www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.400 articoli pubblicati

mercoledì 18 marzo 2020

Askoll EVA emetterà 3 mln di euro di obbligazioni a conversione obbligatoria

Askoll EVA, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato della mobilità elettrica con e-bike e e-scooter, ha sottoscritto un accordo di investimento con Negma Group Ltd, investitore professionale con sede negli Emirati Arabi Uniti.

L'accordo di investimento
L'accordo prevede l’impegno di Negma a sottoscrivere, in tre tranche, a seguito di specifiche richieste di sottoscrizione formulate da Askoll, obbligazioni convertibili in azioni cum warrant per un controvalore complessivo totale pari a 3,0 mln di euro.

La società avrà la facoltà, a sua discrezione, di rinnovare l’operazione alle stesse condizioni e agli stessi termini per un ulteriore importo di 2,0 mln di euro.

Il contratto prevede che le obbligazioni siano emesse in tranches di 1,0 mln di euro l'una.

Le obbligazioni
Le obbligazioni non matureranno interessi.

Le obbligazioni saranno emesse a un prezzo di sottoscrizione pari al 96% del valore nominale, pari a 960.000 euro per ciascun tranche.

Le obbligazioni potranno essere convertite a un prezzo di conversione pari al 93% del prezzo medio, ponderato per volume, dei dieci giorni precedenti la richiesta di conversione.

Il contratto prevede un periodo di emissione delle tranches pari a 24 mesi dalla data di sottoscrizione del contratto.

Ciascuna obbligazione avrà una durata di 12 mesi dalla data di emissione, allo scadere dei quali dovrà essere convertita o rimborsata.

In caso di mancata conversione entro la data di scadenza delle obbligazioni ancora esistenti, le stesse saranno convertite automaticamente in azioni ordinarie della società.

Askoll avrà però il diritto di rimborsare anticipatamente in denaro le obbligazioni qualora non ancora convertite o nel caso decida di recedere dal contratto.

Le obbligazioni non saranno ammesse alle negoziazioni su alcun mercato.

Commissioni
A fronte degli impegni di sottoscrizione assunti da Negma, la società si è impegnata a pagare una commissione del 4% sul valore nominale delle obbligazioni.

I warrant
A ciascuna tranche di obbligazioni saranno abbinati warrant, ciascuno dei quali consentirà di sottoscrivere 1 azione dell’emittente di nuova emissione.

Il prezzo di esercizio dei warrant sarà pari al 130% del prezzo medio, ponderato per volume, delle azioni nei 15 giorni di negoziazione immediatamente precedenti la richiesta di emissione di una nuova tranche.

Il numero di warrant abbinati a ciascuna tranche sarà pari al 30% del valore nominale della tranche diviso il prezzo di esercizio dei warrant.

Ciascun portatore di warrant avrà il diritto, a propria discrezione, di esercitare in tutto o in parte i warrant di cui è titolare entro 60 mesi dalla data di emissione degli stessi.

warrant non saranno ammessi alle negoziazioni su alcun mercato.

Alessandro Beaupain, vice-presidente della società ha commentato:

“L’operazione permette di garantire ad Askoll EVA di procurarsi celermente e nella forma più adeguata e flessibile, in modo efficiente, tempestivo ed elastico, i mezzi finanziari necessari per far fronte in questi mesi agli investimenti necessari al proprio piano di sviluppo del business”.

✅ Askoll EVA 
✔ Prezzo 1,33 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,35 
✔ Fair Value 1,17 € 
✔ Rendimento implicito 10,1% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index