sabato 22 giugno 2019

Casta Diva Group, udienza cautelare per validità convocazione assembleare

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, informa che ha ricevuto dal Tribunale di Milano il decreto di fissazione di udienza cautelare per il giorno 25 giugno alle ore 15:00 relativa al ricorso presentato in data 14 giugno 2019 da Luca Oddo, socio e amministratore delegato della società, per la sospensione in corso di causa dell’efficacia e dell’esecuzione della delibera del CdA in base agli articoli 2388 (Validità delle deliberazioni del consiglio) e 2378 (Procedimento d'impugnazione) del Codice Civile.

L’azione di impugnazione è finalizzato ad ottenere la nullità o invalidità della delibera del CdA di Casta Diva Group SpA dello scorso 3 giugno 2019 con cui il CdA ha ratificato l’iniziativa del presidente di convocare l’assemblea soci, in parte ordinaria e in parte straordinaria, per le date del 27-28 giugno 2019 con record date fissato al 18 giugno 2019.”

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,730 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,40 
✔ Fair Value 0,763 € 
✔ Rendimento implicito 9,0% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

AIM ITALIA, previsione tasso di crescita degli utili al 21 giugno 2019

AIM Italia: previsione tasso di crescita degli utili
Valutazione fondamentale al 21 giugno 2019

Tasso di crescita degli utili delle imprese dell'AIM Italia, implicito nella loro quotazione.

Dati
P/E [utile previsto dagli analisti]: 12,56 (precedente 12,39)
Ottimismo degli analisti: +13,0% (precedente +14,4%)
P/E [utile corretto]: 15,77 (precedente 14,68)
E/P [1 / 15,77]: 6,34% (precedente 6,81%)
Equity cost: 10,93% (precedente 10,91%)
Inflazione prevista: 1,87% (precedente 1,87%)

Calcoli
Tasso di crescita nominale [10,93% - 6,34%]: 4,59% (precedente 4,10%)
Tasso di crescita reale [4,59% - 1,87%]: 2,72% (precedente 2,23%)

Dati utilizzati e procedura:

1.
Per singolo titolo, l'utile per azione (Eps) previsto nei successivi 12 mesi, corretto dell'intrinseco ottimismo degli analisti finanziari.

Abbiamo utilizzato a tale fine la stima del fattore di correzione fornita mensilmente dal sito di analisi fondamentale www.azioni.ml.

2. 
Per singolo titolo, l'ultimo prezzo di mercato disponibile.

3. 
Il tasso di inflazione previsto per i prossimi 10 anni, calcolato facendo la media tra le stime fornite da Survey of Professional Forecasters (SPF), Consensus Economics e Euro Zone Barometer.

4.
E' stato utilizzato il valore mediano, invece del più comune valore medio, del rapporto prezzo - utili delle società analizzate.

Ciò consente di ottenere una stima di mercato robusta: non influenzata da singole valutazioni azionarie estreme.

Redazione Aim Italia News

Il rendimento implicito di AIM Italia sale a 10,93%

AIM Italia: tasso di rendimento implicito
Valutazione fondamentale settimanale al 21 giugno 2019

Rendimento Implicito indice AIM Italia Investable: 10,93% (+ 0,02%)
Stima aggiornata al 21-06-2019 (mediana)

Rendimento Implicito indice FTSE MIB: 9,95% (- 0,19%)
Stima aggiornata al 21-06-2019 (mediana)
Fonte: www.azioni.ml

Trend rendimento implicito indici Aim Italia Investable e FTSE Mib
Premio di rendimento AIM Italia vs MIB: 0,98% (+ 0,21%)

Spread rendimento implicito indice Aim Italia Investable meno indice FTSE Mib
Btp a 10 anni: 2,17%

Inflazione attesa: 1,87%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,10%
Ftse Mib: 5,39%
Btp a 10 anni: 0,03%

Analisi: fondamentale
Orizzonte temporale: medio/lungo periodo
Parametro: mediana
Stima: campionaria
Calcolo: al lordo di imposte e inflazione
Aggiornamento: 21 giugno 2019
Indice AIM Italia Investable: 9.062,90 (+ 2,64%)
Indice FTSE AIM Italia: 8.906,49 (+ 0,69%)
Indice FTSE Mib: 21.388,63 (+ 3,77%)
Elaborazione: "Aim Italia News"

N.B. Il rendimento implicito è il tasso che eguaglia il flusso futuro atteso di utili e dividendi all'attuale prezzo di mercato.

Redazione Aim Italia News

venerdì 21 giugno 2019

AIM Italia Investable Index 21-06-2019

L'AIM Italia Investable è salito nella settimana del +2,64% 9.062,90 punti.

Logo AIM Italia InvestableIl FTSE AIM Italia è salito nella settimana del +0,69% 8.906,49 punti.

37 titoli su 72 (51%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

I risultati migliori della settimana:
  • Kolinpharma +99,91%
  • Sciuker Frames +44,98%
  • Neosperience +15,46%
  • Expert System +14,85%
  • Net Insurance +11,44%
I risultati peggiori della settimana:
  • Cft -14,45%
  • Health Italia -7,25%
  • Longino & Cardenal -6,79%
  • Casta Diva Group -4,92%
  • SCM SIM -4,70%
L'AIM Italia Investable (AII) è un indice di mercato azionario che comprende le azioni delle società quotate all'Aim Italia coperte da un analista finanziario.

La presenza di uno o più analisti finanziari consente di attivare una modalità di investimento basata sui fondamentali delle società: l'unica adeguata ad un mercato poco liquido come l'Aim Italia.

L'indice è ricalcolato settimanalmente, alla chiusura di venerdì.

Maggiori dettagli sull'AIM Italia Investable Index.

Redazione Aim Italia News

Ftse Aim Italia 21-06-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,16% a 8.906,49 punti.

Ftse Aim Italia 21-06-2019
Ftse Aim Italia 21-06-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 19.764.923 euro.

44 titoli su 117 (38%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Expert System: 9,83%
  • MailUp: 7,34%
  • Sciuker Frames: 5,52%
  • Caleido Group: 4,35%
  • Illa: 4,08%
I risultati peggiori della giornata:
  • Eles Semiconductor Equipment: -11,98%
  • Ki Group: -4,59%
  • Imvest: -3,47%
  • Gel: -3,45%
  • Clabo: -2,94%

Redazione Aim Italia News

Modifica dell'indice AIM Italia Investable: Seif

Con la pubblicazione del primo studio societario, si attiva la copertura da parte degli analisti finanziari di Seif.

Logo AIM Italia InvestableLa società entra quindi, a partire da venerdì 21 giugno 2019, nel paniere dell'indice AIM Italia Investable.

Le sue variazioni di prezzo concorreranno alla variazione dell'indice a partire dal 28 giugno 2019.

Diventano quindi 73 le azioni incluse nell'indice, su un totale di 117 negoziate all'AIM Italia.

Redazione Aim Italia News

Officina Stellare, dal 26 giugno all'AIM Italia

Officina Stellare, società specializzata nella progettazione e produzione di telescopi e strumentazione ottica e aerospaziale, ha reso noto di aver presentato la domanda di ammissione funzionale alle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei warrant 2019-2022 della società sul mercato AIM Italia.

L’ammissione è prevista per lunedì 24 giugno, con primo giorno di quotazione atteso per mercoledì 26 giugno.

Seif, pubblicato primo studio societario

Studio societario di Fidentiis Equities su Seif
Studio societario di
Fidentiis Equities su Seif
Fidentiis Equities ha pubblicato il primo studio societario su Seif (38 pagine, in inglese, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 34,7 mln di euro nel 2019 (+22,5% rispetto al 2018), 41,0 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,80 mln di euro nel 2019 (0,04 nel 2018), 1,50 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,035 euro nel 2019 (0,001 euro nel 2018), 0,066 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 0,712 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 20,3 sugli utili del 2019 e 10,8 sugli utili del 2020.

Fidentiis Equities attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 0,94 euro, con un premio del 32% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 0,754 euro per azione, con un rendimento implicito del 11,7%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Seif 
✔ Prezzo 0,712 € 
✔ PE 12m 22,2 
✔ PB  5,22 
✔ Fair Value 0,754 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

CFT inizierà a vendere macchinari per lavorare la verdura fresca

CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione di macchine e impianti per il settore del Food & Beverage, ha stipulato con Naddeo Technologies Srl un accordo di partnership nell’ambito della commercializzazione e distribuzione di macchinari e/o linee per la lavorazione di prodotti freschi da destinare ai clienti finali (la cosiddetta “IV gamma”).

Naddeo Technologies, player italiano con oltre trent’anni di storia nel settore della lavorazione di verdure e ortaggi, progetta e realizza soluzioni innovative e personalizzate per i produttori operanti nel settore del fresco.

L’offerta di Naddeo prevede un’ampia gamma di macchinari e sistemi con elevati standard di igienicità, garantendo una migliore qualità del prodotto finale ed una maggiore shelf-life.

Grazie alla nuova partnership, CFT e Naddeo opereranno congiuntamente per offrire sul mercato della IV gamma macchine per l’alimentazione, la selezione, il taglio, il lavaggio e l’asciugatura di verdura fresca.

L’accordo con Naddeo è parte integrante della strategia di CFT volta al rafforzamento del posizionamento competitivo del gruppo all’interno del settore relativo al trattamento del prodotto fresco.

Alessandro Merusi, ceo del gruppo CFT, ha commentato:

“Il mercato finale della IV gamma sta crescendo a ritmi molto interessanti (+5,2% nel 2017 e +5,9% nel 2018 secondo le ricerche di Nielsen Market).

Questa tipologia di prodotti risponde infatti alle esigenze dei consumatori di avere prodotti freschi, di alta qualità a livello nutrizionale e soprattutto ready-to-eat.

La partnership con Naddeo  ci permetterà di potenziare la nostra presenza commerciale presso i produttori di verdura specializzati nel settore del “fresco”, dove abbiamo già numerose referenze, tra cui, in particolare, nella divisione sorting, tramite la controllata Raytec Vision.”

✅ CFT 
✔ Prezzo 3,38 € 
✔ PE 12m 15,7 
✔ PB 1,37 
✔ Fair Value 3,74 € 
✔ Rendimento implicito 9,1% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Maps, contratto col gruppo sanitario KOS

Maps, Pmi innovativa quotata sull'AIM Italia, che svolge attività di software solution provider, comunica che il gruppo KOS, primario operatore sanitario italiano attivo nell’assistenza socio-sanitaria, ha affidato ad Artexe, società del gruppo Maps, l’implementazione di un sistema informativo automatizzato che ha come obiettivo la gestione dell'accoglienza multimediale dei pazienti.

Il gruppo KOS è presente in 11 regioni italiane e due stati esteri, per un totale di oltre 8.157 posti letto.

Kos gestisce 86 strutture in Italia di cui: 50 residenze per anziani; 15 centri di riabilitazione; 13 comunità terapeutiche psichiatriche e 6 cliniche psichiatriche; 2 ospedali.

KOS è inoltre attivo con 24 centri ambulatoriali di riabilitazione e diagnostica e 33 sedi di service per diagnostica e terapia (di cui 15 in Italia, 15 in India e 3 in UK).

Artexe svilupperà, nell’arco dei cinque anni, specifiche soluzioni per la gestione multicanale in ingresso attraverso totem intelligenti e l'attivazione di una piattaforma software per la gestione di prenotazioni, pagamenti e download di documentazione clinica e amministrativa via web integrata con il sistema contabile del gruppo KOS.

Maurizio Pontremoli, amministratore delegato di Maps ha dichiarato:

“L’accordo strategico con il gruppo KOS ci permette di affiancare uno tra i principali operatori nell’assistenza sociosanitaria nel suo percorso di digital transformation, attraverso lo sviluppo di un’innovativa piattaforma destinata all’accoglienza in ambito healthcare.”.

L’accordo riguarda la gestione delle strutture di Civitanova Marche e il polo diagnostico di Porto Potenza Picena e prevede la possibilità di estendere i servizi forniti ad altre strutture dal Gruppo KOS, con un conseguente aumento potenziale del valore del contratto.

La soluzione tecnica proposta da Artexe è basata sulla piattaforma proprietaria Mr-You Enterprise, un'architettura client-server, composta da un software centralizzato, progettata per le esigenze specifiche del settore ospedaliero e personalizzabile in modo dinamico a seconda delle tipologie di reparto al fine di amministrarli con flessibilità da un unico punto di accesso.

Sono previsti moduli dedicati alla gestione di ambulatori, sportelli amministrativi, centri prelievi e pronto soccorso.

Artexe garantisce l'evoluzione e la capacità di integrazione della soluzione con nuovi sistemi, permettendo di gestire upgrade e successivi sviluppi in maniera rapida e riducendo i costi.

✅ Maps 
✔ Prezzo 3,80 € 
✔ PE 12m 17,2 
✔ PB 3,84 
✔ Fair Value 3,19 € 
✔ Rendimento implicito 10,2% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Illa, nominato il nuovo amministratore delegato

Il CdA di Illa, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione e commercializzazione di pentole e padelle in alluminio con rivestimento antiaderente, ha nominato Giuseppe Brioni nuovo presidente e cooptato in CdA Pierpaolo Marziali nominandolo nuovo amministratore delegato.

Pierpaolo Marziali assume tutte le deleghe di Vincenzo Orlando, già presidente e amministratore delegato.

Giuseppe Brioni, già consigliere nel CdA di Illa, nella sua carriera internazionale di senior marketing leader ha sviluppato una serie di nuovi prodotti di grande successo, ancora oggi distribuiti a livello globale.

Dal 2002 al 2015 è stato global category director per il brand Kinder di Ferrero International Luxembourg.

Pierpaolo Marziali, nuovo amministratore delegato di Illa
Pierpaolo Marziali, nuovo
amministratore delegato di Illa
Pierpaolo Marziali ha maturato anni di esperienza in diverse funzioni finanziarie, operative e
strategiche, sino a quella di amministratore delegato.

Dal 2008 al 2018 ha ricoperto il ruolo di business development/M&A e investor relations officer di
Landi Renzo SpA (sistemi di alimentazione per veicoli a carburanti alternativi, quotata in Borsa Italiana) e, contemporaneamente dal 2014 al 2018, quello di amministratore delegato di Eighteen Sound srl, società controllata dal Gruppo Landi Renzo.

Dal 2018 ricopre il ruolo di direttore finanziario e consigliere di amministrazione di Xtribe PLC, una reporting company alla SEC attiva nel settore dei geomarket place.

✅ Illa 
✔ Prezzo 0,735 € 
✔ PE 12m 6,8 
✔ PB 1,06 
✔ Fair Value 1,04 € 
✔ Rendimento implicito 13,9% 
✔ Rating A - VALUE 

giovedì 20 giugno 2019

Situazione mercati finanziari al 20 giugno 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 10,88%
Ftse Mib: 9,96%
Btp a 10 anni: 2,17%

Inflazione attesa: 1,87%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,07%
Ftse Mib: 5,40%
Btp a 10 anni: 0,03%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 20-06-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,33% a 8.892,03 punti.

Ftse Aim Italia 20-06-2019
Ftse Aim Italia 20-06-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 19.690.238 euro.

41 titoli su 117 (35%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Eles Semiconductor Equipment: 30,34%
  • Kolinpharma: 8,96%
  • GO internet: 6,62%
  • Clabo: 6,25%
  • Mondo Tv Suisse: 6,16%
I risultati peggiori della giornata:
  • Visibilia Editore: -4,26%
  • Caleido Group: -4,17%
  • Longino & Cardenal: -4,06%
  • DBA Group: -4,04%
  • Sirio: -3,13%

Redazione Aim Italia News

Gibus, bilancio 2018 con bassa crescita ma alta redditività

Gibus, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore outdoor design di alta gamma, ha pubblicato il documento di ammissione (328 pagine, formato pdf), da cui traiamo le seguenti informazioni:

Bilancio consolidato
Principi contabili nazionali
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
33.984 vs 32.584, +4,3%

Ebitda
4.627 vs 4.605, +0,5%

Flusso di cassa
2.366 vs 5.083, -53,5%

Utile netto
2.288 vs 2.471, -7,4%

Patrimonio netto
8.060 vs 8.902, -842

Posizione finanziaria netta
-3.015 vs 260, -3.275

Patrimonio netto per azione
1,931 euro

Utile per azione
0,548 euro


Composizione del capitale sociale
Titolare, n. azioni, % capitale
  • Terra Holding Srl 4.174.204, 83,35%
  • Mercato 834.000, 16,65%
Totale 5.008.204

Terra Holding è partecipata da Gianfranco Bellin (presidente e amministratore delegato di Gibus) 81,07%, Lucia Danieli (amministratore delegato di Gibus, moglie di Gianfranco Bellin) 14,50%, e Lorenzo Danieli 4,43% del capitale sociale.


Capitalizzazione post-ipo

Valore di mercato
30.049 mln di euro

Patrimonio netto
12,110 mln di euro

Patrimonio netto per azione
2,418 euro

Net Insurance, bilanci 2017 e 2018 rettificati per registrare la truffa subita

Il CdA di Net Insurance, società assicurativa e riassicurativa quotata all'AIM Italia, a causa della frode subita dal gruppo ha revocato i bilanci consolidato 2017 e 2018 e ha diffuso i nuovi bilanci consolidati.

Bilancio consolidato
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2018 vs 2017

Premi lordi
65.299 vs 64.051, +1,9%

Premi netti
22.033 vs 22.396, -1,6%

Utile netto
4.100 vs -17.487+21.587

Patrimonio netto
53.813 vs 18.943, +34.870

Patrimonio netto per azione
2,944 euro
Piano industriale 2019-23 di Net Insurance
Piano industriale 2019-23 di Net Insurance

Utile per azione
0,224 euro

L'assemblea degli azionisti è convocata per il 19 luglio 2019.

La società ha inoltre diffuso il nuovo Piano industriale 2019-23 (49 pagine, formato pdf).

✅ Net Insurance 
✔ Prezzo 4,18 € 
✔ PE 12m 15,1 
✔ PB 1,38 
✔ Fair Value 4,39 € 
✔ Rendimento implicito 12,3% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Casta Diva Group, l'azionista Rhea Vendors presente in assemblea tramite custode giudiziario

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, comunica che il Giudice del Tribunale di Milano, Sezione Specializzata Impresa, Dott.sa Ricci, in accoglimento del ricorso d’urgenza presentato dalla società Rhea Vendors Group SpA volto a ottenere la consegna da parte di Reload Srl di 873.727 azioni di CDG a seguito di recesso operato nei confronti di Reload Srl (società azionista di CDG con il 36,62% di quote), anche al fine di garantire l’ordinata funzionalità dell’assemblea di CDG convocata per il prossimo 27/28 giugno 2019, ha disposto il sequestro giudiziario di tali azioni.

Le azioni oggetto di sequestro sono state assegnate in custodia sino a che la controversia avente ad oggetto la declaratoria di nullità, per violazione di patto leonino, della previsione statutaria di Reload Srl relativa al diritto di recesso dei soci e conseguente assegnazione di azioni CDG, non sarà definita in successivo giudizio ordinario.

Il solo provvedimento di sequestro è stato ritenuto dal giudice adito misura sufficiente a garantire i diritti di Rhea Vendors Group SpA relativi alla partecipazione all’assemblea sopra indicata confermando quindi le date di convocazione fissate per la tenuta delle assemblee dei soci di CDG.

Il custode giudiziario nominato provvederà all’esercizio dei diritti di pertinenza del quantitativo di azioni oggetto di sequestro giudiziario solo in consultazione con Reload Srl e Rhea Vendors Group SpA.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,742 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,42 
✔ Fair Value 0,784 € 
✔ Rendimento implicito 8,7% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

mercoledì 19 giugno 2019

Situazione mercati finanziari al 19 giugno 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 10,90%
Ftse Mib: 9,99%
Btp a 10 anni: 2,12%

Inflazione attesa: 1,87%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,08%
Ftse Mib: 5,42%
Btp a 10 anni: -0,01%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 19-06-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,20% a 8.862,54 punti.

Ftse Aim Italia 19-06-2019
Ftse Aim Italia 19-06-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 16.456.322 euro.

39 titoli su 116 (34%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Eles Semiconductor Equipment: 99,47% (rispetto all'IPO)
  • Sciuker Frames: 31,70%
  • Kolinpharma: 11,67%
  • Net Insurance: 7,18%
  • WM Capital: 6,07%
I risultati peggiori della giornata:
  • Imvest: -6,83%
  • Health Italia: -6,75%
  • Casta Diva Group: -4,87%
  • Ecosuntek: -3,92%
  • SCM SIM: -3,47%

Redazione Aim Italia News

Gibus inizia le negoziazioni giovedì 20 giugno 2019

Gibus, società che opera nel settore outdoor design di alta gamma, ha ricevuto l’ammissione delle proprie azioni ordinarie alle negoziazioni su Aim Italia.

L’inizio delle negoziazioni è fissato per giovedì 20 giugno 2019.

Il controvalore complessivo delle risorse raccolte attraverso l’IPO, interamente in aumento di capitale, ammonta a 5 mln di euro.

La domanda è stata superiore di circa il 40% rispetto all’offerta e proveniente da investitori istituzionali e professionali di primario standing di cui il 30% esteri.

L’ammissione a quotazione è avvenuta a seguito del collocamento di 834.000 azioni ordinarie di nuova emissione.

Il prezzo unitario delle azioni rinvenienti dal collocamento è stato fissato in 6 euro.

Sulla base di tale prezzo è prevista una capitalizzazione di mercato di 30 mln di euro.

Il flottante della società post quotazione sarà pari al 16,65% del capitale sociale.

La società ha reso disponibile il documento d'ammissione (328 pagine, formato pdf).

martedì 18 giugno 2019

Situazione mercati finanziari al 18 giugno 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 10,91%
Ftse Mib: 10,01%
Btp a 10 anni: 2,11%

Inflazione attesa: 1,87%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,09%
Ftse Mib: 5,44%
Btp a 10 anni: -0,02%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 18-06-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,08% a 8.844,45 punti.

Ftse Aim Italia 18-06-2019
Ftse Aim Italia 18-06-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 19.733.508 euro.

41 titoli su 115 (36%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Kolinpharma: 14,29%
  • Neosperience: 12,84%
  • DigiTouch: 6,85%
  • Neurosoft: 5,88%
  • Ki Group: 4,90%
I risultati peggiori della giornata:
  • Mondo Tv France: -5,98%
  • Imvest: -4,76%
  • Askoll EVA: -4,72%
  • Ambromobiliare: -4,33%
  • GO internet: -4,21%

Redazione Aim Italia News

Eles Semiconductor Equipment, disponibile il documento d'ammissione

Eles Semiconductor Equipment, attiva nel settore del testing della microelettronica, inizierà domani 19 giugno 2019 le contrattazioni sull'AIM Italia.

La società ha reso disponibile il documento d'ammissione (202 pagine, formato pdf).

Bilancio consolidato annuale
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
22.177 vs 14.165, +56,6%

   Estero 15.366 vs 6.928, +121,8%
   Italia 6.811 vs 7.238, -5,9%

Ebitda
3.777 vs 2.794, +35,2%

Flusso di cassa
2.309 vs 638, +261,9%

Utile netto
753 vs 184, +309,2%

Patrimonio netto
6.542 vs 5.750, +792

Debiti finanziari netti
4.873 vs 6.609, -1.736

Utile netto per azione
0,094

Patrimonio netto per azione
0,818


Bilancio consolidato 1° trimestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
4.423 vs 4.186, +5,7%

   Estero 3.661 vs 2.728, +34,2%
   Italia 762 vs 1.458, -47,7%

Ebitda
360 vs 543, -33,7%

Flusso di cassa
169 vs -461, +630

Utile netto
-143 vs -130+13

Patrimonio netto
6.386 vs 6.542, -156

Debiti finanziari netti
4.997 vs 7.204, -2.207

Concentrazione della clientela
I primi 3 clienti della società rappresentano complessivamente l’86% dei ricavi del gruppo sia al 31 dicembre 2018 che al 31 marzo 2019.

Il primo cliente del gruppo rappresenta circa il 62% e il 64% dei ricavi del gruppo, rispettivamente, al 31 dicembre 2018 e al 31 marzo 2019.

Ricerca e sviluppo
Nel 2018 le attività di R&D sono state pari a circa 1,8 mln di euro., impiegando 26 addetti (30%) su un totale di 87.

Azioni in circolazione
Alla data di ammissione è entrato in vigore lo statuto ai sensi del quale il capitale sociale dell’emittente è ripartito in azioni ordinarie quotate su AIM Italia e azioni a voto plurimo non quotate.

L’unico azionista titolare di azioni a voto plurimo è Francesca Zaffarami.

Ai sensi dello statuto, le azioni ordinarie danno diritto a 1 voto ciascuna, mentre le azioni a voto plurimo danno diritto a 3 voti ciascuna.

Lo statuto disciplina gli eventi di conversione delle azioni a voto plurimo in azioni ordinarie.

Composizione del capitale sociale
Titolare, n. azioni, % capitale, % voti
  • Antonio Zaffarami 4.222.862, 37,85%, 34,24%
  • Carla Franceschin 1.284.474, 11,51%, 10,41%
  • Francesca Zaffarami 588.472 azioni a voto plurimo, 5,27%, 14,31%
  • Gepafin SpA 143.192, 1,28%, 1,16%
  • Mercato 4.918.000,44,08%, 39,87%
Totale 11.157.000 azioni ordinarie e a voto multiplo.

Antonio Zaffarami, Carla Franceschin, Francesca Zaffarami, Gepafin hanno assunto un impegno di lock-up nei confronti del Global Coordinator per un periodo di 36 mesi dall’inizio delle negoziazioni su AIM Italia.

Warrant
L’operazione prevede l’emissione di 5.578.500 Warrant Eeles 2019-2024 da assegnare gratuitamente a tutti gli azionisti della società alla data di inizio delle negoziazioni in ragione di 1 warrant ogni 2 azioni.

Tale warrant sarà emesso e assegnato gratuitamente e inizierà ad essere negoziato contestualmente alle azioni ordinarie in data 19 giugno 2019.

Il diritto a ricevere 1 ulteriore warrant ogni 2 azioni sarà, invece, incorporato nelle azioni stesse e circolerà con le medesime sino al 13 gennaio 2020.

A tale data il restante il warrant sarà emesso e assegnato gratuitamente e inizierà a essere negoziato separatamente dalle azioni.

I Warrant Eles 2019-2024 incorporano il diritto di sottoscrivere azioni Eles:
  • nelle finestre temporali previste,
  • ai prezzi di esercizio previsti nel regolamento,
  • in base al rapporto di esercizio di 1 azione ogni 2 warrant posseduti.
La prima finestra di esercizio, mese di luglio 2020, ha uno Strike Price di 2,00 euro.

CFT, impossibile quantificare l'eventuale contestazione

CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione di macchine e impianti per il settore del Food & Beverage, conferma la più ampia collaborazione con le autorità confidando nella correttezza del proprio operato.

Il presidente Roberto Catelli e l’amministratore delegato Alessandro Merusi hanno commentato:

“Siamo confidenti che le indagini in corso dimostreranno la correttezza e la buona fede del nostro operato, avendo sempre gestito la società, anche precedentemente alla quotazione sul mercato AIM Italia, secondo principi di massima correttezza e trasparenza verso tutti gli stakeholder.

Ad oggi la società non è in grado di quantificare l’importo di un’ eventuale contestazione, essendo le indagini ad un livello molto preliminare, fermo restando che informeremo tempestivamente il mercato non appena dovessero emergere ulteriori dettagli in tal senso.

Nonostante l’attuale assenza di un dato certo, siamo più che confidenti che le contestazioni in questione non potranno minare i solidi fondamentali industriali del gruppo, in ragione dei quali confermiamo le linee guida e i target previsti dal piano di crescita.

Rimaniamo assolutamente convinti del valore del progetto industriale del gruppo CFT di cui siamo i primi azionisti e come già fatto nelle ultime settimane, se ci saranno le condizioni e nel rispetto comunque della normativa vigente, proseguiremo ad acquisire sul mercato titoli della nostra società.”

✅ CFT 
✔ Prezzo 3,30 € 
✔ PE 12m 15,4 
✔ PB 1,34 
✔ Fair Value 3,74 € 
✔ Rendimento implicito 9,1% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

axélero, udienza prefallimentare domani

axélero, società quotata all'AIM Italia, che offre soluzioni di digital marketing per le PMI, informa della pendenza di due istanze di fallimento presentate dinanzi al Tribunale di Milano da parte di:
  • Feel Contact Srl, per 152.709 euro;
  • Atlas Special Opportunities, per 5,94 mln di euro.
Per entrambe le procedure, il Tribunale ha fissato l’udienza prefallimentare al 19 giugno 2019.

Casta Diva Group, l'amministratore delegato Luca Oddo vince il ricorso

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, informa che il giudice Amina Simonetti, in accoglimento del ricorso depositato da Luca Oddo, socio e amministratore delegato della società, ha disposto a carico di Monte Titoli SpA l’immediata registrazione del trasferimento a suo favore di 3.518.343 azioni Casta Diva Group allo stesso spettanti a titolo di liquidazione della quota di partecipazione al capitale sociale di Reload Srl avendo questi esercitato il diritto di recesso statutariamente previsto.

Il tutto al fine di consentire al signor Luca Oddo la partecipazione all’assemblea convocata in sede ordinaria e straordinaria per il prossimo 27-28 giugno rispettivamente in prima e seconda convocazione, la cui convocazione nelle date indicate rimane quindi confermata.

A seguito all’accoglimento del ricorso del signor Luca Oddo e della conseguente immissione dello stesso nel possesso delle azioni di Casta Diva Group, la composizione attuale del capitale sociale della società è:
  • Reload Srl 36,62%
  • Luca Oddo 28,06%
  • Mercato 34,74%
  • Azioni proprie 0,58%

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,780 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,49 
✔ Fair Value 0,784 € 
✔ Rendimento implicito 8,7% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Antares Vision apre filiale ad Hong Kong per presidiare il mercato cinese

Il CdA di Antares Vision, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dei sistemi di ispezione visiva e soluzioni di tracciatura, ha deliberato di aprire entro fine anno una nuova filiale a Hong Kong.

L'apertura della filiale, che rappresenterà il nuovo hub di Antares Vision per il mercato del Far  East, rientra nella strategia del gruppo Antares Vision di presidiare direttamente i mercati con un forte potenziale di crescita.

La decisione di sviluppare una presenza diretta in Cina segue il piano Made in China 2025, lanciato nel 2015 dal governo cinese per assicurare al paese la leadership tecnologica dei propri prodotti.

Le autorità governative prevedono politiche per assicurare e innalzare la qualità dei prodotti e per combattere la contraffazione.

Il settore farmaceutico sarà uno dei primi settori a essere interessato da questa politica e ci si attende, pertanto, una forte attenzione alle soluzioni offerte da Antares Vision.

Filiali internazionali
Dall’inizio dell’anno Antares Vision ha costituito altre due filiali: la prima, in India, in seguito al completamento del processo di costituzione di una joint venture con la società indiana Jay Instruments and Systems Private Limited; la seconda, in Russia, attraverso la costituzione di Antares Vision Rus, che a fine anno conterà un organico di oltre 20 unità.

In Russia, entro il 1° gennaio 2020, sarà obbligatoria la tracciabilità di molti prodotti, tra i quali tabacco, numerose categorie di alimenti, scarpe, profumi, abbigliamento, fotocamere e farmaci.

Attualmente Antares Vision è presente con proprie filiali o con uffici commerciali anche in Stati Uniti, Sud America, Corea del Sud, Francia, Germania e Irlanda.

Andamento primo quadrimestre
Nei primi quattro mesi del 2019 il fatturato del gruppo Antares Vision è cresciuto nell’ordine del 14% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

A tali risultati ha anche contribuito l’avvio della fornitura dei servizi triennali di manutenzione e assistenza post-vendita relativi alle soluzioni installate negli ultimi anni, con l’entrata in vigore della normativa europea di tracciabilità dei farmaci, lo scorso 9 febbraio 2019.

Mondo Tv Suisse, licensing di "Yoohoo to the rescue" in Russia e Ucraina

Mondo Tv Suisse (appartenente al gruppo Mondo TV), società quotata sull’AIM Italia, che opera nel settore della produzione e dello sfruttamento di serie televisive animate, annuncia che Simbat LLC, società produttrice e distributrice di giocattoli nel mercato russo fondata nel 1995 e avente sede a Mosca, ha acquistato una licenza per lo sfruttamento di alcuni diritti di licensing e merchandising della serie di animazione Yoohoo to the rescue, serie originale Netflix coprodotta da Mondo TV Suisse con la società coreana Aurora World Corp.

Simbat in particolare si occuperà della produzione e distribuzione di prodotti come albi, giochi da tavolo, borse di carta nel territorio russo, della CSI e in Ucraina a partire da Agosto 2019 e fino a maggio 2021.

Il contratto prevede la maturazione e il pagamento, con cadenza trimestrale, di royalties a favore di Mondo TV in una percentuale del fatturato netto di vendita.

Il contratto rileva in quanto il lancio del licensing in paesi importanti come la Russia e l’Ucraina può costituire un elemento significativo per lo sviluppo del business legato al licensing di Yoohoo, serie chiave per la Mondo TV Suisse.

Kolinpharma, integratore alimentare brevettato in USA

Kolinpharma, società quotata all’AIM Italia e attiva nella nutraceutica (nutrizione e farmaceutica), annuncia di aver ricevuto la concessione del brevetto in USA per il prodotto Ivuxur.

Ivuxur è un integratore alimentare, a base di estratto secco di mirtillo rosso, d-mannosio, uva ursina e zinco, destinato al mantenimento del benessere delle vie urinarie.

L’informazione medica si rivolge al medico specialista, ginecologo e urologo.

È un prodotto certificato Kosher, Halal, Milk free, Doping Free.

L’ottenimento del brevetto, la cui richiesta era stata presentata alla fine del 2015, valido negli Stati Uniti fino al maggio 2036, rappresenta un importante consolidamento per gli assets patrimoniali aziendali e una significativa opportunità per l’estensione oltreoceano del prodotto.

Il mercato statunitense della nutraceutica nel 2017 si è attestato a 71,7 mld di dollari, con una stima di crescita a 133,3 mld di dollari nel 2025 (fonte: Statista 2019).

Rita Paola Petrelli, presidente di Kolinpharma ha così commentato:

“Esprimiamo la massima soddisfazione per essere riusciti a ottenere un altro brevetto su uno dei prodotti di punta della nostra linea ginecologica a pochi giorni dall’ottenimento del brevetto per la commercializzazione di Xinepa”.

✅ Kolinpharma 
✔ Prezzo 10,5 € 
✔ PE 12m 19,2 
✔ PB 3,41 
✔ Fair Value 6,98 € 
✔ Rendimento implicito 10,8% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

lunedì 17 giugno 2019

Situazione mercati finanziari al 17 giugno 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 10,92%
Ftse Mib: 10,13%
Btp a 10 anni: 2,29%

Inflazione attesa: 1,87%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,10%
Ftse Mib: 5,52%
Btp a 10 anni: 0,13%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 17-06-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,10% a 8.837,29 punti.

Ftse Aim Italia 17-06-2019
Ftse Aim Italia 17-06-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 7.217.316 euro.

44 titoli su 115 (38%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Kolinpharma: 39,07%
  • Caleido Group: 10,48%
  • Casta Diva Group: 8,64%
  • Agatos: 8,48%
  • GO internet: 8,04%
I risultati peggiori della giornata:
  • CFT: -17,50%
  • Italia Independent Group: -6,83%
  • Energica Motor Company: -6,44%
  • Visibilia Editore: -6,08%
  • Illa: -5,13%

Redazione Aim Italia News

Ftse Aim Italia settimana 14-06-2019

Il FTSE AIM Italia sale in settimana del +1,39% a 8.845,78 punti.

Il Controvalore scambiato in settimana è di 52,1 mln di euro.

35 titoli su 115 (30%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

FTSE AIM Italia



I risultati migliori della settimana:
  • Sciuker Frames: 27,00%
  • Kolinpharma: 21,77%
  • Neosperience: 19,21%
  • Orsero: 9,59%
  • Health Italia: 8,90%
I risultati peggiori della settimana:
  • Enertronica: -23,42%
  • Casta Diva Group: -22,13%
  • Costamp Group: -11,60%
  • Mondo Tv France: -11,28
  • 4AIM SICAF: -9,76

Risultati settimanali di tutte le società AIM Italia

4AIM SICAF: -9,76%

Abitare In: -1,41%
Agatos: -5,88%
Alfio Bardolla Training Group: 0,98%
Alkemy: -3,08%
Ambromobiliare: -1,41%
AMM: -6,61%
Antares Vision: -0,06%
Askoll EVA: 2,42%
Assiteca: 1,80%
axélero: sosp.

BioDue: 1,50%
Bio-on: 7,49%
Blue Financial Communication: -4,42%

Caleido Group: -7,89%
Casta Diva Group: -22,13%
CdR Advance Capital: -2,75%
Cellularline: 2,21%
CFP Single Investment: 0,00%
CFT: -0,25%
Circle: -4,26%
Clabo : -2,44%
Comer Industries: -1,67%
Costamp Group: -11,60%
Cover 50: -2,58%
Crowdfundme: -2,59%
Culti Milano: 0,67%

DBA Group: 4,71%
DHH: 0,00%
Digital Magics: 0,70%
Digital Value: 0,00%
Digital360: -1,55%
DigiTouch: -0,81%

Ecosuntek: -1,96%
Ediliziacrobatica: 4,27%
Elettra Investimenti: 1,11%
Energica Motor Company: -2,51%
Energy Lab: sosp.
Enertronica: -23,42%
EPS Equita PEP 2: 0,00%
Esautomotion: -0,67%
Expert System: 7,54%

Fervi: 0,00%
Fine Foods NTM: -2,00%
Finlogic: 0,00%
Fintel Energia Group: -3,07%
First Capital: -1,63%
FOPE: -4,03%
Frendy Energy: -5,59%

Gabelli Value For Italy: 0,00%
Gambero Rosso: -2,07%
Gel: -3,42%
Giorgio Fedon & Figli: 0,00%
GO Internet: -1,72%
Grifal: 3,23%
Gruppo Green Power: -4,45%

Health Italia: 8,90%
H-FARM: -2,19%

Icf Group: 0,00%
IdeaMI: 0,00%
Illa: -8,77%
Ilpra: 3,81%
Imvest: -1,12%
Industrial Stars of Italy 3: -0,51%
Iniziative Bresciane: 1,72%
Innovatec: 0,81%
Intred: -0,22%
Italia Independent Group: -1,23%
Italian Wine Brands: 0,00%

Ki Group: -7,27%
Kolinpharma: 21,77%

Leone Film Group: -4,12%
Life Care Capital: -0,52%
Longino & Cardenal: -5,71%
Lucisano Media Group: -1,84%

MailUp: 4,88%
Maps: 1,20%
Masi Agricola: -2,63%
Mondo TV France: -11,28%
Mondo TV Suisse: 5,14%
Monnalisa: 0,60%

Neodecortech: -3,65%
Neosperience: 19,21%
Net Insurance: 0,00%
Neurosoft: 1,32%
Notorious Pictures: 0,00%

Orsero: 9,59%

Pharmanutra: 0,79%
Poligrafici Printing: -1,59%
Portale Sardegna: -1,23%
Portobello: 4,21%
Powersoft: -1,67%
Prismi: 0,25%

Renergetica: 3,06%
Rosetti Marino: 0,00%

Sciuker Frames: 27,00%
SCM SIM: -3,35%
SEIF: -1,96%
SG Company: -3,26%
SICIT: 1,36%
Sirio: -2,95%
SITI B&T Group: -2,37%
Softec: 0,00%
Somec: 6,60%
Sostravel.com: -4,65%
Spactiv: 0,00%

Telesia: 0,00%
TheSpac: 0,00%
TPS: 0,00%
TraWell Co: 0,97%

Vei 1: 0,00%
Vetrya: 2,33%
Vimi Fasteners: -3,92%
Visibilia Editore: 2,78%

WM Capital: -6,67%

Redazione Aim Italia News

Sciuker Frames, nuovo impianto automatizzato d'avanguardia

Sciuker Frames, società quotata all'AIM Italia, attiva nella progettazione e produzione di finestre ecosostenibili, comunica di aver progettato e realizzato con la collaborazione di Barberan SA un nuovo impianto automatico produttivo.

Prototipo del nuovo impianto produttivo automatico di Sciuker Frames
Prototipo del nuovo impianto produttivo
automatico di Sciuker Frames
Un progetto, altamente ingegneristico, consentirà di aumentare la marginalità grazie:
  • alla riduzione di circa l’80% dei tempi di lavorazione: ogni profilo sarà realizzato in soli 2/3 minuti;
  • al significativo aumento del 70% della capacità produttiva;
  • alla riduzione del consumo energetico;
  • all’ottimizzazione della gestione del magazzino che consentirà un considerevole risparmio dei relativi costi.
L'impianto è dotato delle più moderne tecnologie e dei più avanzati software a controllo numerico secondo gli standard di Industria 4.0. e si sviluppa lungo 25 metri lineari.

Il nuovo impianto sarà definitivamente a regime entro settembre 2019.

L'investimento per la realizzazione del nuovo impianto è di circa un milione di euro finanziato attraverso il bando MISE “Macchinari Innovativi”, che prevede un contributo in conto impianti pari al 25% ed un finanziamento agevolato pari al 50%.

Il restante 25% è a carico della società.

Spiega Marco Cipriano, presidente e ad di Sciuker Frames

“Il nostro stabilimento rappresenta l'inizio di una nuova era per la produzione di finestre in legno alluminio e legno vetro strutturale.

Da oggi, grazie alla nuova linea di produzione, avremo la possibilità di dare una svolta ai tempi di produzione garantendo sempre più una maggiore attenzione ai dettagli.”

✅ Sciuker Frames 
✔ Prezzo 0,520 € 
✔ PE 12m 13,0 
✔ PB 0,82 
✔ Fair Value 0,642 € 
✔ Rendimento implicito 12,5% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

domenica 16 giugno 2019

AIM Italia su Class Cnbc, puntata del 14 giugno 2019

Puntata di venerdì 14 giugno 2019 della rubrica che l'emittente televisiva Class Cnbc dedica all'AIM Italia.

Commenta in studio l'analista finanziario Cristian Frigerio di MIT SIM.


Fonte: Class Cnbc, durata 11:44.