www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.800 articoli pubblicati

mercoledì 26 agosto 2020

H-Farm, forte crescita prevista dal Piano industriale 2020-2024

H-Farm, società quotata all'AIM Italia, piattaforma d’innovazione per la creazione di nuovi modelli d’impresa e la trasformazione delle aziende italiane in un’ottica digitale, annuncia che il 7 settembre verrà inaugurato ufficialmente il Campus di H-FARM.

Piano industriale
Il CdA ha comunicato il Piano industriale (37 pagine in inglese, formato pdf) per il periodo 2020-2024.

Il Piano punta a conseguire nel 2024 ricavi pari ad 126 mln di euro con un ebitda pari a 12 mln di euro.

Nell’orizzonte di Piano è prevista una generazione di cassa pari a 13 mln di euro.

Il Piano recepisce l’impatto dell'emergenza Covid-19 e basa la crescita della società sulla messa a regime del Campus (prevista per il settembre 2023, ovvero all’avvio del 4°ciclo scolastico), sullo sviluppo di distance e remote learning per tutto il percorso formativo (scolastico, universitario e corsi post diploma e laurea) e sulla costante crescita della SBU Innovation, focalizzata sulla consulenza aziendale in ambito di Digital Trasformation.

In particolare, lo sviluppo del Piano passa attraverso:
  • una forte crescita della SBU Education (Cagr 2019-2024 pari al +34,3%): i ricavi passano da 12 mln di euro nel 2019 a 53 mln di euro nel 2024 con un Ebitda (pre corporate cost) di 11 mln di euro al 2024, con un contributo crescente dell’offerta digitale (remote e distance learing) sia nel percorso k12 che nell’higher education;
  • una crescita della SBU Innovation (Cagr 2019-2024 pari al +10,3%): i ricavi passano da 43 mlm di euro nel 2019 a 70 mln di euro nel 2024 con un Ebitda (pre corporate cost) di 11 mln di euro nel 2024, con una crescita lineare in termini di ricavi e un miglioramento più che proporzionale in termini di marginalità che passa dal 9,2% nel 2019 a 15,8% nel 2024;
  • una gestione estremamente prudenziale del portafoglio delle startup che prevede un contributo finanziario positivo cumulato su tutta la durata del Piano di 4 mln di euro;
  • la gestione Corporate rimane sostanzialmente invariata per tutta la durata del Piano: i ricavi rimangono invariati a 3 mln di euro nel 2019 e 2024 con un Ebitda negativo di -10 mln di euro al 2024, in quanto sconta un rilevante basket di incentivazione del personale (long term incentive plan) che cumula 7,5 mln di euro di accantonamenti particolarmente significativi nel 2024 (3,5 mln di euro) da erogarsi al raggiungimento dei target di Piano.
L’evoluzione della Posizione Finanziaria Netta (rispettivamente negativa dal 2020 al 2023 per: 8, 14, 11, 2 mln di euro, e positiva nel 2024 per 11 mln di euro) tiene conto delle seguenti assunzioni:
  • perfezionamento di un’operazione di ricapitalizzazione finanziaria di complessivi 15 mln di euro di cui 50% in linea capitale e 50% attraverso il POC;
  • parziale conversione del POC nel 2024;
  • chiusura di posizioni pregresse;
  • assunzione di nuove linee bancarie;
  • rimborso integrale degli Strumenti Finanziari Partecipativi nel 2024 per 8 mln di euro.
Aumento di capitale e prestito convertibile
Il Consiglio di Amministrazione ha convocato un’Assemblea Straordinaria della società per deliberare il conferimento allo stesso Consiglio di una delega per deliberare, rispettivamente, un aumento di capitale sociale e l’emissione di un prestito obbligazionario convertibile.

Tale operazione è strutturata in maniera speculare fra equity e debito convertibile.

La struttura dell’operazione prevede una parte di aumento di capitale in opzione fino ad un massimo di 4 mln di euro e una parte di aumento di capitale riservato a investitori qualificati fino ad un massimo di 6 mln di euro.

Il prestito obbligazionario convertibile, fino ad un massimo di 4 mln di euro sarà offerto in prelazione a coloro che sottoscriveranno l’aumento di capitale in opzione e fino ad un massimo di 6 mln di euro sarà offerto in prelazione agli investitori qualificati che avranno sottoscritto l’aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione ad essi riservato.

La delega potrà essere esercitata entro un arco temporale massimo di 36 mesi.

Azionariato
La società rende noto di aver ricevuto comunicazione ufficiale dell’acquisto da parte di Riccardo Donadon di tutte la partecipazione detenuta da Red Circle Investment Srl.

L’operazione vede la compravendita di 10.187.437 azioni al prezzo complessivo di 4 mln di euro di cui il 50% pagato al closing ed il 50% entro 24 mesi.

Il prezzo unitario è di circa 0,393 euro per azione.

L'azionariato attuale di H-Farm S.p.A. è così composto:

E-Farm Srl (Riccardo Donadon) 20.393.750 azioni, 22,85%
Miroglio Giuseppe 7.722.913, 8,65%
Famiglia Giol 5.571.333, 6,24%
Altri azionisti vincolati 10.293.732, 11,54%
Azioni proprie 19.115, 0,02%
Mercato 45.240.807, 50,70%

Totale 89.241.650, 100%

❎ H-Farm 
✔ Prezzo 0,346 € 
Titolo coperto da analisi finanziaria 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.