www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.400 articoli pubblicati

sabato 21 settembre 2019

AIM Italia, previsione tasso di crescita degli utili al 20 settembre 2019

AIM Italia: previsione tasso di crescita degli utili
Valutazione fondamentale al 20 settembre 2019

Tasso di crescita degli utili delle imprese dell'AIM Italia, implicito nella loro quotazione.

Dati
P/E [utile previsto dagli analisti]: 11,77 (precedente 11,93)
Ottimismo degli analisti: +9,5% (precedente +9,8%)
P/E [utile corretto]: 13,40 (precedente 13,61)
E/P [1 / 13,40]: 7,46% (precedente 7,35%)
Equity cost: 11,75% (precedente 11,63%)
Inflazione prevista: 1,72% (precedente 1,72%)

Calcoli
Tasso di crescita nominale [11,75% - 7,46%]: 4,29% (precedente 4,28%)
Tasso di crescita reale [4,29% - 1,72%]: 2,57% (precedente 2,56%)

Dati utilizzati e procedura:

1.
Per singolo titolo, l'utile per azione (Eps) previsto nei successivi 12 mesi, corretto dell'intrinseco ottimismo degli analisti finanziari.

2. 
Per singolo titolo, l'ultimo prezzo di mercato disponibile.

3. 
Il tasso di inflazione previsto per i prossimi 10 anni, calcolato facendo la media tra le stime fornite da Survey of Professional Forecasters (SPF), Consensus Economics e Euro Zone Barometer.

4.
È stato utilizzato il valore mediano, invece del più comune valore medio, del rapporto prezzo - utili delle società analizzate.

Ciò consente di ottenere una stima di mercato robusta: non influenzata da singole valutazioni azionarie estreme.

Redazione Aim Italia News

AIM Italia: rating, rendimento e fair value delle società al 20 settembre 2019

      4AIM SICAF w
      finanza

B1 Abitare In r 13,7% fv 42,5
      edilizia
B2 Agatos w r 13,9% fv 0,137
      energia
      Alfio Bardolla Training Group w
      servizi personali
B2 Alkemy r 11,1% fv 10,3
      digitale
      Ambromobiliare w
      finanza
B1 AMM w r 11,6% fv 3,37
      digitale
  C Antares Vision w r 8,4% fv 8,30
      industria
      Askoll EVA w
      mobilità elettrica
B1 Assiteca r 11,0% fv 2,02
      assicurazioni
      axélero
      digitale

B1 BioDue r 11,0% fv 5,64
      salute
      Bio-on
      biotecnologie
  A Blue Financial Comm. r 14,5% fv 1,71
      comunicazione

      Caleido Group
      servizi personali
      Capital for Progress 2 w
      spac
B2 Casta Diva Group r 11,8% fv 0,678
      comunicazione
B1 CDR Advance Capital w r 14,9% fv 0,895
      finanza
B2 Cft w r 11,1% fv 3,70
      industria
  A Circle r 12,1% fv 2,97
      servizi aziendali
  A Clabo w r 14,7% fv 2,09
      industria
      CleanBnB w
      servizi personali
B1 Comer Industries w r 11,4% fv 10,7
      industria
      Confinvest
      finanza
      Copernico SIM w
      finanza
  C Costamp Group r 7,5% fv 1,42
      industria
      Cover 50
      abbigliamento
B2 CrowdFundMe w r 11,8% fv 7,64
      finanza
B2 Culti Milano w r 11,7% fv 2,69
      prodotti di consumo

B2 DBA Group w r 12,4% fv 2,00
      digitale
B2 Digital360 r 11,7% fv 0,950
      digitale
  P Digital Magics w r 11,5% fv 6,11
      finanza
B1 Digital Value w r 11,8% fv 16,3
      digitale
  A DigiTouch r 14,0% fv 1,58
      digitale
B2 Dominion Hosting H. w r 11,9% fv 5,87
      digitale

      Ecosuntek
      energia
B1 EdiliziAcrobatica w r 11,4% fv 6,49
      edilizia
      Eles Semiconductor Equipment w
      industria
  A Elettra Investimenti w r 13,7% fv 10,4
      energia
      Energica Motor Company w
      mobilità elettrica
      Energy Lab
      energia
      Enertronica Santerno w
      energia
      EPS Equita PEP 2 w
      spac
  A Esautomotion r 12,4% fv 3,14
      industria
  C Expert System w r 6,3% fv 2,27
      digitale

      Farmaè
      salute
B1 Fervi w r 11,7% fv 12,0
      industria
  C Fine Foods NTM w r 9,5% fv 8,86
      salute
B1 Finlogic w r 11,0% fv 4,91
      industria
      Fintel Energia Group
      energia
  C First Capital r 10,8% fv 11,3
      finanza
  A FOPE w r 12,4% fv 7,85
      abbigliamento
      Frendy Energy
      energia
B1 Friulchem w r 13,1% fv 1,94
      salute

      Gabelli Value for Italy w
      spac
      Gambero Rosso
      comunicazione
  A Gel w r 14,8% fv 1,25
      industria
      Gibus
      edilizia
      Giorgio Fedon & Figli
      abbigliamento
  C Go internet r 8,0% fv 1,18
      digitale
B2 Grifal wr 10,9% fv 3,38
      industria
      Green Power
      energia

  P H-Farm r 12,4% fv 0,478
      finanza
  A Health Italia r 13,1% fv 4,57
      salute

B2 ICF Group r 13,3% fv 6,45
      industria
      IdeaMI w
      spac
  A Iervolino Entertainment r 19,6% fv 1,87
      intrattenimento
  A Illa w r 16,7% fv 0,948
      prodotti di consumo
B1 Ilpra r 12,1% fv 2,07
      industria
      Imvest
      edilizia
      Industrial Stars of Italy 3 w
      spac
      Iniziative Bresciane
      energia
      Innovatec w
      energia
B1 Intred r 10,2% fv 4,04
      digitale
      Italia Independent Group
      abbigliamento
B1 Italian Wine Brands r 12,5% fv 13,9
      alimentare
      Italy Innovazioni
      Industria - EuroNext

      Ki Group Holding
      alimentare
B1 Kolinpharma r 10,9% fv 8,57
      salute

  A Leone Film Group r 14,0% fv 5,38
      intrattenimento
      Life Care Capital w
      spac
  C Longino & Cardenal r 9,2% fv 3,73
      alimentare
  A Lucisano Media Group r 15,3% fv 2,03
      intrattenimento

  C MailUp Group r 9,0% fv 3,37
      digitale
B1 Maps w r 11,4% fv 3,24
      digitale
B1 Marzocchi Pompe r 11,8% fv 4,54
      industria
      Masi Agricola
      alimentare
      Media Lab
      salute - EuroNext
      Media Maker
      comunicazione - EuroNext
      Mondo TV France
      intrattenimento
      Mondo TV Suisse
      intrattenimento
B2 Monnalisa r 11,7% fv 8,27
      abbigliamento
      MyBest Group
      servizi aziendali - EuroNext

  A Neodecortech r 13,6% fv 4,44
      edilizia
B2 Neosperience w r 10,3% fv 8,36
      digitale
B1 Net Insurance r 11,5% fv 4,79
      assicurazioni
      Neurosoft
      digitale
B1 Notorious Pictures r 11,8% fv 2,87
      intrattenimento

B2 Officina Stellare w r 9,4% fv 6,81
      industria
B1 Orsero r 12,8% fv 7,83
      alimentare

B1 Pattern r 11,5% fv 3,20
      abbigliamento
  C PharmaNutra r 9,2% fv 17,2
      salute
      Poligrafici Printing
      comunicazione
B1 Portale Sardegna r 11,6% fv 3,25
      servizi personali
  A Portobello r 15,7% fv 7,15
      servizi aziendali
B1 Powersoft w r 10,9% fv 4,35
      industria
B1 Prismi w r 10,4% fv 1,77
      digitale

B1 Radici Pietro I&B w r 13,2% fv 3,28
      edilizia
B1 Relatech wr 10,9% fv 2,15
      digitale
  A Renergetica r 12,6% fv 3,42
      energia
      Rosetti Marino
      industria

  C Sciuker Frames w r 10,2% fv 0,9529
      edilizia
B2 SCM SIM r 11,0% fv 4,29
      finanza
      Sec
      servizi aziendali - Aim Uk
  A Seif w r 12,6% fv 0,736
      comunicazione
  A SG Company r 13,1% fv 1,78
      comunicazione
B1 Shedir Pharma Group r 11,7% fv 6,47
      salute
B1 Sicit Group w r 11,7% fv 9,00
      industria
B1 Sirio r 12,1% fv 10,2
      alimentare
  A Siti B&T Group w r 15,1% fv 5,11
      industria
      Softec
      digitale
B1 Somec r 11,6% fv 21,1
      industria
  A SosTravel.com w r 16,0% fv 3,42
      servizi personali
      Spactiv w
      spac

      Telesia w
      comunicazione
      TheSpac w
      spac
B1 TPS w r 12,9% fv 5,47
      servizi aziendali
  A TraWell Co r 12,3% fv 82,6
      servizi personali

      Vei 1 w
      spac
  A Vetrya w r 13,4% fv 7,81
      digitale
B2 Vimi Fasteners r 11,2% fv 2,27
      industria
      Visibilia Editore
      comunicazione

      WM Capital
      servizi aziendali

 Cliccando sul nominativo si accede alla nostra scheda della società, con i link
  • alla sezione Investor Relations del sito societario,
  • alle ultime ricerche pubblicate dagli analisti finanziari.
Legenda

Il rendimento implicito di AIM Italia sale a 11,75%

AIM Italia: tasso di rendimento implicito
Valutazione fondamentale settimanale al 20 settembre 2019

Rendimento Implicito indice AIM Italia Investable: 11,75% (+ 0,12%)
Stima aggiornata al 20-09-2019 (mediana)

Rendimento Implicito indice FTSE MIB: 9,62% (+ 0,01%)
Stima aggiornata al 20-09-2019 (mediana)
Fonte: www.azioni.ml

Trend rendimento implicito indici Aim Italia Investable e FTSE Mib
Premio di rendimento AIM Italia vs MIB: 2,13% (+ 0,11%)

Spread rendimento implicito indice Aim Italia Investable meno indice FTSE Mib
Btp a 10 anni: 0,89%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,78%
Ftse Mib: 5,31%
Btp a 10 anni: -0,89%

Analisi: fondamentale
Orizzonte temporale: medio/lungo periodo
Parametro: mediana
Stima: campionaria
Calcolo: al lordo di imposte e inflazione
Aggiornamento: 20 settembre 2019
Indice AIM Italia Investable: 8.895,78 (+ 1,19%)
Indice FTSE AIM Italia: 8.045,99 (- 0,25%)
Indice FTSE Mib: 22.123,25 (- 0,26%)
Elaborazione: "Aim Italia News"

N.B. Il rendimento implicito è il tasso che eguaglia il flusso futuro atteso di utili e dividendi all'attuale prezzo di mercato.

Redazione Aim Italia News

venerdì 20 settembre 2019

AIM Italia Investable Index 20-09-2019

L'AIM Italia Investable è salito nella settimana del +1,19% 8.895,78 punti.

Logo AIM Italia InvestableIl FTSE AIM Italia è sceso nella settimana del -0,25% 8.045,99 punti.

40 titoli su 80 (50%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

I risultati migliori della settimana:
  • DBA Group 21,63%
  • Grifal 20,53%
  • Sciuker Frames 10,50%
  • Expert System 9,30%
  • Circle 8,88%
I risultati peggiori della settimana:
  • MailUp Group -4,85%
  • Finlogic -4,72%
  • ICF Group -4,62%
  • Friulchem -4,13%
  • Pattern -4,03%
L'AIM Italia Investable (AII) è un indice di mercato azionario che comprende le azioni delle società quotate all'Aim Italia coperte da un analista finanziario.

La presenza di uno o più analisti finanziari consente di attivare una modalità di investimento basata sui fondamentali delle società: l'unica adeguata ad un mercato poco liquido come l'Aim Italia.

L'indice è ricalcolato settimanalmente, alla chiusura di venerdì.

Maggiori dettagli sull'AIM Italia Investable Index.

Redazione Aim Italia News

Ftse Aim Italia 20-09-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,01% 8.045,99 punti.

Ftse Aim Italia 20-09-2019
Ftse Aim Italia 20-09-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 9.562.269 euro.

38 titoli su 128 (30%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • SCM SIM: 7,32%
  • Sciuker Frames: 6,48%
  • Innovatec: 6,14%
  • Portobello: 5,35%
  • Gel: 4,12%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Circle: -5,52%
  • Grifal: -4,13%
  • Visibilia Editore: -4,10%
  • ICF Group: -4,00%
  • WM Capital: -3,90% 
Redazione Aim Italia News

Fine Foods & Pharmaceuticals NTM, pubblicato studio societario

Studio societario di Banca Akros su Fine Foods & Pharmaceuticals NTM
Studio societario di Banca Akros su
Fine Foods & Pharmaceuticals NTM
Banca Akros ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Fine Foods & Pharmaceuticals NTM (20 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 163 mln di euro nel 2019 (+16,1% rispetto al 2018), 179 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 7,5 mln di euro nel 2019 (-13,7% rispetto al 2018), 9,7 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,330 euro nel 2019 (0,383 euro nel 2018), 0,427 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 10,4 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 31,5 sugli utili del 2019 e 24,4 sugli utili del 2020.

Banca Akros attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 13,2 euro (precedente 12,7), con un premio del 27% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 8,72 euro per azione, con un rendimento implicito del 9,2%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Fine Foods & Pharmaceuticals NTM 
✔ Prezzo 10,4 € 
✔ PE 12m 26,9 
✔ PB 1,54 
✔ Fair Value 8,72 € 
✔ Rendimento implicito 9,2% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

MailUp Group, pubblicato studio societario

Studio societario di UBI Banca su MailUp Group
Studio societario di UBI Banca
su MailUp Group
UBI Banca ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su MailUp Group (13 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 59,9 mln di euro nel 2019 (+49,0% rispetto al 2018), 71,3 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 1,3 mln di euro nel 2019 (+3,6% rispetto al 2018), 2,7 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,087 euro nel 2019 (0,084 euro nel 2018), 0,180 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 3,99 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 45,9 sugli utili del 2019 e 22,2 sugli utili del 2020.

UBI Banca attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 5,07 euro (precedente 5,20), con un premio del 27% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,34 euro per azione, con un rendimento implicito del 8,9%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ MailUp Group 
✔ Prezzo 3,99 € 
✔ PE 12m 23,0 
✔ PB 3,48 
✔ Fair Value 3,34 € 
✔ Rendimento implicito 8,9% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

PharmaNutra, pubblicato studio societario

Studio societario di Alantra su PharmaNutra
Studio societario di
Alantra su PharmaNutra
Alantra ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su PharmaNutra (9 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 53,0 mln di euro nel 2019 (+13,6% rispetto al 2018), 60,9 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 8,5 mln di euro nel 2019 (-0,4% rispetto al 2018), 9,7 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,880 euro nel 2019 (0,884 euro nel 2018), 1,004 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 20,5 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 23,3 sugli utili del 2019 e 20,4 sugli utili del 2020.

Alantra attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 25 euro (precedente 21,5), con un premio del 22% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 17,2 euro per azione, con un rendimento implicito del 9,1%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ PharmaNutra 
✔ Prezzo 20,5 € 
✔ PE 12m 30,7 
✔ PB 7,33 
✔ Fair Value 17,2 € 
✔ Rendimento implicito 9,1% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Digital Magics, nel 1° semestre 10 nuove startup in portafoglio

Digital Magics, business incubator quotato sull'AIM Italia, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
1.485 vs 1.435, +3,5%

Ebitda
-151 vs 36, -187

Flusso di cassa
-581 vs -225-356

Risultato netto
-834 vs -1.106+272

Patrimonio netto
18.575 vs 19.778 al 31 dicembre 2018, -1.203

Posizione finanziaria netta
-301 vs 3.022 al 31 dicembre 2018, -3.323

Al 30 giugno 2019, sono 66 le società operative nel portfolio di Digital Magics, con un fatturato aggregato nel 2018 di 59,4 mln di euro

Alberto Fioravanti, fondatore, presidente e cto di Digital Magics, ha commentato:

“Nel primo semestre 2019 Digital Magics si è concentrata nella massimizzazione del dealflow con un importante lavoro di scouting, prevalentemente negli ambiti:

- Virtual e Augmented Reality,
- Big Data Mining e Data Intelligence,
- IOT,
- Artificial Intelligence e Machine Learning,
- Voice Control.

In sei mesi di attività sono entrate in portfolio 10 nuove startup, frutto anche dei programmi di accelerazione Magic Wand”.

Marco Gay, amministratore delegato di Digital Magics, ha commentato:

“Oggi il totale delle nostre partecipazioni ha un valore che stimiamo, sulla base dei valori emergenti dalle ultime operazioni sul capitale realizzate dalle società partecipate, ad almeno 55 mln di euro, ovvero oltre 4 volte superiore al valore storico con cui sono iscritte a bilancio”.

Gabriele Ronchini, fondatore e amministratore delegato di Digital Magics, ha commentato:

“Abbiamo realizzato investimenti per oltre 1,9 mln di euro, di cui circa il 37% in nuove startup.

I nostri investimenti si sono aggiunti agli oltre 27 mln di euro apportati dagli investitori terzi che abbiamo coinvolto.

Il 56% delle startup in portafoglio si concentra nei settori Enterprise software, Fintech, Insurtech ed Healthcare”.

✅ Digital Magics 
✔ Prezzo 6,12 € 
✔ PE 12m -,- 
✔ PB 2,29  
✔ Fair Value 5,90 € 
✔ Rendimento implicito 11.7% 
✔ Rating P - PATRIMONIALE 

Neurosoft, cresce il fatturato ma aumentano le perdite

Neurosoft, società greca quotata sull'AIM Italia, che opera nello sviluppo di software, integrazione di sistemi e sicurezza informatica (ICT), ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
7.232 vs 6.238, +15,9%

Ebitda
-365 vs -520+155

Flusso di cassa
286 vs -330, +616

Risultato netto
-1.303 vs -1.053-250

Patrimonio netto
6.963 vs 8.267 al 31 dicembre 2018, -1.304

Cassa netta
444 vs 1.942 al 31 dicembre 2018, -1.498

Notorious Pictures prosegue la crescita

Notorious Pictures, società quotata sull'AIM Italia, che opera nella produzione, acquisizione e commercializzazione di diritti di film e nella gestione di sale cinematografiche, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
24.748 vs 21.322, +16,1%

Ebitda
7.332 vs 7.956, -7,8%

Il dato risente negativamente delle commesse in corso di completamento, per le quali la piena marginalità verrà riflessa in bilancio alla conclusione, attesa nel secondo semestre 2019.

Flusso di cassa
2.071 vs 2.979, -908

Utile netto
2.660 vs 3.036, -12,4%

Patrimonio netto
24.302 vs 23.558 al 31 dicembre 2018, +744

Posizione finanziaria netta
-5.208 vs 3.410 al 31 dicembre 2018, -8.618

Guglielmo Marchetti, presidente e amministratore delegato della società ha dichiarato:

"Siamo estremamente soddisfatti dei risultati del primo semestre 2019 che confermano la continua crescita del nostro gruppo.

Le aree di business, ormai a regime, portano un significativo valore aggiunto e ci hanno definitivamente resi indipendenti dalla performance dei film nelle sale cinematografiche."

✅ Notorious Pictures 
✔ Prezzo 2,89 € 
✔ PE 12m 12,6 
✔ PB 2,43 
✔ Fair Value 2,80 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

giovedì 19 settembre 2019

Circle risente del rallentamento del mercato

Circle, società quotata all'AIM Italia, specializzata nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni di automazione e per la digitalizzazione dei settori portuale e della logistica intermodale, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
1.904 vs 1.837, +3,6%

Ebitda
701 vs 646, +8,5%

Flusso di cassa
-503 vs 126, -629

Utile netto
299 vs 312, -4,2%

Patrimonio netto
4.290 vs 3.962 al 31 dicembre 2108, +328

Cassa netta
1.301 vs 2.097 al 31 dicembre 2018, -796

Il management conferma aspettative positive anche per il secondo semestre 2019, con un obiettivo di crescita importante rispetto all'anno precedente, nonché il consolidamento dell'operazione di M&A “Progetto Adele”, nonostante un rallentamento del mercato per effetto della situazione politica domestica e macroeconomica globale

Orsero ha presentato le domande per passare allo STAR

Orsero, società quotata all'AIM Italia, che opera nell'importazione e distribuzione di prodotti ortofrutticoli freschi, ha presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario (“MTA”), segmento STAR.

La società ha successivamente presentato a Consob la richiesta di autorizzazione alla pubblicazione del prospetto informativo relativo all’ammissione alle negoziazioni su MTA delle azioni ordinarie della società.

A giudizio del management, il passaggio dall’AIM Italia all’MTA consentirà alla società di beneficiare di una maggiore liquidità del titolo e di conseguenza di un maggiore interesse da parte del mercato e degli investitori istituzionali italiani ed internazionali, nonché di una maggiore visibilità sui mercati di riferimento con conseguenti ulteriori vantaggi in termini di posizionamento competitivo.

La quotazione delle azioni ordinarie della Società sul MTA è subordinata alle necessarie autorizzazioni da parte delle competenti Autorità e al completamento degli adempimenti formali e sostanziali richiesti dalle stesse.

Banca Akros agisce in qualità di sponsor ai fini dell’ammissione alle negoziazioni sul MTA.

Banca IMI agisce in qualità di Specialista.

✅ Orsero 
✔ Prezzo 6,50 € 
✔ PE 12m 7,5 
✔ PB 0,72 
✔ Fair Value 7,68 € 
✔ Rendimento implicito 12,5% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Situazione mercati finanziari al 19 settembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,65%
Ftse Mib: 9,62%
Btp a 10 anni: 0,89%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,78%
Ftse Mib: 5,31%
Btp a 10 anni: -0,93%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 19-09-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,24% a 8.045,06 punti.

Ftse Aim Italia 19-09-2019
Ftse Aim Italia 19-09-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 23.532.800 euro.

45 titoli su 128 (35%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Maps: 6,61%
  • Portobello: 6,38%
  • Circle: 5,84%
  • Longino & Cardenal: 5,39%
  • Giorgio Fedon & Figli: 5,37%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Visibilia Editore: -12,23%
  • DBA Group: -6,67%
  • Sciuker Frames: -4,42%
  • Innovatec: -4,20%
  • Expert System: -3,88% 
Redazione Aim Italia News

Cyberoo avvia il bookbuilding per l'AIM Italia

Cyberoo, Pmi innovativa specializzata in cyber security per le imprese, ha avviato il collocamento delle azioni per costituire il flottante necessario per l’ammissione alle negoziazioni sull'AIM Italia.

Bookbuilding
Il collocamento, iniziato il 18 settembre, terminerà il 27 settembre 2019, salvo proroga o chiusura anticipata.

L’offerta prevede una raccolta in aumento di capitale per un importo compreso tra 5 e 8 mln di euro.

La valutazione pre-money della società è compresa tra i 18 e i 25 mln di euro, con un flottante massimo previsto del 26,3%.

La forchetta di prezzo è compresa tra 2,57 e 3,57 euro.

Warrant gratuiti
È prevista l’assegnazione gratuita di 1 warrant per 1 azione ordinaria oggetto di collocamento (50% dei warrant in Ipo e 50% dopo un periodo di 6 mesi – loyalty period).

Il rapporto di conversione è di 1 azione ogni 2 warrant posseduti.

Il prezzo di conversione è calcolato sul prezzo di Ipo, maggiorato del 10% per ogni periodo di esercizio.

Risultati economici
Il valore della produzione previsto per il 2019 è di circa 6,61 mln di euro (5,24 milioni nel 2018).

L'ebitda consolidato previsto per il 2019 è di circa 2,41 mln di euro (1,73 mln nel 2018).

Nel primo semestre il valore della produzione è stato di 3,03 mln di euro e l’ebitda di 1,03 mln di euro.

Afferma Fabio Leonardi, fondatore e ad del gruppo:

"L’obiettivo di Cyberoo è quello di affermarsi quale leader nel mercato della cyber security.

Il capitale raccolto sarà utilizzato per rafforzare la struttura aziendale e il posizionamento della società sia in ambito nazionale che internazionale”.

Cyberoo è affiancata da EnVent Capital Markets in qualità di nomad global coordinator.

Agatos, ordine per impianti fotovoltaici su copertura

Agatos, società quotata all'AIM Italia, che ingegnerizza e costruisce impianti per il consumo efficiente dell’energia e per la produzione di energia rinnovabile, comunica che la controllata Agatos Energia Srl, attiva come EPC contractor, ha firmato un contratto per l’engineering e realizzazione di sette impianti fotovoltaici su copertura, da installare in diversi siti industriali, con capacità totale di circa 4MWp.

L’ordine è stato conferito ad Agatos Energia Srl da un primario player energetico internazionale per un valore complessivo di circa 1,0 mln di euro (valore che esclude la fornitura dei pannelli e degli inverter).

Si prevede che gli impianti verranno realizzati e l’importo fatturato entro la prima metà del 2020.

✅ Agatos 
✔ Prezzo 0,129 € 
✔ PE 12m 17,7 
✔ PB 0,98 
✔ Fair Value 0,133 € 
✔ Rendimento implicito 14,0% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Giorgio Fedon & Figli taglia i costi e torna in utile

Giorgio Fedon & Figli, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore degli astucci per occhiali e accessori per l’occhialeria, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
32.754 vs 31.795, +3,0%

Ebitda
3.938 vs -1.874+5.812

Tale risultato deriva da una riduzione di tutte le principali categorie di costi.

Utile netto
1.100 vs -3.154+4.254

Patrimonio netto
11.333 vs 10.321 al 31 dicembre 2018, +1.012

Debiti finanziari netti
14.059 vs 9.130 al 31 dicembre 2018, +4.929

Tale incremento è riconducibile alla prima applicazione del nuovo principio contabile IFRS 16 sul leasing operativo.

Confinvest beneficia della crescita del prezzo dell'oro

Confinvest F.L., società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato dell'oro fisico (monete e lingotti) da investimento, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
9.318 vs 7.244, +28,6%

Ebitda
197 vs 63, +212,7%

Flusso di cassa
-939 vs 450, -1.389

Utile netto adjusted
56 vs -3+59

Patrimonio netto
2.979 vs 3.019 al 31 dicembre 2018, -40

Posizione Finanziaria Netta + componente liquida del Magazzino Monete d’Oro
1.275 vs 1.020 al 31 dicembre 2018, +255

Giacomo Andreoli, amministratore delegato di Confinvest: 

“Nel primo semestre 2019 le quotazioni dell’oro in euro si sono avvicinate ai massimi storici, superati nel mese di agosto.

Un “bull market” guidato da fattori tecnici, geopolitici e monetari nel quale i prezzi in euro hanno realizzato una crescita superiore del +20% a partire da gennaio. 

I ricavi sono cresciuti del 29% e l’incremento della marginalità, superiore alla crescita del fatturato, evidenzia importanti economie di scala

Oggi Confinvest è in grado di gestire volumi significativamente superiori senza impatti rilevanti sulla struttura dei costi fissi.

Gli investimenti nello sviluppo di Conto Lingotto, piattaforma tecnologica capace di sfruttare la continua innovazione nei sistemi di pagamento e nell’ambito fintech, sono stati accelerati nel primo semestre 2019. 

Nei primi mesi del secondo semestre è proseguito il trend positivo del mercato dell’oro fisico.”

Softec, nel 1° semestre crolla fatturato e redditività

Softec, società quotata sull'AIM italia, operante nel settore dei servizi di digital transformation con un forte focus sulla data driven customer experience, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
3.410 vs 5.148, -33,8%

Ebitda
70 vs 277, -74,7%

Flusso di cassa
505 vs 239, +266

Risultato netto
-494 vs -59-435

Patrimonio netto
3.638 vs 4.215 al 31 dicembre 2018, -577

Debiti finanziari netti
2.986 vs 1.977 al 31 dicembre 2018, +1.009

Incremento dovuto all’applicazione dell’IFRS 16.

Debiti commerciali scaduti
525 vs 494 al 31 dicembre 2018, +31

Il management è fortemente concentrato nel secondo semestre nel raggiungimento dell’economicità della gestione e nella valutazione di crescita anche per linea esterne attraverso l’aggregazione di realtà industriali sinergiche.

ICF Group genera cassa, ma fatturato e redditività calano

ICF Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nella progettazione, produzione e commercializzazione di adesivi e tessuti ad alto contenuto tecnologico, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
36.515 vs 42.958, -15,0%

     Settore manifatturiero 19,7 vs 23,0, -14,3%
     Settore automotive 13,5 vs 16, 5, -18,2%
     Settore packaging 3,3 vs 3,5, -5,7%

Ebitda
4.230 vs 4.566, -7,4%

Risultato ante-imposte adjusted
2.790 vs 3.127, -10,8%

Patrimonio netto
72.682 vs 73.912, -1.230

Debiti finanziari netti
6.534 vs 11.427, -4.893

Il management segnala che nei mesi successivi alla chiusura della semestrale (luglio e agosto) è proseguito il positivo andamento della marginalità nonché una stabilizzazione nella domanda di componentistica, sia per la produzione di calzature che per il settore automotive, evidenziando un lieve miglioramento del trend di fatturato.

✅ ICF Group 
✔ Prezzo 6,35 € 
✔ PE 12m 9,7 
✔ PB 0,66 
✔ Fair Value 6,59 € 
✔ Rendimento implicito 12,6% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

WM Capital, accordo annuale con Sbabam

WM Capital, società quotata all'AIM Italia, specializzata nel Business Format Franchising, e Sbabam srl (tramite la società veicolo Sbabam Point Srl) società attiva prevalentemente nella commercializzazione e creazione di giocattoli per bambini hanno siglato un accordo, della durata di un anno.

L'accordo prevede la creazione e lo sviluppo di un business format franchising incentrato su giocattoli, gadget ed altri prodotti in un’ottica di trasformazione del punto vendita edicola, puntando sulla notorietà del marchio e sulla capillarità di questo importante canale distributivo.

Sbabam appartiene ad un gruppo di oltre 30 mln di euro di fatturato che sviluppa le proprie attività non solo in Italia ma anche in Spagna, Francia, Germania, Polonia, Romania, Grecia, Belgio, Ucraina, oltre che Russia e Stati Uniti. 

Le attività principali di WM Capital per la realizzazione e la crescita del concept prevedono lo studio di posizionamento e di business model, nonché consulenza specializzata sugli elementi del format franchising, sugli aspetti legali, sulle strategie di comunicazione, marketing e sviluppo commerciale.

Fabio Pasquali, presidente e amministratore delegato di WM Capital: 

“Siamo lieti di poter aiutare questa importante azienda, per la creazione e lo sviluppo di un format franchising di un business incentrato su una sfida interessante, che potrebbe rivoluzionare il settore delle edicole in Italia. 

Il calo del comparto editoriale ha portato all’esigenza di rinnovamento delle edicole, avvantaggiate dalla loro capillarità e dalle loro locations, ma attualmente poco profittevoli

L’ingegnerizzazione profittevole dei processi risulterà un elemento fondamentale, dati gli spazi così ristretti, per proporre agli affiliati un nuovo modello di fare edicola ad elevato valore aggiunto”.

Massimo Tenani, amministratore delegato di Sbabam ed Emanuele Fedeli, amministratore unico di Sbabam Point: 

“Abbiamo l’onore di vendere i nostri giocattoli e gadget per bambini in un gran numero di edicole in Italia e all’estero contribuendo a rendere l’edicola un posto a portata di bambino, allegro e divertente. 

Vorremmo ora trasmettere questa sensazione nella concretezza dei numeri, aiutando gli edicolanti a vivere serenamente il proprio lavoro, all’interno di un modello nuovo di fare edicola aperto alla comunità, ai bambini, divenendo un punto di riferimento di prossimità.”

Gibus, forte crescita semestrale di ricavi e utile

Gibus, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore outdoor design di alta gamma, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
22.051 vs 18.565, +18,8%

     Estero 7,4 vs 5,7, +30,2%
     Italia 14,6 vs 12,9, +13,7%

Ebitda
3.578 vs 2.974, +20,3%

Flusso di cassa
343 vs 2.366 -2.023

Utile netto
2.015 vs 1.620, +24,4%

Patrimonio netto
13.298 vs 8.060 al 31 dicembre 2018, +5.238

Debiti finanziari netti
741 vs 3.015 al 31 dicembre 2018, -2.274

Per l’esercizio 2019 il mercato di riferimento, sia interno che estero, è previsto in crescita.

Il management confida di poter raggiungere gli obiettivi prefissati per il 2019 in termini di fatturato e di marginalità aziendale.

Sciuker Frames, ricavi semestrali +51%

Sciuker Frames, società quotata all'AIM Italia, attiva nella progettazione e produzione di finestre ecosostenibili, comunica che i ricavi del gruppo nel 1° semestre 2019 sono cresciuti del 51% rispetto al 1° semestre 2018.

Il dato non è stato oggetto di revisione contabile.

✅ Sciuker Frames 
✔ Prezzo 1,13 € 
✔ PE 12m 25,2 
✔ PB 1,90 
✔ Fair Value 0,889 € 
✔ Rendimento implicito 10,4% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

mercoledì 18 settembre 2019

Situazione mercati finanziari al 18 settembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,63%
Ftse Mib: 9,66%
Btp a 10 anni: 0,88%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,77%
Ftse Mib: 5,34%
Btp a 10 anni: -0,93%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 18-09-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,37% 8.064,33 punti.

Ftse Aim Italia 18-09-2019
Ftse Aim Italia 18-09-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 14.358.676 euro.

46 titoli su 128 (36%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • DBA Group: 33,33%
  • Visibilia Editore: 16,81%
  • Grifal: 14,20%
  • Neurosoft: 12,21%
  • Sciuker Frames: 4,63%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Askoll EVA: -7,83%
  • WM Capital: -6,28%
  • MailUp Group: -5,68%
  • Ki Group: -5,29%
  • Caleido Group: -4,27% 
Redazione Aim Italia News

MailUp Group, forte crescita semestrale ma calo della redditività

MailUp Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel campo delle cloud marketing technologies, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
27.380 vs 17.688, +54,8%

Ebitda
2.144 vs 1.865, +15,0%

Flusso di cassa
1.717 vs 2.744, -1.027

Utile netto
411 vs 513, -19,9%

Patrimonio netto
16.438 vs 15.930 al 31 dicembre 2018, +508

Cassa netta
4.380 vs 6.366 al 31 dicembre 2018, -1.986

Nazzareno Gorni, amministratore delegato e fondatore di MailUp Group:

“Lo sviluppo del business procede secondo i piani, con BEE sempre più protagonista su scala globale e Datatrics che sta eseguendo il piano di sviluppo definito in occasione dell'acquisizione di dicembre 2018. 

La marginalità ha subito un rallentamento a causa di un fattore imprevisto e non ripetibile riguardante Agile Telecom, che tuttavia non ci aspettiamo abbia effetti negli esercizi successivi al presente."

✅ MailUp Group 
✔ Prezzo 4,15 € 
✔ PE 12m 22,2 
✔ PB 3,56 
✔ Fair Value 3,46 € 
✔ Rendimento implicito 8,8% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

TPS, utile semestrale inferiore alle attese

TPS, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dei servizi tecnici e di ingegneria in campo aeronautico, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
15.764 vs 9.551, +65,1%

Tale incremento è conseguente sia al consolidamento della società Satiz Technical Publishing & Multimedia Srl e delle sue controllate (società che nel primo semestre 2018 non facevano parte del gruppo) che della crescita organica (pari a circa il 12%) sul precedente perimetro societario.

Ebitda
2.666 vs 2.008, +32,8%

Flusso di cassa
2.049 vs 6.702, -4.653

Utile netto
776 vs 951, -18,4%

Patrimonio netto
18.148 vs 17.619 al 31 dicembre 2018, +529

Cassa netta
7.903 vs 7.019 al 31 dicembre 2018, +884

Il primo semestre 2019 è stato principalmente dedicato alle attività di consolidamento e riorganizzazione del gruppo dopo la recente acquisizione della società Satiz Technical Publishing & Multimedia e controllate.

L’ingresso di queste società nel gruppo ha richiesto interventi organizzativi e gestionali.

L’operazione ha consentito al gruppo TPS un’importante crescita dimensionale e la diversificazione industriale verso i settori automotive e ferroviario.

✅ TPS 
✔ Prezzo 4,12 € 
✔ PE 12m 11,8 
✔ PB 1,89 
✔ Fair Value 5,34 € 
✔ Rendimento implicito 13,1% 
✔ Rating A - VALUE 

martedì 17 settembre 2019

Situazione mercati finanziari al 17 settembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,61%
Ftse Mib: 9,69%
Btp a 10 anni: 0,93%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,76%
Ftse Mib: 5,36%
Btp a 10 anni: -0,89%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"