimenti
Studio societario di UBI Banca
su Elettra Investimenti
UBI Banca ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Elettra Investimenti (14 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 61,7 mln di euro nel 2019 (+12,2% rispetto al 2018), 64,9 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 4,4 mln di euro nel 2019 (+237,4% rispetto al 2018), 5,4 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 1,15 euro nel 2019 (0,34 euro nel 2018), 1,41 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 9,55 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 8,3 sugli utili del 2019 e 6,8 sugli utili del 2020.

UBI Banca attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 15,2 euro (precedente 15,0), con un premio del 59% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 9,25 euro per azione, con un rendimento implicito del 11,7%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Elettra Investimenti 
✔ Prezzo 9,55 € 
✔ PE 12m 11,4 
✔ PB  2,25 
✔ Fair Value 9,25 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

H-Farm, leggero peggioramento del rating Cerved

H-Farm, società quotata all'AIM Italia, piattaforma d’innovazione per la creazione di nuovi modelli d’impresa e la trasformazione delle aziende italiane in un’ottica digitale, rende noto che l’agenzia Cerved Rating Agency - specializzata nella valutazione del merito di credito di imprese non finanziarie - ha assegnato il rating pubblico B1.2, richiesto da H-Farm stessa su base volontaria.

Area
Solvibilità

Classe
B1.2

Descrizione
Azienda caratterizzata da un’adeguata capacità di far fronte agli impegni finanziari, che potrebbe risentire di mutamenti gravi e improvvisi del contesto economico-finanziario e del mercato di riferimento.

Il rischio di credito è relativamente contenuto.

Trend
C'è stato un peggioramento rispetto al rating precedente B1.1 emesso il 14 febbraio 2019, dove il rischio di credito era indicato come "contenuto".

Rischio di default
In base alle statistiche Cerved che coprono il periodo 2008-2017, al rating B1.2 corrisponde un rischio di default a 1 anno del 0,67% e a 5 anni del 6,25%.

Documento completo (2 pagine, formato pdf)

✅ H-Farm 
✔ Prezzo 0,542 € 
✔ PE 12m -,- 
✔ PB 2,46  
✔ Fair Value 0,519 € 
✔ Rendimento implicito 10,3% 
✔ Rating P - PATRIMONIALE 

mercoledì 22 maggio 2019

Ftse Aim Italia 22-05-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,17% 8.704,95 punti.

Ftse Aim Italia 22-05-2019
Ftse Aim Italia 22-05-2019

Il controvalore scambiato in giornata è di 11.150.828 euro.

26 titoli su 114 (23%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Maps: 9,09%
  • Illa: 8,90%
  • DigiTouch: 7,11%
  • Abitare In: 4,46%
  • Portale Sardegna: 3,66%
I risultati peggiori della giornata:
  • Imvest: -11,54%
  • Gruppo Green Power: -8,50%
  • Neosperience: -4,40%
  • Siti B&T Group: -3,46%
  • Portobello: -3,33%

Redazione Aim Italia News

DBA Group cancella tutte le azioni PAS a causa del basso ebitda 2018

DBA Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore della consulenza tecnologica, specializzata nella connettività delle reti, comunica che il consiglio di amministrazione ha annullato tutte le 1.500.000 PAS (Price Adjustement Share) detenute dagli azionisti storici DB Holding Srl (titolare di 1.352.308 azioni PAS) e Neurberger Berman Aifm Limited (titolare di 147.692 azioni PAS).

La società si era impegnata in sede di IPO a raggiungere un obiettivo di ebitda 2018 pari ad 6 mln di euro al netto degli effetti del processo di quotazione.

In caso di mancato raggiungimento della soglia sopra indicata, il meccanismo azioni PAS prevedeva la progressiva cancellazione fino a un massimo di 1.500.000 azioni detenute dagli azionisti storici.

L’esercizio 2018 si è chiuso con un ebitda normalizzato 2018 (al netto degli effetti contabili della quotazione) pari a circa 4,8 mln di euro.

A seguito dell’annullamento, il capitale sociale della società risulta costituito da 11.500.000 azioni ordinarie.

✅ DBA Group 
✔ Prezzo 2,00 € 
✔ PE 12m 15,3 
✔ PB 1,06 
✔ Fair Value 2,36 € 
✔ Rendimento implicito 11,3% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Cft pubblica una presentazione societaria in inglese

Roadshow Presentation – May 2019 di Cft
"Roadshow Presentation – May 2019" di Cft
CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella progettazione, sviluppo e produzione di macchine e impianti “chiavi in mano” destinati principalmente al settore del Food & Beverage, ha pubblicato la presentazione societaria “Roadshow Presentation – May 2019” in inglese (29 pagine, formato pdf).

✅ Cft 
✔ Prezzo 4,27 € 
✔ PE 12m 20,4 
✔ PB 1,74 
✔ Fair Value 3,90 € 
✔ Rendimento implicito 8,9% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

martedì 21 maggio 2019

Ftse Aim Italia 21-05-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,28% 8.720,16 punti.

Ftse Aim Italia 21-05-2019
Ftse Aim Italia 21-05-2019

Il controvalore scambiato in giornata è di 15.083.220 euro.

35 titoli su 114 (31%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • AMM: 21,08%
  • Siti B&T Group: 5,96%
  • CrowdFundMe: 5,57%
  • Culti Milano: 5,38%
  • Innovatec: 4,59%
I risultati peggiori della giornata:
  • Sciuker Frames: -5,42%
  • Neosperience: -5,21%
  • Circle: -4,52%
  • Imvest: -3,70%
  • SosTravel: -2,96%

Redazione Aim Italia News

Casta Diva Group, pubblicato studio societario

Studio societario di Banca Finnat su Casta Diva Group
Studio societario di Banca Finnat
su Casta Diva Group
Banca Finnat ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Casta Diva Group (23 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 35,9 mln di euro nel 2019 (+3,1% rispetto al 2018), 38,8 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di -0,42 mln di euro nel 2019 (-0,64 nel 2018), 0,02 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di -0,033 euro nel 2019 (-0,050 euro nel 2018), 0,02 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 0,966 euro.

Il rapporto prezzo / utili è negativo sugli utili del 2019 e 48,3 sugli utili del 2020.

Banca Finnat attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 1,62 euro (precedente 1,60), con un premio del 68% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 0,791 euro per azione, con un rendimento implicito del 7,8%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,966 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB  1,84 
✔ Fair Value 0,791 € 
✔ Rendimento implicito 7,8% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

BioDue, pubblicato studio societario

Studio societario di Twice Research su BioDue
Studio societario di
Twice Research su BioDue
Twice Research ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su BioDue (6 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 44,7 mln di euro nel 2019 (+9,0% rispetto al 2018), 49,3 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 4,1 mln di euro nel 2019 (+2,8% rispetto al 2018), 5,2 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,368 euro nel 2019 (0,358 euro nel 2018), 0,466 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 5,20 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 14,1 sugli utili del 2019 e 11,2 sugli utili del 2020.

Twice Research non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 7,59 euro (precedente 7,60), con un premio del 46% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 4,56 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,3%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ BioDue 
✔ Prezzo 5,20 € 
✔ PE 12m 14,9 
✔ PB  2,55 
✔ Fair Value 4,56 € 
✔ Rendimento implicito 10,3% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Neosperience, collocamento diretto di nuove azioni a un prezzo doppio dell'IPO

Neosperience, PMI innovativa italiana attiva come software vendor nel settore della Digital Customer Experience, dichiara che è stata completata la sottoscrizione del capitale sociale deliberato dall’assemblea straordinaria il 30 ottobre 2018 mediante l’emissione di massime 1.750.000 azioni ordinarie.

In sede di IPO il predetto aumento era stato sottoscritto in parte per complessive 1.206.500 azioni, al prezzo di 3,42 euro per azione, per un controvalore complessivo lordo di 4,126 mln di euro, con attribuzione ai sottoscrittori di 1.206.500 warrant Neosperience 2019-2021.

Il 20 maggio 2019 la società ha collocato le rimanenti 543.500 azioni ordinarie di nuova emissione al prezzo di 7 euro per azione per un controvalore complessivo lordo di 3,804 mln di euro.

Le azioni collocate, rivenienti dal suddetto aumento di capitale, non danno diritto all’assegnazione di warrant.

L’operazione è stata effettuata attraverso un collocamento diretto riservato ad investitori qualificati.

Il capitale sociale post aumento è costituito da 7.007.150 azioni ordinarie, di cui circa il 21,6% flottante.

Ambromobiliare è stato financial advisor dell'operazione.

✅ Neosperience 
✔ Prezzo 9,66 € 
✔ PE 12m 36,7 
✔ PB 5,97 
✔ Fair Value 7,59 € 
✔ Rendimento implicito 9,1% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

AIM Italia Conference 2019, seconda edizione con 47 società partecipanti

Le società quotate sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana incontrano la comunità finanziaria italiana ed internazionale lunedì 27 Maggio 2019.

L’evento è organizzato da Borsa Italiana per offrire agli analisti e agli investitori italiani e internazionali l’opportunità di fare il punto sui risultati raggiunti e sulle prospettive future delle PMI dinamiche e competitive quotate sul mercato AIM Italia, in cerca di capitali per finanziare la crescita.

AIM Italia Conference 2019 a Palazzo Mezzanotte
AIM Italia Conference 2019 a Palazzo Mezzanotte
L'evento si terrà nella sede di Borsa Italiana a Palazzo Mezzanotte, in Piazza degli Affari 6, Milano.

Partecipano le seguenti 47 società, suddivise per settore operativo, che incontreranno gli investitori istituzionali in one to one e group meeting:

Abbigliamento
FOPE
Monnalisa
 
Alimentare
Italian Wine Brands
Longino & Cardenal
Orsero

Assicurazioni
Assiteca

Comunicazione
Seif

Digitale
Alkemy
DBA Group
Digital Value
DigiTouch
Expert System
Intred
MailUp Group
Neosperience
Prismi

Ediliza
Abitare In
EdiliziAcrobatica
Neodecortech

Energia
Elettra Investimenti
Iniziative Bresciane
Renergetica

Finanza
First Capital
H-Farm

Industria
Cft
Clabo
Comer Industries
Costamp Group
Esautomotion
Fervi
Finlogic
Grifal
ICF Group
Ilpra
Powersoft
Siti B&T Group
Somec

Intrattenimento
Notorious Pictures

Mobilità elettrica 
Askoll EVA
Energica Motor Company

Salute
BioDue
Fine Foods NTM
Health Italia
PharmaNutra

Servizi aziendali
Portobello
TPS

Servizi personali
TraWell Co (Safe Bag)

L'evento prevede, inoltre, interventi di carattere istituzionale seguiti da una tavola rotonda nella quale società e investitori si confronteranno su tematiche relative al mercato AIM Italia.

PROGRAMMA

8.30
Accredito e Welcome Coffee

8.45
Saluti Introduttivi
Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato, Borsa Italiana

9.00
Apertura dei Mercati e Key Note Speech

Stefano Cappiello, Dirigente Generale della Direzione IV - Sistema Bancario e Finanziario – Affari Legali, Ministero dell’Economia e delle Finanze

Matteo Zanetti, Presidente del Gruppo Tecnico Credito e Finanza, Confindustria

9.25
Tavola Rotonda
10 anni di AIM Italia: esperienze a confronto e prospettive future

Modera: Andrea Cabrini, Direttore, Class CNBC

Andrea Buragina, Senior Equity Portfolio Manager, Mediolanum Gestione Fondi SGR

Oscar Marchetto, Presidente, Somec

Luca Mori, Investment Director, Algebris

Riccardo Uleri, Amministratore Delegato, Longino & Cardenal

9.55
Conclusioni e Networking Coffee

Per partecipare all'evento è necessario compilare il modulo online.

TraWell Co, fatturato trimestrale in forte crescita grazie alle acquisizioni

Il CdA di TraWell Co, società quotata all'AIM Italia, attiva nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, ha preso atto dei principali dati economici relativi all’andamento gestionale del gruppo al 31 marzo 2019.

I dati del gruppo, inclusivi delle partecipate acquisite nel corso del 2018 (Pack&Fly Group OUWrapping Service LLC e Care4Bag), mostrano:
  • Fatturato consolidato di 9,8 mln di euro in crescita del 34,2 rispetto ai 7,3 mln di euro del 1° trimestre 2018;
  • Ebitda di 0,8 mln di euro, uguale a quello dello stesso periodo del 2018, principalmente per la maggiore stagionalità delle vendite cui la partecipata russa Wrapping Service e la partecipata greca Care4Bag sono esposte nel primo trimestre dell’anno.
I risultati riportati sono di natura gestionale e non assoggettati a revisione contabile.

✅ TraWell Co 
✔ Prezzo 4,23 € 
✔ PE 12m 17,5 
✔ PB 2,66 
✔ Fair Value 3,83 € 
✔ Rendimento implicito 9,3% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

lunedì 20 maggio 2019

Ftse Aim Italia 20-05-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,06% 8.696,19 punti.

Ftse Aim Italia 20-05-2019
Ftse Aim Italia 20-05-2019

Il controvalore scambiato in giornata è di 10.314.881 euro.

33 titoli su 115 (29%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Neosperience: 14,92%
  • AMM: 12,14%
  • SG Company: 6,67%
  • Gruppo Green Power: 6,45%
  • Expert System: 4,52%
I risultati peggiori della giornata:
  • WM Capital: -7,45%
  • Neurosoft: -6,29%
  • Poligrafici Printing: -6,29%
  • Imvest: -6,09%
  • Innovatec: -4,39%

Redazione Aim Italia News

Ftse Aim Italia settimana 17-05-2019

Il FTSE AIM Italia scende in settimana del -0,98% a 8.701,17 punti.

Il Controvalore scambiato in settimana è di 58,2 mln di euro.

38 titoli su 115 (33%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

FTSE AIM Italia



I risultati migliori della settimana:
  • Maps: 28,90%
  • Expert System: 16,20%
  • Portobello: 11,52%
  • AMM: 9,82%
  • Sciuker Frames: 6,95%
I risultati peggiori della settimana:
  • Imvest: -29,88%
  • Illa: -16,67%
  • Italia Independent Group: -13,70%
  • Alfio Bardolla Training Group: -12,60%
  • Askoll EVA: -10,47%

Risultati settimanali di tutte le società AIM Italia

4AIM SICAF: 0,46%

Abitare In: -0,94%
Agatos: -2,99%
Alfio Bardolla Training Group: -12,60%
Alkemy: -2,13%
Ambromobiliare: 3,29%
AMM: 9,82%
Antares Vision: -1,79%
Askoll EVA: -10,47%
Assiteca: -2,83%
axélero: sosp.

BioDue: 1,17%
Bio-on: -4,34%
Blue Financial Communication: 0,93%
Bomi Italia: 0,00%

Caleido Group: -5,68%
Capital For Progress 2: 0,00%
Casta Diva Group: -2,00%
CdR Advance Capital: -1,79%
Cellularline: -2,43%
CFT: -8,58%
Circle: 3,68%
Clabo : -1,47%
Comer Industries: -0,16%
Costamp Group: 0,96%
Cover 50: -4,76%
Crowdfundme: 2,89%
Culti Milano: 6,30%

DBA Group: -4,76%
DHH: -2,42%
Digital Magics: -1,37%
Digital Value: 2,16%
Digital360: -1,79%
DigiTouch: -7,22%

Ecosuntek: 2,69%
Ediliziacrobatica: -0,96%
Elettra Investimenti: -3,55%
Energica Motor Company: 3,43%
Energy Lab: sosp.
Enertronica: -5,84%
EPS Equita PEP 2: 0,52%
Esautomotion: -2,54%
Expert System: 16,32%

Fervi: -2,48%
Fine Foods NTM: 1,00%
Finlogic: -3,45%
Fintel Energia Group: 0,00%
First Capital: 1,69%
FOPE: -2,00%
Frendy Energy: 0,00%

Gabelli Value For Italy: -0,52%
Gambero Rosso: -6,04%
Gel: 6,84%
Giorgio Fedon & Figli: -6,49%
GO Internet: 0,35%
Grifal: 2,98%
Gruppo Green Power: -6,06%

Health Italia: -2,70%
H-FARM: -4,21%

Icf Group: -8,87%
IdeaMI: 0,00%
Illa: -16,67%
Ilpra: 1,90%
Imvest: -29,88%
Industrial Stars of Italy 3: 0,51%
Iniziative Bresciane: -0,58%
Innovatec: -4,20%
Intred: -3,26%
Italia Independent Group: -13,70%
Italian Wine Brands: -0,43%

Ki Group: -2,36%
Kolinpharma: 0,77%

Leone Film Group: 0,88%
Life Care Capital: 0,00%
Longino & Cardenal: -3,85%
Lucisano Media Group: -3,93%

MailUp: -1,88%
Maps: 28,90%
Masi Agricola: -2,63%
Mondo TV France: -7,03%
Mondo TV Suisse: 1,46%
Monnalisa: 2,35%

Neodecortech: -2,02%
Neosperience: -8,20%
Net Insurance: 2,70%
Neurosoft: 4,17%
Notorious Pictures: -6,44%

Orsero: -2,95%

Pharmanutra: 1,76%
Poligrafici Printing: 4,38%
Portale Sardegna: -0,61%
Portobello: 11,52%
Powersoft: -2,60%
Prismi: 0,00%

Renergetica: -2,78%
Rosetti Marino: -1,49%

Safe Bag (TraWell Co): -3,43%
Sciuker Frames: 6,95%
SCM SIM: -5,71%
SEIF: 4,11%
SG Company: -10,00%
SITI B&T Group: 2,76%
Softec: 0,00%
Somec: -2,73%
Sostravel.com: -0,76%
Spactiv: 0,00%
Sprintitaly: 1,79%

Telesia: -1,99%
TheSpac: 0,00%
TPS: 1,90%

Vei 1: -0,52%
Vetrya: 2,63%
Vimi Fasteners: -2,64%
Visibilia Editore: 3,29%

WM Capital: -5,90%

Redazione Aim Italia News

Circle partecipa al progetto E-BRIDGE

Circle, società quotata all'AIM Italia, specializzata nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni di automazione e per la digitalizzazione dei settori portuale e della logistica intermodale, comunica il suo coinvolgimento nel progetto E-BRIDGE, Emergency and BRoad Information Development for the ports of GEnoa, il cui valore totale si attesta sui 12 mln di euro di costi eleggibili.

Il Progetto E-BRIDGE, co-finanziato dalla Commissione Europea per 6 mln di euro, rientra nel più ampio programma di interventi di rilevanza nazionale a supporto della situazione emergenziale che ha colpito l’area di Genova a seguito del crollo del Ponte Morandi.

L’iniziativa ha come beneficiario il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e prevede la collaborazione tra Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, UIRNet (componente stradale) e Rete Ferroviaria Italiana, (componente ferroviaria).

Il progetto prevede l’implementazione di una piattaforma ICT finalizzata alla condivisione dei dati tra sistemi portuali, varchi dei terminal, aree circostanti e connessioni di ultimo miglio ferroviario.

Circle è partner del progetto grazie alla suo particolare specializzazione nei campi della progettazione europea e dell’ultimo miglio ferroviario.

Il progetto si snoda principalmente sul biennio 2019-2020 e prevede:
  • Il ridisegno organizzativo e informativo dell’ultimo miglio ferroviario;
  • Lo sviluppo di alcuni progetti pilota di “gate automation” anche in relazione alle esigenze di connessione informativa con gli ambiti logistici esterni al perimetro portuale;
  • La realizzazione di aree di sosta intelligenti all’interno delle infrastrutture del porto;
  • La progettazione e realizzazione di un primo pilota per aree buffer esterne all’ambito portuale;
  • Lo studio per la definizione di un modello di ottimizzazione e di gestione di Supervisione del Sistema ferroviario di Comprensorio.
Circle avrà un importante ruolo sulle componenti specialistiche del progetto EU, sulle attività specifiche di interoperabilità e sullo studio del modello di ottimizzazione e gestione del sistema ferroviario di comprensorio, per un contributo pari a 675.000 euro.

✅ Circle 
✔ Prezzo 3,12 € 
✔ PE 12m 13,6 
✔ PB 2,31 
✔ Fair Value 3,02 € 
✔ Rendimento implicito 10,0% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Neosperience, algoritmi di intelligenza artificiale per ottimizzare la gestione del punto vendita

Neosperience, PMI innovativa italiana attiva come software vendor nel settore della Digital Customer Experience, a meno di un mese dal lancio della soluzione Neosperience Image Memorability, che permette di misurare la memorabilità di un’immagine, annuncia il lancio sul mercato di Neosperience People Analytics.

Neosperience People Analytics
Neosperience People Analytics
Si tratta di una piattaforma cloud basata sull’intelligenza artificiale che permette di conoscere in profondità il comportamento delle persone all’interno di uno spazio fisico, ad esempio un punto vendita.

Le principali evidenze quali-quantitative che Neosperience People Analytics fornisce, a partire dall’elaborazione del flusso video di una semplice videocamera di sorveglianza, sono:
  • quante persone passano e si fermano di fronte a un'area, ad esempio la vetrina o uno specifico espositore;
  • quante persone entrano ed escono dall’area;
  • dove e come interagiscono con i prodotti e le promozioni;
  • come le persone si distribuiscono nelle diverse aree del negozio, ordinate per rilevanza, e come si comportano;
  • quali persone mostrano una propensione all'acquisto e devono essere prontamente assistite dal personale.
Grazie a questi indicatori, le aziende che adottano Neosperience People Analytics sono in grado di scoprire e misurare:
  • La capacità dei propri punti vendita di attrarre le persone e stimolarle ad entrare.
  • L'efficacia delle iniziative volte a incidere sull'attrattività del punto vendita (vetrinistica, cartellonistica, iniziative promozionali, attivazioni dei brand, etc.)
  • L'affollamento nel punto vendita nei diversi periodi dell'anno, con analisi in tempo reale dei flussi di traffico per una migliore organizzazione e dimensionamento del servizio alla clientela e una più efficace rotazione del personale.
  • La rilevanza della proposta commerciale e la sua capacità di engagement dei clienti: assortimento, ambiente ed esperienza, servizio, prezzo, individuando le leve con cui trasformare un visitatore in un cliente che acquista.
  • L'efficacia delle iniziative di merchandising, così come l'opportunità di valutare gli investimenti per modernizzare la disposizione del negozio.
Dario Melpignano, presidente di Neosperience, ha dichiarato:

“Portare nel mondo fisico grazie all’intelligenza artificiale le chiavi del successo degli analytics apre la strada al rilanciano della centralità del punto vendita nella customer experience: dalla moda, al lusso, dall’industria di marca al retail.”

Neosperience People Analytics incorpora algoritmi avanzati basati sul deep learning che rilevano in modo automatico le dinamiche nel punto vendita, così come saprebbe fare un osservatore umano esperto, nel rigoroso rispetto della privacy e mantenendo anonimi i dati dei clienti.

✅ Neosperience 
✔ Prezzo 10,5 € 
✔ PE 12m 42,0 
✔ PB 7,07 
✔ Fair Value 7,49 € 
✔ Rendimento implicito 8,8% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Alfio Bardolla Training Group nei primi 4 mesi cresce e punta all'utile nel 2019

Alfio Bardolla Training Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore della formazione finanziaria personale, comunica che l’inizio del 2019 ha mostrato un trend migliorativo sia rispetto allo stesso periodo del 2018 che rispetto al budget 2019.
  • Il fatturato core fino ad aprile 2019, inclusivo quindi della prima conversione del Wake Up Call, si attesta a 4.547 migliaia di euro, con un incremento del +40% rispetto al 2018 e del +15% rispetto al  budget 2019 di 3.851 migliaia di euro.
  • Il WUP tenutosi nel mese di Aprile 2019 ha finora generato 2.780 migliaia di euro, con un incremento del +77% rispetto al fatturato generato dallo stesso evento nel 2018 e una variazione positiva del +44% rispetto le previsioni di budget.
  • La Posizione finanziaria netta al 30 Aprile 2019 vede un saldo positivo di 988 migliaia di euro rispetto al debito netto di 490 migliaia di euro al 31 dicembre 2018, con una generazione di cassa di 1.478 migliaia di euro.
  • Al WUP Spagna, che è pianificato per il prossimo 25 – 26 Maggio 2019, sono attesi già 185 partecipanti in crescita del +46% circa rispetto al precedente WUP a conferma del rafforzamento della brand awareness del marchio e del nome ABTG nel mercato spagnolo-

Abitare In acquistata area di 6.000 mq nella zona di Porta Romana

Abitare In, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dello sviluppo immobiliare residenziale nella città di Milano, comunica che la società controllata al 100% MyCity srl, ha sottoscritto il contratto definitivo per l’acquisto di un complesso immobiliare a Milano, nel “Porta Romana District”, a pochi passi dalla Fondazione Prada.

L’operazione ha portato all’acquisto di un complesso immobiliare di circa 6.000 mq di superficie commerciale.

L’immobile, avente attualmente destinazione industriale e uffici, sarà demolito al fine di realizzare un nuovo sviluppo immobiliare ad uso residenziale destinato alla vendita.

Il nuovo complesso residenziale, di circa 60 appartamenti, sorgerà in un contesto urbano di grande vivacità, contribuendo così all’attività di profonda riqualificazione della zona attualmente in corso.

Il valore complessivo dell’operazione di acquisto è pari a 4,17 mln di euro, di cui 2,5 mln di euro finanziati mediante mutuo fondiario concesso a MyCity srl da Banca Reale SpA.

L’importo, al netto di 500.000 euro già versati a titolo di caparra confirmatoria, è stato integralmente saldato al rogito.

✅ Abitare In 
✔ Prezzo 42,0 € 
✔ PE 12m 10,9 
✔ PB 2,31 
✔ Fair Value 36,6 € 
✔ Rendimento implicito 12,0% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Net Insurance, proposta la revoca per giusta causa di BDO Italia

Il CdA di Net Insurance, società assicurativa e riassicurativa quotata all'AIM Italia, ha deliberato di proporre all'assemblea la revoca per giusta causa dell'attuale società di revisione BDO Italia.

Contestualmente è stato proposto di conferire a KPMG, già selezionata per la revisione dei bilanci a partire dal 2019, l'incarico di revisione dei bilanci 2017 e 2018.

Il CdA ha deciso di approvare entro fine giugno i progetti di bilancio e il bilancio consolidato e di presentare agli stakeholder l'aggiornamento del piano industriale.

Proseguono le azioni legali relative al recupero delle somme distratte dai conti della società nonché le valutazioni concernenti tutte le azioni di natura risarcitoria.

✅ Net Insurance 
✔ Prezzo 3,80 € 
✔ PE 12m 13,9 
✔ PB 0,81 
✔ Fair Value 4,51 € 
✔ Rendimento implicito 12,4% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

axélero, approvato il bilancio consolidato 2018: patrimonio netto a meno 39 mln di euro

Il Cda di axélero, società quotata all'AIM Italia, che offre soluzioni di digital marketing per le PMI, ha approvato il bilancio consolidato 2018.

Bilancio consolidato
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
10.055 vs 28.629, -64,9%

Ebitda
-16.843 vs -9.501-7.342

Perdita netta
-24.829 vs -39.801+14.972

Patrimonio netto
-39.942 vs -15.586-24.356

Debiti finanziari netti
31,400 vs 32.100, -700

Deficit netto per azione
-2,937 euro

Perdita per azione
-1,826 euro

L'assemblea straordinaria degli azionisti si terrà in seconda convocazione il 30 maggio 2019 per prendere i provvedimenti di cui agli art. 2446 e 2447 del codice civile che riguardano la riduzione del capitale per perdite.

Kolinpharma, tutte le "Price Adjustment Share" convertite in azioni ordinarie

Il CdA di Kolinpharma, società quotata all’AIM Italia e attiva nella nutraceutica (nutrizione e farmaceutica), ha constatato che l’ebitda della società – calcolato ai sensi di quanto previsto nel documento di ammissione – nel 2018 è stato superiore a 1,4 mln di euro.

Dopo aver preso atto del parere favorevole della società di revisione legale dei conti, BDO Italia, ha deliberato la conversione in azioni ordinarie di tutte le 180.000 Price Adjustment Share in circolazione, detenute dagli azionisti storici.

In caso di mancato raggiungimento del risultato, il meccanismo PAS prevedeva la loro cancellazione a tutela dei sottoscrittori dell'IPO.

✅ Kolinpharma 
✔ Prezzo 6,55 € 
✔ PE 12m 12,6 
✔ PB 2,15 
✔ Fair Value 5,98 € 
✔ Rendimento implicito 10,9% 
✔ Rating B1 - GROWTH