www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.800 articoli pubblicati

sabato 6 luglio 2019

Abitare In acquista area di 5.000 mq in zona nord Loreto

Abitare In, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dello sviluppo immobiliare residenziale nella città di Milano, attraverso la società interamente controllata Abitare In Development 8 Srl, ha sottoscritto il contratto preliminare per l’acquisto di un complesso immobiliare sito in Milano, nel quartiere NoLo.

Il quartiere NoLo (Nord di Loreto) è la nuova denominazione decisa dal Consiglio comunale dell'area compresa tra viale Monza, via Padova, viale Brianza e i binari della ferrovia.

L’operazione di acquisto ha ad oggetto un complesso immobiliare di circa 5.000 mq di superficie lorda di pavimento.

Il corrispettivo complessivo pattuito per l’acquisto del complesso immobiliare è pari a 2.700.000 euro, di cui 400.000 euro da corrispondere entro 15 giorni.

Il saldo del prezzo, pari a 2.300.000 euro, sarà corrisposto contestualmente alla sottoscrizione del contratto definitivo.

L’acquisto verrà perfezionato entro i prossimi 12 mesi.

✅ Abitare In 
✔ Prezzo 47,6 € 
✔ PE 12m 10,8 
✔ PB 2,56 
✔ Fair Value 45,4 € 
✔ Rendimento implicito 12,4% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

AIM Italia su Class Cnbc, puntata del 07 luglio 2019

Puntata di venerdì 05 luglio 2019 della rubrica che l'emittente televisiva Class Cnbc dedica all'AIM Italia.

Commenta in studio l'analista finanziario Cristian Frigerio di MIT SIM.


Fonte: Class Cnbc, durata 13:40.


Fonte: Class Cnbc, durata 6:41.

Ki Group Holding cerca modi per rimborsare i soci receduti

Il CdA di Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici, ha deliberato riguardo le 1.547.841 azioni oggetto di recesso (conseguente alla modifica dell'oggetto sociale) e rimaste inoptate dai soci.

Il consiglio di amministrazione, tenuto conto che la società non dispone dei 1.950.280 euro necessari per l’integrale rimborso del valore delle azioni, ha deliberato di delegare al consigliere Canio Giovanni Mazzaro la ricerca di potenziali investitori presso cui collocare, in tutto o in parte, le azioni rimaste inoptate, e/o per la ricerca di linee di finanziamento al fine di disporre delle risorse finanziarie necessarie al rimborso.

✅ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 1,08 € 
✔ PE 12m neg 

Energica Motor Company, salta l'aumento di capitale DIP Capital LLP

Energica Motor Company, società quotata all'AIM Italia, costruttrice di moto elettriche ad alte prestazioni, comunica di aver rinunciato a proseguire le trattative con il fondo strategico Disruption Investment Platform, comparto di Platina Investment Fund SCSp-RAIF, con sede in UK, già comunicato in data 6 maggio 2019, non sussistendo attualmente le condizioni per un accordo.

Erano previsti:
  • un aumento di capitale sociale di 2,0 mln di euro, a un prezzo scontato del 15% rispetto al prezzo medio dei precedenti 3 mesi,
  • un convertible bond biennale di 1,5 mln di euro, ad un tasso del 5%, convertibile a un prezzo scontato del 10% rispetto al prezzo medio dei 20 giorni precedenti la data di convertibilità, con lock up nei successivi 6 mesi.
Livia Cevolini, amministratore delegato di Energica Motor Company, ha dichiarato:

"Abbiamo deciso di avviare un dialogo con DIP nella prospettiva di avviare una partnership strategica per la nostra azienda.

Tuttavia, tenendo in considerazione tutti i nostri stakeholder e con l’obiettivo di mantenere la nostra indipendenza, abbiamo preferito sospendere l’accordo con DIP."

✅ Energica Motor Company 
✔ Prezzo 2,69 € 
✔ PE 12m neg 

AIM ITALIA, previsione tasso di crescita degli utili al 05 luglio 2019

AIM Italia: previsione tasso di crescita degli utili
Valutazione fondamentale al 05 luglio 2019

Tasso di crescita degli utili delle imprese dell'AIM Italia, implicito nella loro quotazione.

Dati
P/E [utile previsto dagli analisti]: 12,69 (precedente 12,73)
Ottimismo degli analisti: +13,6% (precedente +10,2%)
P/E [utile corretto]: 15,96 (precedente 15,95)
E/P [1 / 15,96]: 6,27% (precedente 6,27%)
Equity cost: 10,92% (precedente 11,04%)
Inflazione prevista: 1,87% (precedente 1,87%)

Calcoli
Tasso di crescita nominale [10,92% - 6,27%]: 4,65% (precedente 4,77%)
Tasso di crescita reale [4,65% - 1,87%]: 2,78% (precedente 2,90%)

Dati utilizzati e procedura:

1.
Per singolo titolo, l'utile per azione (Eps) previsto nei successivi 12 mesi, corretto dell'intrinseco ottimismo degli analisti finanziari.

Abbiamo utilizzato a tale fine la stima del fattore di correzione fornita mensilmente dal sito di analisi fondamentale www.azioni.ml.

2. 
Per singolo titolo, l'ultimo prezzo di mercato disponibile.

3. 
Il tasso di inflazione previsto per i prossimi 10 anni, calcolato facendo la media tra le stime fornite da Survey of Professional Forecasters (SPF), Consensus Economics e Euro Zone Barometer.

4.
E' stato utilizzato il valore mediano, invece del più comune valore medio, del rapporto prezzo - utili delle società analizzate.

Ciò consente di ottenere una stima di mercato robusta: non influenzata da singole valutazioni azionarie estreme.

Redazione Aim Italia News

Il rendimento implicito di AIM Italia scende a 10,92%

AIM Italia: tasso di rendimento implicito
Valutazione fondamentale settimanale al 05 luglio 2019

Rendimento Implicito indice AIM Italia Investable: 10,92% (- 0,12%)
Stima aggiornata al 05-07-2019 (mediana)

Rendimento Implicito indice FTSE MIB: 9,37% (- 0,62%)
Stima aggiornata al 05-07-2019 (mediana)
Fonte: www.azioni.ml

Trend rendimento implicito indici Aim Italia Investable e FTSE Mib
Premio di rendimento AIM Italia vs MIB: 1,55% (+ 0,50%)

Spread rendimento implicito indice Aim Italia Investable meno indice FTSE Mib
Btp a 10 anni: 1,75%

Inflazione attesa: 1,87%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,10%
Ftse Mib: 4,97%
Btp a 10 anni: -0,33%

Analisi: fondamentale
Orizzonte temporale: medio/lungo periodo
Parametro: mediana
Stima: campionaria
Calcolo: al lordo di imposte e inflazione
Aggiornamento: 05 luglio 2019
Indice AIM Italia Investable: 9.250,70 (+ 1,63%)
Indice FTSE AIM Italia: 8.995,42 (+ 0,23%)
Indice FTSE Mib: 21.985,79 (+ 3,54%)
Elaborazione: "Aim Italia News"

N.B. Il rendimento implicito è il tasso che eguaglia il flusso futuro atteso di utili e dividendi all'attuale prezzo di mercato.

Redazione Aim Italia News

venerdì 5 luglio 2019

AIM Italia Investable Index 05-07-2019

L'AIM Italia Investable è salito nella settimana del +1,63% 9.250,70 punti.

Logo AIM Italia InvestableIl FTSE AIM Italia è salito nella settimana del +0,23% 8.995,42 punti.

38 titoli su 75 (51%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

I risultati migliori della settimana:
  • Costamp Group +53,75%
  • Longino & Cardenal +23,53
  • Fervi +16,29%
  • MailUp Group +12,64%
  • Digital Magics +11,90%
I risultati peggiori della settimana:
  • Sciuker Frames -10,04%
  • Expert System -9,37%
  • Kolinpharma -8,88%
  • Officina Stellare -8,10%
  • Vimi Fasteners -8,04%
L'AIM Italia Investable (AII) è un indice di mercato azionario che comprende le azioni delle società quotate all'Aim Italia coperte da un analista finanziario.

La presenza di uno o più analisti finanziari consente di attivare una modalità di investimento basata sui fondamentali delle società: l'unica adeguata ad un mercato poco liquido come l'Aim Italia.

L'indice è ricalcolato settimanalmente, alla chiusura di venerdì.

Maggiori dettagli sull'AIM Italia Investable Index.

Redazione Aim Italia News

Ftse Aim Italia 05-07-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,33% a 8.995,42 punti.

Ftse Aim Italia 05-07-2019
Ftse Aim Italia 05-07-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 8.739.593 euro.

37 titoli su 119 (31%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Costamp Group: 23,81%
  • Fervi: 10,34%
  • MailUp: 6,97%
  • Casta Diva Group: 3,68%
  • Enertronica: 3,63%
I risultati peggiori della giornata:
  • DigiTouch: -9,15%
  • Eles Semiconductor Equipment: -5,87%
  • Askoll EVA: -5,81%
  • Sciuker Frames: -4,11%
  • Relatech: -3,25%

Redazione Aim Italia News

Costamp Group, in crescita gli ordini

Costamp Group, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella costruzione di stampi per il settore automotive, comunica che il portafoglio  ordini del gruppo al 30 giugno 2019 è pari a 54,8 mln di euro, con un incremento del +19% rispetto ai 46,0 mln di euro del 30 giugno 2018.

Gli accordi attualmente in essere inerenti il portafoglio ordini prevedono la consegna delle relative commesse entro la fine dell’esercizio 2020.

✅ Costamp Group 
✔ Prezzo 2,42 € 
✔ PE 12m 102,1 
✔ PB 4,44 
✔ Fair Value 1,16 € 
✔ Rendimento implicito 7,3% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Radici Pietro Industries & Brands ha iniziato il roadshow

Radici Pietro Industries & Brands annuncia di avere avviato le attività preliminari e propedeutiche alla quotazione su AIM Italia.

Attualmente la società è in fase di roadshow e conta di approdare in borsa il 26 luglio 2019.

La società punta a raccogliere circa 10 mln di euro per finanziare i progetti di sviluppo dei prossimi anni.

Radici Pietro Industries & Brands opera nel settore della pavimentazione tessile di alta gamma e lusso, specializzata nella produzione e distribuzione di rivestimenti tessili di alto contenuto tecnologico, sia tessuti che non tessuti, con elevato grado di personalizzazione ed erba artificiale per utilizzo sportivo e decorativo.

Il gruppo conta oggi una presenza consolidata in oltre 90 paesi del mondo.

Il fatturato consolidato pro-forma del 2018 è di 60,2 mln di euro, quasi raddoppiato negli ultimi sei anni.

L'ebitda 2018 si attesta a 4,62 mln di euro, con un incremento del 27,4% rispetto all'esercizio 2017.

Nel 2018 l’utile è stato di 1,4 mln di euro, rispetto ai 1,1 mln di euro dell’anno precedente.

Il gruppo è attivo in quattro settori:
  • Residenziale e Contract,
  • Marine,
  • Sportivo (erba artificiale),
  • Automotive.
La quotazione servirà all'azienda per raccogliere le risorse utili a supportare il rafforzamento della propria posizione competitiva attraverso una strategia di crescita per linee interne e linee esterne.

Ha dichiarato Ivan Palazzi, ceo della società:

"Siamo una realtà con un tasso di crescita double digit negli ultimi anni eplayer di riferimento nel mercato.

La quotazione in Borsa sul mercato AIM Italia ci permetterà di accelerare ulteriormente questo percorso attraverso operazioni di acquisizione lungo tutta la filiera".

giovedì 4 luglio 2019

Situazione mercati finanziari al 04 luglio 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,05%
Ftse Mib: 9,79%
Btp a 10 anni: 1,67%

Inflazione attesa: 1,87%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,19%
Ftse Mib: 5,28%
Btp a 10 anni: -0,40%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 04-07-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,28% a 8.966,07 punti.

Ftse Aim Italia 04-07-2019
Ftse Aim Italia 04-07-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 12.614.845 euro.

29 titoli su 119 (24%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Costamp Group: 18,64%
  • DigiTouch: 17,14%
  • Gruppo green Power: 12,59%
  • Mondo Tv Suisse: 6,27%
  • Sirio: 6,24%
I risultati peggiori della giornata:
  • Visibilia Editore: -4,52%
  • Capital for Progress 2: -4,26%
  • Officina Stellare: -3,91%
  • Net Insurance: -3,67%
  • Assiteca: -3,42%

Redazione Aim Italia News

Monitor AIM Italia, pubblicato il report di giugno

Monitor AIM Italia, report mese di giugno 2019
Monitor AIM Italia, report mese di giugno 2019
Cristian Frigerio, analista finanziario di MIT SIM, ha pubblicato il Report AIM Italia del mese di giugno 2019 (9 pagine, formato pdf).

Statistiche di mercato, multipli ed analisi titoli PIR Eligible.

Mondo Tv Suisse produrrà la terza serie di Robot Trains

Mondo Tv Suisse (appartenente al gruppo Mondo TV), società quotata sull’AIM Italia, che opera nel settore della produzione e dello sfruttamento di serie televisive animate, comunica che ha raggiunto un accordo con CJ E&M, una delle maggiori società coreane di contenuti e marketing, per la produzione della terza stagione di Robot Trains, serie animata di genere action e adventure.

Serie animata Robot Trains
Serie animata Robot Trains
Anche la terza stagione sarà costituita da 52 episodi di 11 minuti ciascuno e sarà prodotta in 3D CGI.

Il lancio della nuova stagione è programmato per l’autunno/inverno del 2020.

Mondo TV Suisse si occuperà dell’intera produzione, acquisendo il 90% della proprietà della serie, mentre CJ manterrà la proprietà della property originale e del 10% della terza stagione con diritto alla partecipazione ai ricavi derivanti dallo sfruttamento della serie proporzionata alla propria quota.

Mondo TV Suisse si occuperà della distribuzione della terza stagione in tutto il mondo (esclusa l’Asia, ma inclusa la Cina) sia in relazione alla distribuzione dei diritti audiovisivi che licensing e merchandising.

Entrambe avranno diritto a una commissione del 30% come corrispettivo dalla propria attività di distributore.

✅ Mondo Tv Suisse 
✔ Prezzo 0,848 € 
✔ PE 12m 24,7 

Finlogic acquista System Code, sesta acquisizione dall'ipo

Finlogic, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore dell'Information Technology con soluzioni per la codifica e l'identificazione automatica dei prodotti, comunica che la controllata Tecmark ha sottoscritto, la proposta irrevocabile per l’acquisizione del 100% della società System Code Srl.

Il target
System Code con sede a Osio Sotto (BG), progetta e implementa soluzioni per l’etichettatura e l’identificazione, dal 1997.

La società si occupa di:
  • acquisizione e verifica dei dati,
  • RFID,
  • stampa industriale di etichette,
  • tracking e applicativi di gestione del magazzino per aziende.
System Code impiega soluzioni all’avanguardia non solo sotto il profilo tecnico ma anche per ciò che concerne l’impatto ambientale.

Si rivolge ad aziende attive in svariati settori produttivi tra cui la cosmetica, il food, l’elettronica e la chimica.

L'operazione
Il closing è previsto entro il 26 luglio.

Il prezzo di acquisto è definito in 650.000 euro, di cui 400.000 euro al closing e 250.000 euro ripartiti in 3 earn-out da pagarsi alla chiusura degli esercizi 2019-2020-2021 al verificarsi di definiti target di ebitda.

L’attuale management della System Code continuerà a gestire la società.

L’operazione rappresenta la sesta acquisizione portata a termine dalla società dalla quotazione.

Dino Natale, amministratore delegato di Finlogic:

“I prodotti offerti da System Code permetteranno al nostro gruppo un ampliamento del portafoglio offerto alla clientela con soluzioni personalizzate ad alta componente tecnologica e soluzioni speciali per l’etichettatura.

L’integrazione con Tecmark darà possibilità di crescita generando sinergie e opportunità di cross-selling.

L’esperienza degli attuali manager della System Code darà valore aggiunto anche grazie alle loro importati capacità tecniche e conoscenze sui prodotti speciali.”

✅ Finlogic 
✔ Prezzo 5,70 € 
✔ PE 12m 15,5 
✔ PB 2,71
✔ Fair Value 4,86 € 
✔ Rendimento implicito 10,0% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Agatos, pubblicato studio societario

Studio societario di UBI Banca su Agatos
Studio societario di
UBI Banca su Agatos
UBI Banca ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Agatos (14 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 15,2 mln di euro nel 2019 (+102,5% rispetto al 2018), 32,1 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di -0,79 mln di euro nel 2019 (-3,04 nel 2018), 1,26 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di -0,008 euro nel 2019 (-0,033 euro nel 2018), 0,014 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 0,122 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di negativo sugli utili del 2019 e 9,0 sugli utili del 2020.

UBI Banca attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 0,17 euro (precedente 0,31), con un premio del 39% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 0,145 euro per azione, con un rendimento implicito del 14,4%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Agatos 
✔ Prezzo 0,122 € 
✔ PE 12m 45,2 
✔ PB  0,91 
✔ Fair Value 0,145 € 
✔ Rendimento implicito 14,4% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

DigiTouch punta al mercato "big data analytics" con soluzione di intelligenza artificiale

DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, annuncia oggi il lancio di una soluzione di intelligenza artificialemachine learning applicata alla Business Intelligence.

Big data
Ogni giorno vengono prodotti miliardi di miliardi di bytes di dati, un’immensa mole di informazioni che racchiudono le tracce dei gusti, della personalità e delle abitudini dei consumatori.

Le aziende si trovano a disporre di un flusso di informazioni continuo e in tempo reale che, se organizzato e gestito attraverso tecnologie e competenze avanzate, può fornire un quadro dettagliato di clienti, prospect e comportamenti di acquisto di fondamentale utilità per costruire strategie di gestione aziendale e di marketing data-driven, fondate su meccanismi di deep learning.

Il mercato dei Big Data Analytics in Italia ha raggiunto nel 2018 i 1,393 mld di euro,  con una crescita del + 26% sul 2017.

Fonti di mercato prevedono il superamento di 3 mld di euro al 2025.

La soluzione DigiTouch
Il gruppo DigiTouch ha messo a punto una soluzione in grado di integrare i dati raccolti online con quelli raccolti offline.

Ciò è reso possibile dalla combinazione tra le competenze in ambito digital marketing e visualizzazione integrata del dato, con l’expertise - portata in casa con la recente acquisizione di Meware - nello sviluppo di applicazioni di business analytics e di modelli predittivi che utilizzano algoritmi di artificial intelligence e di machine learning applicati ai dati di mercato e del CRM aziendale.

Afferma Simone Ranucci Brandimarte, presidente di DigiTouch.

«Riteniamo che i ricavi da Data Management supereranno decisamente il 10% del fatturato di gruppo.»

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,62 € 
✔ PE 12m 10,2 
✔ PB 1,57 
✔ Fair Value 1,67 € 
✔ Rendimento implicito 12,8% 
✔ Rating A - VALUE 

Iervolino Entertainment inizia il percorso per quotarsi all'AIM

Iervolino Entertainment ha avviato le attività preliminari e propedeutiche alla quotazione sull'AIM Italia.

Iervolino Entertainment è attiva nella produzione di film, tv-show e web series internazionali, e di diversi altri prodotti audiovisivi.

La società ha chiuso il 2018 con un valore della produzione di 34,6 mln di euro e un utile netto di 10,2 mln di euro.

Iervolino Entertainment intende cogliere le potenzialità di crescita offerte da un mercato, quello della produzione televisiva e cinematografica, in fase di grande cambiamento, con una richiesta sempre più forte di contenuti di qualità e di format adatti alle modalità di fruizione più innovative, dai social network alle piattaforme di streaming on-demand.

La società opera secondo il modello di business delle principali majors americane, vantando collaborazioni con cast e maestranze di primario standing e la proprietà dei diritti su opere di rilievo destinate al mercato internazionale, che le permettono di garantire maggiore longevità ai propri progetti, attraverso lo sfruttamento pluriennale dei diritti di proprietà intellettuale, l'attività di merchandising e la realizzazione di sequel e remake.

Nel 2019 la Iervolino Entertainment ha prodotto il film "Waiting for the Barbarians", tratto dall'omonimo romanzo del Premio Nobel J.M Coetzee, diretto da Ciro Guerra

Tra gli interpreti Mark Rylance, Johnny Depp e Robert Pattinson.

Del 2018 è il film "The Poison Rose" interpretato da Morgan Freeman, John Travolta e dalla star di "Xmen" Famke Janssen.

Andrea Iervolino, co-fondatore e ceo di Iervolino Entertainment
Andrea Iervolino,
co-fondatore e ceo di
Iervolino Entertainment
Ha dichiarato Andrea Iervolino, co-fondatore e ceo di Iervolino Entertainment.

“In un contesto di profonda trasformazione per il nostro mercato, abbiamo deciso di attrezzarci per sfruttare fino in fondo tutte le opportunità che il momento storico offre.

Abbiamo avviato il processo di quotazione in borsa per raccogliere risorse e finanziare nuovi investimenti, con l’obiettivo di creare produzioni innovative, acquisire proprietà intellettuali di alto livello, potenziare la web tv e sviluppare nuove serie di short content, che ben si adattano all’uso sempre maggiore dei telefonini e al pubblico più giovane.

Grazie alle nuove risorse, inoltre, incrementeremo il valore delle nostre produzioni con attori, sceneggiatori e registi di primo piano, e in generale le migliori maestranze”.

Nel processo di ammissione alla quotazione Iervolino Entertainment è affiancata da Banca Mediolanum in qualità di Nomad e Financial Advisor e da Intermonte come Global Coordinator e Bookrunner.

mercoledì 3 luglio 2019

Situazione mercati finanziari al 03 luglio 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,03%
Ftse Mib: 9,83%
Btp a 10 anni: 1,62%

Inflazione attesa: 1,87%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,18%
Ftse Mib: 5,30%
Btp a 10 anni: -0,44%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 03-07-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,16% a 8.990,84 punti.

Ftse Aim Italia 03-07-2019
Ftse Aim Italia 03-07-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 14.584.724 euro.

48 titoli su 119 (40%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Visibilia Editore: 20,16%
  • Costamp Group: 11,25%
  • CDR Advance Capital: 8,62%
  • Fervi: 4,42%
  • MailUp: 3,82%
I risultati peggiori della giornata:
  • Relatech: -5,83%
  • Kolinphrma: -5,65%
  • Neosperience: -5,37%
  • Agatos: -4,17%
  • Vimi Fasteners: -4,00%

Redazione Aim Italia News

Alfio Bardolla Training Group entra nelle aste giudiziarie

Alfio Bardolla Training Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore della formazione finanziaria personale, ha sottoscritto un accordo per l’acquisizione del 51% della start-up innovativa Aste Giudiziarie Lombardia Srl, potenziando, la divisione immobiliare.

Aste Giudiziarie Lombardia ha sviluppato una piattaforma proprietaria che aggrega in tempo reale gli immobili in asta, avendo come target individui che vogliono acquistare la prima casa a sconto e mediante una squadra di professionisti, li accompagna durante tutta l’operazione giudiziale dell’immobile prescelto.

Il business si basa su un modello di lead generation e sull’acquisizione di agenzie affiliate che ottengono la possibilità di gestire i lead generati.

Monetizza mediante la vendita dell’abbonamento di ricerca e segnalazione dell’immobile, e sull’aggiudicazione dell’asta.

Aste Giudiziarie Lombardia, costituita nel gennaio 2018 vanta una rete di 22 di affiliati, sia agenzie immobiliari che imprenditori.

La piattaforma di proprietà è il principale provider di generazione di opportunità di operazioni sulla base di parametri prestabiliti dai potenziali operatori.

Nel primo anno di esercizio la società ha chiuso un bilancio con ricavi pari a 88.745 euro, nel 2019 l’operazione genererà fatturato di circa 500 mila euro.

Il 51% delle quote sarà acquistato ad un prezzo fisso pari a 150.000 euro, finanziato con mezzi propri, più un prezzo variabileearn out”, calcolato sul 21% delle quote, ad un multiplo di 6 volte l’ebitda che sarà realizzato nel 2020.

L’accordo prevede anche la possibilità a favore di ABTG di acquisire il pacchetto di minoranza nella finestra 2024 - 2025 ad un multiplo dell'ebitda 2023 o 2024.

Tra i soci fondatori Alex Marmaglio diventerà amministratore unico, mentre Massimo ImparatoAndrea Bosetti assumeranno ruoli operativi.

✅ Alfio Bardolla Training Group 
✔ Prezzo 1,99 € 
✔ PE 12m 15,9 

Renergetica ha avviato l'iter autorizzativo per 4 impianti fotovoltaici in Italia

Renergetica, società quotata all'AIM Italia, specializzata nello sviluppo di progetti di impianti energetici a fonte rinnovabile, ha avviato l'iter autorizzativo per la costruzione e la connessione alla rete di 4 impianti fotovoltaici nel nord Italia per una potenza complessiva pari a 32 MWp.

Gli impianti produrranno annualmente 50.000 MWh in grado di soddisfare il fabbisogno di circa 19.000 famiglie.

Dichiara Davide Sommariva, presidente di Renergetica:

"Dalla nostra esperienza, anche all'estero, abbiamo avuto conferma che lo sviluppo in Grid Parity è ormai molto più che sostenibile e garantisce veloci ritorni sull'investimento.

ll sistema italiano evita la congestione virtuale delle richieste e promuove i developer professionali con reali progetti in sviluppo."

Il mercato italiano mantiene un costo dell'energia adeguato e unitamente all'abbassamento dei costi di costruzione si presenta come uno dei migliori mercati europei."

Con l'espressione Grid Parity si fa riferimento alla parità fra costo di produzione dell'energia elettrica da impianto fotovoltaico e prezzo di acquisto dell'energia da parte della rete.

✅ Renergetica 
✔ Prezzo 3,60 € 
✔ PE 12m 17,7 
✔ PB 4,32 
✔ Fair Value 3,44 € 
✔ Rendimento implicito 10,8% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Circle partecipa al progetto europeo FENIX

Circle, società quotata all'AIM Italia, specializzata nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni di automazione e per la digitalizzazione dei settori portuale e della logistica intermodale, partecipa al progetto europeo “FENIX - A European Federated Network of Information eXchange in LogistiXStudy”.

Fenix interverrà su 9 corridoi europei logistici TEN-T e 4 connessioni marittime attinenti alle Autostrade del Mare ricevendo contributi per 1,3 mln di euro nel periodo 2019-2022.

Il progetto Fenix si basa sul lavoro del Digital Transport and Logistic Forum (DTLF) per creare una struttura di piattaforme federative integrate che agisca come propulsore di attività di Business to Administration (B2A) e di operazioni di scambio di dati Business to Business (B2B), oltre che come piattaforma di condivisione per gli operatori della logistica e dei trasporti.

L'attuale mancanza di condivisione dei dati nella Supply Chain e nel mondo della logistica rappresenta un ostacolo al miglioramento dell'efficienza dei trasporti e della logistica europei.

Circle
Circle vanta una lunga esperienza nel processo di implementazione dei corridoi logistici, e attraverso FENIX vuole potenziare l’”International Fast & Secure Trade Lane” sul collegamento door-to-door tra il Corridoio Reno-Alpi, i porti di Genova e La Spezia e destinazioni finali extra-UE.

L’obiettivo è supportare la digitalizzazione dei porti come punti-chiave della catena logistica intermodale.

Info.era
Circle, inoltre, parteciperà al progetto FENIX anche grazie al coinvolgimento di Info.erasoftware house acquisita nel 2017.

Info.era fa parte del Living Lab Baltic Adriatic, e curerà lo sviluppo del progetto europeo nel contesto del Corridoio TEN-T Baltic-Adriatic.

Obiettivo di Info.era sarà fornire a FENIX il supporto tecnico riguardante la digitalizzazione dei processi incentrati sul Porto di Trieste e la sua interoperabilità con la piattaforma federata europea.

✅ Circle 
✔ Prezzo 2,80 € 
✔ PE 12m 11,5 
✔ PB 2,03 
✔ Fair Value 2,80 € 
✔ Rendimento implicito 11,1% 
✔ Rating A - VALUE 

Intred acquisisce il diritto d’uso di 300 km di fibra ottica spenta

Intred, società quotata all'AIM Italia e operatore di telecomunicazioni della Lombardia, ha sottoscritto accordi con Gtt SpA e Retelit SpA per l’acquisizione del diritto d’uso, per 15 anni, di circa 300 km di fibra ottica spenta.

Tale operazione consentirà ad Intred di sviluppare ulteriormente la propria rete in Lombardia con importanti ricadute sulle vendite di connettività in fibra ottica nelle province di Milano, Monza e Brianza, Pavia e Como.

L’implementazione della nuova infrastruttura comporterà anche l’acquisto di apparati di rete di ultima generazione portando l’investimento complessivo a circa 1 mln di euro.

La consegna delle infrastrutture è prevista nel prossimo autunno.

Questa operazione, unitamente allo sviluppo diretto della rete, proietterà la lunghezza complessiva del network oltre i 3.000 km entro la fine del 2019, rispetto ai 2.170 Km registrati lo scorso 31 marzo 2019.

✅ Intred 
✔ Prezzo 5,00 € 
✔ PE 12m 20,4 
✔ PB 3,27 
✔ Fair Value 4,11 € 
✔ Rendimento implicito 10,0% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Sciuker Frames lancia le "finestre in kit" per export, grazie al nuovo impianto automatizzato

Sciuker Frames, società quotata all'AIM Italia, attiva nella progettazione e produzione di finestre ecosostenibili, grazie all’inserimento del nuovo impianto produttivo ha progettato il sistema brevettato in kit “Smart 69” di finestre in legno-alutherm (alluminio termico), destinato al mercato internazionale.

La lega alutherm è in grado di resistere agli agenti atmosferici, ai graffiti ed alla salsedine con garanzia di 20 anni in tutte le zone climatiche.

La “finestra in kit” è stata progettata e realizzata in unico profilo, per favorire l’esportazione sul mercato internazionale di un prodotto tecnologicamente avanzato ed unico nel suo genere che non subirà dazi doganali.

Il Kit sarà realizzato su misura in pezzi sciolti, completo di tutti gli accessori specifici, rivolto ad operatori del settore che ne completeranno l’assemblaggio con gli altri elementi standard (vetro, ferramenta, guarnizioni etc.).

I serramentisti, senza investire in costosi macchinari ed attrezzature, completeranno il lavoro procedendo alle consuete fasi di assemblaggio, eliminando sia i costi di magazzino che gli scarti di lavorazione.

Il Kit sarà fornito in scatola di montaggio dalle dimensioni contenute, con tutte le lavorazioni preliminari, pronto per essere assemblato, con basse spese di spedizione.

Sciuker Frames ha già effettuato test di mercato in Spagna, Israele, Cina ed Egitto con risultati più che positivi.

In Spagna sono state già avviate delle partnership con Carpintería Industrial Binéfar Sa, Cermotec SL, Fusreis.l. e Shitecma.

Tale programma consentirà a Sciuker Frames un incremento di marginalità grazie agli investimenti innovativi e la strategia intrapresa di “specializzazione intelligente” con l’obiettivo di raggiungere nel breve periodo una maggiore resa produttiva con standard qualitativi elevati e stabili nel tempo.

✅ Sciuker Frames 
✔ Prezzo 0,772 € 
✔ PE 12m 19,0 
✔ PB 1,23 
✔ Fair Value 0,774 € 
✔ Rendimento implicito 11,3% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

martedì 2 luglio 2019

Situazione mercati finanziari al 02 luglio 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,04%
Ftse Mib: 9,95%
Btp a 10 anni: 1,86%

Inflazione attesa: 1,87%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,18%
Ftse Mib: 5,39%
Btp a 10 anni: -0,24%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 02-07-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,07% a 8.976,49 punti.

Ftse Aim Italia 02-07-2019
Ftse Aim Italia 02-07-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 17.936.333 euro.

37 titoli su 119 (31%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Digital Magics: 5,54%
  • Sciuker Frames: 5,41%
  • Italian Wine Brands: 4,62%
  • Circle: 4,48%
  • Energica Motor Company: 4,35%
I risultati peggiori della giornata:
  • Imvest: -8,28%
  • Expert System: -7,30%
  • Longino & Cardenal: -7,02%
  • Relatech: -5,14%
  • Officina Stellare: -4,61%

Redazione Aim Italia News

DBA Group acquista entro luglio Unistar LC e aumenta il fatturato del 40%

DBA Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore della consulenza tecnologica, specializzata nella connettività delle reti, comunica che la propria controllata slovena Actual IT dd ha sottoscritto il contratto preliminare di compravendita per l’acquisto del 100% del capitale della società slovena Unistar LC doo, operante nei settori della Cyber Security e dell’Information Tecnology.

Il contratto preliminare è stato siglato con Alterna Intertrade dd, azionista unico di Unistar LC.

Il perfezionamento dell’operazione è previsto per la fine di luglio 2019.

Il target
Unistar LC è uno dei principali player sloveni, attiva dal 1989 nella consulenza, progettazione, integrazione, manutenzione, monitoraggio e gestione h24 /7giorni di sistemi ICT, nella fornitura di hardware e software di base, di servizi di virtualizzazione e di cloud computing, di hosting ed housing, e, in generale, di Operation Management.

Attraverso Proastec doo, detenuta al 100% , vengono erogati i servizi di Information Security Management e Cybersecurity.

Unistar ha nel suo portafoglio contratti, generalmente pluriennali, nei confronti della pubblica amministrazione e di clienti privati.

Unistar LC e Proastec hanno conseguito nel 2018 un
  • fatturato consolidato di 19,4 mln di euro,
  • ebitda di 0,9 mln di euro,
  • indebitamento finanziario netto di a 1,5 mln di euro.
Unistar LC e Proastec sono da anni tra i principali fornitori di Actual IT.

L'operazione
Il corrispettivo spettante ad Alterna Intertrade a fronte della cessione del 100% del capitale sociale di Unistar LC, è previsto come segue:
  • 4.300.000 euro, da corrispondere contestualmente al perfezionamento dell’operazione di acquisto; 
  • 450.000 euro, da corrispondere in tre tranche annuali di 150.00 euro); la prima tranche entro il 31 gennaio 2020, la seconda tranche entro 29 gennaio 2021 e la terza tranche entro il 31 gennaio 2022.
È previsto il pagamento di un eventuale corrispettivo a favore di Alterna Intertrade determinato secondo due differenti meccanismi di earn out basati sul raggiungimento di specifici obiettivi, di cui si darà informativa completa all’esito positivo dell’operazione.

L’acquisizione sarà finanziata in parte con mezzi propri.

Nell’ambito dell’operazione, gli attuali top manager di Unistar LC Miran Boštic e Pavle Jazbec, nonchè azionisti di riferimento del venditore Alterna Intertrade, hanno assunto impegni di permanenza per il triennio successivo.

Ha dichiarato il presidente di DBA Group Francesco De Bettin:

“Grazie a questa acquisizione completeremo la gamma dei prodotti e dei servizi offerti in ambito IT a supporto della gestione del ciclo di vita delle Smart Infrastructure, diversificando le nostre attività da subito nel settore dell’Information Security Management e della Cybersecurity e, successivamente, della BlockChian.

Questa operazione genera sinergie industriali, finanziare ed economiche per l’intero DBA Group e pone Actual IIT tra i più importanti player IT dell’intera penisola balcanica”.

✅ DBA Group 
✔ Prezzo 1,83 € 
✔ PE 12m 13,3 
✔ PB 0,96 
✔ Fair Value 2,09 € 
✔ Rendimento implicito 11,8% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Alfio Bardolla Training Group lancia il 4° ramo: guadagnare su internet

Alfio Bardolla Training Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore della formazione finanziaria personale, ha sottoscritto un accordo di licenza per sviluppare un nuovo ramo Internet Royalty con Giacomo Bruno, editore, autore e formatore con 20 anni di esperienza sul campo.

Ovvero un set di corsi e coaching per riuscire a costruire un business on line e guadagnare attraverso i multipli canali internet.

Dice Alfio Bardolla, fondatore di ABTG:

“L’educazione finanziaria che 14 anni fa abbiamo portato in Italia si basa sul concetto di entrate multiple di denaro, per questo abbiamo corsi nei 3 rami principali: immobiliare, trading, aziendale.”

Oggi siamo lieti di annunciare il 4° ramo Internet Royalty, che rappresenta una gamba essenziale per raggiungere la libertà finanziaria.

Giacomo Bruno, presidente di Bruno Editore
Giacomo Bruno,
presidente di Bruno Editore
Questa nuova area sarà guidata da Giacomo Bruno, che abbiamo scelto perché è un formatore capace, un imprenditore di riconosciuta autorevolezza nell’ambito dell’editoria.”

ABTG stima un apporto positivo del fatturato pari a 520.000 euro, aggiuntivi rispetto ai piani di crescita comunicati.

L’accordo, prevede l’utilizzo e la commercializzazione esclusiva dei marchi di proprietà di Giacomo Bruno e lo sviluppo di ulteriori contenuti formativi in licenza esclusiva per ABTG.

Afferma Giacomo Bruno, presidente di Bruno Editore:

“Grazie a questo accordo i clienti ABTG avranno l’opportunità di creare un business nel settore più in crescita di tutti i tempi, quello dell’internet marketing.

Negli ultimi anni abbiamo pubblicato oltre 600 libri, tutti diventati Bestseller, dando grande visibilità ai nostri autori e aiutandoli a raggiungere 2.000.000 di lettori.

Il nostro obiettivo è arrivare a 10.000.000 di lettori nei prossimi 5 anni.”

Bruno Editore, la casa editrice che ha portato gli ebook in Italia nel 2002, guidata da Giacomo Bruno e Viviana Grunert, rimarrà indipendente e diventerà fornitrice di servizi di pubblicazione per ABTG.

La presentazione del nuovo ramo Internet Royalty è prevista durante l’evento Wake Up Call del 27/28/29 settembre 2019 a Rimini.

✅ Alfio Bardolla Training Group 
✔ Prezzo 2,01 € 
✔ PE 12m 15,9 

Eles Semiconductor Equipment deposita un brevetto che le apre il mercato delle alte potenze

Eles Semiconductor Equipment, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore del testing della microelettronica, comunica di avere depositato un brevetto che consente di testare i dispositivi a semiconduttore, anche di alta potenza, a condizioni estreme di stress termico, sia nei test di qualifica che in produzione.

L'esigenza tecnica
I chips sempre più complessi producono sempre più calore che deve essere smaltito adeguatamente dai package di questi dispositivi per consentirne il corretto funzionamento.

In caso contrario, il dispositivo si danneggerebbe in modo irreparabile non appena messo in funzione.

Il dispositivo di condizionamento termico del sistema di test richiede soluzioni sempre più estreme, in grado di garantire in tali critiche condizioni il regolare funzionamento del dispositivo.

Il raffreddamento liquido adattivo adegua il raffreddamento erogato al variare delle necessità del dispositivo, fornendo con precisione l'esatto ammontare di raffreddamento richiesto in ogni istante.

Antonio Zaffarami, presidente di Eles Semiconductor Equipment ha dichiarato:

“Sul mercato era presente un solo fornitore (americano), specializzato per i dispositivi ad altissima potenza, con soluzioni estremamente costose, riservata alla qualifica e non adatta per la produzione.

Eles ha elaborato una soluzione “adaptive liquid cooling” capace di processare tutti i dispositivi nel range da 10 watt fino a 1.000 watt e adatta a supportare prove sia di qualifica sia di produzione.”

Francesca Zaffarami, amministratore delegato di Eles Semiconductor Equipment ha dichiarato:

"Entriamo in un nuovo mercato con una soluzione molto innovativa, competitiva ed universale, basata sulla nostra architettura ART, rendendo obsoleto quanto offerto dall’unico concorrente MCC!"

✅ Eles Semiconductor Equipment 
✔ Prezzo 6,00 € 
✔ PE 12m 48,2 

Casta Diva Group, Luca Oddo non è più amministratore delegato

L'assemblea degli azionisti di Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione, composto da 5 persone, su proposta dell’azionista Reload Srl che detiene il 36,61% delle azioni.

Andrea De Micheli da presidente è stato è stato nominato presidente operativo.

Durante il CdA successivo all’assemblea sono state attribuite al presidente tutte le deleghe di amministratore delegato, in precedenza attribuite a Luca Oddo, non confermato nel consiglio.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,756 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,45 
✔ Fair Value 0,787 € 
✔ Rendimento implicito 9,0% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

lunedì 1 luglio 2019

Situazione mercati finanziari al 01 luglio 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,04%
Ftse Mib: 9,98%
Btp a 10 anni: 1,96%

Inflazione attesa: 1,87%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,18%
Ftse Mib: 5,41%
Btp a 10 anni: -0,15%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 01-07-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,08% a 8.982,48 punti.

Ftse Aim Italia 01-07-2019
Ftse Aim Italia 01-07-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 15.766.269 euro.

38 titoli su 119 (32%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Longino & Cardenal: 25,67%
  • Visibilia Editore: 9,24%
  • Digital Magics: 6,91%
  • Fervi: 6,73%
  • Gel: 5,56%
I risultati peggiori della giornata:
  • Imvest: -9,38%
  • Enertronica: -5,71%
  • Siti B&T Group: -5,31%
  • AMM: -4,07%
  • Monnalisa: -3,59%

Redazione Aim Italia News

Ftse Aim Italia settimana 28-06-2019

Il FTSE AIM Italia sale in settimana del +0,77% a 8.974,98 punti.

Il Controvalore scambiato in settimana è di 93,4 mln di euro.

49 titoli su 119 (41%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

FTSE AIM Italia



I risultati migliori della settimana:
  • Officina Stellare: 428,11%
  • Eles Semiconductor Equipment: 34,54%
  • Italia Independent Group: 27,92%
  • Longino & Cardenal: 22,62%
  • Energica Motor Company: 16,22%
I risultati peggiori della settimana:
  • Mondo TV Suisse: -18,24%
  • Visibilia Editore: -12,50%
  • Kolinpharma: -11,81%
  • Enertronica: -7,36%
  • Grifal: -7,25%

Risultati settimanali di tutte le società AIM Italia

4AIM SICAF: 1,95%

Abitare In: 7,18%
Agatos: 0,85%
Alfio Bardolla Training Group: -5,53%
Alkemy: 0,45%
Ambromobiliare: 9,60%
AMM: -5,22%
Antares Vision: 2,79%
Askoll EVA: -4,00%
Assiteca: 0,00%
axélero: sosp.

BioDue: 1,86%
Bio-on: -2,54%
Blue Financial Communication: 8,11%

Caleido Group: 2,50%
Casta Diva Group: 5,48%
CdR Advance Capital: 1,74%
Cellularline: 1,06%
CFP Single Investment: 0,00%
CFT: 11,92%
Circle: -0,75%
Clabo : 0,00%
Comer Industries: -0,84%
Costamp Group: -1,84%
Cover 50: 0,53%
Crowdfundme: 2,09%
Culti Milano: 1,35%

DBA Group: -3,68%
DHH: -3,31%
Digital Magics: 1,67%
Digital Value: 0,00%
Digital360: -2,04%
DigiTouch: 7,17%

Ecosuntek: 0,00%
Ediliziacrobatica: -1,67%
Eles: 34,54%
Elettra Investimenti: -2,16%
Energica Motor Company: 16,22%
Energy Lab: sosp.
Enertronica: -7,36%
EPS Equita PEP 2: 0,52%
Esautomotion: -0,68%
Expert System: 12,04%

Fervi: 1,96%
Fine Foods NTM: -0,50%
Finlogic: -0,87%
Fintel Energia Group: 0,00%
First Capital: -0,81%
FOPE: 0,00%
Frendy Energy: -2,48%

Gabelli Value For Italy: 0,52%
Gambero Rosso: 4,23%
Gel: -3,57%
Gibus: 1,17%
Giorgio Fedon & Figli: -1,41%
GO Internet: -5,10%
Grifal: -7,25%
Gruppo Green Power: 6,37%

Health Italia: -3,13%
H-FARM: -0,74%

Icf Group: 3,31%
IdeaMI: 0,00%
Illa: 0,65%
Ilpra: 3,81%
Imvest: 15,11%
Industrial Stars of Italy 3: -1,01%
Iniziative Bresciane: 0,00%
Innovatec: -4,88%
Intred: 4,70%
Italia Independent Group: 27,92%
Italian Wine Brands: 2,08%

Ki Group: 0,96%
Kolinpharma: -11,81%

Leone Film Group: 0,85%
Life Care Capital: 0,00%
Longino & Cardenal: 22,62%
Lucisano Media Group: 0,00%

MailUp: -1,58%
Maps: -2,28%
Masi Agricola: -1,04%
Mondo TV France: -6,61%
Mondo TV Suisse: -18,24%
Monnalisa: 1,21%

Neodecortech: 10,47%
Neosperience: -4,84%
Net Insurance: 4,27%
Neurosoft: -5,63%
Notorious Pictures: 8,79%

Officina Stellare: 428,11%
Orsero: 0,00%

Pharmanutra: 6,67%
Poligrafici Printing: 0,00%
Portale Sardegna: -0,61%
Portobello: 3,39%
Powersoft: -6,25%
Prismi: 2,34%

Relatech: 0,00%
Renergetica: -2,13%
Rosetti Marino: 0,00%

Sciuker Frames: -0,52%
SCM SIM: -4,10%
SEIF: -3,36%
SG Company: 1,12%
SICIT: -1,94%
Sirio: -6,15%
SITI B&T Group: 0,49%
Softec: -2,34%
Somec: 0,89%
Sostravel.com: -2,50%
Spactiv: -0,51%

Telesia: -3,54%
TheSpac: -2,04%
TPS: -3,50%
TraWell Co: 0,00%

Vei 1: 0,00%
Vetrya: -3,26%
Vimi Fasteners: 2,04%
Visibilia Editore: -12,50%

WM Capital: -0,44%

Redazione Aim Italia News

Clabo, emette 8 mln di obbligazioni per finanziare gli investimenti industriali

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, ha emesso il 28 giugno 2019 un prestito obbligazionario senior unsecured di 8 mln di euro, con scadenza 1° luglio 2025.

Il prestito obbligazionario è stato sottoscritto da Anthilia Capital Partner SGR SpA per 5 mln di euro tramite il fondo Anthilia BIT III e Finanziaria Internazionale Investments SGR SpA per 3 mln di euro tramite il fondo PMI Italia II.

L'operazione è finalizzata a supportare gli investimenti previsti dal piano industriale 2018-2022 per il potenziamento della struttura industriale in coerenza con la strategia del gruppo di digitalizzazione dei processi produttivi.

I proventi saranno utilizzati per finanziare l'acquisizione di una serie di impianti e macchinari per la lavorazione di metalli e lamiere negli stabilimenti produttivi di Jesi e Filadelfia.

Termini e condizioni
  • Denominazione: "Clabo SpA 5,25% 2019 - 2025"
  • Importo: 8 mln di euro (80 obbligazioni del valore nominale di 100.000 euro ciascuna),
  • Taglio e lotto minimo di sottoscrizione: 100.000 euro (1 obbligazione),
  • Data di emissione: 28 giugno 2019,
  • Scadenza: 1° luglio 2025,
  • Rimborso: in 8 rate semestrali a partire dal 1 gennaio 2022,
  • Prezzo di emissione: le obbligazioni sono emesse sotto la pari, ad un prezzo di sottoscrizione pari al 97,75% del loro valore nominale,
  • Tasso di interesse iniziale: tasso fisso lordo pari al 5,25% annuale con pagamento semestrale in via posticipata,
  • Tasso di interesse variato: a seconda del valore del covenant finanziario pfn/ebitda, il tasso di interesse iniziale potrà essere ridotto fino a un massimo di -0,30%.
Pierluigi Bocchini, presidente e amministratore delegato di Clabo, ha commentato:

"I nuovi impianti e le nuove tecnologie ci consentiranno di migliorare in modo significativo la marginalità industriale così da poter raggiungere l'obiettivo di un ebitda margin del 14% entro il 2022, nonché la contestuale riduzione dei debiti finanziari netti a 15 mln di euro entro lo stesso orizzonte temporale, così come previsto dal piano strategico."

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,65 € 
✔ PE 12m 6,7 
✔ PB 0,80 
✔ Fair Value 2,18 € 
✔ Rendimento implicito 13,7% 
✔ Rating A - VALUE