www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.700 articoli pubblicati

sabato 30 novembre 2019

AIM Italia, previsione tasso di crescita degli utili al 29 novembre 2019

AIM Italia: previsione tasso di crescita degli utili
Valutazione fondamentale al 29 novembre 2019

Tasso di crescita degli utili delle imprese dell'AIM Italia, implicito nella loro quotazione.

Dati
P/E [utile previsto dagli analisti, mediana]: 12,99 (precedente 12,32)
Ottimismo degli analisti: +10,4% (precedente +11,0%)
Orizzonte di investimento: 16,0 anni (precedente 16,0)
P/E [utile corretto, mediana]: 14,34 (precedente 13,67)
E/P [1 / 14,34]: 6,97% (precedente 7,32%)
Equity cost [mediana]: 11,40% (precedente 11,41%)
Inflazione prevista: 1,72% (precedente 1,72%)

Calcoli
Tasso di crescita nominale [11,40% - 6,97%, mediana]: 4,43% (precedente 4,09%)
Tasso di crescita reale [4,43% - 1,72%, mediana]: 2,71% (precedente 2,37%)

Dati utilizzati e procedura:

1.
Per singolo titolo, l'utile per azione (Eps) previsto nei successivi 12 mesi, corretto dell'intrinseco ottimismo degli analisti finanziari.

2. 
Per singolo titolo, l'ultimo prezzo di mercato disponibile.

3. 
Il tasso di inflazione previsto per i prossimi 10 anni, calcolato facendo la media tra le stime fornite da Survey of Professional Forecasters (SPF), Consensus Economics e Euro Zone Barometer.

4.
È stato utilizzato il valore mediano, invece del più comune valore medio, del rapporto prezzo - utili delle società analizzate.

Ciò consente di ottenere una stima di mercato robusta: non influenzata da singole valutazioni azionarie estreme.

Redazione Aim Italia News

venerdì 29 novembre 2019

Rendimento implicito di AIM Italia al 29 novembre 2019: 11,40%, stabile

AIM Italia: tasso di rendimento implicito
Valutazione fondamentale settimanale al 29 novembre 2019

Rendimento Implicito indice AIM Italia Investable: 11,40% (- 0,01%)
Stima aggiornata al 29-11-2019 (mediana)

Rendimento Implicito indice FTSE MIB: 9,32% (= 0,00%)
Stima aggiornata al 29-11-2019 (mediana)
Fonte: www.azioni.ml

Trend rendimento implicito indici Aim Italia Investable e FTSE Mib
Premio di rendimento AIM Italia vs MIB: 2,08% (- 0,01%)

Spread rendimento implicito indice Aim Italia Investable meno indice FTSE Mib
Btp a 10 anni: 1,34%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,60%
Ftse Mib: 5,09%
Btp a 10 anni: -0,54%

Analisi: fondamentale
Orizzonte temporale: medio/lungo periodo
Parametro: mediana
Stima: campionaria
Calcolo: al lordo di imposte e inflazione
Aggiornamento: 29 novembre 2019
Indice AIM Italia Investable: 8.797,86 (+ 1,14%)
Indice FTSE AIM Italia: 7.898,39 (+ 1,54%)
Indice FTSE Mib: 23.259,33 (- 0,00%)
Elaborazione: "Aim Italia News"

N.B. Il rendimento implicito è il tasso che eguaglia il flusso futuro atteso di utili e dividendi all'attuale prezzo di mercato.

Redazione Aim Italia News

AIM Italia Investable Index 29-11-2019

L'AIM Italia Investable è salito nella settimana del +1,14% 8.797,86 punti.

Logo AIM Italia InvestableIl FTSE AIM Italia è salito nella settimana del +1,54% 7.898,39 punti.

52 titoli su 85 (61%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

I risultati migliori della settimana:
  • Seif: +17,58%
  • Powersoft: +11,72%
  • DBA Group: +11,50%
  • Neosperience: +11,03%
  • Cft: +9,21%
I risultati peggiori della settimana:
  • Clabo: -8,57%
  • SCM SIM: -5,91%
  • Mantica Fintec: -5,85%
  • Marzocchi Pompe: -4,18%
  • TraWell Co :-3,62%
L'AIM Italia Investable (AII) è un indice di mercato azionario che comprende le azioni delle società quotate all'Aim Italia coperte da un analista finanziario.

La presenza di uno o più analisti finanziari consente di attivare una modalità di investimento basata sui fondamentali delle società: l'unica adeguata ad un mercato poco liquido come l'Aim Italia.

L'indice è ricalcolato settimanalmente, alla chiusura di venerdì.

Maggiori dettagli sull'AIM Italia Investable Index.

Statistiche aggregate AII
  • Capitalizzazione: 4.930 mln di euro
  • Flottante: 1.456 mln di euro
  • Patrimonio Netto: 2.424 mln di euro
  • Utile netto, previsto a 12 mesi: 330 mln di euro
  • Utile netto, previsto 2021-22: 416 mln di euro

Redazione Aim Italia News

Ftse Aim Italia 29-11-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,16% 7.898,39 punti.

Ftse Aim Italia 29-11-2019
Ftse Aim Italia 29-11-2019

Il controvalore scambiato in giornata è di 11.993.296 euro.

36 titoli su 134 (27%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Innovatec+13,13%
  • DBA Group: +11,18%
  • Illa: +8,96%
  • H-Farm: +4,53%
  • Ambromobiliare: 3,14%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Imvest: -7,29%
  • Ki Group: -5,00%
  • CDR Advance Capital: -4,62%
  • 4AIM SICAF: -3,85%
  • Dominion Hosting Holding: -3,80% 
Redazione Aim Italia News

Profit warning di SosTravel.com, 2019 in rosso

SosTravel.com, società quotata all'AIM Italia, attiva nell'ambito dei servizi digitali di assistenza ai viaggiatori, ha comunicato una stima aggiornata dei risultati previsti per il 2019.

Bilancio consolidato 2019                           
migliaia di euro
Nuova stima vs Documento di ammissione

Ricavi
3.032 vs 4.478, -32,3%

Ebitda
301  vs 1.248, -75,9%

Ebit
-682  vs 821, -1.503

Lo scostamento sui dati economici del Piano è dovuto principalmente:
  • al ritardo nelle vendite on-linee B2B a causa del differimento nel rilascio della prima versione dell’APP, originariamente previsto per il 30 settembre 2018, slittato al 15 dicembre 2018, dovuto alle difficoltà iniziali nel reclutamento di Ingegneri e Programmatori, e dei conseguenti tempi tecnici necessari ai test di stabilizzazione in modalità mass market e conseguente slittamento dei relativi Piani di advertising, marketing e comunicazione dal 2019 al 2020.
  • al rinvio della vendita del servizio Lost & Luggage Concierge sul mercato russo che avverrà ad inizio 2020.
I ricavi previsti sono in linea con le stime correnti degli analisti finanziari, mentre l'ebit è inferiore.

✅ SosTravel.com 
✔ Prezzo 1,98 € 
✔ PE 12m 24,3 
✔ PB 1,93 
✔ Fair Value 2,26 € 
✔ Rendimento implicito 10,9% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

PharmaNutra, nuovo brevetto italiano

PharmaNutra, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore dei complementi nutrizionali di ferro, ha ottenuto dall’Ufficio Italiano Brevetti la concessione del brevetto su una nuova composizione per uso nella prevenzione e nel trattamento della carenza di ferro.

Si tratta di una composizione sviluppata appositamente per il trattamento in ambiti specifici, dove risulta essere una costante condizione conseguente o concomitante a disturbi gastroenterologici, o di altra natura (nefrologia, ematologia) interessando principalmente la popolazione geriatrica.

✅ PharmaNutra 
✔ Prezzo 22,7 € 
✔ PE 12m 25,6 
✔ PB 7,91 
✔ Fair Value 18,3 € 
✔ Rendimento implicito 7,8% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Alfio Bardolla Training Group cambia Nomad e specialista

Alfio Bardolla Training Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore della formazione finanziaria personale, ha conferito a Integrae SIM l’incarico di Nominated Advisor e Operatore Specialista.

Integrae SIM subentrerà immediatamente all'attuale Nomad EnVent Capital Market e dal 1° gennaio 2020 all'attuale Specialista Banca Finnat.

AIM Italia: rating, rendimento e fair value delle società al 29 novembre 2019

      4AIM SICAF w
      finanza

  A Abitare In r 14,0% fv 45,4
      edilizia
      Agatos w
      energia
      Alfio Bardolla Training Group w
      servizi personali
B2 Alkemy r 11,1% fv 10,4
      digitale
      Ambromobiliare w
      finanza
  A AMM w r 11,6% fv 3,38
      digitale
  C Antares Vision w r 9,1% fv 9,36
      industria
      Arterra Bioscience w
      biotecnologie
  C Askoll EVA w r 9,8% fv 1,48
      mobilità elettrica
  C Assiteca r 10,0% fv 2,33
      assicurazioni
      axélero
      digitale

B1 BioDue r 10,8% fv 5,84
      salute
      Bio-on
      biotecnologie
  A Blue Financial Comm. r 13,4% fv 1,96
      comunicazione

      Caleido Group
      servizi personali
      Capital for Progress 2 w
      spac
B2 Casta Diva Group r 12,8% fv 0,670
      comunicazione
      CDR Advance Capital w
      finanza
B2 Cft w r 11,7% fv 3,31
      industria
  A Circle r 12,3% fv 3,28
      servizi aziendali
B1 Clabo w r 13,4% fv 1,54
      industria
B2 CleanBnB w r 11,5% fv 1,90
      servizi personali
B1 Comer Industries w r 11,1% fv 11,6
      industria
B1 Confinvest r 10,8% fv 2,92
      finanza
  C Copernico SIM w r 9,0% fv 5,65
      finanza
  C Costamp Group r 8,7% fv 1,36
      industria
      Cover 50
      abbigliamento
B2 CrowdFundMe w r 10,0% fv 5,88
      finanza
B1 Culti Milano w r 11,8% fv 2,69
      prodotti di consumo
B1 Cyberoo w r 10,1% fv 3,57
      digitale

B1 DBA Group w r 12,0% fv 2,05
      digitale
B2 Digital360 r 11,9% fv 0,877
      digitale
      Digital Magics w
      finanza
B1 Digital Value w r 11,4% fv 17,0
      digitale
  A DigiTouch r 13,8% fv 1,62
      digitale
  C Dominion Hosting H. w r 10,1% fv 7,43
      digitale

      Ecosuntek
      energia
B1 EdiliziAcrobatica w r 11,3% fv 6,14
      edilizia
  C Eles Semiconductor Eq. w r 9,0% fv 4,05
      industria
  A Elettra Investimenti w r 13,4% fv 10,1
      energia
      Energica Motor Company w
      mobilità elettrica
      Energy Lab
      energia
      Enertronica Santerno w
      energia
      EPS Equita PEP 2 w
      spac
B1 Esautomotion r 10,9% fv 2,70
      industria
  C Expert System w r 8,5% fv 2,60
      digitale

  C Farmaè r 9,6% fv 7,38
      salute
  A Fervi w r 12,1% fv 12,6
      industria
  C Fine Foods NTM w r 9,9% fv 11,1
      salute
B1 Finlogic w r 11,0% fv 5,60
      industria
      Fintel Energia Group
      energia
      First Capital
      finanza
B1 FOPE w r 11,1% fv 8,88
      abbigliamento
      FOS w
      digitale
      Frendy Energy
      energia
B1 Friulchem w r 11,8% fv 1,91
      salute

      Gabelli Value for Italy w
      spac
      Gambero Rosso
      comunicazione
B1Gel w r 12,0% fv 1,01
      industria
  A Gibus r 12,8% fv 6,45
      edilizia
      Giorgio Fedon & Figli
      abbigliamento
  C Go internet r 9,8% fv 1,08
      digitale
B2 Grifal wr 10,6% fv 3,61
      industria
      Green Power
      energia

      H-Farm
      finanza
B1 Health Italia r 11,5% fv 4,05
      salute

B1 ICF Group r 12,8% fv 5,93
      industria
      IdeaMI w
      spac
B1 Iervolino Entertainment r 13,4% fv 3,23
      intrattenimento
      Illa w
      prodotti di consumo
  A Ilpra r 12,3% fv 2,24
      industria
      Imvest
      edilizia
      Industrial Stars of Italy 3 w
      spac
      Iniziative Bresciane
      energia
      Innovatec w
      energia
B1 Intred r 9,7% fv 4,96
      digitale
      Italia Independent Group
      abbigliamento
B1 Italian Wine Brands r 12,0% fv 14,1
      alimentare
      Italy Innovazioni
      Industria - EuroNext

      Ki Group Holding
      alimentare
B1 Kolinpharma r 10,6% fv 9,55
      salute

  A Leone Film Group r 12,8% fv 4,72
      intrattenimento
      Life Care Capital w
      spac
  C Longino & Cardenal r 9,3% fv 3,27
      alimentare
  A Lucisano Media Group r 14,3% fv 1,88
      intrattenimento

  C MailUp Group r 9,1% fv 3,77
      digitale
B1 Maps w r 11,0% fv 2,99
      digitale
  A Marzocchi Pompe r 12,9% fv 4,39
      industria
      Masi Agricola
      alimentare
B2 Matica Fintec w r 9,9% fv 2,04
      industria
      Media Lab
      salute - EuroNext
      Media Maker
      comunicazione - EuroNext
      Mondo TV France
      intrattenimento
      Mondo TV Suisse
      intrattenimento
B2 Monnalisa r 13,2% fv 6,67
      abbigliamento
      MyBest Group
      servizi aziendali - EuroNext

  A Neodecortech r 13,3% fv 4,01
      edilizia
B2 Neosperience w r 9,5% fv 7,43
      digitale
B1 Net Insurance r 11,8% fv 5,15
      assicurazioni
      Neurosoft
      digitale
  A Notorious Pictures r 12,6% fv 2,84
      intrattenimento

B2 Officina Stellare w r 9,1% fv 6,89
      industria
  A Orsero r 12,2% fv 7,27
      alimentare

B1 Pattern r 11,3% fv 3,80
      abbigliamento
  C PharmaNutra r 8,9% fv 19,6
      salute
      Poligrafici Printing
      comunicazione
B1 Portale Sardegna r 11,3% fv 2,90
      servizi personali
B1 Portobello r 11,1% fv 9,93
      servizi aziendali
B1 Powersoft w r 10,8% fv 4,58
      industria
      Prismi w
      digitale

B1 Radici Pietro I&B w r 12,2% fv 3,07
      edilizia
B1 Relatech wr 11,4% fv 2,12
      digitale
  A Renergetica r 11,8% fv 3,41
      energia
      Rosetti Marino
      industria

B2 Sciuker Frames w r 10,9% fv 1,24
      edilizia
B2 SCM SIM r 11,0% fv 4,35
      finanza
      Sec
      servizi aziendali - Aim Uk
  C Seif w r 8,7% fv 0,447
      comunicazione
  A SG Company r 13,4% fv 1,47
      comunicazione
B1 Shedir Pharma Group r 11,4% fv 6,76
      salute
B1 Sicit Group w r 11,4% fv 10,0
      industria
  A Sirio r 11,8% fv 11,1
      alimentare
  A Siti B&T Group w r 13,1% fv 3,69
      industria
      Softec
      digitale
B1 Somec r 11,4% fv 25,6
      industria
B2 SosTravel.com w r 11,4% fv 2,27
      servizi personali
      Spactiv w
      spac

      Telesia w
      comunicazione
      TheSpac w
      spac
B1 TPS w r 11,1% fv 5,10
      servizi aziendali
B1 TraWell Co r 13,0% fv 47,0
      servizi personali

      UCapital24 w
      comunicazione

      Vei 1 w
      spac
B2 Vetrya w r 11,6% fv 5,08
      digitale
B2 Vimi Fasteners r 11,5% fv 2,06
      industria
      Visibilia Editore
      comunicazione

B1 Websolute w r 10,7% fv 2,20
      digitale
      WM Capital
      servizi aziendali

 Cliccando sul nominativo si accede alla nostra scheda della società, con i link
  • alla sezione Investor Relations del sito societario,
  • alle ultime ricerche pubblicate dagli analisti finanziari.
Legenda

giovedì 28 novembre 2019

Situazione mercati finanziari al 28 novembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,31%
Ftse Mib: 9,31%
Btp a 10 anni: 1,35%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,54%
Ftse Mib: 5,08%
Btp a 10 anni: -0,53%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 28-11-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,58% a 7.910,54 punti.

Ftse Aim Italia 28-11-2019
Ftse Aim Italia 28-11-2019

Il controvalore scambiato in giornata è di 17.462.546 euro.

56 titoli su 134 (42%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Dominion Hosting Holding+14,49%
  • Innovatec: +8,06%
  • Ecosuntek: +7,96%
  • Neosperince: +6,61%
  • Monnalisa: 6,20%  
I risultati peggiori della giornata:
  • SosTravel.com: -5,19%
  • H-Farm: -3,78%
  • Cft: -3,41%
  • Poligrafici Printing: -3,20%
  • SCM SIM: -2,44% 
Redazione Aim Italia News

Eles Semiconductor Equipment, i dazi e le auto tagliano l'utile 2019 previsto

Eles Semiconductor Equipment, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore del testing della microelettronica, ha presentato il Piano industriale 2020-2022.

Previsioni 2019
L’anno 2019 è stato caratterizzato da una situazione di incertezza a livello macroeconomico globale, principalmente generata dalla guerra dei dazi Usa-Cina, che ha inciso fortemente sul settore dei semiconduttori per i mercati automotive/aerospace/defence.

Globalmente il mercato del Burn-In Test Equipment ha registrato a livello settoriale una riduzione del -64%.

Eles ha subito una diminuzione dei ricavi del business dei semiconduttori (attuale core business) a solo il -12%.

I ricavi verso i settori Automotive ed Aerospace and Defense si prevedono in calo del -67% per effetto della significativa contrazione nel mercato Automotive.

Piano industriale 2020-2022
migliaia di euro
                2018   2019          2020   2021   2022

Ricavi netti  22.177 17.310 -21,9% 24.197 32.832 42.226
Ebitda         3.777  3.006 -20,4%  4.770  8.244 13.031
Utile netto      753    423 -43,8%  1.606  3.833  7.081  

Si stima una ripresa del settore di riferimento a partire dal 2020.

✅ Eles Semiconductor Equipment 
✔ Prezzo 5,1 € 
✔ PE 12m 42,4 
✔ PB 4,68 
✔ Fair Value 3,87 € 
✔ Rendimento implicito 8,9% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Solutions Capital Management SIM, pubblicato studio societario

Studio societario di IR Top Research su Solutions Capital Management SIM
Studio societario di
IR Top Research su
Solutions Capital Management SIM
IR Top Research ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Solutions Capital Management SIM (8 pagine, in inglese, formato pdf).

Il margine di intermediazione previsto è di 3,4 mln di euro nel 2019 (+12,7% rispetto al 2018), 3,9 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,0 mln di euro nel 2019 (-1,05 mln di euro nel 2018), 0,3 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,0 euro nel 2019 (-0,551 euro nel 2018), 0,150 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 4,1 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 27,3 sugli utili del 2020.

IR Top Research non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 7,24 euro (precedente 7,15), con un premio del 77% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 4,37 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,2%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Solutions Capital Management SIM 
✔ Prezzo 4,1 € 
✔ PE 12m 37,6 
✔ PB 2,57 
✔ Fair Value 4,37 € 
✔ Rendimento implicito 10,2% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Grifal, pubblicato studio societario

Studio societario di UBI Banca su Grifal
Studio societario di
UBI Banca su Grifal
UBI Banca ha iniziato la copertura finanziaria di Grifal (35 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 22,4 mln di euro nel 2019 (+14,3% rispetto al 2018), 27,2 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,71 mln di euro nel 2019 (+83,9% rispetto al 2018), 1,12 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,067 euro nel 2019 (0,040 euro nel 2018), 0,106 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 3,66 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 54,6 sugli utili del 2019 e 34,5 sugli utili del 2020.

UBI Banca attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 4,67 euro, con un premio del 28% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,55 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,3%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,66 € 
✔ PE 12m 29,5 
✔ PB 3,64 
✔ Fair Value 3,55 € 
✔ Rendimento implicito 10,3% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

mercoledì 27 novembre 2019

Situazione mercati finanziari al 27 novembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,35%
Ftse Mib: 9,28%
Btp a 10 anni: 1,32%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,56%
Ftse Mib: 5,06%
Btp a 10 anni: -0,56%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 27-11-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,44% 7.865,02 punti.

Ftse Aim Italia 27-11-2019
Ftse Aim Italia 27-11-2019

Il controvalore scambiato in giornata è di 18.254.520 euro.

47 titoli su 134 (35%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Cft+10,24%
  • Vimi Fasteners: +9,57%
  • Seif: +7,27%
  • Expert System: +6,07%
  • Powersoft: 5,53%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Innovatec: -10,14%
  • Dominion Hosting Holding: -6,76%
  • Sirio: -3,70%
  • TraWell Co: -3,59%
  • ICF Group: -3,54% 
Redazione Aim Italia News

Ilpra, pubblicato studio societario

Studio societario di IR Top Research su Ilpra
Studio societario di
IR Top Research su Ilpra
IR Top Research ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Ilpra (11 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 32,3 mln di euro nel 2019 (+13,7% rispetto al 2018), 36,0 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 2,6 mln di euro nel 2019 (+8,3% rispetto al 2018), 3,7 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,216 euro nel 2019 (0,199 euro nel 2018), 0,307 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 2,14 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 9,9 sugli utili del 2019 e 7,0 sugli utili del 2020.

IR Top Research non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 3,53 euro (precedente 3,30), con un premio del 65% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 2,24 euro per azione, con un rendimento implicito del 12,2%.

Il nostro rating è A - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ Ilpra 
✔ Prezzo 2,14 € 
✔ PE 12m 8,4 
✔ PB 1,59 
✔ Fair Value 2,24 € 
✔ Rendimento implicito 12,2% 
✔ Rating A - VALUE 

First Capital, NAV per azione +26,7% in 9 mesi

First Capital, società quotata sull'AIM Italia, specializzata in operazioni finanziarie Pipe (Private investments in public equity) e di private equity, comunica che il Net Asset Value consolidato del gruppo è pari a euro 44,8 mln di euro, corrispondente ad un NAV per azione di 18,0 euro.

Il NAV per azione al 30 settembre 2019 ha registrato una crescita del +26,7% dal 31 dicembre 2018, a seguito delle plusvalenze realizzate da disinvestimenti e dell’incremento di valore del portafoglio e sovraperforma l’indice di borsa di riferimento, il FTSE Small Cap (+11% al 30 settembre 2019 da inizio anno).

Solutions Capital Management SIM, continua il trend di recupero

Solutions Capital Management SIM, società quotata all'AIM Italia, che si occupa di intermediazione mobiliare, gestione di portafogli e consulenza d'investimento, ha diffuso i risultati dei primi 3 trimestri 2019.

Bilancio consolidato 9 mesi
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Margine di intermediazione
2.909 vs 2.205, +31,9%

Utile prima delle imposte
43 vs -1.057+1.100

Attività sotto controllo
mln di euro
898 vs 892 al 30 giugno 2019, +0,7%

Antonello Sanna, amministratore delegato di SCM SIM, ha dichiarato: 

“Siamo molto soddisfatti nel presentare anche nel 3° trimestre risultati in crescita rispetto allo scorso anno. 

Abbiamo avviato un processo di efficientamento e razionalizzazione dei costi che sta mostrando risultati estremamente positivi.”

Modifica dell'indice Aim Italia Investable: Agatos

Agatos ha comunicato al mercato che le previsioni del Piano Industriale 2020-2022 non sono più valide.

Di conseguenza le stime degli analisti finanziari, basate su tali dati, risultano non più attuali.

Logo AIM Italia InvestableLa società esce, a partire da venerdì 29 novembre 2019, dal paniere dell'indice AIM Italia Investable, in attesa di uno studio aggiornato del titolo.

Diventano quindi 84 le azioni incluse nell'indice, su un totale di 134 negoziate all'AIM Italia.

Redazione Aim Italia News

Agatos, lo slittamento del progetto Marcallo non fa conseguire il budget

Agatos, società quotata all'AIM Italia, che ingegnerizza e costruisce impianti per il consumo efficiente dell’energia e per la produzione di energia rinnovabile, comunica il preconsuntivo consolidato 2019.

Bilancio consolidato
Principi contabili italiani
migliaia di euro
Preconsuntivo 2019 vs Budget

Ricavi
6.723 vs 16.894, -60,2%

Ebitda
94 vs 1.149, -91,8%

Utile netto
-1.237 vs -298-939

Debiti finanziari netti
15.759 vs 7.500 prevista a gennaio 2019, +8.259

Il valore della produzione non rispetta il Business Plan principalmente a causa dello slittamento del financial closing del progetto Marcallo, per il quale la società ha sottoscritto il 9 ottobre 2019 l’accettazione ad un’offerta vincolante ricevuta da un primario operatore energetico nazionale.

Sul progetto Marcallo sono attualmente al vaglio degli enti finanziatori i report di due diligence e i contratti di progetto negoziati e ci si aspetta presumibilmente una delibera di finanziamento in tempi relativamente brevi, cosa che permetterà ad Agatos di formalizzare la cessione dell’80% dell’SPV al nuovo socio.

In linea con una tempistica ravvicinata, Agatos sarà in grado di effettuare la maggior parte dei lavori relativi alla costruzione e collaudo dell’impianto entro il 2020, generando così l’anno prossimo un valore della produzione paragonabile ai circa 14 mln di euro attesi per quest’anno.

Non essendo più valide le previsioni del Business Plan per il periodo 2020 – 2022, la società provvederà ad aggiornare le stesse e a comunicarle al mercato una volta conclusa la cessione del Progetto Marcallo.

Dal 1° gennaio 2020 ripartono i PIR (senza il Venture Capital)

La Commissione Finanze della Camera ha approvato all’unanimità un emendamento che modifica la nuova disciplina dei PIR a lungo termine introducendo, per i PIR costituiti a decorrere dal 1° gennaio 2020, l’obbligo di investire il 5% del 70% del valore complessivo in strumenti finanziari di imprese diverse da quelle inserite nell'indice Ftse Mib e Ftse Mid della Borsa italiana o in indici equivalenti di altri mercati regolamentati.

L'emendamento, che prevede altresì che casse previdenziali e fondi di investimento possano detenere più di un PIR nel limite del 10% del patrimonio e non prevede obblighi di investimento in quote o azioni di fondi per il venture capital o di fondi di fondi per il venture capital, darà nuovo slancio alla raccolta di capitali privati da indirizzare all’investimento nell’economia reale e in particolare nelle PMI quotate e quotande su AIM Italia.

Anna Lambiase, fondatore e ceo di IR Top Consulting
Anna Lambiase,
fondatore e ceo di
IR Top Consulting
Commenta Anna Lambiase, fondatore e ceo di IR Top Consulting:

“Le nuove regole per la composizione del portafoglio dei PIR daranno un forte contributo alla quotazione in Borsa di piccole e medie imprese italiane volta a finanziare progetti di sviluppo.

L’afflusso di nuovi capitali privati a sostegno dell’economia reale, unitamente all’incentivo alla quotazione nella forma del credito d’imposta sul 50% dei costi di IPO, rappresentano per il 2020 le basi di un ulteriore sviluppo per il mercato AIM Italia”.

Secondo l’Osservatorio AIM di IR Top Consulting, AIM Italia conta complessivamente 134 società con un giro d’affari nel 2018 pari a 6,3 mld di euro, una capitalizzazione di 6,9 mld di euro e una raccolta di capitali in IPO pari a 3,8 mld di euro, di cui, in media, il 93% proveniente da nuova emissione di titoli.

La raccolta è pari a 4,5 mld di euro includendo le operazioni sul secondario.

Nel 2019 il mercato azionario delle PMI conta 32 ammissioni, di cui 28 nuove IPO e 4 ammissioni post business Combination, in linea con il 2018 (26 IPO e 5 ammissioni).

La capitalizzazione totale delle 28 nuove società è pari a 1,1 mld di euro.

Le 28 nuove IPO hanno raccolto 187 mln di euro, di cui 30 mln di euro derivanti da 1 Spac (Gear 1).

La raccolta media delle IPO nel 2019 è stata di 5,8 mln di euro, il fatturato medio di 21 mln di euro e il flottante del 23%.

Le operazioni di IPO sono state principalmente effettuate con l’obiettivo di rafforzare l’attività di ricerca e sviluppo, consolidare l’espansione sui mercati internazionali e per incrementare la capacità produttiva.

Nel 2019 il mercato italiano rappresenta, con 37 ammissioni di cui 32 su AIM e 5 su MTA, il secondo mercato dopo UK, con una quota del 20% a livello Europeo.

In particolare AIM Italia è il primo mercato non regolamentato come numero di IPO in Europa.

Testo completo dell’emendamento sui Pir approvato

Art. 13-bis: Modifiche alla disciplina dei PIR

1. Per i piani di risparmio a lungo termine di cui all’articolo 1, commi da 100 a 114, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, costituiti a decorrere dal 1o gennaio 2020, si applicano le disposizioni dei commi seguenti.

2. In ciascun anno solare di durata del piano, per almeno i due terzi dell’anno stesso, le somme o i valori destinati nel piano di risparmio a lungo termine devono essere investiti per almeno il 70 per cento del valore complessivo, direttamente o indirettamente, in strumenti finanziari, anche non negoziati nei mercati regolamentati o nei sistemi multilaterali di negoziazione, emessi o stipulati con imprese residenti nel territorio dello Stato ai sensi dell’articolo 73 del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, o in Stati membri dell’Unione europea o in Stati aderenti all’Accordo sullo Spazio economico europeo con stabili organizzazioni nel territorio dello Stato;

la predetta quota del 70 per cento deve essere investita per almeno il 25 per cento del valore complessivo in strumenti finanziari di imprese diverse da quelle inserite nell’indice FTSE MIB della Borsa italiana o in indici equivalenti di altri mercati regolamentati, e per almeno un ulteriore 5 per cento del valore complessivo in strumenti finanziari di imprese diverse da quelle inserite nell’indice FTSE MIB e FTSE MID della Borsa italiana o in indici equivalenti di altri mercati regolamentati.

3. All’articolo 1 della legge 11 dicembre 2016, n. 232, sono apportate le seguenti modifiche:

a) al comma 88 è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «Agli enti di cui al periodo precedente non si applica il comma 112, primo periodo.»

b) al comma 92 è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «Agli enti di cui al periodo precedente non si applica il comma 112, primo periodo.»

4. Per quanto non espressamente previsto nei commi 1, 2 e 3, si rinvia alle disposizioni di cui all’articolo 1, commi da 100 a 114, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, come successivamente modificato, e alle disposizioni di cui all’articolo 1, commi da 211 a 215, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, in quanto compatibili.

5. Agli investimenti in piani di risparmio a lungo termine costituiti tra il 1o gennaio 2019 e il 31 dicembre 2019 si applicano le disposizioni di cui all’articolo 1, commi da 100 a 114, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, come successivamente modificato, e le disposizioni di cui all’articolo 1, commi da 211 a 215, della legge 30 dicembre 2018, n. 145.

martedì 26 novembre 2019

Situazione mercati finanziari al 26 novembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,38%
Ftse Mib: 9,27%
Btp a 10 anni: 1,28%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,58%
Ftse Mib: 5,05%
Btp a 10 anni: -0,59%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 26-11-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,23% a 7.826,35 punti.

Ftse Aim Italia 26-11-2019
Ftse Aim Italia 26-11-2019

Il controvalore scambiato in giornata è di 8.239.106 euro.

43 titoli su 134 (32%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • FOS: +44,44% rispetto al prezzo di collocamento
  • Innovatec: +22,34%
  • SosTravel.com: +6,97%
  • Powersoft: +4,83%
  • Imvest: 3,78%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Vimi Fasteners: -8,74%
  • SCM SIM: -5,00%
  • Casta Diva Group: -3,83%
  • Energica Motor Company: -3,50%
  • 4AIM SICAF: -3,24% 
Redazione Aim Italia News

CFT chiude il contenzioso col fisco

CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione di macchine e impianti per il settore del Food & Beverage, ha concluso, mediante atto di adesione sottoscritto congiuntamente all’Agenzia delle Entrate, le contestazioni tributarie mosse a suo carico nel processo verbale di constatazione redatto dalla Guardia di Finanza in data 25 giugno 2019 ai fini IRES e IRAP, in relazione ai periodi di imposta 2014, 2015 e 2016.

Pur ritenendo di disporre di valide argomentazioni per dimostrare la correttezza del proprio operato, CFT ha deciso di accettare la proposta di adesione esclusivamente per ragioni di convenienza economica e per evitare l’instaurazione di un contenzioso, con i costi, l’alea e i tempi a esso connessi.

L’atto di adesione siglato con l’Agenzia delle Entrate prevede il versamento da parte di CFT di un importo complessivo pari a 455.000 euro, di cui 275.000 euro a titolo di maggiori imposte e relativi interessi e 170.000 euro a titolo di sanzioni.

L’esposizione potenziale era compresa tra 1,35 e 1,60 mln di euro.

Il significativo risparmio conseguito è il risultato sia dell’abbandono da parte dell’Agenzia delle Entrate di talune delle contestazioni mosse, sia dell’abbattimento delle sanzioni previsto in caso di perfezionamento di una procedura di adesione.

✅ Cft 
✔ Prezzo 2,96 € 
✔ PE 12m 16,2 
✔ PB 1,19 
✔ Fair Value 3,22 € 
✔ Rendimento implicito 11,1% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Costamp Group aumenta il flottante

Co.Stamp Srl, socio di controllo di Costamp Group, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella costruzione di stampi per il settore automotive, comunica che Invest Italy SIM, in qualità di Bookrunner ha completato la vendita di complessive 972.000 azioni ordinarie Costamp Group, pari al 2,28% del capitale sociale, per un controvalore di 1.652.400 di euro, al lordo di oneri e commissioni.

Il prezzo di collocamento è stato di 1,70 euro, con uno sconto del -26,7% rispetto al prezzo corrente di 2,32 euro.

L’operazione ha lo scopo di ripristinare un flottante sufficiente ad assicurare l’andamento regolare delle negoziazioni delle azioni Costamp Group.

Il flottante di mercato è ora pari all'8,88% delle azioni emesse.

✅ Costamp Group 
✔ Prezzo 2,30 € 
✔ PE 12m 69,3 
✔ PB 4,20 
✔ Fair Value 1,58 € 
✔ Rendimento implicito 6,8% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Assiteca, pubblicato studio societario

Studio societario di Integrae SIM su Assiteca
Studio societario di
Integrae SIM su Assiteca
Integrae SIM ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Assiteca (10 pagine, formato pdf).

Il fatturato lordo previsto è di 77,5 mln di euro nel 2019 (+9,5% rispetto al 2018), 80,99 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 6,94 mln di euro nel 2019 (+28,0% rispetto al 2018), 7,35 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,163 euro nel 2019 (0,166 euro nel 2018), 0,172 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 2,46 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 15,1 sugli utili del 2019 e 14,3 sugli utili del 2020.

Integrae SIM attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 3,25 euro (precedente 3,20), con un premio del 32% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 2,35 euro per azione, con un rendimento implicito del 9,9%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Assiteca 
✔ Prezzo 2,46 € 
✔ PE 12m 17,3 
✔ PB 1,95 
✔ Fair Value 2,35 € 
✔ Rendimento implicito 9,9% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Vimi Fasteners, pubblicato studio societario

Studio societario di Value Track su Vimi Fasteners
Studio societario di
Value Track su Vimi Fasteners
Value Track ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Vimi Fasteners (17 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 44,5 mln di euro nel 2019 (-12,9% rispetto al 2018), 47,2 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,3 mln di euro nel 2019 (-81,3% rispetto al 2018), 0,4 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,023 euro nel 2019 (0,120 euro nel 2018), 0,030 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 2,06 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 113,0 sugli utili del 2019 e 68,7 sugli utili del 2020.

Value Track non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 2,4 euro (precedente 2,8), con un premio del 17% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 1,94 euro per azione, con un rendimento implicito del 11,7%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Vimi Fasteners 
✔ Prezzo 2,06 € 
✔ PE 12m 77,7 
✔ PB 1,02 
✔ Fair Value 1,94 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

lunedì 25 novembre 2019

Situazione mercati finanziari al 25 novembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,38%
Ftse Mib: 9,29%
Btp a 10 anni: 1,26%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,59%
Ftse Mib: 5,06%
Btp a 10 anni: -0,61%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 25-11-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,57% 7.823,16 punti.

Ftse Aim Italia 25-11-2019
Ftse Aim Italia 25-11-2019

Il controvalore scambiato in giornata è di 16.646.014 euro.

57 titoli su 133 (43%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Innovatec: +29,36%
  • Energica Motor Company: +10,78%
  • GO internet: +7,14%
  • Seif: 6,77%
  • Blue Financial Communication: +5,13%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Ambromobiliare: -4,74%
  • Imvest: -4,64%
  • Dominion Hosting Holding: -3,40%
  • Kolinpharma: -2,94%
  • Alfio Bardolla Training Group: -2,92% 
Redazione Aim Italia News

Antares Vision investe 3,2 mln di euro nell'Intelligenza Artificiale

Antares Vision, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dei sistemi di ispezione visiva e soluzioni di tracciatura, ha firmato un contratto per la sottoscrizione di un aumento di capitale di 3,25 mln di euro ad essa riservato che le permetterà di acquisire una partecipazione del 37,5% del capitale di Orobix Srl, società bergamasca che opera nei sistemi d’intelligenza artificiale.

Fondata nel 2009 a Bergamo da Pietro Rota, ingegnere gestionale (Chief Executing Officer) e Luca Antiga, ingegnere biomedico (Chief Technology Officer), Orobix sviluppa progetti e soluzioni basate sull’intelligenza artificiale per l’automazione dei processi e a supporto di decisioni, principalmente attraverso la piattaforma tecnologica proprietaria invariant.ai.

Antares Vision sottoscriverà con gli attuali amministratori di Orobix degli accordi di management, per assicurare la continuità della gestione aziendale.

Antares Vision sottoscriverà con l’attuale socio di Orobix, Girolamo Initiatives Srl (GI), un accordo parasociale volto a disciplinare il governo di Orobix e stabilizzarne gli assetti proprietari.

In particolare, il patto parasociale prevede delle opzioni di acquisto incrementali da esercitarsi entro predeterminate finestre temporali (per un periodo di tre mesi a partire dal 30 giugno 2023 e dal 30 giugno 2025, aventi complessivamente ad oggetto il 30% del capitale sociale di Orobix).

La partecipazione al capitale sociale del gruppo Antares Vision in Orobix potrebbe crescere fino ad arrivare alla maggioranza del capitale sociale e, in taluni casi, alla totalità dello stesso.

Si prevede che l’investimento venga realizzato entro il 2019.

L’aumento di capitale sarà impiegato per sostenere i piani di sviluppo di Orobix.

Orobix prevede di generare nel 2019 ricavi per circa 1,5 mln di euro.

La partecipazione consentirà ad Antares Vision di rafforzare il posizionamento nella gestione intelligente dei dati.

Ha dichiarato Emidio Zorzella, presidente e amministratore delegato di Antares Vision:

“I sistemi d’intelligenza artificiale hanno un ruolo centrale nel processo di trasformazione digitale delle imprese.

Investire in un player che ha saputo tradurre le proprie competenze in soluzioni efficaci applicate al mondo produttivo ha pertanto un valore strategico: ci permetterà di rafforzare l’offerta alle nostre imprese clienti”.

✅ Antares Vision 
✔ Prezzo 9,99 € 
✔ PE 12m 22,8 
✔ PB 4,06 
✔ Fair Value 8,40 € 
✔ Rendimento implicito 8,4% 
✔ Rating C - SPECULATIVO