sabato 2 novembre 2019

AIM Italia, previsione tasso di crescita degli utili al 01 novembre 2019

AIM Italia: previsione tasso di crescita degli utili
Valutazione fondamentale al 01 novembre 2019

Tasso di crescita degli utili delle imprese dell'AIM Italia, implicito nella loro quotazione.

Dati
P/E [utile previsto dagli analisti, mediana]: 11,80 (precedente 11,19)
Ottimismo degli analisti: +9,0% (precedente +15,2%)
P/E [utile corretto, mediana]: 13,69 (precedente 13,60)
E/P [1 / 13,69]: 7,30% (precedente 7,35%)
Equity cost [mediana]: 11,78% (precedente 11,46%)
Inflazione prevista: 1,72% (precedente 1,72%)

Calcoli
Tasso di crescita nominale [11,78% - 7,30%, mediana]: 4,48% (precedente 4,11%)
Tasso di crescita reale [4,48% - 1,72%, mediana]: 2,76% (precedente 2,39%)

Dati utilizzati e procedura:

1.
Per singolo titolo, l'utile per azione (Eps) previsto nei successivi 12 mesi, corretto dell'intrinseco ottimismo degli analisti finanziari.

2. 
Per singolo titolo, l'ultimo prezzo di mercato disponibile.

3. 
Il tasso di inflazione previsto per i prossimi 10 anni, calcolato facendo la media tra le stime fornite da Survey of Professional Forecasters (SPF), Consensus Economics e Euro Zone Barometer.

4.
È stato utilizzato il valore mediano, invece del più comune valore medio, del rapporto prezzo - utili delle società analizzate.

Ciò consente di ottenere una stima di mercato robusta: non influenzata da singole valutazioni azionarie estreme.

Redazione Aim Italia News

AIM Italia: rating, rendimento e fair value delle società al 01 novembre 2019

      4AIM SICAF w
      finanza

  A Abitare In r 14,8% fv 46,5
      edilizia
B1 Agatos w r 13,4% fv 0,130
      energia
      Alfio Bardolla Training Group w
      servizi personali
B2 Alkemy r 11,3% fv 10,2
      digitale
      Ambromobiliare w
      finanza
B1 AMM w r 11,5% fv 3,40
      digitale
  C Antares Vision w r 9,1% fv 8,47
      industria
      Arterra Bioscience w
      biotecnologie
  C Askoll EVA w r 10,1% fv 1,41
      mobilità elettrica
B1 Assiteca r 11,3% fv 2,13
      assicurazioni
      axélero
      digitale

B1 BioDue r 11,3% fv 5,77
      salute
      Bio-on
      biotecnologie
  A Blue Financial Comm. r 14,6% fv 1,70
      comunicazione

      Caleido Group
      servizi personali
      Capital for Progress 2 w
      spac
B2 Casta Diva Group r 11,8% fv 0,698
      comunicazione
      CDR Advance Capital w
      finanza
B2 Cft w r 11,5% fv 3,54
      industria
  A Circle r 12,1% fv 2,99
      servizi aziendali
  A Clabo w r 15,1% fv 2,00
      industria
B2 CleanBnB w r 12,3% fv 1,89
      servizi personali
B1 Comer Industries w r 11,9% fv 11,2
      industria
B1 Confinvest r 11,2% fv 2,83
      finanza
  C Copernico SIM w r 8,5% fv 5,69
      finanza
  C Costamp Group r 7,5% fv 1,42
      industria
      Cover 50
      abbigliamento
B2 CrowdFundMe w r 12,3% fv 6,72
      finanza
B2 Culti Milano w r 11,8% fv 2,74
      prodotti di consumo
B2 Cyberoo w r 10,7% fv 3,50
      digitale

B2 DBA Group w r 11,6% fv 2,13
      digitale
B2 Digital360 r 10,9% fv 0,972
      digitale
      Digital Magics w
      finanza
B1 Digital Value w r 12,1% fv 16,5
      digitale
  A DigiTouch r 14,8% fv 1,61
      digitale
B2 Dominion Hosting H. w r 11,2% fv 6,07
      digitale

      Ecosuntek
      energia
B1 EdiliziAcrobatica w r 12,0% fv 6,18
      edilizia
  C Eles Semiconductor Eq. w r 8,8% fv 3,92
      industria
  A Elettra Investimenti w r 13,9% fv 10,3
      energia
      Energica Motor Company w
      mobilità elettrica
      Energy Lab
      energia
      Enertronica Santerno w
      energia
      EPS Equita PEP 2 w
      spac
B1 Esautomotion r 10,8% fv 2,65
      industria
  C Expert System w r 7,0% fv 2,31
      digitale

B2 Farmaè r 10,5% fv 6,89
      salute
B1 Fervi w r 11,7% fv 12,6
      industria
  C Fine Foods NTM w r 10,1% fv 9,61
      salute
B1 Finlogic w r 11,1% fv 5,54
      industria
      Fintel Energia Group
      energia
      First Capital
      finanza
  A FOPE w r 12,3% fv 8,22
      abbigliamento
      Frendy Energy
      energia
B1 Friulchem w r 12,0% fv 2,01
      salute

      Gabelli Value for Italy w
      spac
      Gambero Rosso
      comunicazione
  A Gel w r 13,0% fv 1,42
      industria
  A Gibus r 13,0% fv 6,47
      edilizia
      Giorgio Fedon & Figli
      abbigliamento
  C Go internet r 8,7% fv 1,07
      digitale
B2 Grifal wr 10,0% fv 3,25
      industria
      Green Power
      energia

      H-Farm
      finanza
B1 Health Italia r 11,8% fv 4,03
      salute

B2 ICF Group r 13,2% fv 5,89
      industria
      IdeaMI w
      spac
B1 Iervolino Entertainment r 13,9% fv 3,30
      intrattenimento
  A Illa w r 14,5% fv 1,04
      prodotti di consumo
  A Ilpra r 12,1% fv 2,09
      industria
      Imvest
      edilizia
      Industrial Stars of Italy 3 w
      spac
      Iniziative Bresciane
      energia
      Innovatec w
      energia
B1 Intred r 10,4% fv 4,37
      digitale
      Italia Independent Group
      abbigliamento
B1 Italian Wine Brands r 12,3% fv 14,2
      alimentare
      Italy Innovazioni
      Industria - EuroNext

      Ki Group Holding
      alimentare
B1 Kolinpharma r 11,8% fv 8,41
      salute

  A Leone Film Group r 12,9% fv 4,99
      intrattenimento
      Life Care Capital w
      spac
B1 Longino & Cardenal r 10,0% fv 3,34
      alimentare
  A Lucisano Media Group r 15,7% fv 2,02
      intrattenimento

  C MailUp Group r 9,0% fv 3,67
      digitale
B1 Maps w r 10,9% fv 3,07
      digitale
  A Marzocchi Pompe r 12,4% fv 4,91
      industria
      Masi Agricola
      alimentare
      Media Lab
      salute - EuroNext
      Media Maker
      comunicazione - EuroNext
      Mondo TV France
      intrattenimento
      Mondo TV Suisse
      intrattenimento
B2 Monnalisa r 12,5% fv 7,21
      abbigliamento
      MyBest Group
      servizi aziendali - EuroNext

  A Neodecortech r 13,4% fv 4,01
      edilizia
B2 Neosperience w r 9,7% fv 7,21
      digitale
B1 Net Insurance r 11,4% fv 4,87
      assicurazioni
      Neurosoft
      digitale
  A Notorious Pictures r 13,0% fv 2,80
      intrattenimento

B2 Officina Stellare w r 9,0% fv 6,62
      industria
B1 Orsero r 12,4% fv 7,62
      alimentare

B1 Pattern r 11,5% fv 3,49
      abbigliamento
  C PharmaNutra r 9,2% fv 17,4
      salute
      Poligrafici Printing
      comunicazione
B1 Portale Sardegna r 11,1% fv 3,11
      servizi personali
B1 Portobello r 13,8% fv 9,05
      servizi aziendali
B1 Powersoft w r 11,1% fv 4,32
      industria
B1 Prismi w r 10,3% fv 1,75
      digitale

B1 Radici Pietro I&B w r 12,5% fv 3,42
      edilizia
B1 Relatech wr 11,7% fv 2,09
      digitale
B1 Renergetica r 11,8% fv 3,54
      energia
      Rosetti Marino
      industria

  C Sciuker Frames w r 10,8% fv 1,05
      edilizia
B2 SCM SIM r 10,6% fv 4,27
      finanza
      Sec
      servizi aziendali - Aim Uk
  A Seif w r 13,2% fv 0,663
      comunicazione
  A SG Company r 13,1% fv 1,53
      comunicazione
B1 Shedir Pharma Group r 12,1% fv 6,50
      salute
B2 Sicit Group w r 11,7% fv 9,73
      industria
B1 Sirio r 11,8% fv 10,8
      alimentare
  A Siti B&T Group w r 12,8% fv 3,76
      industria
      Softec
      digitale
B1 Somec r 11,8% fv 24,0
      industria
  A SosTravel.com w r 14,6% fv 3,58
      servizi personali
      Spactiv w
      spac

      Telesia w
      comunicazione
      TheSpac w
      spac
B1 TPS w r 11,8% fv 4,84
      servizi aziendali
  A TraWell Co r 13,9% fv 65,5
      servizi personali

      Vei 1 w
      spac
  A Vetrya w r 15,4% fv 6,93
      digitale
B1 Vimi Fasteners r 11,1% fv 2,22
      industria
      Visibilia Editore
      comunicazione

B1 Websolute w r 11,1% fv 2,18
      digitale
      WM Capital
      servizi aziendali

 Cliccando sul nominativo si accede alla nostra scheda della società, con i link
  • alla sezione Investor Relations del sito societario,
  • alle ultime ricerche pubblicate dagli analisti finanziari.
Legenda

Il rendimento implicito di AIM Italia sale a 11,78%

AIM Italia: tasso di rendimento implicito
Valutazione fondamentale settimanale al 01 novembre 2019

Rendimento Implicito indice AIM Italia Investable: 11,78% (+ 0,32%)
Stima aggiornata al 01-11-2019 (mediana)

Rendimento Implicito indice FTSE MIB: 9,39% (- 0,37%)
Stima aggiornata al 01-11-2019 (mediana)
Fonte: www.azioni.ml

Trend rendimento implicito indici Aim Italia Investable e FTSE Mib
Premio di rendimento AIM Italia vs MIB: 2,39% (+ 0,69%)

Spread rendimento implicito indice Aim Italia Investable meno indice FTSE Mib
Btp a 10 anni: 1,09%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,88%
Ftse Mib: 5,14%
Btp a 10 anni: -0,75%

Analisi: fondamentale
Orizzonte temporale: medio/lungo periodo
Parametro: mediana
Stima: campionaria
Calcolo: al lordo di imposte e inflazione
Aggiornamento: 01 novembre 2019
Indice AIM Italia Investable: 8.788,8 (- 0,27%)
Indice FTSE AIM Italia: 7.787,14 (+ 0,33%)
Indice FTSE Mib: 22.934,32 (+ 1,44%)
Elaborazione: "Aim Italia News"

N.B. Il rendimento implicito è il tasso che eguaglia il flusso futuro atteso di utili e dividendi all'attuale prezzo di mercato.

Redazione Aim Italia News

venerdì 1 novembre 2019

AIM Italia Investable Index 01-11-2019

L'AIM Italia Investable è sceso nella settimana del -0,27% a 8.788,80 punti.

Logo AIM Italia InvestableIl FTSE AIM Italia è salito nella settimana del +0,33% a 7.787,14 punti.

35 titoli su 81 (43%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

I risultati migliori della settimana:
  • Finlogic: +9,82%
  • FOPE: +8,74%
  • Monnalisa: +5,48%
  • SG Company: +5,17%
  • Iervolino Entertainment: +5,16%
I risultati peggiori della settimana:
  • Websolute: -8,29%
  • SosTravel.com: -6,90%
  • MailUp Group: -6,70%
  • Clabo: -6,30%
  • Esautomotion :-5,85%
L'AIM Italia Investable (AII) è un indice di mercato azionario che comprende le azioni delle società quotate all'Aim Italia coperte da un analista finanziario.

La presenza di uno o più analisti finanziari consente di attivare una modalità di investimento basata sui fondamentali delle società: l'unica adeguata ad un mercato poco liquido come l'Aim Italia.

L'indice è ricalcolato settimanalmente, alla chiusura di venerdì.

Maggiori dettagli sull'AIM Italia Investable Index.

Statistiche aggregate AII
  • Capitalizzazione: 4.847 mln di euro
  • Flottante: 1.435 mln di euro
  • Patrimonio Netto: 2.392 mln di euro
  • Utile netto, previsto a 12 mesi: 324 mln di euro
  • Utile netto, previsto 2021-22: 437 mln di euro

Redazione Aim Italia News

Ftse Aim Italia 01-11-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,14% 7.787,14 punti.

Ftse Aim Italia 01-11-2019
Ftse Aim Italia 01-11-2019











32 titoli su 131 (24%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Fope: +11,18% 
  • Iervolino Entertainment: +4,97%
  • Siti B&T Group: +4,79%
  • TraWell Co: +3,50%
  • Agatos: +3,12%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Illa: -3,42%
  • Clabo: -3,21%
  • Esautomotion: -2,96%
  • Mondo Tv Suisse: -2,90%
  • Mondo Tv France: -2,65% 
Redazione Aim Italia News

Visibilia Editore, raccolti 1,2 mln di euro con l'aumento di capitale

Visibilia Editore, società quotata all'AIM Italia, editrice di riviste, comunica i risultati definitivi dell’aumento di capitale scindibile, a pagamento, deliberato dal CdA della società il 30 settembre 2019.

Nel periodo di offerta in opzione sono stati esercitati 779.198 diritti di opzione e sono state sottoscritte 3.506.391 azioni ordinarie di nuova emissione.

Al termine del periodo di offerta risultavano non esercitati 503.924 diritti di opzione che sono stati offerti al prezzo di 0,30 euro a coloro che hanno esercitato il diritto di prelazione.

La prelazione è stata esercitata per 137.373 diritti di opzione con la sottoscrizione di 618.179 azioni di nuova emissione.

Il socio Visibilia Editore Holding Srl ha esercitato la prelazione per 106.432 diritti di opzione, validi per la sottoscrizione di complessive 478.944 azioni di nuova emissione.

Tenuto conto delle azioni già sottoscritte in sede di offerta in opzione, risulta sottoscritto il 71,43% dell’aumento di capitale, pari a 4.124.570 azioni ordinarie di nuova emissione, per un controvalore complessivo di 1.237.371 euro.

Ad esito dell’operazione il capitale sociale di Visibilia Editore risulta suddiviso in 5.407.692 azioni ordinarie.

Il socio principale è Visibilia Editore Holding Srl, che detiene 1.546.103 azioni, pari al 28,59% del capitale sociale.

Il flottante di mercato è di 2.446.450 azioni, pari al 45,24% del capitale sociale.

Matica Fintec ha iniziato il bookbuilding

Matica Fintec ha presentato a Borsa Italiana la comunicazione di pre-ammissione, funzionale all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e warrant all'Aim Italia.

Logo di Matica Fintec
Il periodo di sottoscrizione terminerà il 4 novembre.

L'11 novembre 2019 è previsto l'inizio delle negoziazioni.

L’operazione di quotazione rappresenta la scelta strategica per accelerare il percorso di crescita di Matica Fintec.

La società offre soluzioni hardware e software per l’emissione di carte finanziarie, carte d’identità, passaporti, patenti di guida, badge per il controllo accessi.

Carte dotate di tecnologie innovative e sofisticate come incisione laser, biometria, ologrammi 3D, patch di controllo e immagini effetto ghost, e nel rispetto dei più elevati standard di sicurezza.

L’offerta
L’operazione consiste in un aumento di capitale ed è rivolta a investitori istituzionali, professionali e retail.

La forchetta di prezzo fissata per le azioni è di 1,71 - 2.29 euro.

Il numero minimo di azioni sottoscrivibili è pari a 900.

Il management della società punta a raccogliere sul mercato tra i 6 e 8 mln di euro.

L’operazione prevede l’assegnazione gratuita di warrant (2019-2022), nel rapporto di 1 warrant ogni azione sottoscritta.

Nomad e Global Coordinator dell'operazione è Integrae SIM

Directa SIM agisce come collocatore retail online.

Italia Independent Group, approvato piano di sviluppo pluriennale

Il CdA di Italia Independent Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel mercato dell’eyewear e dei prodotti lifestyle attraverso il proprio brand Italia Independent, ha approvato il piano di sviluppo della società 2019-2023.

Il piano è volto alla razionalizzazione della struttura aziendale con l’obiettivo di aumentare la competitività e di ridurre i costi.

Il piano prevede una crescita dei ricavi fino a 42 mln di euro e una riduzione dei costi di struttura e savings operativi per circa 1,7 mln di euro a partire dal 2020, con un ritorno all’ebitda positivo (+3,2 mln di euro) e all’utile (+1 mln di euro) a partire dall’esercizio 2021.

La previsione di crescita dei ricavi si basa sullo sviluppo di nuovi prodotti e sull’avvio di partnership strategiche, nonché sull’apertura di nuovi mercati all’estero e di nuovi canali di vendita, nonché su un adeguato supporto finanziario da parte dei soci di riferimento della società.

Sulla base degli impegni informalmente assunti dai principali azionisti della società, si prevede che nelle prossime settimane siano rilasciate le risorse economiche necessarie alla copertura delle perdite della controllata Italia Independent SpA e all’avvio delle attività ed iniziative previste dal Piano, con particolare attenzione all’area dello sviluppo prodotto e del marketing.

giovedì 31 ottobre 2019

Situazione mercati finanziari al 31 ottobre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,42%
Ftse Mib: 9,75%
Btp a 10 anni: 1,03%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,62%
Ftse Mib: 5,40%
Btp a 10 anni: -0,80%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 31-10-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,17% a 7.776,24 punti.

Ftse Aim Italia 31-10-2019
Ftse Aim Italia 31-10-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 5.853.341 euro.

35 titoli su 131 (27%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Copernico SIM: +5,15% 
  • Imvest: +3,74%
  • DBA Group: +3,55%
  • Italian Wine Brands: +2,87%
  • TraWell Co: +2,80%  
I risultati peggiori della giornata:
  • TPS: -3,57%
  • Agatos: -3,45%
  • Gruppo Green Power: -3,27%
  • Gibus: -3,21%
  • Leone Film Group: -3,20% 
Redazione Aim Italia News

Modifica dell'indice Aim Italia Investable: 3 nuovi titoli e 2 rientri

Con la pubblicazione dei primi studi societari, si attiva la copertura da parte degli analisti finanziari di Copernico SIM, Cyberoo e Eles Semiconductor Equipment

Con la pubblicazione di studi societari aggiornati, si riattiva la copertura di Askoll EVA e CrowdFundMe.

Logo AIM Italia InvestableLe società entrano, a partire da venerdì 1 novembre 2019, nel paniere dell'indice AIM Italia Investable.

Le loro variazioni di prezzo concorreranno alla variazione dell'indice a partire dal 8 novembre 2019.

Diventano quindi 86 le azioni incluse nell'indice, su un totale di 131 negoziate all'AIM Italia.

Redazione Aim Italia News

Askoll Eva, pubblicato studio societario

Studio societario di Banca Finnat Su Askoll EVA
Studio societario di
Banca Finnat Su Askoll EVA
Banca Finnat ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Askoll EVA (29 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 18,0 mln di euro nel 2019 (+27,0% rispetto al 2018), 28,4 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di -8,25 mln di euro nel 2019 (-1,67 nel 2018), -4,89 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di -0,524 euro nel 2019 (-0,106 euro nel 2018), -0,310 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 1,48 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di negativo sugli utili del 2019 e del 2020.

Banca Finnat attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 2,1 euro (precedente 3,92), con un premio del 42% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 1,40 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,2%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Askoll EVA 
✔ Prezzo 1,48 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,30
✔ Fair Value 1,40 € 
✔ Rendimento implicito 10,2% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Cyberoo, pubblicato primo studio societario

Studio societario di KT & Partners su Cyberoo
Studio societario di
KT & Partners su Cyberoo
KT & Partners ha pubblicato il primo studio societario su Cyberoo (43 pagine in inglese, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 5,88 mln di euro nel 2019 (+28,7% rispetto al 2018), 8,22 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,93 mln di euro nel 2019 (0 nel al 2018), 1,69 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,097 euro nel 2019 (0 euro nel 2018), 0,177 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 3,85 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 39,7 sugli utili del 2019 e 21,8 sugli utili del 2020.

KT & Partners non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 4,62 euro, con un premio del 20% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,52 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,3%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Cyberoo 
✔ Prezzo 3,85 € 
✔ PE 12m 23,5 
✔ PB 3,80 
✔ Fair Value 3,52 € 
✔ Rendimento implicito 10,3% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

CrowdFundMe, pubblicato studio societario

Studio societario di EnVent su CrowdFundMe
Studio societario di EnVent
su CrowdFundMe
EnVent ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su CrowdFundMe (13 pagine in inglese, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 0,76 mln di euro nel 2019 (+95,9% rispetto al 2018), 1,55 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di -1,05 mln di euro nel 2019 (-0,14 nel al 2018), -0,30 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di -0,710 euro nel 2019 (-0,096 euro nel 2018), -0,204 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 7,0 euro.

Il rapporto prezzo / utili è negativo sugli utili del 2019 e 2020.

EnVent attribuisce il rating NEUTRAL (precedente OUTPERFORM) al titolo.

Il target price assegnato è di 7,33 euro (precedente 9,37), con un premio del 5% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 6,61 euro per azione, con un rendimento implicito del 11,9%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ CrowdFundMe 
✔ Prezzo 7,00 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 5,05 
✔ Fair Value 6,61 € 
✔ Rendimento implicito 11,9% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Copernico SIM, pubblicato primo studio societario

Studio societario di EnVent su Copernico SIM
Studio societario di EnVent
su Copernico SIM
EnVent ha pubblicato il primo studio societario su Copernico SIM (48 pagine in inglese, formato pdf).

Le commissioni attive previste sono di 7,8 mln di euro nel 2019 (+17,3% rispetto al 2018), 9,0 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,1 mln di euro nel 2019 (+117,4% rispetto al 2018), 0,2 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,051 euro nel 2019 (0,031 euro nel 2018), 0,103 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 6,8 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 133,3 sugli utili del 2019 e 66,0 sugli utili del 2020.

EnVent attribuisce il rating NEUTRAL al titolo.

Il target price assegnato è di 7,59 euro, con un premio del 12% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 5,60 euro per azione, con un rendimento implicito del 8,5%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Copernico SIM 
✔ Prezzo 6,80 € 
✔ PE 12m 72,1 
✔ PB 2,56 
✔ Fair Value 5,60 € 
✔ Rendimento implicito 8,5% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Eles Semiconductor Equipment, pubblicato primo studio societario

Studio societario di KT $ Partners su Eles Semiconductor Equipment
Studio societario di KT $ Partners
su Eles Semiconductor Equipment
KT & partners ha pubblicato il primo studio societario su Eles Semiconductor Equipment (40 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 19,2 mln di euro nel 2019 (-13,5% rispetto al 2018), 24,8 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,88 mln di euro nel 2019 (+17,1% rispetto al 2018), 1,74 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,079 euro nel 2019 (0,094 euro nel 2018), 0,156 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 4,60 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 58,3 sugli utili del 2019 e 29,5 sugli utili del 2020.

KT & Partners non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 5,55 euro, con un premio del 21% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,88 euro per azione, con un rendimento implicito del 8,6%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Eles Semiconductor Equipment 
✔ Prezzo 4,60 € 
✔ PE 12m 32,2 
✔ PB 4,25 
✔ Fair Value 3,88 € 
✔ Rendimento implicito 8,6% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Eles Semiconductor Equipment diventa fornitore di Design Center asiatico

Eles Semiconductor Equipment, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore del testing della microelettronica, ha acquisito un nuovo cliente nel Far East che ha scelto R.E.T.E. (Reliability Embedded Test Engineering) per la qualifica dei propri prodotti.

La rilevanza strategica è dovuta al fatto che tale cliente è un Design Center, ossia un centro di ricerca e sperimentazione di nuove tecnologie in grado di progettare componenti o blocchi da integrare in un IC, leader nel Far East per soluzioni innovative advanced digital, mixed-signal e configurable memory

Il cliente promuoverà l’approccio R.E.T.E. presso i propri clienti divenendo di fatto un partner per Eles Semiconductor Equipment.

Neodecortech aumenta il flottante per l'MTA

Finanziaria Valentini SpA, azionista di maggioranza di Neodecortech, società quotata all'AIM Italia e operante nella produzione di carte decorative per interior design, ha concluso la procedura di accelerated book-building riservata a investitori qualificati e istituzionali.

L'operazione è finalizzata ad incrementare il flottante di Neodecortech in vista del passaggio dall’AIM Italia al Mercato Telematico Azionario (MTA).

Finanziaria Valentini ha ceduto complessive 1.200.000 azioni ordinarie Neodecortech a un prezzo unitario di 3,4 euro.

Finanziaria Valentini detiene il 63,55% del capitale sociale di Neodecortech, con lock-up fino al 26 settembre 2020 o, se antecedente, fino al 6° mese di quotazione all'MTA.

Il flottante di Neodecortech è ora del 36,14% del capitale sociale.

BPER ha agito in qualità di sole bookrunner per l’operazione.

✅ Neodecortech 
✔ Prezzo 3,46 € 
✔ PE 12m 6,6 
✔ PB 0,74 
✔ Fair Value 4,04 € 
✔ Rendimento implicito 13,0% 
✔ Rating A - VALUE 

Abitare In entra nel mercato delle locazioni

Abitare In, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dello sviluppo immobiliare residenziale nella città di Milano, annuncia l’ingresso nel mercato delle locazioni attraverso Homizy, la nuova linea strategica di business dedicata allo sviluppo di immobili che verranno messi a reddito attraverso soluzioni di co-living.

Marco Grillo, ad di AbitareIn, dichiara: 

“Il mercato delle locazioni a Milano è in fortissima crescita, con un costante incremento della domanda che non trova più stock disponibile di qualità a costi sostenibili. 

Obiettivo di Homizy è quello di rispondere a questa domanda, offrendo soluzioni abitative smart e di tendenza grazie alla formula del co-living, con ampi spazi di socialità e un notevole supporto tecnologico”.

Progetto Homizy
Il progetto Homizy verrà realizzato da un’omonima società del gruppo AbitareIn (Homizy SpA.,già iscritta nel Registro delle startup innovative) e si rivolge principalmente a giovani professionisti in cerca di un’offerta abitativa nuova e di qualità.

I nuovi edifici, infatti, verranno costruiti principalmente mediante demolizione e ricostruzione di immobili esistenti – in pieno spirito di rigenerazione urbana – e saranno composti da grandi appartamenti con diverse camere da letto, in parte con bagno privato e in parte con bagno in condivisione,zone living e cucina in condivisione. 

Il mercato residenziale milanese
Il mercato immobiliare milanese delle locazioni ha registrato negli ultimi anni una costante crescita di domanda e di prezzi, a fronte di un’offerta sempre più indirizzata verso soluzioni di affitto breve a discapito delle locazione di medio-lungo termine

Questo trend ormai consolidato del mercato immobiliare residenziale milanese sta facendo parlare con sempre maggiore insistenza di una vera e propria “emergenza abitativa”. 

Grazie alla vastità dell’offerta di opportunità formative e di lavoro, la città sta assistendo all’ingresso di un sempre maggiore numero di giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, una tipologia di trasferimento “qualificato”, con ambizioni e possibilità economiche. 

La categoria dei young professional è quella che sta sperimentando maggiormente le caratteristiche di un nuovo mondo del lavoro, più fluido e in costante evoluzione, che richiede maggiore adattabilità e si sposa pertanto con soluzioni abitative più dinamiche, integrate con i principali servizi accessori e che promuovano coesione, socialità e relazioni interpersonali.

AbitareIn e Homizy: sinergie di sviluppo
Il nuovo business è complementare all’attività svolta da AbitareIn e consentirà di trarre  profitto dall’expertise e dalle competenze maturate. 

AbitareIn si occuperà della selezione delle aree cittadine adatte per la realizzazione di edifici di co-living, e della gestione e coordinamento delle attività propedeutiche alla realizzazione (es. procedimenti ambientali, iter autorizzativi...).

Homizy, svolgerà le attività relative allo studio di fattibilità delle iniziative, alla predisposizione dei relativi business plan, alla progettazione e alla loro gestione amministrativa

Investimento
Il management punta a realizzare almeno 3.000 stanze, corrispondenti ad un investimento di circa 175 mln di euro

Il finanziamento delle operazioni avverrà in parte tramite mutui fondiari e in parte tramite il ricorso all’equity direttamente da parte della società Homizy. 

Homizy si approvvigionerà autonomamente delle risorse economiche necessarie allo sviluppo del nuovo business, senza utilizzare quelle che AbitareIn ha già destinato alla prosecuzione del proprio core business.

Il business plan approvato lo scorso 26 settembre 2019 da AbitareIn non tiene conto dell’avvio di questa nuova linea di business da parte del gruppo, che va intesa come addizionale.

✅ Abitare In 
✔ Prezzo 44,6 € 
✔ PE 12m 11,2 
✔ PB 2,37 
✔ Fair Value 46,8 € 
✔ Rendimento implicito 14,7% 
✔ Rating A - VALUE 

Neosperience acquisisce il controllo di "House of K"

Neosperience, PMI innovativa quotata all'AIM Italia, attiva come software vendor nel settore della Digital Customer Experience, ha formalizzato l’acquisto del controllo (51%) del Gruppo HOK (Mikamai, LinkMe e Jack Magma).

Il Gruppo HOK, noto tra i clienti e gli sviluppatori software soprattutto per il marchio Mikamai, rafforza il gruppo Neosperience, apportando un incremento di ricavi di più di 3 mln di euro e un ebitda di oltre 300.000 euro.

Dario Melpignano, presidente di Neosperience, ha commentato:

“Siamo molto felici di accogliere i soci e il team di HOK/Mikamai compiendo insieme un ulteriore passo nella costruzione del polo europeo di sviluppo di prodotti software per il digital marketing e le applicazioni avanzate dell’intelligenza artificiale. ”

Attività delle società del gruppo House of K (HOK):
  • HOK srl è la holding del gruppo che fornisce servizi centralizzati alle controllate;
  • Mikamai srl realizza soluzioni e prodotti scalabili di machine learning e deep learning, in cloud su piattaforme a microservizi, basate su tecnologie NodeJS, Python, React e React Native.
È inoltre partner accreditato Amazon Web Services (AWS)
  • LinkMe srl realizza prodotti digitali web e mobile basati su tecnologie JavaScript lato backend e frontend;
  • Jack Magma srl svolge attività di User Experience e Service Design con metodologie di Design Thinking.
Razionale dell’operazione
  • Rafforzamento delle competenze di sviluppo prodotto;
  • Incremento del portafoglio clienti;
  • Rafforzamento del management team;
  • Potenziamento dell’azione di marketing già avviata da HOK attraverso Mikamai, con l’organizzazione di academy, eventi e meetup dedicati al mondo delle community degli operatori del software.
Sintesi dell’operazione
  • Acquisto iniziale del 51% di HOK da parte di Neosperience per 672.028 euro, di cui 505.343 euro in cash già corrisposti e 166.685 euro in 18.500 azioni Neosperience con consegna prevista entro febbraio 2020 e soggette a lock-up fino ad agosto 2020.
  • Acquisto del rimanente 49% entro luglio 2020, per un importo compreso tra un minimo di 925.674 euro e un massimo di 1.065.074 euro, in funzione dell’effettivo ebitda rettificato del gruppo HOK conseguito nell’anno 2019.
Tale importo sarà corrisposto tutto in azioni Neosperience di nuova emissione, anche queste soggette ad uno specifico lock-up: il 100% delle azioni ricevute dai venditori sarà vincolato fino al 31 agosto 2021, mentre il 50% delle stesse fino al 31 agosto 2022. 
Neosperience e HOK sono rispettivamente titolari di opzioni call e put relative al 49% residuo.

HOK detiene l’83% di Mikamai, il 95% di LinkMe e il 52% di Jack Magma.

Al contratto sono allegate opzioni irrevocabili di vendita con cui HOK arriverà a detenere, al più tardi entro il 30 giugno 2020, il 100% di Mikamai e LinkMe, le due realtà operative più rilevanti del gruppo HOK.

Il nuovo CdA di HOK sarà composto da 4 rappresentanti Neosperience, tra cui il presidente, e da tre degli attuali partner di HOK.

✅ Neosperience 
✔ Prezzo 7,96 € 
✔ PE 12m 24,2 
✔ PB 4,05 
✔ Fair Value 7,12 € 
✔ Rendimento implicito 8,9% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

mercoledì 30 ottobre 2019

Situazione mercati finanziari al 30 ottobre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,43%
Ftse Mib: 9,76%
Btp a 10 anni: 1,09%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,62%
Ftse Mib: 5,41%
Btp a 10 anni: -0,75%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 30-10-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,13% a 7.763,23 punti.

Ftse Aim Italia 30-10-2019
Ftse Aim Italia 30-10-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 14.045.365 euro.

30 titoli su 131 (23%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Sg Company: +4,35% 
  • Comer Industries: +4,20%
  • Imvest: +3,88%
  • ICF Group: +3,57%
  • Illa: +3,52%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Caleido Group: -6,82%
  • TraWell Co: -6,26%
  • Ambromobiliare: -4,98%
  • Gel: -4,27%
  • Net Insurance: -3,70% 
Redazione Aim Italia News

Sirio, pubblicati 2 studi societari

Studio societario di Alantra su Sirio
Studio societario
di Alantra su Sirio
Alantra e Fidentiis hanno pubblicato due studi societari su Sirio (7 e 40 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è 77,0 - 78,6 mln di euro nel 2019 (+20,8% rispetto al 2018), 90,0 - 96,3 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 2,34 - 2,83 mln di euro nel 2019 (+101,0% rispetto al 2018), 3,56 - 4,00 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,678 - 0,820 euro nel 2019 (0,536 euro nel 2018), 1,03 - 1,16 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 11,1 euro.

Studio societario di Fidentiis su Sirio
Studio societario
di Fidentiis su Sirio
Il rapporto prezzo / utili è di 14,8 sugli utili del 2019 e 10,1 sugli utili del 2020.

Sia Alantra SIM che Fidentiis attribuiscono il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato da Alantra è di 15,0 (invariato), con un premio del 35% sul prezzo corrente.

Il target price assegnato da Fidentiis è di 17,0, con un premio del 53% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 10,7 euro per azione, con un rendimento implicito del 11,6%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Sirio 
✔ Prezzo 11,1 € 
✔ PE 12m 12,1 
✔ PB  2,15 
✔ Fair Value 10,7 € 
✔ Rendimento implicito 11,6% 
✔ Rating B1 - GROWTH