www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.800 articoli pubblicati

sabato 28 settembre 2019

Neosperience, forte crescita di ricavi ed ebitda

Neosperience, PMI innovativa quotata all'AIM Italia, attiva come software vendor nel settore della Digital Customer Experience, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
5.069 vs 3.026, +67,5%

Ebitda
2.314 vs 1.399, +65,4%

Utile netto
467 vs 625, -25,3%

Patrimonio netto
12.819 vs 4.441 al 31 dicembre 2018, +8.378

Posizione finanziaria netta
870 vs -3.465 al 31 dicembre 2018, +4.335

Utile per azione
0,067

Patrimonio per azione
1,829

Dario Melpignano, presidente di Neosperience ha commentato:

"Le nuove Solution, basate sull’impiego delle tecniche più avanzate di Intelligenza Artificiale, hanno trovato ampia accoglienza nei settori chiave in cui operiamo, permettendoci di consolidare ulteriormente il nostro vantaggio competitivo."

✅ Neosperience 
✔ Prezzo 9,28 € 
✔ PE 12m 29,1 
✔ PB 5,07 
✔ Fair Value 8,23 € 
✔ Rendimento implicito 10,4% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Prismi, la società avvisa che non conseguirà i risultati 2019 previsti dal piano industriale

Prismi, società quotata all'AIM Italia che opera nei servizi di digital marketing e posizionamento sui motori di ricerca, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
11.401 vs 10.534, +8,2%

Ebitda
1.493 vs 2.015, -25,9%

Flusso di cassa
-2.354 vs -4.016+1.662

Risultato netto
-2.267 vs -485-1.782

Patrimonio netto
5.837 vs 5.833 al 31 dicembre 2018, +4

Debiti finanziari netti
27.518 vs 25.355 al 31 dicembre 2018, +2.163

Utile per azione
-0.180

Patrimonio per azione
0,465

Alessandro Reggiani, presidente e amministratore delegato di Prismi:

"Il primo semestre 2019 è stato caratterizzato da diverse poste di carattere straordinario, che hanno penalizzato i numeri rispetto alle aspettative.

Sul fronte Prismi le vendite hanno risentito delle restrizioni alle condizioni di vendita praticate alla clientela"

Evoluzione prevedibile della gestione
Secondo la società, i risultati del secondo semestre NON saranno in linea con le previsioni del Piano Industriale 2019-2023.

✅ Prismi 
✔ Prezzo 1,84 € 
✔ PE 12m 17,5 
✔ PB 2,62 
✔ Fair Value 1,80 € 
✔ Rendimento implicito 10,2% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Expert System, vendite piatte e redditività sotto le aspettative

Expert System, società quotata all'AIM Italia, e attiva nel software del cognitive computing e della text analytics, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
11.873 vs 12.864, -7,7%

Ebitda
-433 vs 71, -504

Risultato netto
-4.023 vs -3.746-277

Patrimonio netto
17.860 vs 15.077 al 31 dicembre 2018, +2.783

Debiti finanziari netti
5.669 vs 12.405 al 31 dicembre 2018, -6.736

Utile per azione
-0,101

Patrimonio per azione
0,447

Stefano Spaggiari, amministratore delegato di Expert System, ha dichiarato:

"Il dato più rilevante è la crescita della percentuale di nuovi contratti di licenza stipulati su base ricorrente.

Siamo passati dal 79% al 91%, rendendo ormai marginale la componente di vendite in modalità perpetua, che solo nel 2017 era attorno al 33%, confermando il successo della nostra strategia commerciale. 

Abbiamo inoltre ottenuto importanti risultati su alcuni mercati esteri, ad esempio +62% di ricavi in UK e +23% in Francia.

Evoluzione prevedibile della gestione
Per il 2019 l’obiettivo del gruppo è quello di conseguire ricavi per circa 33 mln di euro, in linea con quanto previsto nelle Guidelines strategiche 2018/2019 con un ebitda nel range di 5/6 mln di euro (inferiore rispetto ai 7/8 mln di euro previsti nelle Guidelines).

✅ Expert System 
✔ Prezzo 3,34 € 
✔ PE 12m 128,5 
✔ PB 6,81 
✔ Fair Value 2,25 € 
✔ Rendimento implicito 6,3% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Alfio Bardolla Training Group torna a crescere

Alfio Bardolla Training Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore della formazione finanziaria personale, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
5.453 vs 4.644, +17,4%

Ebitda
321 vs 315, +1,9%

Flusso di cassa
702 vs 826, -124

Risultato netto
-309 vs -240-69

Patrimonio netto
5.130 vs 5.439 al 31 dicembre 2018, -309

Debiti finanziari netti
309 vs 490 al 31 dicembre 2018, -181

Intred, gli utili semestrali crescono del +36%

Intred, società quotata all'AIM Italia e operatore di telecomunicazioni della Lombardia, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
10.010 vs 8.246, +21,4%

Ebitda
4.149 vs 3.343, +24,1%

Utile netto
2.056 vs 1.514, +35,8%

Patrimonio netto
24.383 vs 22.650 al 31 dicembre 2018, +1.733

Cassa netta
5.718 vs 6.587 al 31 dicembre 2018, -869

Utile per azione
0,130

Patrimonio per azione
1,538

Prevedibile evoluzione della gestione
Le previsioni di crescita per il prosieguo dell’esercizio sono ampiamente positive.

Anche nel secondo semestre del 2019 l’incremento dei ricavi sarà trainato dalle vendite dei servizi in banda ultra larga e dal segmento residenziale EIR, continuando anche nel processo di trasferimento di utenti da connessione in banda larga a connessioni in fibra ottica.

Gli investimenti commissionati ed in corso di realizzazione, relativi all’ampliamento della rete in fibra ottica, porteranno ad una decisa crescita dei valori nel secondo semestre, confermando i piani di investimento precedentemente comunicati.

La costante crescita del numero dei clienti e la buona visibilità sui ricavi ricorrenti ci permette di essere confidenti sul raggiungimento di risultati ancora migliori rispetto a quelli conseguiti nel 1° semestre, confermando i principali indicatori.

✅ Intred 
✔ Prezzo 5,00 € 
✔ PE 12m 18,8 
✔ PB 3,17 
✔ Fair Value 4,03 € 
✔ Rendimento implicito 10,9% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

AIM Italia, previsione tasso di crescita degli utili al 27 settembre 2019

AIM Italia: previsione tasso di crescita degli utili
Valutazione fondamentale al 27 settembre 2019

Tasso di crescita degli utili delle imprese dell'AIM Italia, implicito nella loro quotazione.

Dati
P/E [utile previsto dagli analisti]: 11,91 (precedente 11,77)
Ottimismo degli analisti: +9,7% (precedente +9,5%)
P/E [utile corretto]: 13,28 (precedente 13,40)
E/P [1 / 13,28]: 7,53% (precedente 7,46%)
Equity cost: 11,75% (precedente 11,75%)
Inflazione prevista: 1,72% (precedente 1,72%)

Calcoli
Tasso di crescita nominale [11,75% - 7,53%]: 4,22% (precedente 4,29%)
Tasso di crescita reale [4,22% - 1,72%]: 2,50% (precedente 2,57%)

Dati utilizzati e procedura:

1.
Per singolo titolo, l'utile per azione (Eps) previsto nei successivi 12 mesi, corretto dell'intrinseco ottimismo degli analisti finanziari.

2. 
Per singolo titolo, l'ultimo prezzo di mercato disponibile.

3. 
Il tasso di inflazione previsto per i prossimi 10 anni, calcolato facendo la media tra le stime fornite da Survey of Professional Forecasters (SPF), Consensus Economics e Euro Zone Barometer.

4.
È stato utilizzato il valore mediano, invece del più comune valore medio, del rapporto prezzo - utili delle società analizzate.

Ciò consente di ottenere una stima di mercato robusta: non influenzata da singole valutazioni azionarie estreme.

Redazione Aim Italia News

AIM Italia: rating, rendimento e fair value delle società al 27 settembre 2019

      4AIM SICAF w
      finanza

B1 Abitare In r 13,6% fv 42,8
      edilizia
B2 Agatos w r 13,5% fv 0,139
      energia
      Alfio Bardolla Training Group w
      servizi personali
B2 Alkemy r 11,7% fv 10,2
      digitale
      Ambromobiliare w
      finanza
B1 AMM w r 11,5% fv 3,48
      digitale
  C Antares Vision w r 8,4% fv 8,22
      industria
      Askoll EVA w
      mobilità elettrica
B1 Assiteca r 10,7% fv 2,03
      assicurazioni
      axélero
      digitale

B1 BioDue r 10,9% fv 5,58
      salute
      Bio-on
      biotecnologie
  A Blue Financial Comm. r 14,6% fv 1,67
      comunicazione

      Caleido Group
      servizi personali
      Capital for Progress 2 w
      spac
B2 Casta Diva Group r 11,9% fv 0,652
      comunicazione
B1 CDR Advance Capital w r 14,6% fv 0,877
      finanza
B2 Cft w r 11,3% fv 3,56
      industria
  A Circle r 12,3% fv 2,87
      servizi aziendali
  A Clabo w r 15,0% fv 2,05
      industria
      CleanBnB w
      servizi personali
B1 Comer Industries w r 11,4% fv 10,5
      industria
      Confinvest
      finanza
      Copernico SIM w
      finanza
  C Costamp Group r 7,4% fv 1,40
      industria
      Cover 50
      abbigliamento
B2 CrowdFundMe w r 11,8% fv 7,64
      finanza
B2 Culti Milano w r 11,7% fv 2,58
      prodotti di consumo

B2 DBA Group w r 12,2% fv 1,97
      digitale
B2 Digital360 r 11,7% fv 0,933
      digitale
  P Digital Magics w r 11,8% fv 5,95
      finanza
B1 Digital Value w r 11,9% fv 15,9
      digitale
  A DigiTouch r 14,1% fv 1,54
      digitale
B2 Dominion Hosting H. w r 11,6% fv 5,80
      digitale

      Ecosuntek
      energia
B1 EdiliziAcrobatica w r 11,5% fv 6,29
      edilizia
      Eles Semiconductor Equipment w
      industria
  A Elettra Investimenti w r 13,8% fv 10,2
      energia
      Energica Motor Company w
      mobilità elettrica
      Energy Lab
      energia
      Enertronica Santerno w
      energia
      EPS Equita PEP 2 w
      spac
  A Esautomotion r 12,7% fv 3,01
      industria
  C Expert System w r 6,3% fv 2,25
      digitale

      Farmaè
      salute
B1 Fervi w r 11,8% fv 12,0
      industria
  C Fine Foods NTM w r 9,4% fv 8,71
      salute
B1 Finlogic w r 10,8% fv 4,97
      industria
      Fintel Energia Group
      energia
  C First Capital r 10,5% fv 11,2
      finanza
  A FOPE w r 12,4% fv 7,75
      abbigliamento
      Frendy Energy
      energia
B1 Friulchem w r 13,0% fv 1,90
      salute

      Gabelli Value for Italy w
      spac
      Gambero Rosso
      comunicazione
  A Gel w r 14,4% fv 1,25
      industria
      Gibus
      edilizia
      Giorgio Fedon & Figli
      abbigliamento
  C Go internet r 7,9% fv 1,14
      digitale
B2 Grifal wr 11,1% fv 3,34
      industria
      Green Power
      energia

  P H-Farm r 12,5% fv 0,456
      finanza
  A Health Italia r 13,1% fv 4,50
      salute

B2 ICF Group r 13,0% fv 6,41
      industria
      IdeaMI w
      spac
  A Iervolino Entertainment r 19,5% fv 1,89
      intrattenimento
  A Illa w r 15,2% fv 0,992
      prodotti di consumo
B1 Ilpra r 12,0% fv 2,02
      industria
      Imvest
      edilizia
      Industrial Stars of Italy 3 w
      spac
      Iniziative Bresciane
      energia
      Innovatec w
      energia
B1 Intred r 10,9% fv 4,03
      digitale
      Italia Independent Group
      abbigliamento
B1 Italian Wine Brands r 12,4% fv 13,5
      alimentare
      Italy Innovazioni
      Industria - EuroNext

      Ki Group Holding
      alimentare
B1 Kolinpharma r 11,1% fv 8,14
      salute

  A Leone Film Group r 13,8% fv 5,38
      intrattenimento
      Life Care Capital w
      spac
B2 Longino & Cardenal r 9,6% fv 3,53
      alimentare
  A Lucisano Media Group r 15,3% fv 2,02
      intrattenimento

  C MailUp Group r 8,8% fv 3,39
      digitale
B1 Maps w r 11,7% fv 2,93
      digitale
B1 Marzocchi Pompe r 11,8% fv 4,48
      industria
      Masi Agricola
      alimentare
      Media Lab
      salute - EuroNext
      Media Maker
      comunicazione - EuroNext
      Mondo TV France
      intrattenimento
      Mondo TV Suisse
      intrattenimento
B2 Monnalisa r 11,6% fv 8,02
      abbigliamento
      MyBest Group
      servizi aziendali - EuroNext

  A Neodecortech r 13,8% fv 4,36
      edilizia
B2 Neosperience w r 10,4% fv 8,23
      digitale
B1 Net Insurance r 11,4% fv 4,71
      assicurazioni
      Neurosoft
      digitale
B1 Notorious Pictures r 11,9% fv 2,78
      intrattenimento

B2 Officina Stellare w r 9,4% fv 6,85
      industria
B1 Orsero r 12,7% fv 7,59
      alimentare

B1 Pattern r 11,4% fv 3,20
      abbigliamento
  C PharmaNutra r 9,2% fv 16,9
      salute
      Poligrafici Printing
      comunicazione
B1 Portale Sardegna r 11,7% fv 3,17
      servizi personali
  A Portobello r 15,0% fv 7,44
      servizi aziendali
B1 Powersoft w r 10,6% fv 4,42
      industria
B1 Prismi w r 10,2% fv 1,80
      digitale

B1 Radici Pietro I&B w r 13,1% fv 3,22
      edilizia
B1 Relatech wr 10,4% fv 2,22
      digitale
  A Renergetica r 12,3% fv 3,48
      energia
      Rosetti Marino
      industria

  C Sciuker Frames w r 9,1% fv 1,09
      edilizia
B2 SCM SIM r 10,8% fv 4,31
      finanza
      Sec
      servizi aziendali - Aim Uk
  A Seif w r 13,1% fv 0,710
      comunicazione
  A SG Company r 13,4% fv 1,73
      comunicazione
B1 Shedir Pharma Group r 11,7% fv 6,44
      salute
B1 Sicit Group w r 11,5% fv 8,99
      industria
B1 Sirio r 11,8% fv 10,4
      alimentare
  A Siti B&T Group w r 15,2% fv 4,92
      industria
      Softec
      digitale
B1 Somec r 11,6% fv 21,2
      industria
  A SosTravel.com w r 17,7% fv 3,19
      servizi personali
      Spactiv w
      spac

      Telesia w
      comunicazione
      TheSpac w
      spac
B1 TPS w r 11,3% fv 4,55
      servizi aziendali
  A TraWell Co r 14,2% fv 68,9
      servizi personali

      Vei 1 w
      spac
  A Vetrya w r 13,4% fv 7,70
      digitale
B2 Vimi Fasteners r 11,1% fv 2,20
      industria
      Visibilia Editore
      comunicazione

      WM Capital
      servizi aziendali

 Cliccando sul nominativo si accede alla nostra scheda della società, con i link
  • alla sezione Investor Relations del sito societario,
  • alle ultime ricerche pubblicate dagli analisti finanziari.
Legenda

venerdì 27 settembre 2019

Il rendimento implicito di AIM Italia invariato a 11,75%

AIM Italia: tasso di rendimento implicito
Valutazione fondamentale settimanale al 27 settembre 2019

Rendimento Implicito indice AIM Italia Investable: 11,75% (= 0,0%)
Stima aggiornata al 27-09-2019 (mediana)

Rendimento Implicito indice FTSE MIB: 9,64% (+ 0,02%)
Stima aggiornata al 27-09-2019 (mediana)
Fonte: www.azioni.ml

Trend rendimento implicito indici Aim Italia Investable e FTSE Mib
Premio di rendimento AIM Italia vs MIB: 2,11% (- 0,02%)

Spread rendimento implicito indice Aim Italia Investable meno indice FTSE Mib
Btp a 10 anni: 0,84%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,86%
Ftse Mib: 5,32%
Btp a 10 anni: -0,97%

Analisi: fondamentale
Orizzonte temporale: medio/lungo periodo
Parametro: mediana
Stima: campionaria
Calcolo: al lordo di imposte e inflazione
Aggiornamento: 27 settembre 2019
Indice AIM Italia Investable: 8.854,22 (- 0,47%)
Indice FTSE AIM Italia: 8.038,77 (- 0,09%)
Indice FTSE Mib: 22.017,40 (- 0,48%)
Elaborazione: "Aim Italia News"

N.B. Il rendimento implicito è il tasso che eguaglia il flusso futuro atteso di utili e dividendi all'attuale prezzo di mercato.

Redazione Aim Italia News

AIM Italia Investable Index 27-09-2019

L'AIM Italia Investable è sceso nella settimana del -0,47% 8.854,22 punti.

Logo AIM Italia InvestableIl FTSE AIM Italia è sceso nella settimana del -0,09% 8.038,77 punti.

32 titoli su 80 (40%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

I risultati migliori della settimana:
  • Sciuker Frames: +28,43%
  • Illa: +20,77%
  • Portobello: +10,28%
  • AMM: +8,67%
  • Relatech: +6,92%
I risultati peggiori della settimana:
  • TraWell Co: -32,11%
  • SosTravel.com: -20,38%
  • Maps: -15,47%
  • Longino & Cardenal: -7,24%
  • Seif :-6,93%
L'AIM Italia Investable (AII) è un indice di mercato azionario che comprende le azioni delle società quotate all'Aim Italia coperte da un analista finanziario.

La presenza di uno o più analisti finanziari consente di attivare una modalità di investimento basata sui fondamentali delle società: l'unica adeguata ad un mercato poco liquido come l'Aim Italia.

L'indice è ricalcolato settimanalmente, alla chiusura di venerdì.

Maggiori dettagli sull'AIM Italia Investable Index.

Redazione Aim Italia News

Ftse Aim Italia 27-09-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,56% a 8.038,77 punti.

Ftse Aim Italia 27-09-2019
Ftse Aim Italia 27-09-2019











44 titoli su 128 (34%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Alfio Bardolla Training Group: 34,54%
  • Portobello: 21,22%
  • Bio-on: 7,66%
  • Gel: 7,47%
  • AMM: 7,35%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Casta Diva Group: -10,11%
  • Kolinpharma: -9,52%
  • Caleido Group: -6,78%
  • Eles Semiconductor Equipment: -5,38%
  • Neosperience: -5,31% 
Redazione Aim Italia News

Somec continua a correre: vendite +58%, utile +63%

Somec, società quotata all'AIM Italia, specializzata in grandi progetti di involucri vetrati ad alto contenuto ingegneristico, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
123.160 vs 77.832, +58,2%

     Seascape 78,2 vs 59,8, +30,9%
     Landscape 44,9 vs 18,1, +148,5%

Ebitda
10.756 vs 7.782, +38,2%

     Seascape 8,3 vs 6,7, +24,7%
     Landscape 2,5 vs 1,1, +117,7%

Flusso di cassa
-1.398 vs 12.329, -13.727

Utile netto
4.291 vs 2.630, +63,2%

Patrimonio netto
34.078 vs 33.273 al 31 dicembre 2018, +805

Debiti finanziari netti
25.757 vs 5.492 al 31 dicembre 2018, +20.265

Utile per azione
0,622

Patrimonio per azione
4,939

Evoluzione prevedibile della gestione 
La crescita organica del primo semestre, superiore alle attese, permette di essere particolarmente ottimisti sull’andamento complessivo del secondo semestre 2019.

In particolare per la divisione Landscape, Fabbrica, avendo già conseguito con largo anticipo gli obbiettivi del 2019 e potendo contare su una capacità produttiva triplicata e a pieno regime, lascia sperare risultati più che confortanti nell’arco dell’intero esercizio 2019.

Per quanto riguarda la divisione Seascape, fermo restando la crescita del core business navale, l’acquisizione di TSI che per il primo semestre ha impattato solo in termini patrimoniali darà il suo contributo in termini economici nel corso dell’esercizio rendendo possibile un ulteriore incremento di redditività.

✅ Somec 
✔ Prezzo 22,0 € 
✔ PE 12m 17,5 
✔ PB 4,08 
✔ Fair Value 21,1 € 
✔ Rendimento implicito 11,6% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

ICF Group, vendite e utile in calo

ICF Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nella progettazione, produzione e commercializzazione di adesivi e tessuti ad alto contenuto tecnologico, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018 proforma

Ricavi
36.515 vs 42.958, -15,0%

Ebitda
4.230 vs 4.566, -7,4%

Risultato netto
-924 vs -3.070+2.146

Risultato netto adjusted
1.847 vs 2.739, -32,6%

Patrimonio netto
72.682 vs 73.912 al 31 dicembre 2018, -1.230

Debiti finanziari netti
6.534 vs 9.697 al 31 dicembre 2018, -3.163

Utile per azione adjusted
0,240

Patrimonio per azione
9,445

Evoluzione prevedibile della gestione
Il management segnala che nei mesi successivi alla chiusura del primo semestre (luglio e agosto 2019) è proseguito il buon andamento della marginalità.

Unitamente a questo effetto si è anche registrata una normalizzazione del rallentamento nella domanda di componentistica per la produzione di calzature.

Anche nel settore “Automotive” si intravedono segnali di stabilizzazione dei consumi sui livelli del primo semestre del 2019.

✅ ICF Group 
✔ Prezzo 6,10 € 
✔ PE 12m 9,3 
✔ PB 0,64 
✔ Fair Value 6,45 € 
✔ Rendimento implicito 13,3% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Sicit Group resiste bene a un mercato in flessione

Sicit Group, società quotata sull'AIM Italia, produttrice di biostimolanti a base di amminoacidi e peptidi di origine animale per l’agricoltura, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018 pro-forma

Ricavi
32.476 vs 32.427, +0,2%

Ebitda
11.807 vs 12.858, -8,2%

Utile netto adjusted
6.555 vs 7.285, -10,0%

Patrimonio netto
128.681 vs 130.845 al 31 dicembre 2018, -2.164

Cassa netta
32.087 vs 34.736 al 31 dicembre 2018, -2.649

Utile per azione
0,331

Patrimonio per azione
6,489

I risultati risentono di un peggioramento di mercato in Asia e nelle Americhe, per i prodotti per l’agricoltura, e in Asia, per i ritardanti.

Sicit Group sta mettendo in essere azioni strategiche finalizzate all’inserimento di nuovi prodotti e di nuove tecnologie di produzione (quali, in primis, la produzione di idrolizzato proteico da pelo e, a partire dalla seconda metà del 2020, il sensibile miglioramento della qualità del grasso estratto) che dovrebbero permetterle di riprendere il suo percorso di forte crescita.

Nel 2020 la società intende avviare i lavori per l'apertura di uno stabilimento estero.

✅ Sicit Group 
✔ Prezzo 9,50 € 
✔ PE 12m 12,6 
✔ PB 1,44 
✔ Fair Value 9,00 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Antares Vision, cambia il mix delle vendite e aumentano i margini

Antares Vision, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dei sistemi di ispezione visiva e soluzioni di tracciatura, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
50.139 vs 52.244, -4,0%

Ebitda
12.489 vs 12.186, +2,5%

Flusso di cassa
5.720 vs 7.906, -2.186

Utile netto
8.406 vs 7.794, +7,9%

Patrimonio netto
129.321 vs 70.882 al 31 dicembre 2018, +58.439

Cassa netta
81.389 vs 28.742 al 31 dicembre 2018, +52.647

Utile per azione
0,142

Patrimonio per azione
2,178

Cambiamento della composizione delle vendite
L'entrata in vigore in Europa della normativa EU-FMD (9 febbraio 2019), che impone soluzioni sulla tracciabilità per contrastare la contraffazione dei farmaci ha determinato, come previsto, un’evoluzione nella composizione strutturale delle vendite di Antares Vision, che comincia a riflettersi già nel semestre corrente.

C'è stato un significativo incremento a favore di servizi di assistenza e manutenzione, che crescono dal 16% al 28%, delle parti di ricambio, che da 8% passano al 9%, delle soluzioni software dal 9% al 12% e, conseguentemente, una riduzione della percentuale di incidenza dei macchinari, dal 61% al 44% del totale delle vendite.

Evoluzione prevedibile della gestione
Continua la raccolta di ordini in Russia, correlata all’entrata in vigore della normativa sulla tracciabilità, attualmente prevista il 1 gennaio 2020, grazie alla quale Antares Vision è diventata leader di mercato. Tuttavia, al momento non si può escludere un rinvio dell’entrata in vigore della normativa per consentire l’adeguamento ad alcuni operatori.

Tale evenienza, che potrà comportare uno slittamento al prossimo esercizio di parte delle vendite previste, sarebbe tuttavia da considerare positiva perché darebbe ad Antares Vision il tempo per incrementare la penetrazione nel mercato e consolidare la leadership.

Si rafforzano e prendono sempre più consistenza le prospettive di crescita di medio termine nei mercati di Cina ed Estremo Oriente, Asia e Sud America.

La crescita in Brasile sarà sostenuta anche grazie all'acquisizione della società T2 Software, comunicata nel giugno scorso e perfezionata in settembre.

Prosegue il processo di diversificazione dei prodotti e delle soluzioni di ispezione (Inspection), così come si prevede una crescita dei servizi post-vendita (Service), considerando il numero delle linee installate ed equipaggiate con soluzioni Antares Vision.

Nell’ambito della gestione intelligente dei dati (Smart Data), si prevede una crescita significativa, anche se diluita su un orizzonte temporale più esteso rispetto alle aspettative originali.

Antares Vision 
✔ Prezzo 10,0 € 
✔ PE 12m 23,3 
✔ PB 4,23 
✔ Fair Value 8,30 € 
✔ Rendimento implicito 8,4% 
✔ Rating A - VALUE 

Websolute debutta sull'AIM Italia lunedì 30 settembre

Websolute, società attiva nei settori della comunicazione digitale e del digital marketing, ha ricevuto l'ammissione delle proprie azioni ordinarie e dei warrant alle negoziazioni su AIM Italia.

L'inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei warrant "Websolute 2019-2022" è fissata per lunedì 30 settembre 2019.

L’ammissione a quotazione è avvenuta in seguito a un collocamento totale di 2,3 mln di azioni ordinarie cum warrant di cui 2 mln azioni ordinarie di nuova emissione, rivenienti dall’aumento di capitale riservato al mercato, e 300.000 azioni esistenti, ai fini dell’esercizio dell’opzione over allotment concessa a Integrae SIM, in qualità di Global Coordinator, dagli azionisti di controllo Lamberto Mattioli, Maurizio Lanciaprima e Claudio Tonti.

Il collocamento ha generato una domanda complessiva superiore a tre volte il quantitativo offerto.

Il controvalore complessivo delle risorse raccolte attraverso l’operazione di aumento di capitale ammonta a 3 mln di euro.

È previsto che, nei 30 giorni successivi all’inizio negoziazioni, il Global Coordinator possa esercitare l’opzione greenshoe avente ad oggetto massimo 300.000 azioni, per un controvalore di 450.000 euro.

Il prezzo unitario delle azioni rinvenienti dal collocamento è stato fissato in 1,50 euro.

La valutazione pre money è di 9,97 mln di euro, pari a un rapporto price earnings 2018 di 14,2.

La capitalizzazione post collocamento è di 12,97 mln di euro.

Il flottante della società sarà del 23,12% del capitale sociale (26,59% assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe).

Documento di ammissione (177 pagine, formato pdf).

Elettra Investimenti azzera gli utili

Elettra Investimenti, società quotata all'AIM Italia, operante nella produzione di energia elettrica e termica, nell'efficienza energetica e nel car sharing, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
26.093 vs 25.214, +3,5%

Ebitda
3.901 vs 4.811, -18,9%

Utile netto
8 vs 1.492, -99,5%

Patrimonio netto
13.174 vs 15.113, -1.939

Debiti finanziari netti
18.474 vs 5.808, +12.666

Utile per azione
0,002

Patrimonio per azione
3,432

La gestione del gruppo Elettra investimenti nel corso del 1°semestre 2019 è stata caratterizzata da:
  • l’ingresso nel settore degli impianti di produzione di energia alimentati a Biogas;
  • l’avvio di ulteriori interventi di semplificazione della struttura partecipativa;
  • l’ampliamento dell’offerta commerciale e lo sviluppo di nuovi modelli di business;
  • un marcato affrancamento della performance economica dal contributo derivante dalla gestione dei TEE (Titoli di Efficienza Energetica).

✅ Elettra Investimenti 
✔ Prezzo 9,40 € 
✔ PE 12m 9,3 
✔ PB 2,02 
✔ Fair Value 10,4 € 
✔ Rendimento implicito 13,7% 
✔ Rating A - VALUE 

Gel, fatturato in momentanea flessione

Gel, società quotata all'AIM Italia che opera nel settore del trattamento delle acque, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
8.197 vs 8.569, -4,3%

Ebitda
491 vs 1.077, -54,4%

Utile netto
-233 vs 238, -471

Patrimonio netto
7.924 vs 8.159 al 31 dicembre 2018, -235

Debiti finanziari netti
1.503 vs 3.293 al 31 dicembre 2018, -1.790

Utile per azione
-0,032

Patrimonio per azione
1,102

Aroldo Berto, amministratore delegato di Gel:

“La flessione del fatturato è stata causata principalmente dallo slittamento di una importante commessa nel secondo semestre.

Dal punto di vista della marginalità hanno avuto un rilevante impatto le spese straordinarie per l’avviamento della filiale cinese, oltre che alcuni importanti investimenti in ricerca e sviluppo”.

✅ Gel 
✔ Prezzo 0,87 € 
✔ PE 12m 5,4 
✔ PB 0,64 
✔ Fair Value 1,25 € 
✔ Rendimento implicito 14,8% 
✔ Rating A - VALUE 

TraWell Co, Fiumicino causa un inatteso calo dei margini

TraWell Co, società quotata all'AIM Italia, attiva nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
21.654 vs 16.957, +27,7%

La crescita dei ricavi deriva dalla inclusione dei fatturati delle società controllate Pack&Fly e Care4Bag.

Ebitda
1.057 vs 3.022, -65,0%

Tale riduzione è causata principalmente dalle dinamiche in corso presso l’aeroporto di Roma Fiumicino, ove il 30% del traffico è stato spostato in maniera del tutto inattesa dal Terminal 3, ove la società è presente, al Terminal 1, ove la società non è presente.

Utile netto
432 vs 1.032, -58,1%

Patrimonio netto
20.984 vs 26.481 al 31 dicembre 2018, -5.497

Debiti finanziari netti
5.187 vs 1.788 al 31 dicembre 2018, +3.399

Utile per azione
0,697

Patrimonio per azione
33,846

Il management della società resta confidente di poter comunque raggiungere i dati economico-finanziari per il 2019 indicati nel Piano Industriale approvato nel novembre 2018.

✅ TraWell Co 
✔ Prezzo 50,6 € 
✔ PE 12m 8,0 
✔ PB 1,43 
✔ Fair Value 82,6 € 
✔ Rendimento implicito 12,3% 
✔ Rating A - VALUE 

giovedì 26 settembre 2019

Situazione mercati finanziari al 26 settembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,79%
Ftse Mib: 9,66%
Btp a 10 anni: 0,83%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,89%
Ftse Mib: 5,34%
Btp a 10 anni: -0,98%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 26-09-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,02% 7.993,78 punti.

Ftse Aim Italia 26-09-2019
Ftse Aim Italia 26-09-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 11.155.925 euro.

48 titoli su 128 (38%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Imvest: 14,10%
  • 4AIM SICAF: 9,76%
  • Portobello: 5,07%
  • Alkemy: 4,83%
  • AMM: 4,78%  
I risultati peggiori della giornata:
  • TraWell Co: -19,55%
  • SosTravel.com: -12,00%
  • Confinvest: -7,58%
  • Ki Group: -6,53%
  • Fintel Energia Group: -5,17% 
Redazione Aim Italia News

Digital360, cresce il fatturato ma cala la redditività

Digital360, società quotata all'AIM Italia, che accompagna imprese e pubbliche amministrazioni nella trasformazione digitale, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
13.364 vs 11.795, +13,3%

Ebitda
1-473 vs 1.497, -1,6%

Flusso di cassa
1.494 vs 1.561, -67

Utile netto
-381 vs -171-210

Patrimonio netto
7.814 vs 8.204 al 31 dicembre 2018, -390

Debiti finanziari netti
5.200 vs 4.600 al 31 dicembre 2018, +600

Utile per azione
-0,024

Patrimonio per azione
0,486

Dichiara Andrea Rangone, amministratore delegato di Digital360:.

"I dati di crescita del volume d’affari del semestre sono molto positivi, anche perché trascinati dal lancio sul mercato di nuovi servizi “ad abbonamento” con ricavi ricorsivi (“Digital As-A-Service”).

La focalizzazione delle risorse su questi servizi, che ha posto le basi per il nuovo modello di business a maggiore scalabilità e redditività, ha d’altro canto comportato una riduzione temporanea della marginalità percentuale."

✅ Digital360 
✔ Prezzo 0,845 € 
✔ PE 12m 15,9 
✔ PB 1,60 
✔ Fair Value 0,950 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Pattern cresce in linea con le previsioni

Pattern, società di progettazione e modellistica della moda, quotata all'AIM Italia, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
21.520 vs 18.322, +17,5%

Ebitda
2.038 vs 1.690, +20,6%

Utile netto
1.241 vs 1.062, +16,9%

Patrimonio netto
6.342 vs 6.915 al 31 dicembre 2018, -573

Cassa netta
4.082 vs 3.919 al 31 dicembre 2018, +163

Utile per azione
0,091

Patrimonio per azione
0,466

Evoluzione prevedibile della gestione
Le commesse già acquisite per l’autunno-inverno 2019 e quelle in fase di acquisizione per la primavera-estate 2020 fanno ritenere raggiungibili gli obiettivi di budget illustrati nel documento di ammissione, al netto degli oneri interni ed esterni non ricorrenti legati alla quotazione.

✅ Pattern 
✔ Prezzo 3,75 € 
✔ PE 12m 14,2 
✔ PB 3,13 
✔ Fair Value 3,20 € 
✔ Rendimento implicito 11,5% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

SosTravel.com, il fatturato non decolla ancora

SosTravel.com, società quotata all'AIM Italia, attiva nell'ambito dei servizi digitali di assistenza ai viaggiatori, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
1.026 vs 970, +5,4%

Ebitda
270 vs 338, -20,1%

Riduzione dovuta all’inserimento di 4 nuove figure professionali funzionali alla crescita futura (programmatori Android e iOS, marketing, grafica).

Utile netto
-71 vs 266, -337

Patrimonio netto
6.681 vs 6.751, -70

Cassa netta
1.760 vs 3.268, -1.508

Utile per azione
-0,012

Patrimonio per azione
1,117

Dichiara Rudolph Gentile, presidente e ceo di SosTravel.com:

“Continua il percorso di crescita e sviluppo della nostra piattaforma sostravel che, dopo l’acquisizione del concorrente Flio, diventa de facto il primo database di informazioni sugli aeroporti al mondo.

In 9 mesi abbiamo superato il milione di clienti unici e contiamo di accelerare la crescita valutando ulteriori acquisizioni.”

✅ SosTravel.com 
✔ Prezzo 1,75 € 
✔ PE 12m 7,3 
✔ PB 1,45 
✔ Fair Value 3,42 € 
✔ Rendimento implicito 16,0% 
✔ Rating A - VALUE 

Sirio, le nuove aperture trainano la crescita a 2 cifre

Sirio, società quotata all'AIM Italia, attiva in Italia nel settore della ristorazione commerciale, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
36.372 vs 30.227, +20,3%

Ebitda
10.691 vs 3.140, +240,5%

Incremento dovuto principalmente alla prima applicazione del principio contabile IFRS 16.

Senza l'applicazione dell'IFRS 16 l'ebitda 2019 sarebbe risultato 3.829, con un incremento del +21,9%.

Utile netto
972 vs 1.092, -11,0%

Senza l'applicazione dell'IFRS 16 l'utile 2019 sarebbe risultato 1.453, con un incremento del +33,1%.

Patrimonio netto
16.950 vs 8.292 al 31 dicembre 2018, +8.658

Debiti finanziari netti
69.756 vs 14.476 al 31 dicembre 2018, +55.280

Senza l'applicazione dell'IFRS 16 i debiti finanziari netti 2019 sarebbero risultati 8.470, con un riduzione di -6.006.

Utile per azione
0,282

Patrimonio per azione
4,909

✅ Sirio 
✔ Prezzo 10,5 € 
✔ PE 12m 10,7 
✔ PB 2,04 
✔ Fair Value 10,2 € 
✔ Rendimento implicito 12,1% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

mercoledì 25 settembre 2019

Relatech, crescita organica a 2 cifre ma calo della redditività

Relatech, Pmi innovativa quotata all'AIM Italia che opera come digital solution provider, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
9.010 vs 6.369, +41,5%

     Crescita organica +17%

Ebitda
1.033 vs 823, +25,5%

Flusso di cassa
1.320 vs 40, +1.280

Utile netto
334 vs 519, -35,6%

Patrimonio netto
7.081 vs 2.727 al 31 dicembre 2018, +4.354

Posizione finanziaria netta
3.354 vs -1.114 al 31 dicembre 2018, +4.468

Utile per azione
0,036

Patrimonio per azione
0,758

✅ Relatech 
✔ Prezzo 2,73 € 
✔ PE 12m 17,5 
✔ PB 3,57 
✔ Fair Value 2,15 € 
✔ Rendimento implicito 10,9% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Situazione mercati finanziari al 25 settembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,79%
Ftse Mib: 9,70%
Btp a 10 anni: 0,83%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,89%
Ftse Mib: 5,37%
Btp a 10 anni: -0,98%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"