www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.400 articoli pubblicati

lunedì 6 aprile 2020

Esautomotion, politica aggressiva sui prezzi stabilizza fatturato e intacca utile

Il CdA di Esautomotion, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della componentistica meccatronica ad alta precisione, ha approvato il bilancio consolidato 2019.

Bilancio consolidato
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
18.335 vs 17.941, +2,2%

In linea con le attese degli analisti finanziari.

Ebitda
3.376 vs 5.032, -32,9%

Riduzione dovuta a:
  • politica di penetrazione verso alcuni clienti di grandi dimensioni mediante prezzi aggressivi,
  • difesa delle quote di mercato su alcuni clienti importanti,
  • allargamento del mix di prodotti anche a elementi a minor marginalità,
  • crescita in mercati con marginalità minori,
  • sviluppo in alcune applicazioni con alte potenzialità di crescita, (Laser) che al momento hanno minor marginalità per la non ancora raggiunta economia di scala.
Flusso di cassa operativo
2.459 vs 2.705, -246

Utile netto di gruppo
1.697 vs 2.997, -43,4%

Patrimonio netto
16.003 vs 15.223, +780

Cassa netta
7.031 vs 7.656, -625

Patrimonio netto per azione
1,221 euro

Utile per azione
0,130 euro

Inferiore alle attese degli analisti finanziari di 2,14 - 2,46 mln di euro.

Dividendo per azione
0,050 euro
Date di pagamento 7 maggio 2020 (0,025 euro), 29 ottobre 2020 (0,025 euro).

Gianni Senzolo, ceo di Esautomotion:

"Al clima mondiale recessivo per quel che concerne gli investimenti in macchine di automazione, valutato in una riduzione del -30% del mercato del CNC (Controllo Numerico), l’azienda ha opposto una politica anticiclica volta alla conservazione dei ricavi mediante una politica aggressiva di prezzi".

✅ Esautomotion 
✔ Prezzo 1,74 € 
✔ PE 12m 9,3 
✔ PB 1,36 
✔ Fair Value 1,97 € 
✔ Rendimento implicito 12,7% 
✔ Rating A - VALORE 
Aim Italia Investable Index