www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 4.200 articoli pubblicati

giovedì 1 ottobre 2020

Franchi Umberto Marmi dal 5 ottobre sull'AIM Italia

TheSpac, spac quotata all'AIM Italia, e Franchi Umberto Marmi SpA, comunicano che è stato iscritto l’atto di fusione per incorporazione di FUM in TheSpac, la cui stipula è avvenuta in data 29 settembre 2020.

Si segnala che l’ultimo giorno di negoziazione degli strumenti finanziari TheSpac (azioni e warrant) sarà pertanto il 2 ottobre 2020, mentre dal 5 ottobre 2020, data di efficacia della fusione, saranno negoziate su AIM Italia le azioni e i warrant Franchi Umberto Marmi.

Il 29 settembre 2020 era stato stipulato tra TheSpac e A.F. Società Semplice e B.F. Società Semplice, veicoli riconducibili rispettivamente ad Alberto Franchi e Bernarda Franchi, (quali venditori) l’atto di compravendita di complessive 4.551.996 azioni ordinarie di Franchi Umberto Marmi SpA.

TheSpac è divenuta titolare di 4.551.996 azioni ordinarie di FUM a fronte del pagamento di 43.335.265 euro da effettuarsi il 5 ottobre 2020, mentre i venditori, unitamente a Holding Franchi SpA veicolo anch’esso riconducibile alla famiglia Franchi, sono rimasti titolari delle rimanenti 25.910.004 azioni ordinarie di FUM.

TheSpac provvederà ad emettere 24.915.628 nuove azioni ordinarie, da attribuire a A.F. Società Semplice, B.F. Società Semplice e Franchi Holding SpA.

Come previsto dallo statuto sociale della Società Post Fusione, il 5 ottobre 2020 saranno poi automaticamente convertite complessivamente 73.850 azioni speciali nel rapporto di 6 azioni ordinarie per ogni azione speciale, per complessive 443.100 azioni ordinarie.

Da tale data il capitale sociale della Franchi Umberto Marmi sarà, suddiviso in 4.841.425 azioni ordinarie detenute dai soci ex TheSpac e quotate su AIM Italia, 24.915.628 azioni ordinarie detenute dai soci A.F. Società Semplice, B.F. Società Semplice e Franchi Holding SpA e non quotate su AIM Italia, oltre a 137.150 azioni speciali residue di titolarità dei promotori di TheSpac ossia LCA Ventures Srl, G.B. Par Srl e Sagittario SpA.

La distinzione tra le azioni ordinarie detenute dagli ex soci FUM e quelle detenute dagli altri azionisti si rende necessaria posto che le prime non beneficeranno del dividendo straordinario per 0,23 euro ad azione (e quindi complessivamente per 1.113.528 euro) che, nel rispetto di quanto previsto dal Master Agreement e come descritto nel Documento Informativo, si prevede essere approvato dall’assemblea il 26 ottobre 2020, con data pagamento il 4 novembre 2020.

Contestualmente allo stacco del dividendo straordinario tutte le azioni ordinarie della società post fusione saranno quotate su AIM Italia.

Nel contesto del progetto di business combination, i Promotori hanno sottoscritto accordi di lock up con riferimento alle azioni ordinarie rivenienti dalla conversione delle azioni speciali per 24 mesi, mentre le azioni detenute dagli ex soci FUM sono soggette a vincolo di lock-up per 12 mesi.

Il 5 ottobre 20202 sarà pagato il valore di liquidazione delle 1.601.675 azioni ordinarie oggetto di recesso e avverrà il trasferimento e pagamento delle 21.025 azioni ordinarie oggetto di prelazione.

Le n. 1.601.675 azioni ordinarie oggetto di recesso saranno immediatamente annullate.

Agli ex soci TheSpac il 5 ottobre 2020 verranno assegnati gratuitamente 3 warrant ogni 10 azioni ordinarie detenute, per un totale di massimi 1.319.497 warrant.

Pertanto, ad esito di tale assegnazione il numero complessivo di warrant in circolazione sarà pari a 2.519.497.

❌ TheSpac 
✔ Prezzo 9,95 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.