www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.400 articoli pubblicati

sabato 7 settembre 2019

AIM Italia, previsione tasso di crescita degli utili al 06 settembre 2019

AIM Italia: previsione tasso di crescita degli utili
Valutazione fondamentale al 06 settembre 2019

Tasso di crescita degli utili delle imprese dell'AIM Italia, implicito nella loro quotazione.

Dati
P/E [utile previsto dagli analisti]: 11,81 (precedente 11,38)
Ottimismo degli analisti: +9,9% (precedente +10,5%)
P/E [utile corretto]: 13,82 (precedente 13,96)
E/P [1 / 13,82]: 7,24% (precedente 7,16%)
Equity cost: 11,75% (precedente 11,77%)
Inflazione prevista: 1,72% (precedente 1,71%)

Calcoli
Tasso di crescita nominale [11,75% - 7,24%]: 4,51% (precedente 4,61%)
Tasso di crescita reale [4,51% - 1,72%]: 2,79% (precedente 2,90%)

Dati utilizzati e procedura:

1.
Per singolo titolo, l'utile per azione (Eps) previsto nei successivi 12 mesi, corretto dell'intrinseco ottimismo degli analisti finanziari.

2. 
Per singolo titolo, l'ultimo prezzo di mercato disponibile.

3. 
Il tasso di inflazione previsto per i prossimi 10 anni, calcolato facendo la media tra le stime fornite da Survey of Professional Forecasters (SPF), Consensus Economics e Euro Zone Barometer.

4.
È stato utilizzato il valore mediano, invece del più comune valore medio, del rapporto prezzo - utili delle società analizzate.

Ciò consente di ottenere una stima di mercato robusta: non influenzata da singole valutazioni azionarie estreme.

Redazione Aim Italia News

AIM Italia: rating, rendimento e fair value delle società al 06 settembre 2019

      4AIM SICAF w
      finanza

B1 Abitare In r 13,4% fv 42,2
      edilizia
B2 Agatos w r 13,5% fv 0,140
      energia
      Alfio Bardolla Training Group w
      servizi personali
B1 Alkemy r 11,0% fv 10,0
      digitale
      Ambromobiliare w
      finanza
B1 AMM w r 11,6% fv 3,32
      digitale
  C Antares Vision w r 8,2% fv 8,34
      industria
      Askoll EVA w
      mobilità elettrica
B1 Assiteca r 10,8% fv 2,00
      assicurazioni
      axélero
      digitale

B1 BioDue r 10,7% fv 5,55
      salute
      Bio-on
      biotecnologie
  A Blue Financial Comm. r 14,4% fv 1,64
      comunicazione

      Caleido Group
      servizi personali
      Capital for Progress S.I. w
      spac
B2 Casta Diva Group r 11,6% fv 0,673
      comunicazione
B1 CDR Advance Capital w r 14,9% fv 0,868
      finanza
B2 Cft w r 10,9% fv 3,64
      industria
  A Circle r 12,2% fv 2,82
      servizi aziendali
  A Clabo w r 14,7% fv 2,07
      industria
      CleanBnB w
      servizi personali
B1 Comer Industries w r 11,2% fv 10,7
      industria
      Confinvest
      finanza
      Copernico SIM w
      finanza
  C Costamp Group r 7,3% fv 1,43
      industria
      Cover 50
      abbigliamento
B2 CrowdFundMe w r 11,8% fv 7,64
      finanza
B2 Culti Milano w r 11,8% fv 2,57
      prodotti di consumo

B1 DBA Group w r 12,9% fv 1,85
      digitale
B2 Digital360 r 11,4% fv 0,945
      digitale
  P Digital Magics w r 11,6% fv 5,97
      finanza
B1 Digital Value w r 11,6% fv 15,9
      digitale
  A DigiTouch r 14,1% fv 1,52
      digitale
B2 Dominion Hosting H. w r 11,9% fv 5,64
      digitale

      Ecosuntek
      energia
B1 EdiliziAcrobatica w r 11,2% fv 6,51
      edilizia
      Eles Semiconductor Equipment w
      industria
  A Elettra Investimenti w r 13,4% fv 10,2
      energia
      Energica Motor Company w
      mobilità elettrica
      Energy Lab
      energia
      Enertronica Santerno w
      energia
      EPS Equita PEP 2 w
      spac
  A Esautomotion r 12,2% fv 3,08
      industria
  C Expert System w r 6,3% fv 2,14
      digitale

      Farmaè
      salute
B1 Fervi w r 11,8% fv 11,8
      industria
  C Fine Foods NTM w r 9,4% fv 8,58
      salute
B1 Finlogic w r 10,8% fv 4,88
      industria
      Fintel Energia Group
      energia
  C First Capital r 10,4% fv 11,5
      finanza
  A FOPE w r 12,6% fv 7,46
      abbigliamento
      Frendy Energy
      energia
B1 Friulchem w r 12,5% fv 1,96
      salute

      Gabelli Value for Italy w
      spac
      Gambero Rosso
      comunicazione
  A Gel w r 14,2% fv 1,25
      industria
      Gibus
      edilizia
      Giorgio Fedon & Figli
      abbigliamento
  C Go internet r 7,9% fv 1,14
      digitale
B2 Grifal wr 10,5% fv 2,94
      industria
      Green Power
      energia

  P H-Farm r 12,3% fv 0,472
      finanza
  A Health Italia r 12,6% fv 4,58
      salute

B2 ICF Group r 12,8% fv 6,66
      industria
      IdeaMI w
      spac
  A Iervolino Entertainment r 18,5% fv 1,92
      intrattenimento
  A Illa w r 17,0% fv 0,901
      prodotti di consumo
B1 Ilpra r 11,7% fv 2,06
      industria
      Imvest
      edilizia
      Industrial Stars of Italy 3 w
      spac
      Iniziative Bresciane
      energia
      Innovatec w
      energia
B2 Intred r 10,9% fv 4,01
      digitale
      Italia Independent Group
      abbigliamento
B1 Italian Wine Brands r 12,2% fv 13,7
      alimentare
      Italy Innovazioni
      Industria - EuroNext

      Ki Group Holding
      alimentare
B1 Kolinpharma r 10,7% fv 8,30
      salute

  A Leone Film Group r 13,4% fv 5,40
      intrattenimento
      Life Care Capital w
      spac
  C Longino & Cardenal r 9,3% fv 3,53
      alimentare
  A Lucisano Media Group r 15,2% fv 2,03
      intrattenimento

  C MailUp Group r 8,7% fv 3,50
      digitale
B1 Maps w r 11,5% fv 3,09
      digitale
      Marzocchi Pompe
      industria
      Masi Agricola
      alimentare
      Media Lab
      salute - EuroNext
      Media Maker
      comunicazione - EuroNext
      Mondo TV France
      intrattenimento
      Mondo TV Suisse
      intrattenimento
B2 Monnalisa r 11,5% fv 8,18
      abbigliamento
      MyBest Group
      servizi aziendali - EuroNext

  A Neodecortech r 13,4% fv 4,47
      edilizia
B2 Neosperience w r 10,1% fv 8,09
      digitale
B1 Net Insurance r 11,4% fv 4,62
      assicurazioni
      Neurosoft
      digitale
B1 Notorious Pictures r 11,8% fv 2,73
      intrattenimento

B2 Officina Stellare w r 9,3% fv 6,55
      industria
B1 Orsero r 12,7% fv 7,96
      alimentare

      Pattern
      abbigliamento
  C PharmaNutra r 8,9% fv 16,8
      salute
      Poligrafici Printing
      comunicazione
B1 Portale Sardegna r 11,6% fv 3,10
      servizi personali
  A Portobello r 15,9% fv 6,88
      servizi aziendali
B1 Powersoft w r 11,0% fv 4,12
      industria
B2 Prismi w r 10,5% fv 1,78
      digitale

B1 Radici Pietro I&B w r 13,1% fv 3,20
      edilizia
B1 Relatech wr 11,0% fv 2,01
      digitale
B1 Renergetica r 12,1% fv 3,40
      energia
      Rosetti Marino
      industria

B2 Sciuker Frames w r 11,5% fv 0,797
      edilizia
B2 SCM SIM r 11,0% fv 4,14
      finanza
      Sec
      servizi aziendali - Aim Uk
  A Seif w r 12,3% fv 0,728
      comunicazione
  A SG Company r 12,6% fv 1,78
      comunicazione
B1 Shedir Pharma Group r 11,2% fv 6,52
      salute
B1 Sicit Group w r 11,4% fv 8,87
      industria
B1 Sirio r 11,8% fv 10,0
      alimentare
  A Siti B&T Group w r 15,0% fv 4,96
      industria
      Softec
      digitale
B1 Somec r 11,7% fv 20,1
      industria
  A SosTravel w r 15,5% fv 3,34
      servizi personali
      Spactiv w
      spac

      Telesia w
      comunicazione
      TheSpac w
      spac
  A TPS w r 13,0% fv 5,26
      servizi aziendali
  A TraWell Co r 12,0% fv 82,0
      servizi personali

      Vei 1 w
      spac
  A Vetrya w r 13,3% fv 7,52
      digitale
B2 Vimi Fasteners r 11,0% fv 2,23
      industria
      Visibilia Editore
      comunicazione

      WM Capital
      servizi aziendali

 Cliccando sul nominativo si accede alla nostra scheda della società, con i link
  • alla sezione Investor Relations del sito societario,
  • alle ultime ricerche pubblicate dagli analisti finanziari.
Legenda

Il rendimento implicito di AIM Italia scende a 11,75%

AIM Italia: tasso di rendimento implicito
Valutazione fondamentale settimanale al 06 settembre 2019

Rendimento Implicito indice AIM Italia Investable: 11,75% (- 0,02%)
Stima aggiornata al 06-09-2019 (mediana)

Rendimento Implicito indice FTSE MIB: 9,66% (- 0,07%)
Stima aggiornata al 06-09-2019 (mediana)
Fonte: www.azioni.ml

Trend rendimento implicito indici Aim Italia Investable e FTSE Mib
Premio di rendimento AIM Italia vs MIB: 2,09% (+ 0,05%)

Spread rendimento implicito indice Aim Italia Investable meno indice FTSE Mib
Btp a 10 anni: 0,89%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,86%
Ftse Mib: 5,34%
Btp a 10 anni: -0,93%

Analisi: fondamentale
Orizzonte temporale: medio/lungo periodo
Parametro: mediana
Stima: campionaria
Calcolo: al lordo di imposte e inflazione
Aggiornamento: 06 settembre 2019
Indice AIM Italia Investable: 8.773,55 (+ 1,28%)
Indice FTSE AIM Italia: 8.048,97 (+ 1,12%)
Indice FTSE Mib: 21.947,33 (+ 2,93%)
Elaborazione: "Aim Italia News"

N.B. Il rendimento implicito è il tasso che eguaglia il flusso futuro atteso di utili e dividendi all'attuale prezzo di mercato.

Redazione Aim Italia News

AIM Italia Investable Index 06-09-2019

L'AIM Italia Investable è salito nella settimana del +1,28% 8.773,55 punti.

Logo AIM Italia InvestableIl FTSE AIM Italia è salito nella settimana del +1,12% 8.048,97 punti.

44 titoli su 79 (56%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

I risultati migliori della settimana:
  • Expert System 15,64%
  • Kolinpharma 10,74%
  • Officina Stellare 8,92%
  • Cft 8,67%
  • Lucisano Media Group 7,80%
I risultati peggiori della settimana:
  • Iervolino Entertainment -11,75%
  • GO internet -5,81%
  • Somec -5,72%
  • EdiliziAcrobatica -5,02%
  • FOPE -4,07%
L'AIM Italia Investable (AII) è un indice di mercato azionario che comprende le azioni delle società quotate all'Aim Italia coperte da un analista finanziario.

La presenza di uno o più analisti finanziari consente di attivare una modalità di investimento basata sui fondamentali delle società: l'unica adeguata ad un mercato poco liquido come l'Aim Italia.

L'indice è ricalcolato settimanalmente, alla chiusura di venerdì.

Maggiori dettagli sull'AIM Italia Investable Index.

Redazione Aim Italia News

venerdì 6 settembre 2019

Ftse Aim Italia 06-09-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,07% a 8.048,97 punti.

Ftse Aim Italia 06-09-2019
Ftse Aim Italia 06-09-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 7.338.962 euro.

40 titoli su 128 (31%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Enertronica: 14,71%
  • TPS: 4,69%
  • Italia Independent Group: 3,47%
  • Imvest: 3,06%
  • Net Insurance: 2,60%  
I risultati peggiori della giornata:
  • 4AIM SICAF: -10,96%
  • Mondo Tv France: -9,91%
  • Neurosoft: -9,72%
  • Ki Group: -8,93%
  • Iervolino Entertainment: -7,46% 
Redazione Aim Italia News

SG Company emette "bonus share"

SG Company, società quotata all'AIM Italia, che si occupa di comunicazione integrata Live & Digital,  ha assegnato gratuitamente agli aventi diritto 80.625 bonus share, così come previsto all'IPO del 26 luglio 2018.

In conseguenza dell'emissione delle nuove azioni, il capitale sociale di SG Company sarà suddiviso in 11.580.625 azioni ordinarie.

✅ SG Company 
✔ Prezzo 1,58 € 
✔ PE 12m 15,2 
✔ PB 3,40 
✔ Fair Value 1,66 € 
✔ Rendimento implicito 11,9% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Dominion Hosting Holding emette le "bonus share" promesse all'IPO

Dominion Hosting Holding, società quotata all'AIM Italia, che opera nel campo del web hosting, applicazioni web e cloud computing, ha emesso 68.550 bonus shares.

Le nuove azioni sono state allocate agli azionisti che hanno sottoscritto le azioni della società in sede di IPO, le hanno mantenute fino al 27 luglio 2019 e successivamente hanno richiesto l'allocazione delle bonus share in ragione di 1 azione per ogni 5 sottoscritte.

Con l'emissione delle nuove azioni il capitale sociale è costituito da 1.488.550 azioni ordinarie.

✅ Dominion Hosting Holding 
✔ Prezzo 4,90 € 
✔ PE 12m 12,7 
✔ PB 0,88 
✔ Fair Value 5,68 € 
✔ Rendimento implicito 11,8% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Gruppo Green Power in forte crescita grazie agli incentivi fiscali

Gruppo Green Power, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica, ha pubblicato la relazione finanziaria consolidata del 1° semestre 2019.

I dati esposti sono stati certificati dalla società di revisione Ria Grant Thornton e confermati dal collegio sindacale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
10.058 vs 8.123, +23,8%

L'aumento dei ricavi deriva principalmente dal mercato B2C nazionale, con progetti di efficientamento energetico che godono degli incentivi fiscali.

Ebitda
1.054 vs 537, +96,3%

Flusso di cassa
-59 vs 843, -902

Utile netto
241 vs 104, +131,7%

Patrimonio netto
1.740 vs 1.551, +189

Debiti finanziari netti
738 vs 608, +130

DBA Group firma accordo quadro con Iren

DBA Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore della consulenza tecnologica, specializzata nella connettività delle reti, rafforza la sua presenza nel mondo delle utilities.

E’ stato infatti firmato un accordo quadro con Iren SpA, attiva nella produzione e distribuzione di energia elettrica, nei servizi di teleriscaldamento ed in altri servizi di pubblica utilità, compresa la gestione delle acque.

Iren, fatturato di circa 4 mld di euro, opera soprattutto nelle regioni Piemonte, Liguria ed Emilia-Romagna.

L'accordo quadro prevedono un budget complessivo di circa 3 mln di euro per tre anni a beneficio di una Associazione Temporanea d'Imprese che vede la società ITEC capogruppo e di cui DBA Progetti SpA, società del gruppo attiva nei servizi di Ingegneria e Architettura, è mandante, con una quota parti al 30%.

DBA Progetti è chiamata a fornire servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria per la progettazione civile, impiantistiche ed idraulica per interventi su opere a rete relative ai servizi idrici integrati, gas, smaltimento acque, depurazione sul territorio gestito dal gruppo Iren.

Ha detto Stefano De Bettin, amministratore delegato di DBA Progetti:

“E’ per noi un riconoscimento importante delle competenze che il nostro gruppo ha consolidato in ambiti collaterali rispetto alle utilities e collegati con il settore Energy e Smart City.

La nostra sede di Genova costituirà la prima linea nella gestione degli incarichi da Iren.”

✅ DBA Group 
✔ Prezzo 1,44 € 
✔ PE 12m 9,6 
✔ PB 0,74 
✔ Fair Value 1,83 € 
✔ Rendimento implicito 12,9% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Vetrya, accordo con Digital Hub per Usa e Sudamerica

Vetrya, società quotata all'AIM italia, che opera nello sviluppo di servizi digital, applicazioni e soluzioni broadband, ha sottoscritto attraverso la propria società Viralize un contratto con la società americana Digital Hub.

L’intesa permetterà di esportare il modello di digital advertising sviluppato dalla società nei mercati degli Stati Uniti d’America e nell’area Latino-americana.

La gestione dell’accordo, che mira a traguardare nell’area una quota del fatturato di Viralize pari al 20% entro il 2020, verrà garantita dalla casa madre tramite la società del gruppo Vetrya US Inc., presente nel mercato statunitense con sedi a Palo Alto (California) e a New York City.

Ha commentato Nestor Islava, ceo di Digital Hub:

“Riteniamo che con la nostra conoscenza dei mercati americano e latinoamericano unita alla validità del prodotto sviluppato da Viralize possano costituire il perfetto connubio finalizzato ad offrire il miglior valore aggiunto per editori e inserzionisti in ambito video advertising”.

✅ Vetrya 
✔ Prezzo 6,88 € 
✔ PE 12m 9,6 
✔ PB 1,89 
✔ Fair Value 7,41 € 
✔ Rendimento implicito 13,4% 
✔ Rating A - VALUE 

Fine Foods & Pharmaceuticals NTM, forte crescita organica nel 1° semestre

Fine Foods & Pharmaceuticals NTM, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore della produzione in conto terzi per l’industria farmaceutica, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
83.141 vs 70.544, +17,9%

Performance dovuta interamente alla crescita organica della società.

Ebitda
9.763 vs 8.199, +19,1%

Utile netto
3.218 vs 2.806, +43,4%

Patrimonio netto
147.482 vs 149.165 al 31/12/218, -1.683

Cassa netta
38.931 vs 46.660 al 31/12/2018, -7.729

L’amministratore delegato, Giorgio Ferraris, ha commentato:

“Siamo soddisfatti della nostra organizzazione che sta gestendo in modo eccellente sia le difficoltà derivanti dell’avviamento di due nuovi stabilimenti che le complesse attività di trasferimento di sito per i prodotti farmaceutici, che prevedibilmente continueranno almeno sino alla fine del 2019.

I lavori di ampliamento dei due siti produttivi ci consentiranno di soddisfare la crescente richiesta di volumi aggiuntivi da parte di clienti nuovi ed esistenti e ci porteranno in futuro a miglioramenti in termini di sinergie ed efficienza, anche forti di ordini che, negli ultimi mesi, sono stati superiori alle aspettative e ci hanno richiesto una maggiore allocazione di risorse destinate alla crescita organica.

Questi fattori, insieme all’andamento positivo del periodo ci consentono di guardare con fiducia al proseguo dell’anno.”

✅ Fine Foods & Pharmaceuticals NTM 
✔ Prezzo 9,95 € 
✔ PE 12m 25,5 
✔ PB 1,48 
✔ Fair Value 8,58 € 
✔ Rendimento implicito 9,3% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

giovedì 5 settembre 2019

Situazione mercati finanziari al 05 settembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,71%
Ftse Mib: 9,59%
Btp a 10 anni: 0,91%

Inflazione attesa: 1,71%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,84%
Ftse Mib: 5,30%
Btp a 10 anni: -0,90%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 05-09-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,78% 8.043,02 punti.

Ftse Aim Italia 05-09-2019
Ftse Aim Italia 05-09-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 9.572.059 euro.

52 titoli su 128 (41%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Expert System: 14,62%
  • Sciuker Frames: 8,82%
  • Officina Stellare: 6,61%
  • Cft: 6,55%
  • Kolinpharma: 6,25%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Visibilia Editore: -4,97%
  • Assiteca: -4,24%
  • Enertronica: -4,23%
  • Powersoft: -3,51%
  • CrowdFundMe: -2,91% 
Redazione Aim Italia News

Ki Group Holding citata dal socio Idea Team

Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici, informa che in data 4 settembre 2019 è stato notificato atto di citazione da parte del socio Idea Team Srl.

In particolare, la società è citata a comparire avanti al Tribunale di Torino, sezione specializzata Imprese, all’udienza del 18 dicembre 2019 al fine di:
  • accertare e dichiarare il diritto di Idea Team ad esercitare i propri diritti sociali in ragione del complessivo numero di azioni detenute, comprese quelle oggetto di recesso, fra cui il diritto di presentare liste per la nomina dei componenti del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale, nonché il diritto di voto in assemblea;
  • accertare e dichiarare l’invalidità delle delibere inerenti alla nomina dei componenti del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale assunte dall’assemblea dei soci di Ki Group in data 26 giugno 2019. 
  • annullare le suddette delibere assunte dall’assemblea dei soci di Ki Group in data 26 giugno 2019, esplicitando le conseguenze che derivano dall’invocato annullamento; 
  • condannare Ki Group e gli amministratori pro termpore di essa a convocare, prevedendo un termine perentorio sia per la pubblicazione del relativo avviso sia per la data di svolgimento dell’assemblea, l’assemblea dei soci di Ki Group, affinché deliberi nuovamente sulla nomina dei componenti del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale di detta società;
  • condannare Ki Group e gli amministratori pro tempore di essa ad ammettere le liste che verranno presentate da Idea Team per la nomina dei componenti del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale di Ki Group; 
  • condannare Ki Group e gli amministratori pro tempore di essa a rispettare la disciplina di legge, artt. 147-ter e 148 del D.lgs. n. 58 del 1998 compresi, per quanto concerne la nomina di almeno un consigliere d’amministrazione, oltre ad un sindaco effettivo e ad un sindaco supplente, da parte dei soci di minoranza, esplicitando se il presidente del collegio sindacale debba essere nominato tra i sindaci eletti dalla minoranza, oppure no; 
  • attribuire ad Idea Team la vittoria riguardo alle spese e agli onorari di giudizio, oltre al rimborso forfettario delle spese di studio pari al 15% su compensi e spese imponibili, cpa e iva.
La società ribadisce la correttezza del proprio operato in conformità alla legge e allo statuto sociale e darà pertanto mandato ai propri legali per la conseguente difesa avverso il predetto atto di citazione.

Liquidazione delle azioni oggetto di recesso
In data 22 agosto 2019 è scaduto il termine per la liquidazione agli azionisti del valore di liquidazione delle azioni sulle quali era stato legittimamente esercitato diritto di recesso.

Come comunicato al mercato, ad oggi la società non ha risorse finanziarie disponibili sufficienti per procedere all’integrale rimborso del valore delle azioni rimaste inoptate.

Come comunicato al mercato; per tale ragione il consiglio di amministrazione della società ha delegato al consigliere Canio Giovanni Mazzaro tutti i più ampi poteri per la ricerca di potenziali investitori presso cui collocare, in tutto o in parte, le azioni rimaste inoptate, e/o per la ricerca di linee di finanziamento al fine di disporre delle risorse finanziarie necessarie al rimborso delle azioni stesse, nonché di ricercare e valutare ulteriori e differenti soluzioni rispetto alla precedenti al fine di poter procedere alla liquidazione delle azioni rimaste inoptate.

La società informa che, ad oggi, tali attività sono tuttora in corso.

In data 24 agosto 2019 il socio Idea Team ha intimato alla società di corrisponderle il complessivo importo dovutole in ragione dell’esercizio del recesso (pari a 1,9 mln di euro) entro il’8 settembre 2019.

Sono in corso contatti con il legale di Idea Team per verificare la presenza di condizioni per disciplinare le modalità di rimborso di quanto dovuto.

Mondo TV France, in aumento produzione e ricavi

Mondo TV France (appartenente al gruppo Mondo TV), società quotata sull’AIM Italia, che opera nel settore della produzione e dello sfruttamento di serie televisive animate, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

I dati contabili relativi al primo semestre non sono stati assoggettati a revisione contabile.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
820 vs 131, +526,0%

Ebitda
503 vs -198+701

Flusso di cassa
424 vs 15, +409

Risultato netto
-157 vs -253+96

Patrimonio netto
1.931 vs 1.095 al 31/12/2018, +836

Debiti finanziari netti
293 vs 359, -66

Si registra un significativo incremento della capitalizzazione delle serie animate realizzate internamente, che risultano essere pari ad euro 1.142 mila euro rispetto ai 619 mila euro del primo semestre 2018.

Questo è dovuto al fatto che per le due serie Rocky e Disco Dragoon, sta procedendo a pieno regime la produzione.

Nel semestre sono stati consegnati 13 ulteriori episodi di Rocky (26 complessivi su 52) e si prevede la conclusione della produzione nel 2019.

Sta continuando la fase di sviluppo di Disco Dragoon, e si prevede l’avvio della produzione esecutiva nella parte finale dell’anno.

Shedir Pharma Group, 2 nuovi brevetti italiani

Shedir Pharma Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della nutraceutica e della farmaceutica, comunica l'ottenimento di 2 brevetti italiani.

Zexin
"Sistema di rilascio controllato di ingredienti attivi a base di materiali polimerici e suo impiego in campo nutraceutico."

Il brevetto Zexin è un brevetto di processo che prevede l’utilizzo di molecole appositamente selezionate e combinate per aumentare la biodisponibilità di sostanze di natura idrofila e lipofila e per migliorarne dunque l’efficacia.

La tecnologia Zexin è potenzialmente utilizzabile per veicolare sostanze che per loro struttura hanno un basso assorbimento nell’organismo, oppure per rendere sostanze e/o formule gastroresistenti, oppure per mascherare il cattivo sapore di materie prime.

Si tratta di un brevetto importante per Shedir Pharma Group in quanto potenzialmente utilizzabile in una ampia gamma di prodotti.

Caverfill
"Composizione per l’uso nella prevenzione e nel trattamento della disfunzione erettile", commercializzato in Italia nei prodotti Zakvir.

Il brevetto Caverfill si colloca nel segmento urologico, dove Shedir Pharma Group è già presente con Dymavig (molecola Tadalafil, generico del Cialis) e con Zakfil (molecola Sildenafil, generico del Viagra).

✅ Shedir Pharma Group 
✔ Prezzo 7,50 € 
✔ PE 12m 15,8 
✔ PB 3,91 
✔ Fair Value 6,36 € 
✔ Rendimento implicito 11,4% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Sciuker Frames estende in Europa il brevetto "Overlap Termal Profile"

Sciuker Frames, società quotata all'AIM Italia, attiva nella progettazione e produzione di finestre ecosostenibili, comunica l'estensione del brevetto Overlap Termal Profile a livello europeo.

Il brevetto, registrato a livello nazionale dal 29 luglio 2016, consiste nell’applicazione termoprofilata di una lamina in lega di alluminio tecnologica (legatec) con un film a base di resina acrilica ad alte prestazioni funzionali sulla parte esterna del profilo in legno, a difesa degli agenti atmosferici (raggi ultravioletti, salsedine) e per evitare la manutenzione periodica del prodotto finito.

Il team R&S di Sciuker Frames oltre ad aver brevettato la tecnologia Overlap Termal Profile ha anche ingegnerizzato la nuova linea produttiva automatica, realizzato con Barberan SA.

L’impianto è dotato delle più moderne tecnologie e dei più avanzati software a controllo numerico secondo gli standard di Industria 4.0. e si sviluppa lungo 25 metri lineari.

Un progetto altamente ingegneristico che consentirà di aumentare la marginalità grazie alla riduzione di circa l’80% dei tempi di lavorazione perché ogni profilo sarà realizzato in soli 2-3 minuti.

✅ Sciuker Frames 
✔ Prezzo 0,860 € 
✔ PE 12m 19,5 
✔ PB 1,43 
✔ Fair Value 0,813 € 
✔ Rendimento implicito 11,2% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Mondo TV France, Atlas converte 30 bond in 14.822.134 azioni

Mondo TV France (appartenente al gruppo Mondo TV), società quotata sull’AIM Italia, che opera nel settore della produzione e dello sfruttamento di serie televisive animate, ha ricevuto da Atlas Special Opportunities, del gruppo Atlas Capital Markets, una richiesta di conversione di trenta dei bond emessi in data 2 agosto 2019.

La richiesta si inserisce nell’ambito dell’accordo di investimento stipulato dalla società, con il quale Atlas si è impegnata a sottoscrivere, in 10 tranche e solo a seguito di specifiche richieste di sottoscrizione formulate dalla società, 250 bond a conversione obbligatoria in azioni (Pipe) per un valore complessivo di 2,5 mln di euro.

In esecuzione delle ultime tre tranche di bond sono stati emessi il 2 agosto 2019 complessivamente 75 bond, di cui 30 sono già stati oggetto di conversione.

Successivamente alla conversione odierna, residuano ulteriori 15 bond da convertire in relazione alle suddette tranche.

Il numero di azioni oggetto della conversione è stato determinato in conformità al dettato contrattuale sulla base del 92% del prezzo medio, ponderato per volume, durante tre giorni di borsa entro 15 giorni precedenti.

Il prezzo risultante è di 0,0202 euro per azione.

Pertanto i bond oggetto di conversione danno diritto a sottoscrivere 14.822.134 azioni ordinarie Mondo TV pari a circa il 12% del capitale sociale attualmente in circolazione.

Alkemy, pubblicato studio societario

Studio societario di Banca IMI su Alkemy
Studio societario di
Banca IMI su Alkemy
Banca IMI ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Alkemy (12 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 94,9 mln di euro nel 2019 (+32,4% rispetto al 2018), 105,2 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 2,86 mln di euro nel 2019 (-11,9% rispetto al 2018), 4,31 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,510 euro nel 2019 (0,594 euro nel 2018), 0,768 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 9,76 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 19,1 sugli utili del 2019 e 12,7 sugli utili del 2020.

Banca IMI attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 14,8 euro (invariato), con un premio del 52% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 9,85 euro per azione, con un rendimento implicito del 11,1%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Alkemy 
✔ Prezzo 9,76 € 
✔ PE 12m 12,2 
✔ PB 1,51 
✔ Fair Value 9,85 € 
✔ Rendimento implicito 11,1% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

TraWell Co, dimissioni del ceo

Alessandro Notari, nuovo amministratore delegato di TraWell Co
Alessandro Notari, nuovo
amministratore delegato
di TraWell Co
TraWell Co, società quotata all'AIM Italia, attiva nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, rende noto che l’attuale ceo Giuseppe Pasetti ha rassegnato le proprie dimissioni per motivi personali.

Continua a guidare il gruppo il vice presidente Alessandro Notari, titolare delle stesse deleghe operative.

✅ TraWell Co 
✔ Prezzo 74,6 € 
✔ PE 12m 11,2 
✔ PB 1,82 
✔ Fair Value 82,2 € 
✔ Rendimento implicito 11,9% 
✔ Rating A - VALUE 

mercoledì 4 settembre 2019

Situazione mercati finanziari al 04 settembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,75%
Ftse Mib: 9,63%
Btp a 10 anni: 0,83%

Inflazione attesa: 1,71%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,87%
Ftse Mib: 5,33%
Btp a 10 anni: -0,97%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 04-09-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,43% a 7.980,80 punti.

Ftse Aim Italia 04-09-2019
Ftse Aim Italia 04-09-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 6.168.128 euro.

54 titoli su 128 (42%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Digital360: 7,65%
  • Mondo Tv Suisse: 7,61%
  • Neosperience: 5,84%
  • Lucisano Media Group: 5,56%
  • Fervi: 5,31%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Ki Group: -6,84%
  • Enertronica: -5,69%
  • Casta Diva Group: -3,86%
  • Confinvest: -3,79%
  • CleanBnB: -3,35% 
Redazione Aim Italia News

Sirio nomina Andrea Mazzanti nuovo direttore finanziario

Il Cda di Sirio, società quotata all'AIM Italia, attiva in Italia nel settore della ristorazione commerciale, ha deliberato la nomina di Andrea Mazzanti come nuovo chief financial officer della società.

Andrea Mazzanti subentra a Christian Vigelli che ha comunicato le proprie dimissioni per iniziare una nuova sfida professionale.

Andrea Mazzanti, nuovo cfo di Sirio
Andrea Mazzanti,
nuovo cfo di Sirio
Andrea Mazzanti ha una importante e lunga esperienza di alta direzione.

Dal 2003 ha ricoperto e ricopre il ruolo di cfo o direttore finanziario in gruppi strutturati anche di proprietà di Fondi Private Equity o in fase di ristrutturazione del debito tra i quali il Gruppo Eurovo, Metasystem SpA ed Emilceramica Group.

Negli ultimi anni oltre al ruolo di cfo Group, ha gestito branch estere in paesi dell’Est Europa nel ruolo di managing director o di general manager nel settore della plastica e del biomedicale.

Dal 2012 al 2015 è stato anche Membro della Commissione Statistiche di Confindustria Ceramica.

Il consiglio di amministrazione ha espresso a Christian Vigelli i più sentiti ringraziamenti per l’ottimo lavoro svolto durante il processo di IPO di Sirio concluso ad inizio giugno 2019.

Il CdA ha, inoltre, deliberato di assegnare la responsabilità dei rapporti con gli investitori (investor relations) a Alessandra Fazzioli, in Sirio da circa due anni come M&A Specialist.

✅ Sirio 
✔ Prezzo 10,0 € 
✔ PE 12m 10,6 
✔ PB 1,99 
✔ Fair Value 10,0 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

martedì 3 settembre 2019

Situazione mercati finanziari al 03 settembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,78%
Ftse Mib: 9,71%
Btp a 10 anni: 0,88%

Inflazione attesa: 1,71%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,89%
Ftse Mib: 5,38%
Btp a 10 anni: -0,92%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 03-09-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,01% 7.946,96 punti.

Ftse Aim Italia 03-09-2019
Ftse Aim Italia 03-09-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 7.273.987 euro.

34 titoli su 128 (27%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • 4AIM SICAF: 11,64%
  • Ki Group: 9,35%
  • Confinvest: 7,65%
  • Illa: 5,66%
  • Relatech: 5,00%  
I risultati peggiori della giornata:
  • SosTravel: -5,67%
  • Fervi: -5,04%
  • Imvest: -4,00%
  • Askoll EVA: -3,61%
  • Sirio: -2,91% 
Redazione Aim Italia News

FOPE, primo semestre 2019 redditizio ma senza crescita

FOPE, società quotata sull'AIM Italia che opera nel settore della gioielleria di alta gamma, ha comunicato i dati di pre-chiusura della relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2019.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
15.531 vs 15.282, +1,6%

Ebitda
3.200 vs 3.157, +1,4%

Utile netto
1.857 vs 1.900, -2,3%

Patrimonio netto
16.571 vs 15.978 al 31/12/2018, +593

Debiti finanziari netti
3.901 vs 111 al 31/12/2018, +3.790

Diego Nardin, amministratore delegato di FOPE:

“I risultati dei primi sei mesi consentono di confermare le previsioni positive di chiusura dell’esercizio.

Importante la conferma della marginalità registrata al 31 dicembre dell’esercizio 2018.

Il portafoglio ordini è in crescita e in linea con le aspettative di budget.

Il dato dei ricavi sul semestre, per un effetto stagionale, non riflette ancora la crescita commerciale.

Le nuove collezioni presentate ad inizio anno hanno ottenuto dal mercato un ottimo riscontro che ha contribuito al raggiungimento dei risultati di vendita registrati fin dai primi mesi.”

✅ FOPE 
✔ Prezzo 7,25 € 
✔ PE 12m 10,9 
✔ PB 2,11 
✔ Fair Value 7,60 € 
✔ Rendimento implicito 12,3% 
✔ Rating A - VALUE 

Somec, due nuove commesse terrestri americane per 70 mln $

Somec, società quotata all'AIM Italia, specializzata in grandi progetti di involucri vetrati ad alto contenuto ingegneristico, ha acquisito nuove commesse per un valore complessivo di oltre 70 mln di dollari nella divisione Landscape - segmento Building Façades.

New York City
Rendering dell'edificio
Rendering dell'edificio
Tramite la controllata Fabbrica LLC, il gruppo Somec parteciperà alla costruzione degli involucri vetrati e delle facciate per il Marble Collegiate Church Office Building, sulla 5th Avenue, a New York City.

L’edificio, che si svilupperà in altezza per 270 metri su 58 piani, è stato commissionato dal developer edile newyorchese HFZ Capital Group, su progetto architettonico di BIG Architects.

La consegna e l’installazione finale sono previste entro il 2021.

Cambridge, Massachusetts
La stessa Fabbrica LLC parteciperà alla costruzione degli involucri vetrati per un edificio governativo, US DOT Volpe Exchange Project a Cambridge, Massachusetts.

Il progetto, frutto di una collaborazione tra la committenza governativa, DOT - Department of Transportation e MIT - Massachusetts Institute of Technologies, svilupperà una facciata blast resistance, basata su una speciale caratteristica tecnico - costruttiva.

La consegna e l’installazione finale sono previste entro il 2021.

Hanno dichiarato Alberto de Gobbi e Claudio Daniele, rispettivamente ceo e coo di Fabbrica LLC, che continuano:

“Sono due progetti rilevanti per le caratteristiche costruttive e progettuali, entrambi sviluppati secondo i più elevati standard costruttivi e ambientali.

Queste nuove commesse sono la conferma che il mercato riconosce la capacità di Fabbrica LLC di soddisfare le committenze più esigenti e prestigiose, accedendo a progetti altamente selettivi, in cui l’esperienza e la qualità dei prodotti dell’azienda trovano la loro massima espressione”.

Raggiunto il budget 2019
L’acquisizione delle nuove commesse consentirà alla società di proseguire nello sviluppo della divisione Landscape - Building Façades, ad elevato valore strategico per Somec, come confermato dal raggiungimento, alla data odierna, degli obiettivi di piano 2019 per questa divisione che consente di prevedere risultati oltre le attese per l’esercizio in corso.

Investimenti produttivi
Nel 2019, la società ha completato un importante piano di investimenti nella controllata Fabbrica LLC che ha consentito di triplicare la superficie produttiva disponibile con il set up di un nuovo sito produttivo di circa 12.000 mq a breve distanza dalla sede di Windsor Connecticut.

Ordini ricevuti
Da inizio anno il gruppo Somec ha ricevuto ordini per oltre 260 mln di euro, che si aggiungono al backlog al 31.12.2018 di 431 mln di euro.

✅ Somec 
✔ Prezzo 21,2 € 
✔ PE 12m 17,5 
✔ PB 3,97 
✔ Fair Value 20,7 € 
✔ Rendimento implicito 11,5% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Dominion Hosting Holding, crescita dell'11% nel primo semestre 2019

Dominion Hosting Holding, società quotata all'AIM Italia, che opera nel campo del web hosting, applicazioni web e cloud computing, ha comunicato il fatturato consolidato del 1° semestre e 2° trimestre 2019.

Risultati non soggetti a certificazione.

Bilancio consolidato 2° trimestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
1.630 vs 1.469, +11,0%

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
3.480 vs 3.128, +11,3%

✅ Dominion Hosting Holding 
✔ Prezzo 5,00 € 
✔ PE 12m 13,0 
✔ PB 0,90 
✔ Fair Value 5,68 € 
✔ Rendimento implicito 11,8% 
✔ Rating B2 - GROWTH