www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.600 articoli pubblicati

martedì 21 luglio 2020

Relatech acquisisce società specializzata in realtà virtuale

Relatech, Pmi innovativa quotata all'AIM Italia che opera come digital solution provider, ha acquisito il 53,50% del capitale sociale di Xonne Srl, Pmi Innovativa specializzata in soluzioni e applicazioni di realtà virtuale, aumentata e mista (o digitale).

Motivazioni strategiche
Relatech, attraverso le tecnologie di frontiera e le comprovate skill e knowhow di Xonne, potenzierà ulteriormente il proprio business model rafforzando la propria piattaforma digitale e cloud based RePlatform.

Xonne, PMI Innovativa specializzata in Augmented & Virtual Reality (AR e VR), Mixed Reality e Internet of Things (IoT), sviluppa soluzioni e applicazioni digitali altamente innovative dedicate al mondo mobile, computer vision e wearable per far vivere esperienze totalizzanti ed immersive a 360° all’utente.

Xonne è specializzata nella realizzazione di soluzioni device wearable, che permettono all’utente di interagire e manipolare oggetti con la totale libertà di movimento all’interno di specifici ambienti virtuali.

Grazie all’utilizzo di oculos 3d, ad esempio, l’utente può testare l’efficacia e la funzionalità della linea produttiva di un macchinario industriale in modalità totalmente simulata partendo dal progetto della macchina stessa, ancora prima che esso sia realizzato.

Nel 2019 Xonne, con sede a Parma, ha generato un fatturato pari a circa 713 mila euro, un ebitda margin del 4% e una posizione finanziaria netta neutra.

Pasquale Lambardi amministratore delegato di Relatech, commenta l’operazione:

“L’operazione accresce le nostre competenze nello sviluppo di soluzioni digitali nel mondo IoT e del Virtual, Augmented e Mixed Reality.

Un mercato quello delle realtà virtuali, sia nel segmento B2C che B2B, con valori di investimento elevati.

Secondo le previsioni di un recente studio la spesa mondiale avrà un tasso di crescita annuo per i prossimi 5 anni del 78,3%.

Gli analisti stimano che la spesa dell’industria sarà di circa 121 mld di dollari entro il 2023, superando di tre volte quella dei consumatori (circa 40 mld di dollari).

L’obiettivo è, quindi, quello di collaborare attivamente per lo sviluppo di nuove soluzioni verticali all’interno di questo segmento di mercato, in cui Xonne è altamente specializzata.

Questa integrazione, la settima negli ultimi 5 anni, conferma la strategia di crescita perseguita dal gruppo, ovvero la 3M Strategy, Merge, Management e Margin.”

Evidenzia Alessio Garbi, ceo Xonne:

«È sempre più acclarata l'esigenza da parte delle aziende di individuare nuovi approcci di collaborazione con i clienti, i fornitori e anche i dipendenti che si basano sulle tecnologie Mobile, core business di Xonne sin dalla sua nascita.

Soluzioni innovative di Realtà Aumentata e Virtuale permetteranno alle aziende incrementi sulla produttività, sulla qualità dei servizi e sulla loro competitività.

Partendo dalle esperienze finora maturate, Xonne mira alla realizzazione di nuove soluzioni su specifici segmenti di mercato quali ad esempio HealthcareLogistica e Industria

Struttura dell'operazione
L’operazione di acquisizione del 53,50% del capitale sociale di Xonn ha un valore convenzionale di 317.000 euro e un valore effettivo di 276.000 euro, ed è stata realizzata mediante:
  • acquisito di una partecipazione pari al 26,5% del capitale sociale di Xonne a fronte di un corrispettivo in kind consistente in complessive 20.000 azioni Relatech convenzionalmente valorizzate ad un importo di 7,85 euro cadauna (ovvero con un premio del 35% circa rispetto all’ultimo prezzo dell’azione pari a 5,80 euro;
  • sottoscrizione di un aumento di capitale sociale di Xonne, mediante pagamento in cash di complessivi 160.000 euro.
I soci Xonne ai quali sono state cedute azioni Relatech hanno assunto, in relazione alle stesse, un impegno di lock-up valido sino al 31 dicembre 2022.

Relatech e gli altri soci di Xonne hanno altresì sottoscritto un patto parasociale di durata quinquennale volto a regolare termini e condizioni dei rapporti intercorrenti tra gli stessi in qualità di soci della target, nonché talune disposizioni in materia di corporate governance e di trasferimento delle partecipazioni sociali detenute nella target.

È prevista la concessione di reciproche opzioni di acquisto e vendita (put & call) finalizzate al trasferimento a Relatech del residuo capitale sociale di Xonne in un orizzonte temporale di medio periodo a far data, rispettivamente, dall’1 luglio 2023 e dall’1 settembre 2023 e per i 3 mesi successivi a ciascuna delle predette date.

Il corrispettivo è da determinarsi in funzione della performance di Xonne e del raggiungimento, da parte della stessa, degli obiettivi fissati in un business plan concordato fra Relatech e gli altri soci di Xonne (non parti correlate di Relatech).

Nell’ambito degli accordi vincolanti stipulati ai fini dell’operazione:
  • gli altri soci di Xonne (non parti correlate di Relatech) hanno assunto specifici obblighi di non concorrenza in favore della target;
  • il precedente amministratore unico della target è stato nominato membro del nuovo Consiglio di Amministrazione nonché amministratore delegato di Xonne, al fine di assicurare la continuità gestionale della società.
Thymos Business&Consulting srl ha assistito in qualità di advisor Relatech nell’operazione.

✅ Relatech 
✔ Prezzo 5,84 € 
✔ PE 12m 15,9 
✔ PB 4,70 
✔ Fair Value 4,96 € 
✔ Rendimento implicito 9,6% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.