www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.800 articoli pubblicati

martedì 25 agosto 2020

Reti inizia il bookbuilding

Reti, società Benefit specializzata nei servizi di System Integration, ha presentato a Borsa Italiana la comunicazione di pre-ammissione funzionale all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie su AIM Italia.

L’operazione di quotazione, interamente in aumento di capitale, è rivolta a investitori istituzionali italiani ed esteri e ad investitori professionali e al dettaglio.

Il range di prezzo delle azioni Reti è stato fissato tra un minimo di 1,0 euro e un massimo di 1,2 euro.

L'azienda
Bruno Paneghini, presidente ed amministratore delegato di Reti
Bruno Paneghini,
presidente e ad di Reti
Costituita a Busto Arsizio (VA) nel 1994 dall'attuale presidente ed amministratore delegato Bruno Paneghini, Reti supporta le Mid & Large Corporate nella trasformazione digitale, offrendo servizi di IT Solutions, Business Consulting e Managed Service Provider.

La società vanta un portafoglio di oltre 100 clienti.

Nel 2019 Reti ha realizzato ricavi per 21,0 mln di euro, in crescita del +10% rispetto al 2018, con un ebitda di 2,2 mln di euro.

La quotazione è finalizzata a sostenere una strategia di M&A e l’attività di R&D oltre che ad accelerare il percorso di crescita organica fondato sullo sviluppo del Campus Tecnologico e delle strategie ESG, investimenti nel personale, scouting di nuove partnership strategiche e potenziamento della forza vendita.

Società Benefit
Le società Benefit, perseguono volontariamente, nell’esercizio dell’attività d’impresa, oltre allo scopo di lucro anche una o più finalità di beneficio comune.

Per beneficio comune si intende il perseguimento di uno o più effetti positivi (perseguibili anche riducendo gli effetti negativi) su persone, comunità, territori e ambiente, beni ed attività culturali e sociali, enti e associazioni ed altri portatori di interessi.

Le società Benefit perseguono tali finalità di beneficio comune in modo responsabile, sostenibile e trasparente.

La gestione delle società Benefit richiede ai manager il bilanciamento tra l’interesse dei soci e l’interesse della collettività.

Le società Benefit non godono di incentivi di tipo economico o fiscale,

La disciplina delle società Benefit è contenuta nella legge n. 208 del 28/12/2015.

Consulenti
Nell'operazione di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia Reti è assistita da: Integrae SIM (Nomad e Global Coordinator), Banca Valsabbina (Co-lead manager), Directa SIM (Collocatore online), IR Top Consulting (Advisor Finanziario), Grimaldi Studio Legale (Advisor Legale), Rödl & Partner (Advisor Fiscale), Audirevi (Società di Revisione).

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.