www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 5.600 articoli pubblicati

sabato 19 settembre 2020

AIM Italia: rating, rendimento e fair value delle società al 18 settembre 2020

      4AIM SICAF w
      finanza

  A Abitare In r 13,2% fv 43,1
      edilizia
      Agatos w
      energia
      Alfio Bardolla Training Group w
      servizi personali
      Ambromobiliare w
      finanza
  A AMM w r 12,2% fv 2,02
      digitale
  C Antares Vision w r 8,6% fv 8,77
      industria
  C Arterra Bioscience w r 9,0% fv 2,70
      biotecnologie
  C Askoll EVA w r 8,3% fv 1,08
      mobilità elettrica
B1 Assiteca r 10,9% fv 2,08
      assicurazioni

  A Blue Financial Comm. r 12,9% fv 1,93
      comunicazione

B2 Caleido Group r 12,6% fv 0,598
      servizi personali
      Capital for Progress w
      spac
B2 Casta Diva Group r 12,4% fv 0,455
      comunicazione
      CDR Advance Capital w
      finanza
B2 Cft w r 13,0% fv 2,72
      industria
B1 Circle r 10,9% fv 2,88
      servizi aziendali
B1 Clabo w r 11,7% fv 1,06
      industria
B2 CleanBnB w r 11,6% fv 0,950
      edilizia
B1 Comer Industries w r 10,8% fv 10,6
      industria
B1 Confinvest r 10,8% fv 4,06
      finanza
B2 Copernico SIM w r 9,7% fv 4,95
      finanza
  C Costamp Group r 9,1% fv 1,29
      industria
      Cover 50
      abbigliamento
B2 CrowdFundMe w r 9,5% fv 4,14
      finanza
  C Culti Milano w r 9,9% fv 4,22
      prodotti di consumo
      Cy4gate
      digitale
B1 Cyberoo w r 9,6% fv 4,16
      digitale

B2 DBA Group w r 13,4% fv 1,29
      digitale
B2 Digital360 r 10,6% fv 1,23
      digitale
  P Digital Magics w
      finanza

B1 Digital Value w r 9,8% fv 27,7
      digitale
B1 DigiTouch r 10,9% fv 1,30
      digitale
  C Dominion Hosting H. w r 9,2% fv 10,5
      digitale
B1 Doxee w r 10,8% fv 3,44
      digitale

      Ecosuntek
      energia
B2 EdiliziAcrobatica w r 9,8% fv 5,37
      edilizia
  C Eles Semicond. Eq. w r 8,5% fv 2,49
      industria
  A Elettra Investimenti w r 11,6% fv 7,13
      energia
      Energica Motor Company w
      mobilità elettrica
      Enertronica Santerno w
      energia
  A Esautomotion r 12,0% fv 2,10
      industria
  C Expert System w r 8,3% fv 2,02
      digitale

      Fabilia Group
      servizi personali
  C Farmaè r 8,5% fv 9,70
      salute
      Fenix Entertainment w
      intrattenimento - Aim Pro
B1 Fervi w r 11,1% fv 10,1
      industria
B2 Fine Foods NTM w r 10,1% fv 10,3
      salute
B1 Finlogic w r 10,9% fv 5,44
      industria
  P First Capital
      finanza

B2 FOPE w r 10,2 fv 6,99
      gioielli
  A FOS w r 11,2% fv 2,54
      digitale
      Frendy Energy
      energia
B1 Friulchem w r 12,0% fv 1,42
      salute

      Gambero Rosso
      comunicazione
B1 Gel w r 12,6% fv 1,01
      industria
  A Gibus r 12,1% fv 5,31
      edilizia
      Giorgio Fedon & Figli
      abbigliamento
  A Gismondi 1754 w r 11,5% fv 2,65
      gioielli
      Go internet
      telecomunicazioni
B2 Grifal wr 10,5% fv 2,31
      industria
      Green Power
      energia

  P H-Farm
      finanza

B2 Health Italia r 10,4% fv 1,74
      salute


B2 ICF r 13,4% fv 5,63
      industria
B1 Iervolino Entertainment r 11,5% fv 3,48
      intrattenimento
  C Illa w r 8,3% fv 0,431
      prodotti di consumo
  A Ilpra r 11,9% fv 1,90
      industria
      Imvest
      edilizia
      Iniziative Bresciane
      energia
      Innovatec w
      energia
      innovative-RFK
      finanza - EuroNext
  C Intred r 8,8% fv 6,70
      telecomunicazioni
      Italia Independent Group
      abbigliamento
B1 Italian Wine Brands r 10,9% fv 17,6
      alimentare
      Italy Innovazioni
      Industria - EuroNext

      Ki Group Holding
      alimentare
B1 Kolinpharma r 10,4% fv 8,33
      salute

B2 Leone Film Group r 13,2% fv 2,89
      intrattenimento
B2 Longino & Cardenal r 9,7% fv 2,20
      alimentare
  A Lucisano Media Group r 12,6% fv 1,52
      intrattenimento

  C MailUp Group r 8,4% fv 4,06
      digitale
B1 Maps w r 10,7% fv 2,21
      digitale
B2 Marzocchi Pompe r 11,7% fv 3,05
      industria
      Masi Agricola
      alimentare
B1 Matica Fintec w r 11,0% fv 1,58
      industria
      Media Lab
      salute - EuroNext
  X Media Maker
      comunicazione - EuroNext

      Mondo TV France
      intrattenimento
      Mondo TV Suisse
      intrattenimento
B1 Monnalisa r 13,1% fv 3,07
      abbigliamento
      MyBest Group
      servizi aziendali - EuroNext

B1 Neosperience w r 10,1% fv 5,96
      digitale
  A Net Insurance r 12,4% fv 5,43
      assicurazioni
      Neurosoft
      digitale
  A Notorious Pictures r 13,2% fv 2,23
      intrattenimento
  X NVP
      comunicazione


B2 Officina Stellare w r 9,4% fv 6,15
      industria

  C Pattern r 9,4% fv 3,18
      abbigliamento
  C PharmaNutra r 8,5% fv 19,3
      salute
      Poligrafici Printing
      comunicazione
B1 Portale Sardegna r 13,3% fv 1,90
      servizi personali
B1 Portobello r 10,0% fv 12,3
      servizi aziendali
  C Powersoft w r 9,4% fv 3,63
      industria
      Prismi w
      digitale

B1 Radici Pietro I&B w r 13,6% fv 2,20
      edilizia
  C Relatech w r 9,4% fv 4,61
      digitale
B1 Renergetica r 11,1% fv 4,22
      energia
  X Reti
      digitale

  X Rosetti Marino
      industria


  C Salcef Group w r 10,3% fv 11,6
      industria
B2 Sciuker Frames w r 10,7% fv 1,04
      edilizia
B1 SCM SIM r 10,5% fv 4,29
      finanza
  X Sebino
      industria

      Sec Newgate
      servizi aziendali - Aim Uk
B2 Seif w r 9,2% fv 0,467
      comunicazione
      SG Company
      comunicazione
  A Shedir Pharma Group r 11,1% fv 4,48
      salute
B2 Sirio r 12,8% fv 5,66
      alimentare
B1 Siti B&T Group w r 13,2% fv 1,90
      industria
      Softec
      digitale
  A SosTravel.com w r 13,1% fv 1,63
      servizi personali
      Sourcesense
      digitale
      Spactiv w
      spac

      Telesia w
      comunicazione
      TheSpac w
      spac
B1 TPS w r 10,7% fv 3,78
      servizi aziendali
B1 TraWell Co r 12,6% fv 28,9
      servizi personali

  X UCapital24 w
      comunicazione

  X Unidata w
      telecomunicazioni


  A Vetrya w r 12,0% fv 3,79
      digitale
B2 Vimi Fasteners r 13,3% fv 1,32
      industria
      Visibilia Editore
      comunicazione

B1 Websolute w r 12,0% fv 1,61
      digitale
      WM Capital
      servizi aziendali

Cliccando sul nominativo si accede alla nostra scheda della società, con i link
  • alla sezione Investor Relations del sito societario,
  • alle ultime ricerche pubblicate dagli analisti finanziari.
Legenda

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

AIM Italia, previsione tasso di crescita degli utili al 18 settembre 2020

AIM Italia: previsione tasso di crescita degli utili
Valutazione fondamentale al 18 settembre 2020

Tasso di crescita degli utili delle imprese dell'AIM Italia, implicito nella loro quotazione.

Dati
P/E [utile previsto dagli analisti, mediana]: 19,68 (precedente 20,12)
Ottimismo degli analisti: +12,2% annuale (precedente +11,4%)
Orizzonte di investimento: 18,8 anni (precedente 17,8)
P/E [utile corretto, mediana]: 21,88 (precedente 22,13)
E/P [1 / 21,88]: 4,57% (precedente 4,52%)
Equity cost [mediana]: 10,89% (precedente 11,10%)
Inflazione prevista: 1,67% (precedente 1,67%)

Calcoli
Tasso di crescita nominale [10,89% - 4,57%, mediana]: 6,32% (precedente 6,58%)
Tasso di crescita reale [6,32% - 1,67%, mediana]: 4,65% (precedente 4,91%)

Dati utilizzati e procedura:

1.
Per singolo titolo, l'utile per azione (Eps) previsto nei successivi 12 mesi, corretto dell'intrinseco ottimismo degli analisti finanziari.

2. 
Per singolo titolo, l'ultimo prezzo di mercato disponibile.

3. 
Il tasso di inflazione previsto per i prossimi 10 anni, calcolato facendo la media tra le stime fornite da Survey of Professional Forecasters (SPF), Consensus Economics e Euro Zone Barometer.

4.
È stato utilizzato il valore mediano, invece del più comune valore medio, del rapporto prezzo - utili delle società analizzate.

Ciò consente di ottenere una stima di mercato robusta: non influenzata da singole valutazioni azionarie estreme.

Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Il rendimento implicito di AIM Italia scende a 10,89%

AIM Italia: tasso di rendimento implicito
Valutazione fondamentale settimanale al 18 settembre 2020

Rendimento Implicito indice AIM Italia Investable: 10,89% (- 0,21%)
Stima aggiornata al 18-09-2020 (mediana)

Rendimento Implicito indice FTSE MIB: 9,05% (+ 0,07%)
Stima aggiornata al 18-09-2020 (mediana)

Trend rendimento implicito indici Aim Italia Investable e FTSE Mib


Premio di rendimento AIM Italia vs MIB: 1,84% (- 0,28%)

Spread rendimento implicito indice Aim Italia Investable meno indice FTSE Mib


Btp a 10 anni: 0,97%

Inflazione attesa: 1,67%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,28%
Ftse Mib: 4,94%
Btp a 10 anni: -0,81%

Analisi: fondamentale
Orizzonte temporale: medio/lungo periodo
Parametro: mediana
Stima: campionaria
Calcolo: al lordo di imposte e inflazione
Aggiornamento: 18 settembre 2020
Indice AIM Italia Investable: 7.780,92 (- 0,59%)
Indice FTSE AIM Italia: 6.707,24 (+ 0,72%)
Indice FTSE Mib: 19.524,94 (- 1,49%)
Elaborazione: "Aim Italia News"

N.B. Il rendimento implicito è il tasso che eguaglia il flusso futuro atteso di utili e dividendi all'attuale prezzo di mercato.

Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

AIM Italia Investable Index 18-09-2020

L'AIM Italia Investable è sceso nella settimana del -0,59% a 7.780,92 punti.

Logo AIM Italia InvestableIl FTSE AIM Italia è salito nella settimana del +0,72% a 6.707,24 punti.

34 titoli su 83 (41%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

I risultati migliori della settimana:
  • Digital360: +17,99%
  • PharmaNutra: +10,48%
  • Powersoft: +6,63%
  • Gibus: +6,08%
  • Net Insurance: +5,99%
I risultati peggiori della settimana:
  • CleanBnB: -14,14%
  • TraWell Co: -11,36%
  • Radici Pietro Industries & Brands: -10,02%
  • Casta Diva Group: -8,35%
  • FOS: -6,45%
L'AIM Italia Investable (AII) è un indice di mercato azionario che comprende solo azioni di società quotate all'Aim Italia coperte da un analista finanziario.

La presenza di uno o più analisti finanziari consente di attivare una modalità di investimento basata sui fondamentali delle società: l'unica adeguata ad un mercato poco liquido come l'Aim Italia.

L'indice è ricalcolato settimanalmente, alla chiusura di venerdì.

Maggiori dettagli sull'AIM Italia Investable Index.

Statistiche aggregate AII
  • Capitalizzazione: 4.898 mln di euro
  • Flottante: 1.374 mln di euro
  • Patrimonio Netto: 2.331 mln di euro
  • Utile netto, previsto a 12 mesi: 285 mln di euro
  • Utile netto, previsto 2022-23: 374 mln di euro
Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

TPS, limitato calo di fatturato e marginalità

TPS, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dei servizi tecnici e di ingegneria in campo aeronautico, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi caratteristici
15.360 vs 16.511, -7,0%

Ebitda
2.546 vs 3.014, -15,5%

Flusso di cassa operativo
2.591 vs 1.624, +967

Utile netto di gruppo
598 vs 924, -35,3%

Patrimonio netto di gruppo
19.676 vs 19.055 al 31 dicembre 2019, +621

Cassa netta
4.564 vs 2.919 al 31 dicembre 2019, +1.645

Patrimonio per azione
2,711 euro

Utile per azione semestrale
0,082 euro

Utile per azione ultimi 2 semestri
0,285 euro

✅ TPS 
✔ Prezzo 3,24 € 
✔ PE 12m 13,7 
✔ PB 1,22 
✔ Fair Value 3,82 € 
✔ Rendimento implicito 10,8% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Salcef Group, avviato il processo per passare allo STAR

Il CdA di Salcef Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore delle infrastrutture ferroviarie, ha approvato il progetto di ammissione a quotazione delle azioni ordinarie e dei warrant della società sul Mercato Telematico Azionario, segmento STAR e ha deliberato di sottoporre lo stesso all’approvazione della prossima assemblea degli azionisti.

L’operazione di translisting all’MTA ha come fine quello di consentire alla società di beneficiare di una maggiore liquidità del titolo e, per l’effetto, di un maggiore interesse da parte del mercato e degli investitori istituzionali, nonché di una maggiore visibilità sui mercati di riferimento nazionali ed internazionali.

Banca Akros agirà in qualità di sponsor.

L'operazione è subordinata all'ottenimento dell’approvazione assembleare, al completamento degli adempimenti formali e sostanziali richiesti dalle Autorità ed alle necessarie autorizzazioni da parte delle stesse.

In particolare, l’assemblea sarà chiamata ad approvare una nuova bozza di statuto sociale conforme alle disposizioni applicabili alle società quotate su mercati regolamentati, e ad integrare la composizione del CdA in linea con le disposizioni applicabili alle società quotate e con la best practice di mercato.

✅ Salcef Group 
✔ Prezzo 12,25 € 
✔ PE 12m 15,3 
✔ PB 2,36 
✔ Fair Value 11,7 € 
✔ Rendimento implicito 10,6% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

venerdì 18 settembre 2020

Situazione mercati finanziari al 18 settembre 2020

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 10,89%
Ftse Mib: 9,05%
Btp a 10 anni: 0,97%

Inflazione attesa: 1,67%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,28%
Ftse Mib: 4,94%
Btp a 10 anni: -0,81%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Ftse Aim Italia 18-09-2020

Il FTSE AIM Italia sale del +0,26% a 6.707,24 punti.

Ftse Aim Italia 18-09-2020
Ftse Aim Italia 18-09-2020


Il controvalore scambiato in giornata è di 4.718.710 euro.

32 titoli su 129 (25%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Portale Sardegna: +6,79%
  • Blue Financial Communication: +6,56%
  • Net Insurance: +6,00%
  • Italian Wine Brands: +5,65%
  • PharmaNutra: +5,28%
I risultati peggiori della giornata:
  • H-Farm: -7,41%
  • CleanBnB: -6,46%
  • Farmaè: -5,92%
  • Sciuker Frames: -5,63%
  • Softec: -4,76%
Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Askoll EVA, ricapitalizzazione in vista

Askoll EVA, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato della mobilità elettrica con e-bike e e-scooter, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi caratteristici
2.273 vs 5.871, -61,3%

Ebitda
-2.632 vs -3.321, +689

Utile netto di gruppo
-4.912 vs -5.914, +1.002

Patrimonio netto di gruppo
8.494 vs 12.696 al 31 dicembre 2019, -4.202

Debiti finanziari netti
13.617 vs 10.194 al 31 dicembre 2019, +3.423

Patrimonio per azione
0,511 euro

Utile per azione semestrale
-0,296 euro

Utile per azione ultimi 2 semestri
-0,660 euro

La società comunica che, anche ipotizzando un periodo autunnale privo di ulteriori ondate pandemiche e delle conseguenti misure restrittive, è ragionevole ipotizzare che il fatturato perso nel primo semestre non potrà essere recuperato nel secondo semestre 2020.

Anche il fatturato del secondo semestre risentirà in maniera sensibile degli effetti di questa crisi ancora in corso.

Il CdA della capogruppo Askoll EVA SpA ha preso atto che le perdite del semestre e pregresse hanno raggiunto una cifra superiore ad un terzo del capitale sociale, che deve venire ripristinato o ridotto.

Verrà quindi presto convocata l'assemblea degli azionisti.

✅ Askoll EVA 
✔ Prezzo 1,57 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 3,78 
✔ Fair Value 1,07 € 
✔ Rendimento implicito 8,4% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Casta Diva Group, aumento di capitale sottoscritto quasi solo dall'azionista di controllo

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, comunica che si è concluso il periodo di offerta relativo all’aumento di capitale in opzione deliberato dal CdA del 6 agosto 2020, sino a un massimo di 2.512.968 azioni della società, al prezzo di 0,50 euro per nuova azione.

Sono state complessivamente sottoscritte o richieste in prelazione 873.938 nuove azioni, pari al 34,78% di quelle offerte, per un controvalore complessivo di 436.969 euro.

Sono ora in circolazione complessivamente 18.464.719 azioni.

La maggior parte delle azioni emesse (800.000) sono state sottoscritte dall'azionista di controllo Reload Srl.

Aumento di capitale riservato
La società comunica che è stato sottoscritta e versata anche una tranche dell’aumento di capitale sociale, a pagamento e con esclusione del diritto di opzione, dell’importo complessivo di 90.000 euro.

Le 180.000 azioni sono state sottoscritte, con la modalità e i benefici della disciplina di cui al cd. “Work for Equity” (Decreto Crescita 2.0, D.l. 18.10.2012, n. 179) da fornitori di opere e servizi del gruppo a valere quale pagamento per le prestazioni svolte.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,425 € 
✔ PE 12m 29,7 
✔ PB 0,99 
✔ Fair Value 0,488 € 
✔ Rendimento implicito 12,2% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

FOPE, 1° semestre in rosso ma previsto il ritorno all'utile per l'intero 2020

FOPE, società quotata sull'AIM Italia che opera nel settore della gioielleria di alta gamma, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi caratteristici
10.173 vs 15.531, -34,5%

Ebitda
743 vs 3.200, -76,8%

Utile netto di gruppo
-98 vs 1.857, -1.955

Patrimonio netto di gruppo
20.870 vs 20.772 al 31 dicembre 2019, +98

Debiti finanziari netti
4.174 vs 91 al 31 dicembre 2019, +4.083

Patrimonio per azione
3,942 euro

Utile per azione semestrale
-0,019 euro

Utile per azione ultimi 2 semestri
0,546 euro

La società stima un ebitda margin per l’esercizio 2020 nell’ordine del 9/10% e un risultato netto positivo.

✅ FOPE 
✔ Prezzo 7,00 € 
✔ PE 12m 21,5 
✔ PB 1,79 
✔ Fair Value 6,93 € 
✔ Rendimento implicito 10,5% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

giovedì 17 settembre 2020

Labomar inizia il Bookbuilding

Labomar ha presentato la comunicazione di pre-ammissione a Borsa Italiana, funzionale all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie all'Aim Italia.

Fondata dall'attuale amministratore delegato Walter Bertin nel 1998 a Istrana (TV), la società è un Cdmo (Contract Development and Manufacturing Organization), ossia terzista full-service specializzata nello sviluppo e produzione di integratori alimentari, dispositivi medici, alimenti a fini medici speciali e cosmetici per conto terzi.

Il collocamento
L’operazione di quotazione sul mercato Aim Italia, interamente in aumento di capitale, ad esclusione dell’opzione greenshoe, è rivolta a investitori istituzionali italiani ed esteri, e ad investitori professionali.

La quotazione è finalizzata a sostenere una strategia di M&A oltre che ad accelerare il percorso di crescita organica.

Il range di prezzo è stato fissato tra un minimo di 5,7 euro e un massimo di 6,4 euro, corrispondenti ad un equity value pre-money di 80,7 - 90,6 mln di euro.

Il business
Inaugurazione della nuova sede della Labomar
Inaugurazione della nuova sede della Labomar
La società, attraverso il suo dipartimento di ricerca e sviluppo strutturato e all’avanguardia, lavora per creare, sviluppare e realizzare prodotti ad alto valore aggiunto nel campo della nutraceutica, con una particolare vocazione all’innovazione.

Molti degli integratori prodotti da Labomar si avvalgono di tecnologie brevettate in grado di aumentare la biodisponibilità degli attivi, modularne l’assorbimento gastrointestinale e migliorarne il gusto.

Circa il 34% dei ricavi 2019 è generato da brevetti o formule di proprietà del gruppo.

Il bilancio
Labomar ha chiuso il 2019 con ricavi pro-forma consolidati di 56,6 milioni di euro (43,5 mln nel 2018), un ebitda pro-forma adjusted di 12,2 mln di euro (9,0 mln nel 2018) e un utile netto pro-forma adjusted di 5,7 mln di euro (4,3 mln nel 2018).

I risultati 2019 proforma tengono conto dell’acquisizione della società canadese ImportFab, chiusa nel mese di ottobre dello scorso anno, come se fosse stata consolidata per l’intero anno.

Nei primi 6 mesi del 2020, Labomar ha registrato ricavi consolidati pari a 33,0 mln di euro ed un ebitda consolidato pari a 7,8 mln di euro.

Società Benefit
Labomar crede profondamente in un sistema aziendale fondato sulla sostenibilità, sull’attenzione alle persone, all’ambiente e alla comunità.

Per questo motivo ha cambiato il proprio statuto divenendo Società Benefit.

Il nuovo status giuridico, introdotto in Italia nel 2016, formalizza la scelta di puntare su un modello di sviluppo responsabile, sostenibile e trasparente, che integra gli obiettivi economico-reddituali con aspetti di natura sociale e ambientale.

Consulenti
Nell’operazione di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia Labomar è assistita da:
  • IMI - Intesa Sanpaolo (Global Coordinator & Joint Bookrunner), 
  • CFO SIM (Joint Bookrunner), 
  • Banca Mediolanum (Nomad e Financial Advisor), 
  • BModel (Corporate Financial Advisor), 
  • PwC (Business Plan Advisor), 
  • EY (Società di Revisione), 
  • Pavia e Ansaldo (Studio Legale dell’Emittente), 
  • Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners (Studio Legale del Global Coordinator, dei Joint Bookrunner e del Nomad), 
  • Thanai Bernardini (Communication Advisor);
  • Twin (IR Advisor).
Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Situazione mercati finanziari al 17 settembre 2020

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,07%
Ftse Mib: 9,00%
Btp a 10 anni: 0,96%

Inflazione attesa: 1,67%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,42%
Ftse Mib: 4,91%
Btp a 10 anni: -0,82%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Ftse Aim Italia 17-09-2020

Il FTSE AIM Italia scende del -0,01% a 6.689,63 punti.

Ftse Aim Italia 17-09-2020
Ftse Aim Italia 17-09-2020
Il controvalore scambiato in giornata è di 4.533.538 euro.

34 titoli su 129 (26%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Digital360: +19,09%
  • Powersoft: +8,43%
  • Gismondi 1754: +4,44%
  • Seif: +3,92%
  • Expert System: +3,77%
I risultati peggiori della giornata:
  • Pattern: -4,35%
  • Illa: -4,27%
  • Marzocchi Pompe: -4,19%
  • CleanBnB: -4,01%
  • CrowdFundMe: -3,93%
Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Eles Semiconductor Equipment taglia del 25-30% le stime 2020

Eles Semiconductor Equipment, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore del testing della microelettronica, comunica che a seguito del peggioramento delle prospettive del mercato dei semiconduttori per il secondo semestre dell’esercizio in corso, per effetto dell’inasprimento nel corso del mese di agosto delle restrizioni imposte dal Governo USA alla Cina, accompagnate da minacce di ulteriori inasprimenti, la società ha avviato un approfondito esame degli ordini, delle opportunità e delle prospettive per l’esercizio in corso.

Ad esito di tale verifica effettuata con i propri prospect e clienti, è emerso che:
  • Il mercato cinese sta subendo un blocco su tutta la catena dei semiconduttori, con conseguente revisione della politica degli investimenti.
Pur rimanendo le prospettive di crescita nel medio-lungo periodo importanti, ad oggi la Cina deve ridefinire completamente la propria supply chain ed il technology know-how.
  • Le ultime restrizioni imposte stanno impattando gli equilibri dell’intera catena mondiale dei semiconduttori.
Tutto l’indotto di fornitura di dispositivi a semiconduttore sta vedendo rallentamenti e spostamenti.
  • Persiste una dilatazione del regolare processo di conversione delle opportunità di ordini.
In particolare alcuni clienti hanno comunicato il differimento di taluni ordini all’esercizio 2021.
In tale contesto di estrema aleatorietà e visto il perdurare della pandemia, la società rende noto che non è possibile confermare la stima dei risultati per l’esercizio in corso, comunicata in data 27 novembre 2019.

La società stima prudenzialmente per l’esercizio 2020, ricavi consolidati compresi tra 17 e 18 mln di euro.

La precedente guidance societaria prevedeva per il 2020 ricavi pari a 24,2 mln di euro e un utile netto di 1,6 mln di euro.

✅ Eles Semiconductor Equipment 
✔ Prezzo 2,70 € 
✔ PE 12m 24,1  *
✔ PB 5,31 
✔ Fair Value 2,53 €  *
✔ Rendimento implicito 8,7%  *
✔ Rating C - SPECULATIVO  *
Aim Italia Investable Index 
* [Stime in attesa di aggiornamento]

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Maps acquisisce software house specializzata in ambito clinico

Maps, Pmi innovativa quotata sull'AIM Italia, che svolge attività di software solution provider, comunica la sottoscrizione da parte della controllata Maps Healthcare di un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% di SCS Computers Srl.

Fondata a Fermo negli anni ’80, SCS Computers è specializzata nel mercato Healthcare, fornendo le proprie soluzioni proprietarie alla sanità pubblica e privata.

SCS è diventata una realtà di riferimento nell’Italia centrale ed in particolare nella Regione Marche, in cui si è aggiudicata una fornitura della durata di 7 anni per tutte le strutture sanitarie pubbliche.

La società vanta un'esperienza ventennale nell’ambito delle forniture di sistemi integrati Hardware/Software, fornendo assistenza e consulenza altamente qualificata, in grado di trasformare le più avanzate tecnologie in soluzioni operative efficienti.

Hanno preso in questo modo vita i software gestionali specializzati di SCS dedicati ai laboratori di analisi chimico-cliniche e microbiologiche, agli ambulatori medici specialistici, alle Unità Operative di Pronto Soccorso, nonché alle Unità Operative di Anatomia Patologica.

SCS Computers ha registrato nel 2019 ricavi pari a 1,6 mln di euro, un ebitda adjusted pari a 0,54 mln di euro e una cassa netta di 0,5 mln di euro.

La società è contraddistinta da una significativa marginalità rafforzata da bassissimi investimenti capitalizzati, in grado di garantire un’ottima cash conversion.

Marco Ciscato, presidente di MAPS:

“Questa operazione strategica permette al gruppo Maps di ampliare ulteriormente l’offerta sanitaria, in particolare nella direzione dell’area clinica.

Potremo beneficiare di numerose sinergie, integrando le soluzioni proprietarie di SCS Computers nelle offerte Data Driven Governance e Patient Journey.”

Il controvalore dell’operazione è pari a 4,24 mln di euro, che verrà corrisposto in due tranche: la prima, pari a 2,74 mln di euro, al closing dell’operazione previsto entro le prime settimane di ottobre 2020; la seconda, pari a 1,5 mln di euro, allo scadere del quinto anno dal perfezionamento dell’operazione, con applicazione di un tasso di interesse annuo pari all’1,5%, da corrispondersi con periodicità semestrale da tale data.

Per gli aspetti legali dell’operazione, Maps è stata assistita da Starclex – Studio Legale Associato, con un team coordinato dal managing partner Carlo Riganti.

Thymos Business & Consulting ha assistito la società in qualità di advisor finanziario.

✅ Maps 
✔ Prezzo 2,22 € 
✔ PE 12m 11,4 
✔ PB 1,94 
✔ Fair Value 2,24 € 
✔ Rendimento implicito 10,8% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

NVP in forte ripresa dopo il crollo del fatturato e il risultato semestrale in rosso

NVP, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione di eventi televisivi ad alta definizione tramite regie mobili, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi caratteristici
1.281 vs 3.040, -57,9%

Ebitda
55 vs 1.125, -95,1%

Utile netto di gruppo
-1.129 vs 76, -1.205

Patrimonio netto di gruppo
9.924 vs 11.061 al 31 dicembre 2019, -1.137

Posizione finanziaria netta
-3.181 vs 337 al 31 dicembre 2019, -3.518

Massimo Pintabona, amministratore delegato di NVP:

“I risultati semestrali hanno risentito dell’interruzione delle principali attività di produzione durante il lockdown aziendale che ha interessato il periodo da metà marzo a metà giugno 2020, nel quale i principali eventi sportivi nazionali ed internazionali in programma sono stati slittati (su tutti il campionato italiano di calcio di Serie A e le Olimpiadi di Tokyo) e, in alcuni casi, annullati.

Tuttavia, la ripresa di alcuni eventi sportivi dopo la chiusura forzata, in particolare il campionato italiano di calcio di Serie A, ci ha consentito di recuperare quasi interamente il terreno perduto già nei mesi di luglio e agosto, nei quali abbiamo registrato ottime performance in termini di ricavi.”

❎ NVP 
✔ Prezzo 2,62 € 
Titolo coperto da analisi finanziaria 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Agatos, raggruppamento azionario 10 a 1

Agatos, società quotata all'AIM Italia, che ingegnerizza e costruisce impianti per il consumo efficiente dell’energia e per la produzione di energia rinnovabile, rende noto che in data 21 settembre 2020 avverrà il raggruppamento delle 99.270.819 azioni ordinarie della società in 9.927.081 azioni.

❌ Agatos 
✔ Prezzo 0,103 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli

Gibus recupera il fatturato perduto con il lockdown

Gibus, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore outdoor design di alta gamma, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi caratteristici
17.900 vs 22.051, -18,8%

Ebitda
2.490 vs 3.578, -30,4%

Utile netto di gruppo
1.531 vs 2.015, -24,0%

Patrimonio netto di gruppo
15.596 vs 14.025 al 31 dicembre 2019, +1.571

Cassa netta
943 vs 1.869 al 31 dicembre 2019, -926

Patrimonio per azione
3,114 euro

Utile per azione semestrale
0,306 euro

Utile per azione ultimi 2 semestri
0,453 euro

Eventi successivi
I ricavi nei primi 8 mesi del 2020 sono stati pari a 28,2 mln di euro, in linea con i 28,5 mln di euro del 2019.

Tale risultato, conseguito grazie ad una crescita a doppia cifra nel bimestre luglio-agosto, segna il recupero del gap di fatturato causato dal periodo di lockdown.

✅ Gibus 
✔ Prezzo 5,20 € 
✔ PE 12m 13,5 
✔ PB 1,80 
✔ Fair Value 5,00 € 
✔ Rendimento implicito 11,5% 
✔ Rating A - VALORE 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Maps emetterà obbligazioni a conversione obbligatoria per 5 mln di euro

Il CdA di Maps, Pmi innovativa quotata sull'AIM Italia, che svolge attività di software solution provider, ha approvato la sottoscrizione di un contratto di investimento con Atlas Special Opportunities e Atlas Capital Markets,

L'accordo prevede la possibile emissione di un prestito obbligazionario a conversione obbligatoria, suddiviso in 5 tranche, in azioni ordinarie della società cum warrant, con esclusione del diritto di opzione, per un importo complessivo fino a massimi 5 mln di euro da offrire in sottoscrizione ad Atlas Special Opportunities.

L’operazione è condizionata all’approvazione dell’assemblea straordinaria dei soci della società.

Motivazioni strategiche dell'operazione
L’operazione è finalizzata a garantire al gruppo Maps, uno strumento di finanziamento flessibile per supportare il piano industriale, attraverso il perseguimento di una strategia di crescita anche per il tramite di operazioni di acquisizione di società con business fortemente sinergico a Maps o alle sue
controllate.

Tale strumento consentirà alla società di formulare, a discrezione e su specifica richiesta di quest’ultima, le richieste di sottoscrizione ed emettere le obbligazioni in maniera veloce e flessibile in un arco temporale di medio periodo.

Parimenti, l’emissione dei warrant e la conseguente sottoscrizione dell’aumento di capitale al servizio degli stessi potranno fornire ulteriori risorse patrimoniali e finanziarie alla società.

Emissione del Prestito a Conversione Obbligatoria
Il Contratto di Investimento prevede che le obbligazioni potranno essere emesse in 5 tranche, ciascuna accompagnata dall’emissione a titolo gratuito di warrant.

Ciascuna tranche dell’ammontare di 1 mln di euro, da emettere a discrezione e su specifica richiesta della società all’investitore, prevede l’emissione di 50 obbligazioni.

Le obbligazioni potranno essere emesse dalla società entro la scadenza di 36 mesi dalla firma del Contratto di Investimento e nel rispetto di un periodo di “cool-down” di 60 giorni di mercato aperto tra le tranche.

È previsto che la società, a sua esclusiva discrezione, possa richiedere l’emissione di due tranche contemporaneamente in caso di acquisizione, o di proposta di acquisizione vincolante, di un’altra società.

Si precisa che il tasso di interesse sulle obbligazioni è pari a 0.

Modalità e termini di conversione delle obbligazioni ed obbligo di conversione
In qualunque momento tra la data di emissione e la data di scadenza di ciascuna tranche (che cade il 24° mese dalla data di emissione di ciascuna tranche), gli obbligazionisti potranno richiedere di convertire le obbligazioni rappresentative di ciascuna tranche in azioni ordinarie della società sulla base del prezzo di conversione.

In difetto, si darà comunque luogo alla conversione obbligatoria entro il 24° mese.

Determinazione del prezzo di emissione delle nuove azioni
Il prezzo di emissione delle azioni sarà pari al 94% di una media di 3 giorni del prezzo medio ponderato per il volume delle azioni ordinarie della società, selezionato dal titolare delle obbligazioni su un periodo di 15 giorni di Borsa aperta consecutivi.

I warrant
Il prestito sarà accompagnato dall’emissione, a titolo gratuito, di un numero complessivo pari a 370.000 warrant da assegnare all’investitore.

Ogni warrant attribuisce al portatore il diritto di ricevere 1 azione ordinaria della società sulla base dello Strike Price.

I warrant potranno essere esercitati, a pena di decadenza, nel periodo intercorrente dalla data della loro emissione e il terzo anno successivo alla stessa.

Il prezzo unitario di emissione delle nuove azioni a servizio dell’esercizio dei warrant sarà pari a 4,50 euro.

Rimborso del prestito
L’accordo prevede che il prestito dovrà essere rimborsato, in via anticipata, su richiesta degli obbligazionisti con applicazione di una penale, per “Material Change of Ownership” o eventi di default della società.

Le obbligazioni potranno essere rimborsate anticipatamente, a scelta della società, corrispondendo agli obbligazionisti, in aggiunta al capitale non ancora rimborsato, una percentuale di rendimento predeterminata.

Vendita delle azioni da parte dell'investitore
Il Contratto di Investimento non prevede in capo all’investitore obblighi di mantenimento delle azioni sottoscritte.

Consulenti
Per gli aspetti legali dell’operazione, Maps è stata assistita da Starclex – Studio Legale Associato, con un team composto dai partner Carlo Riganti e Romina Guglielmetti e con la collaborazione di Giacomo Schiavoni.

BPER Banca, Nomad della società, ha agito nell’operazione in qualità di advisor finanziario.

Atlas è stata assistita dallo Studio Legale Associato Simmons & Simmons.

✅ Maps 
✔ Prezzo 2,22 € 
✔ PE 12m 11,4 
✔ PB 1,94 
✔ Fair Value 2,24 € 
✔ Rendimento implicito 10,8% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Italian Wine Brands, forte crescita delle vendite e raddoppio dell'utile

Italian Wine Brands, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella produzione e distribuzione di vini su scala internazionale, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi caratteristici
92.158 vs 70.073, +31,5%

Ebitda
10.152 vs 6.670, +52,2%

Flusso di cassa operativo
3.019 vs -1.846, +4.865

Utile netto di gruppo
5.348 vs 2.688, +99,0%

Patrimonio netto di gruppo
95.611 vs 89.208 al 31 dicembre 2019, +6.403

Debiti finanziari netti
20.169 vs 21.556, -1.387

Patrimonio per azione
12,917 euro

Utile per azione semestrale
0,722 euro

Utile per azione ultimi 2 semestri
1,426 euro

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 18,0 € 
✔ PE 12m 14,1 
✔ PB 1,41 
✔ Fair Value 17,3 € 
✔ Rendimento implicito 11,2% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

mercoledì 16 settembre 2020

Situazione mercati finanziari al 16 settembre 2020

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,07%
Ftse Mib: 8,95%
Btp a 10 anni: 0,97%

Inflazione attesa: 1,67%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,42%
Ftse Mib: 4,87%
Btp a 10 anni: -0,81%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Ftse Aim Italia 16-09-2020

Il FTSE AIM Italia sale del +0,07% a 6.690,60 punti.

Ftse Aim Italia 16-09-2020
Ftse Aim Italia 16-09-2020
Il controvalore scambiato in giornata è di 4.528.426 euro.

39 titoli su 129 (30%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • H-Farm: +7,75%
  • Italian Wine Brands: +6,82%
  • Italia Independent Group: +5,26%
  • Ki Group: +4,35%
  • Gambero Rosso: +4,10%
I risultati peggiori della giornata:
  • Maps: -7,88%
  • UCapital24: -7,04%
  • TraWell Co: -5,49%
  • MailUp Group: -4,96%
  • Farmaè: -4,21%
Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Salcef Group entra nel mercato ferroviario americano

Salcef Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore delle infrastrutture ferroviarie, ha acquisito, per il tramite della controllata Salcef USA Inc., il 90% del capitale di Delta Railroad Construction Inc., società con sede in Ohio, attiva dal 1957 in USA e in Canada nel settore delle costruzioni e manutenzioni di impianti e macchinari ferroviari.

L’acquisizione consente alla società di perseguire la propria strategia di crescita per linee esterne, con l’ingresso nel mercato nordamericano.

Gli USA vantano il network ferroviario più vasto del mondo, con più di 250.000 km di binari, prettamente adibiti al trasporto di merci.

I sette maggiori operatori ferroviari americani investono stabilmente più di 25 mld di dollari all’anno e i numerosi gestori pubblici di reti di trasporto passeggeri e metropolitano, hanno previsto importanti programmi di potenziamento delle proprie infrastrutture nei prossimi anni.

Nel periodo gennaio 2018 – giugno 2020, Delta ha contabilizzato ricavi medi annui per 45,36 mln di dollari, con ebitda adjusted medio annuo di 8,74 mln di dollari, in linea con la redditività corrente del gruppo Salcef.

La posizione finanziaria al closing è neutra.

Il corrispettivo base per l’acquisto del 90% del capitale sociale di Delta è stato pari a 36,14 mln di dollari, corrispondenti a circa 30,5 mln di euro.

Il contratto prevede usuali meccanismi di aggiustamento del prezzo (in rialzo ovvero in riduzione), nonché una clausola di earn-out in favore dei precedenti azionisti, parametrato sull’ebitda contabilizzato da Delta dalla data del closing, fino al termine del 2024.

Il restante 10% del capitale sociale di Delta è detenuto da soci riconducibili alla famiglia Laurello.

Il pagamento del corrispettivo è stato effettuato, per una percentuale del 70% al closing, mentre il rimanente 30% – già interamente depositato in un escrow account gestito da una primaria banca americana – verrà corrisposto agli azionisti venditori entro 36 mesi dal closing, al verificarsi di condizioni contrattualmente definite.

Ai fini dell’acquisizione è prevista inoltre la sottoscrizione di un patto parasociale regolante i rapporti tra tutti gli azionisti, che prevede specifiche opzioni put e call in capo, rispettivamente, ai soci di minoranza ed a Salcef USA.

L’acquisizione è stata finanziata per circa 6,59 mln di euro mediante mezzi propri della Salcef USA, utilizzando in parte risorse fornite dalla società alla propria controllata a titolo di aumento di capitale sociale, ed in parte con un acquisition loan di 23.910.000 euro di UniCredit.

Il finanziamento è garantito, per una percentuale pari al 60%, da Sace.

✅ Salcef Group 
✔ Prezzo 12,4 € 
✔ PE 12m 15,5 
✔ PB 2,39 
✔ Fair Value 11,7 € 
✔ Rendimento implicito 10,6% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

MailUp Group, pubblicato studio societario

Studio societario di Value Track su MailUp Group
Studio societario di
Value Track su MailUp Group
Value Track ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su MailUp Group (10 pagine in inglese, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 66,2 mln di euro nel 2020 (+11,6% rispetto al 2019), 77,2 mln di euro nel 2021.

L'utile netto previsto è di 1,00 mln di euro nel 2020 (-13,0% rispetto al 2019), 1,20 mln di euro nel 2021.

L'utile per azione previsto è di 0,062 euro nel 2020 (0,071 euro nel 2019), 0,129 euro nel 2021.

Il prezzo corrente del titolo è 5,60 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 90,3 sugli utili del 2020 e 43,4 sugli utili del 2021.

Value Track non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 5,65 euro (precedente 5,50), con un premio del 1% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 4,25 euro per azione, con un rendimento implicito del 8,6%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ MailUp Group 
✔ Prezzo 5,60 € 
✔ PE 12m 52,0 
✔ PB 5,12 
✔ Fair Value 4,25 € 
✔ Rendimento implicito 8,6% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

DBA Group revoca lo Specialist

DBA Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore della consulenza tecnologica, specializzata nella connettività delle reti, ha comunicato a CFO SIM la disdetta dal contratto di incarico di Operatore Specialista.

L’emittente sta portando avanti colloqui con altri operatori specializzati al fine di individuare il soggetto che subentrerà a CFO SIM dal 15 dicembre 2020.

✅ DBA Group 
✔ Prezzo 1,05 € 
✔ PE 12m 28,0 
✔ PB 0,59 
✔ Fair Value 1,29 € 
✔ Rendimento implicito 13,6% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.