www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 4.200 articoli pubblicati

martedì 9 giugno 2020

GO internet, importante accordo nazionale con Linkem per tornare in utile

Il CdA di GO internet, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore dell’Internet Mobile, ha approvato il progetto di bilancio d'esercizio 2019.

Bilancio annuale
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi caratteristici
5.780 vs 6.628, -12,8%

Flessione prevalentemente legata al mancato aggiornamento tecnologico delle infrastrutture FWA (Fixed Wireless Access) con particolare riguardo alle tecnologie Wimax su cui si scontano alti tassi di disdetta.

Ebitda
1.587 vs 2.632, -39,7%

Flusso di cassa operativo
-1.975 vs 3.117, -5.092

Utile netto
-3.173 vs -1.177-1.996

Patrimonio
12.644 vs 10.967, +1.677

Debiti finanziari netti
8.160 vs 2.871, +5.289

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato un’operazione industriale con Linkem SpA, azionista rilevante (21,22% nel capitale sociale della società) e operatore di telecomunicazioni su scala nazionale, che prevede:
  • Concessione in affitto a Linkem del diritto d’uso delle frequenze in banda 3,4-3,6 GHz assegnate a GO internet dal MISE, per complessivi 42 MHz, nelle regioni Marche ed Emilia Romagna (e utilizzate per la fornitura del servizio Fixed Wireless Access).
  • Canone: 1 mln di euro all'anno.
  • Opzione di acquisto di tale diritto d’uso da parte di Linkem, al prezzo di 12 mln di euro.
  • Corrispettivo: 1 mln di euro.
  • Concessione in uso di talune infrastrutture di rete di GO internet a Linkem, che ne curerà la manutenzione e l’aggiornamento.
  • Riduzione stimata costi operativi per GO internet: 2,5 mln di euro annui.
  • Fornitura da parte di Linkem a GO internet di servizi all’ingrosso di accesso e connettività FWA sull’intero territorio nazionale, con pagamento di un pezzo fisso per ciascun cliente.
  • Costo stimato per GO internet: 2,7 mln di euro annuo.
L'operazione consentirà l’immediato risanamento della situazione economico-patrimoniale, permetterà in tempi molto rapidi la possibilità di fornire servizi su base nazionale e risolverà le problematiche legate all’obsolescenza di parte dell’infrastruttura di rete GO internet.

La società potrà trasformare la sua attuale struttura di conto economico, fatta prevalentemente di costi fissi, in costi variabili legati al numero di utenti derivanti dal pagamento di un prezzo wholesale per utente.

GO internet non dovrà effettuare in autonomia gli ingenti investimenti richiesti dalla rete FWA, garantendosi al contempo l’accesso ad una rete di estensione non più regionale ma nazionale e in evoluzione verso tecnologie 5G.

L'operazione ridurrà drasticamente la necessità dell’emittente di risorse finanziarie rispetto all’ipotesi di prosecuzione in autonomia con l’attuale modello di business.

❌ GO internet 
✔ Prezzo 0,858 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile