www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 4.400 articoli pubblicati

sabato 31 ottobre 2020

AIM Italia: rating, rendimento e fair value delle società al 30 ottobre 2020

      4AIM SICAF w
      finanza

  A Abitare In r 14,1% fv 42,2
      edilizia
      Agatos w
      energia
      Alfio Bardolla Training Group w
      servizi personali
      Ambromobiliare w
      finanza
  A AMM w r 14,3% fv 1,56
      digitale
  C Antares Vision w r 9,2% fv 8,46
      industria
  C Arterra Bioscience w r 9,6% fv 2,53
      biotecnologie
  C Askoll EVA w r 8,9% fv 0,714
      mobilità elettrica
B1 Assiteca r 11,9% fv 1,91
      assicurazioni

  A Blue Financial Comm. r 14,2% fv 2,14
      comunicazione

B2 Caleido Group r 11,9% fv 0,559
      servizi personali
      Capital for Progress w
      spac
B2 Casta Diva Group r 12,5% fv 0,427 
      comunicazione
      CDR Advance Capital w
      finanza
B2 Cft w r 14,2% fv 2,27
      industria
B1 Circle r 11,0% fv 2,65
      servizi aziendali
      Clabo w
      industria
B2 CleanBnB w r 9,7% fv 0,732 
      edilizia
B1 Comer Industries w r 11,8% fv 10,0
      industria
  A Confinvest r 12,0% fv 3,80
      finanza
B2 Copernico SIM w r 10,4% fv 4,74
      finanza
B2 Costamp Group r 11,1% fv 0,915
      industria
      Cover 50
      abbigliamento
B2 CrowdFundMe w r 10,7% fv 4,02
      finanza
  C Culti Milano w r 10,1% fv 4,06
      prodotti di consumo
  X Cy4gate
      digitale

B1 Cyberoo w r 10,9% fv 4,15
      digitale

B1 DBA Group w r 14,4% fv 1,00
      digitale
B2 Digital360 r 11,1% fv 1,36
      digitale
  P Digital Magics w
      finanza

B1 Digital Value w r 10,2% fv 28,3
      digitale
B2 DigiTouch r 12,5% fv 1,12
      digitale
  C Dominion Hosting H. w r 11,9% fv 10,1
      digitale
  A Doxee w r 11,9% fv 3,59
      digitale

      Ecosuntek
      energia
B1 EdiliziAcrobatica w r 12,4% fv 5,04
      edilizia
  C Eles Semicond. Eq. w r 9,9% fv 2,63
      industria
B1 Elettra Investimenti w r 11,2% fv 6,61
      energia
  X Energica Motor Company w
      mobilità elettrica

      Enertronica Santerno w
      energia
  A Esautomotion r 13,2% fv 1,80
      industria
      Esi w
      energia
  C Expert System w r 8,9% fv 1,74
      digitale

  X Fabilia Group
      servizi personali

  C Farmaè r 9,0% fv 11,2
      salute
      Fenix Entertainment w
      intrattenimento - Aim Pro
B1 Fervi w r 12,3% fv 9,47
      industria
  C Fine Foods NTM w r 10,6% fv 9,20
      salute
B1 Finlogic w r 10,6% fv 5,47
      industria
  P First Capital
      finanza

B1 FOPE w r 11,8% fv 6,41
      gioielli
  A FOS w r 12,4% fv 2,45
      digitale
      Franchi Umberto Marmi w
      industria
      Frendy Energy
      energia
  A Friulchem w r 14,3% fv 1,27
      salute

      Gambero Rosso
      comunicazione
B1 Gel w r 14,5% fv 0,839
      industria
  A Gibus r 13,9% fv 4,93
      edilizia
      Giorgio Fedon & Figli
      abbigliamento
B1 Gismondi 1754 w r 13,2% fv 2,26
      gioielli
      Go internet
      telecomunicazioni
B2 Grifal wr 12,7% fv 2,11
      industria
      Green Power
      energia

  P H-Farm
      finanza

  C Health Italia r 10,5% fv 1,63
      salute


B2 ICF r 14,5% fv 5,18
      industria
  A Iervolino Entertainment r 12,6% fv 3,03
      intrattenimento
  C Illa w r 8,9% fv 0,409
      prodotti di consumo
  A Ilpra r 13,1% fv 1,92
      industria
      Imvest
      edilizia
      Iniziative Bresciane
      energia
      Innovatec w
      energia
      innovative-RFK
      finanza - EuroNext
  C Intred r 9,1% fv 7,48
      telecomunicazioni
      Italia Independent Group
      abbigliamento
B1 Italian Wine Brands r 11,9% fv 17,8
      alimentare
      Italy Innovazioni
      Industria - EuroNext

      Ki Group Holding
      alimentare
B1 Kolinpharma r 11,1% fv 8,03
      salute

      Labomar
      salute
B1 Leone Film Group r 14,5% fv 2,49
      intrattenimento
  C Longino & Cardenal r 10,1% fv 2,07
      alimentare
B1 Lucisano Media Group r 14,1% fv 1,49
      intrattenimento

  C MailUp Group r 9,1% fv 3,69
      digitale
  A Maps w r 12,1% fv 1,89
      digitale
B2 Marzocchi Pompe r 12,5% fv 2,25
      industria
      Masi Agricola
      alimentare
B1 Matica Fintec w r 11,5% fv 1,40
      industria
      Media Lab
      salute - EuroNext
      Media Maker
      comunicazione - EuroNext
      Mondo TV France
      intrattenimento
      Mondo TV Suisse
      intrattenimento
B2 Monnalisa r 14,6% fv 2,66
      abbigliamento
      MyBest Group
      servizi aziendali - EuroNext

B1 Neosperience w r 12,7% fv 5,49
      digitale
  A Net Insurance r 13,6% fv 4,96
      assicurazioni
      Neurosoft
      digitale
      Notorious Pictures
      intrattenimento
  X NVP
      comunicazione


B1 Officina Stellare w r 9,7% fv 6,18
      industria

  C Pattern r 9,7% fv 3,21
      abbigliamento
  C PharmaNutra r 9,0% fv 21,4
      salute
      Poligrafici Printing
      comunicazione
B1 Portale Sardegna r 14,7% fv 2,06
      servizi personali
  A Portobello r 13,7% fv 16,9
      servizi aziendali
  C Powersoft w r 10,0% fv 3,54
      industria
      Prismi w
      digitale

B2 Radici Pietro I&B w r 14,2% fv 1,80
      edilizia
  C Relatech w r 9,5% fv 4,99
      digitale
B1 Renergetica r 10,9% fv 4,04
      energia
  X Reti
      digitale

  X Rosetti Marino
      industria


  C Salcef Group w r 10,6% fv 10,9
      industria
B2 Sciuker Frames w r 10,8% fv 1,03
      edilizia
B1 SCM SIM r 10,7% fv 4,15
      finanza
  X Sebino w
      industria

      Sec Newgate
      servizi aziendali - Aim Uk
B1 Seif w r 10,2% fv 0,434
      comunicazione
      SG Company
      comunicazione
  A Shedir Pharma Group r 11,0% fv 4,64
      salute
B1 Sirio r 14,8% fv 2,25
      alimentare
B1 Siti B&T Group w r 14,9% fv 1,74
      industria
      Softec
      digitale
B1 SosTravel.com w r 15,7% fv 1,38
      servizi personali
  C Sourcesense r 9,0% fv 2,24
      digitale
      Spactiv w
      spac

      Telesia w
      comunicazione
B1 TPS w r 12,5% fv 3,50
      servizi aziendali
B2 TraWell Co r 12,4% fv 22,5
      servizi personali
      TrenDevice w
      servizi personali

  X UCapital24 w
      comunicazione

  X Unidata w
      telecomunicazioni


B2 Vetrya w r 13,9% fv 2,29
      digitale
B2 Vimi Fasteners r 14,4% fv 0,944
      industria
      Visibilia Editore
      comunicazione

B2 Websolute w r 14,5% fv 1,53
      digitale
      WM Capital
      servizi aziendali

Cliccando sul nominativo si accede alla nostra scheda della società, con i link
  • alla sezione Investor Relations del sito societario,
  • alle ultime ricerche pubblicate dagli analisti finanziari.
Legenda

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

AIM Italia, previsione tasso di crescita degli utili al 30 ottobre 2020

AIM Italia: previsione tasso di crescita degli utili
Valutazione fondamentale al 30 ottobre 2020

Tasso di crescita degli utili delle imprese dell'AIM Italia, implicito nella loro quotazione.

Dati
P/E [utile previsto dagli analisti, mediana]: 17,45 (precedente 18,85)
Ottimismo degli analisti: +12,5% annuale (precedente +11,4%)
Orizzonte di investimento: 17,7 anni (precedente 16,3)
P/E [utile corretto, mediana]: 19,32 (precedente 20,74)
E/P [1 / 19,32]: 5,18% (precedente 4,82%)
Equity cost [mediana]: 11,93% (precedente 11,45%)
Inflazione prevista: 1,67% (precedente 1,67%)

Calcoli
Tasso di crescita nominale [11,93% - 5,18%, mediana]: 6,75% (precedente 6,63%)
Tasso di crescita reale [6,75% - 1,67%, mediana]: 5,08% (precedente 4,96%)

Dati utilizzati e procedura:

1.
Per singolo titolo, l'utile per azione (Eps) previsto nei successivi 12 mesi, corretto dell'intrinseco ottimismo degli analisti finanziari.

2. 
Per singolo titolo, l'ultimo prezzo di mercato disponibile.

3. 
Il tasso di inflazione previsto per i prossimi 10 anni, calcolato facendo la media tra le stime fornite da Survey of Professional Forecasters (SPF), Consensus Economics e Euro Zone Barometer.

4.
È stato utilizzato il valore mediano, invece del più comune valore medio, del rapporto prezzo - utili delle società analizzate.

Ciò consente di ottenere una stima di mercato robusta: non influenzata da singole valutazioni azionarie estreme.

Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Il rendimento implicito di AIM Italia sale a 11,93%

AIM Italia: tasso di rendimento implicito
Valutazione fondamentale settimanale al 30 ottobre 2020

Rendimento Implicito indice AIM Italia Investable: 11,93% (+ 0,48%)
Stima aggiornata al 30-10-2020 (mediana)

Rendimento Implicito indice FTSE MIB: 9,66% (+ 0,34%)
Stima aggiornata al 30-10-2020 (mediana)

Trend rendimento implicito indice Aim Italia Investable vs indice Ftse Mib



Premio di rendimento AIM Italia vs MIB: 2,27% (+ 0,14%)

Spread rendimento implicito indice Aim Italia Investable meno indice FTSE Mib

Btp a 10 anni: 0,77%

Inflazione attesa: 1,67%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 7,04%
Ftse Mib: 5,39%
Btp a 10 anni: -1,02%

Analisi: fondamentale
Orizzonte temporale: medio/lungo periodo
Parametro: mediana
Stima: campionaria
Calcolo: al lordo di imposte e inflazione
Aggiornamento: 30 ottobre 2020
Indice AIM Italia Investable: 7.045,85 (- 4,43%)
Indice FTSE AIM Italia: 6.228,30 (- 2,92%)
Indice FTSE Mib: 17.943,11 (- 6,96%)
Elaborazione: "Aim Italia News"

N.B. Il rendimento implicito è il tasso che eguaglia il flusso futuro atteso di utili e dividendi all'attuale prezzo di mercato.

Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

AIM Italia Investable Index 30-10-2020

L'AIM Italia Investable è sceso nella settimana del -4,43% a 7.045,85 punti.

Logo AIM Italia InvestableIl FTSE AIM Italia è sceso nella settimana del -2,92% a 6.228,30 punti.

10 titoli su 83 (12%) hanno chiuso la settimana con una variazione positiva.

I risultati migliori della settimana:
  • Shedir Pharma Group: +9,58%
  • Eles Semiconductor Equipment: +6,82%
  • Gismondi 1754: +6,26%
  • Cyberoo: +4,35%
  • Comer Industries: +3,73%
I risultati peggiori della settimana:
  • Askoll EVA: -21,17%
  • Caleido Group: -16,04%
  • Vetrya: -15,11%
  • Vimi Fasteners: -14,75%
  • Monnalisa: -14,54%
L'AIM Italia Investable (AII) è un indice di mercato azionario che comprende solo azioni di società quotate all'Aim Italia coperte da un analista finanziario.

La presenza di uno o più analisti finanziari consente di attivare una modalità di investimento basata sui fondamentali delle società: l'unica adeguata ad un mercato poco liquido come l'Aim Italia.

L'indice è ricalcolato settimanalmente, alla chiusura di venerdì.

Maggiori dettagli sull'AIM Italia Investable Index.

Statistiche aggregate AII
  • Capitalizzazione: 4.576 mln di euro
  • Flottante: 1.289 mln di euro
  • Patrimonio Netto: 2.275 mln di euro
  • Utile netto, previsto a 12 mesi: 291 mln di euro
  • Utile netto, previsto 2022-23: 384 mln di euro
Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

venerdì 30 ottobre 2020

Situazione mercati finanziari al 30 ottobre 2020

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,93%
Ftse Mib: 9,66%
Btp a 10 anni: 0,72%

Inflazione attesa: 1,67%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 7,04%
Ftse Mib: 5,39%
Btp a 10 anni: -1,02%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Ftse Aim Italia 30-10-2020

Il FTSE AIM Italia sale del +0,56% a 6.228,30 punti.

Ftse Aim Italia 30-10-2020
Ftse Aim Italia 30-10-2020











43 titoli su 130 (33%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Dominion Hosting Holding: +7,84%
  • Illa: +4,96%
  • Salcef Group: +4,44%
  • Portobello: +4,31%
  • Enertronica Santerno: +4.17%
I risultati peggiori della giornata:
  • Esi: -13,67%
  • Sirio: -6,15%
  • Gismondi 1754: -5,71%
  • Alfio Bardolla Training Group: -5,38%
  • Finlogic: -5,08%
Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Sourcesense incontrerà gli investitori istituzionali alla virtual conference "Next Gems"

Sourcesense, fornitore di soluzioni software Open Source che supporta le imprese nella loro evoluzione digitale, parteciperà il prossimo 3 novembre 2020 alla prima edizione della Virtual Investors Conference Next Gems”.

L’evento, dedicato alle società quotate di Borsa Italiana con una capitalizzazione inferiore ai 50 mln di euro e organizzato da Virgilio IR, offre l’opportunità agli investitori istituzionali italiani ed internazionali di entrare in contatto, attraverso incontri in remoto, con le eccellenze italiane caratterizzate da forti potenzialità di crescita.

Presenti alle videoconferenze in rappresentanza della società:

  • Marco Bruni, presidente e amministratore delegato, 
  • Marco Marzuoli, Head of Sales and Marketing,
  • Daniele Notarnicola, Cfo,
  • Mario MarchesiInvestor relator.

Nel corso della giornata il management della società coglierà l’occasione per presentare i positivi risultati ottenuti nel corso del primo semestre 2020 nonché lo sviluppo strategico del gruppo.

Marco Bruni, presidente e amministratore delegato di Sourcesense
Marco Bruni, presidente e
ad di Sourcesense
Marco Bruni, presidente e amministratore delegato di Sourcesense, ha così commentato: 

“La partecipazione alla Virtual Investors Conference "Next Gems" rappresenta per noi la prima grande occasione di incontro con investitori italiani ed internazionali dopo lo sbarco su Piazza Affari avvenuto lo scorso 12 agosto

Nel corso della giornata incontreremo in group meeting oltre quindici investitori istituzionali, sia nazionali che internazionali, a conferma del grande interesse verso la nostra azienda e delle potenzialità di crescita nei prossimi anni. 

Durante i meeting avremo modo di presentare il modello di business, i piani di sviluppo post-quotazione, i risultati nonché gli elementi di attrattività di Sourcesense”. 

✅ Sourcesense 
3 motivi per investire nel titolo
✔ Prezzo 2,33 € 
✔ PE 12m 20,2 
✔ PB 3,63 
✔ Fair Value 2,35 € 
✔ Rendimento implicito 9,1% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Caleido Group ha chiesto la revoca dalle negoziazioni sull'AIM Italia

Il CdA di Caleido Group, società quotata all'AIM Italia e attiva nel settore del turismo di fascia alta per tour operator ed agenzie di viaggio, ha convocato l’assemblea ordinaria degli azionisti per deliberare la revoca dalle negoziazioni sull'AIM Italia.

La data dell’assemblea è prevista per il 7 dicembre 2020, in prima convocazione e per il 9 dicembre 2020, occorrendo, in seconda convocazione.

Si ricorda che nel corso dell’attuale 2020 l’emittente ha registrato un notevole calo dei ricavi dovuto sostanzialmente alla brusca interruzione delle attività aziendale legata alle conseguenze del diffondersi dell’epidemia da Covid-19 che ha generato su scala internazionale, oltre che una crisi sanitaria senza precedenti, un impatto negativo sulla maggior parte dei settori economici e, in modo particolare, sul comparto del turismo duramente colpito dalle restrizioni alla circolazione. 

Ciò ha comportato un improvviso calo delle nuove prenotazioni di viaggi per tutte le linee di business aziendale. 

Le restrizioni imposte e le nuove, prevedibili, abitudini di consumo, definite e imposte dal distanziamento sociale, stanno facendo registrare una drastica contrazione di tutte le attività economiche e tra queste, quelle del comparto turistico tutto e della società in particolare, con un ridimensionamento di fatturati e delle marginalità sia per il semestre chiuso al 30 giugno 2020 sia per il prevedibile immediato futuro.

La società ha quindi avviato una ridefinizione strategica del business aziendale, volto a meglio comprendere e prevedere le diverse modalità d'intercettazione dei flussi turistici futuri adottando le specifiche strategie commerciali. 

L’emittente procederà, inoltre, ad implementare ulteriori strategie di medio/lungo periodo: 

  • completamento della nuova infrastruttura tecnologica
  • ricerca di nuovi mercati e nuove rotte turistiche (intercettando flussi provenienti dal mercato turistico domestico) nell’ottica di incrementare la propria quota di mercato; 
  • miglioramento dei processi e dell’efficienza aziendale con attente politiche di riduzione di costi gestionali.

Tra le altre azioni individuate dal consiglio di amministrazione per ridurre i costi gestionali a fronte della eccezionale e drastica riduzione dei ricavi vi è la revoca dalle negoziazioni su AIM Italia delle azioni di Caleido. 

La revoca garantirebbe:

  • una razionalizzazione e conseguente contenimento dei costi e degli oneri legati allo status di società con azioni negoziate su un sistema multilaterale di negoziazione che, si precisa, seppur in situazione di normalità non avrebbero pesato sulla situazione economica e finanziaria della società, risultano allo stato incidenti anche in considerazione della particolare situazione di tensione finanziaria che Caleido sta affrontando; 
  • una maggiore flessibilità operativa per perseguire obiettivi di riorganizzazione aziendale che permettano di ridurre i costi ordinari della gestione sociale e ottimizzare la ricerca di sinergie con realtà diverse da quella di Caleido, operanti in settori affini e rilanciare l’attività della società. 

A tal proposito si sottolinea che il CdA valuterà eventuali opportunità di integrazione con la controllante Oltremare Tour Operator Srl, la quale svolge le medesime attività di Tour Operating, con dimensioni e volumi superiori, ed è dotata di licenza Iata. 

Tale integrazione consentirebbe, ove realizzata, di condividere le strategie commerciali e le attività di sviluppo tecnologico già avviate, e, inoltre, di unire le professionalità nel reparto dia emissione della biglietteria (queste ultime fino ad ora gestite in service) per conseguire economie di scala, riduzioni di costi e sinergie (costi di marketing, consulenze fiscale, societaria, legale e amministrativa, oltre che condivisione di spazi web, domini, attività e canoni di manutenzione tecnica).

Sulla base delle suddette motivazioni, la permanenza delle azioni della Società sul mercato AIM Italia e i connessi rilevanti costi di compliance non appaiono attualmente rispondere al miglior interesse della società.

Si evidenzia che la revoca è subordinata all’approvazione della proposta da parte dell’assemblea ordinaria degli azionisti che dovrà avvenire con non meno del 90% dei voti degli azionisti riuniti in assemblea. 

Il che significa che, raggiunto il quorum costitutivo in assemblea ordinaria (che si ricorda consistere, per la prima convocazione, in almeno nella metà del capitale sociale), qualora il 90% dei soci presenti in assemblea voti favorevolmente alla presente proposta, si instaurerà il predetto processo di revoca, con rilevanti conseguente anche per quegli azionisti che non si siano presentati per esercitare il loro diritto di voto in assemblea.

Si informa che in data odierna è stata richiesta a Borsa Italiana la predetta revoca specificando le ragioni e le motivazioni della scelta.

Ferma restando quanto precede la revoca ricorrerà dal 9 dicembre 2020 e potrà essere efficace solo dopo che saranno trascorsi almeno 5 giorni di mercato aperto dal momento in cui sia stata ottenuta l’approvazione con la percentuale richiesta.

Si evidenzia che successivamente alla revoca le azioni emesse dalla società non saranno negoziate su alcun mercato regolamentato o sistema multilaterale di negoziazione italiano ed europeo ma potranno essere comunque compravendute.

Inoltre il CdA proporrà di offrire agli azionisti di minoranza una possibilità di disinvestimento, nel caso in cui si verificasse un cambio di controllo successivamente alla revoca prevedendo, ad esempio, l'introduzione di una clausola statutaria che, in caso di trasferimento a terzi da parte dell'azionista di maggioranza di una quota superiore al 50% del capitale, attribuisca ai soci di minoranza un proporzionale diritto di co-vendita. 

La delibera sarà risolutivamente condizionata al (o sospensivamente condizionata) al mancato esercizio del diritto di recesso da parte anche di un solo socio.

Ad esito della revoca la società continuerà, in via volontaria, da una parte, a mantenere attiva la sezione Investor del sito internet al fine di garantire agli azionisti la massima informativa possibile ove saranno pubblicati: 

  • le comunicazioni in merito ai fatti non di pubblico dominio concernenti direttamente la società e che, se resi pubblici, potrebbero avere un effetto significativo sul valore delle azioni di Caleido;
  • i documenti contabili di periodo;
  • le informazioni necessarie affinché gli azionisti di Caleido possano esercitare i propri diritti.

Infine, sono allo studio da parte della società alcune iniziative volte a proporre agli attuali azionisti di Caleido la possibile compensazione del valore delle azioni dagli stessi detenuto ad esito della revoca con alcuni servizi turistici offerti dalla società stessa sotto forma di voucher viaggio o altri servizi turistici similari.

Ciò, al fine di dare agli attuali azionisti la possibilità di monetizzare la loro partecipazione nel più ampio ventaglio di possibilità esistenti con l’intento di tutelare la posizione di lungo periodo degli stessi e fornire una valida e innovativa alternativa al loro disinvestimento.

✅ Caleido Group 
✔ Prezzo 0,367 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 0,65 
✔ Fair Value 0,602 € 
✔ Rendimento implicito 10,5% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Neosperience acquista il controllo della software house Myti

Neosperience, Pmi innovativa quotata all'AIM Italia, attiva come software vendor nel settore della Digital Customer Experience, ha firmato il contratto per l’acquisto del controllo di Myti Srl.

Myti è una società di sviluppo software costituita nel 2007, con sede a Brescia e attiva nella produzione di progetti software e servizi digitali dedicati alle Pmi. 

Myti è conosciuta in Italia per tre soluzioni avanzate: 

  • Declaro, il primo configuratore di prodotto basato su Sistemi Esperti per il mondo b2b e b2c
  • Bleen, motore di ricerca e analisi dei dati che collega e semplifica processi e sistemi enterprise
  • Elibra, il sistema gestionale specializzato per il mondo legaltech e il terziario avanzato. 

In particolare, Declaro e Bleen sono già integrati con Neosperience Cloud, piattaforma software alla base delle soluzioni digital sviluppate da Neosperience.

Questa nuova acquisizione porterà a Neosperience un incremento dei ricavi di circa 2 mln di euro, un ebitda margin superiore al 20%, una posizione finanziaria netta in equilibrio, unitamente a un team di talenti e un portafoglio di clienti eccellenti fra cui: Gefran, Fassi Gru, La Feltrinelli, The Avangarde Group, Villa Sistemi Medicali, Gruppo Clerici, Saes Getters.

Sottolineano Gianbattista Schieppati e Emanuele Cerquaglia, rispettivamente presidente e ceo di Myti:

“Myti vede in Neosperience una naturale prosecuzione del suo progetto di business.

La nostra offerta di prodotti e servizi si inserisce come completamento di quella di Neosperience.” 

Sintesi dell’operazione
L’operazione è stata messa a punto in pochissimi giorni, poiché le aziende già collaborano da tempo con successo e prevede le seguenti fasi:

1. Acquisto iniziale del 51% di Myti da parte di Nesperience con pagamento in tre fasi: 

  • 700.000 euro, di cui 175.000 euro in cash già corrisposti, e 525.000 euro in 102.000 azioni Neosperience, con consegna prevista entro gennaio 2021 e soggette a lock-up fino al 31 dicembre 2021. 
  • A luglio 2021, sarà riconosciuta agli azionisti venditori un’eventuale integrazione di prezzo basata su una formula legata all’effettivo ebitda conseguito nel 2020. 
  • È inoltre prevista la corresponsione agli azionisti venditori di un ulteriore importo pari a 399.000 euro suddiviso in sei rate (giugno e dicembre di ciascun anno) nel corso del triennio 2021-2023.

2. Opzione per l’acquisto del rimanente 49% entro giugno 2024, per un importo calcolato in funzione dell’effettivo ebitda medio rettificato di Myti negli anni 2022 e 2023.

Il multiplo adottato sarà pari a 7, qualora l’ebitda medio sia superiore a 500.000 euro, pari a 6,5 nel caso in cui l’ebitda medio sia compreso tra 450.000 e 500.000 euro e pari a 6 nel caso in cui l’ebitda medio sia compreso tra 400.000 e 450.000 euro. 

Tale importo sarà corrisposto tutto in azioni di nuova emissione, anche queste soggette a lock-up per 14 mesi dalla data dell’esercizio dell’opzione. 

Neosperience e gli azionisti venditori di Myti sono rispettivamente titolari di opzioni call e put relative al 49% residuo.

Consulenti
KON Group
(con Vincenzo Ferragina, Andrea Zitti e Leonardo de Vecchi) è advisor finanziario di Myti.

Studio Legale Preti and Partners è advisor legale di Myti e DCS & Partner (con Cesare de Carolis, Barbara Bergamaschi e Alessandro Magnoli) è advisor legale di Neosperience. 

✅ Neosperience 
✔ Prezzo 4,73 € 
✔ PE 12m 17,4 
✔ PB 2,23 
✔ Fair Value 5,95 € 
✔ Rendimento implicito 12,2% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

giovedì 29 ottobre 2020

Situazione mercati finanziari al 29 ottobre 2020

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,65%
Ftse Mib: 9,68%
Btp a 10 anni: 0,70%

Inflazione attesa: 1,67%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,84%
Ftse Mib: 5,40%
Btp a 10 anni: -1,04%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Ftse Aim Italia 29-10-2020

Il FTSE AIM Italia sale del +0,43% a 6.193,43 punti.

Ftse Aim Italia 29-10-2020
Ftse Aim Italia 29-10-2020











Il controvalore scambiato in giornata è di 3.296.309 euro.

48 titoli su 130 (37%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Lucisano Media Group: +8,82%
  • Sourcesense: +6,88%
  • Casta Diva Group: +6,39%
  • Comer Industries: +6,12%
  • Askoll EVA: +4.88%
I risultati peggiori della giornata:
  • Esi: -14,91%
  • Vimi Fasteners: -11,61%
  • Caleido Group: -9,38%
  • H-Farm: -8,77%
  • Monnalisa: -7,32%
Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Portobello, pubblicati due studi societari

Studio societario di Banca Finnat su Portobello
Studio societario di
Banca Finnat su Portobello
Banca Finnat e Integrae SIM hanno pubblicato due studi societari di aggiornamento su Portobello.

Il fatturato previsto è di 65 mln di euro nel 2020 (+43,3% rispetto al 2019), 85 - 90 mln di euro nel 2021.

L'utile netto previsto è di 9,00 - 5,95 mln di euro nel 2020 (+57,3% rispetto al 2019), 11,91 - 9,55 mln di euro nel 2021.

L'utile per azione previsto è di 2,75 - 1,82 euro nel 2020 (1,75 euro nel 2019), 3,64 - 2,92 euro nel 2021.

Il prezzo corrente del titolo è 11,6 euro.

Studio societario di Integrae SIM su Portobello
Studio societario di
Integrae SIM su Portobello
Il rapporto prezzo / utili è di 4,2 -6,4 sugli utili del 2020 e 3,2 - 4,0 sugli utili del 2021.

Banca Finnat e Integrae SIM attribuiscono il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato da Banca Finnat è di 32,0 euro (precedente 26,5), con un premio del 176% sul prezzo corrente.

Il target price assegnato da Integrae SIM è di 30,0 euro (precedente 15,66), con un premio del 159% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 17,4 euro per azione, con un rendimento implicito del 13,7%.

Il nostro rating è A - VALORE.

Redazione Aim Italia News

✅ Portobello 
✔ Prezzo 11,6 € 
✔ PE 12m 4,1 
✔ PB 2,27 
✔ Fair Value 17,4 € 
✔ Rendimento implicito 13,7% 
✔ Rating A - VALORE 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Blue Financial Communication acquista partecipazione nella start-up digitale B-Zero

Blue Financial Communication, società quotata all'AIM Italia, specializzata nell'informazione sul personal business e sui prodotti finanziari, amplia la sua offerta di servizi nel mondo digitale con l’acquisto del 7% del capitale sociale di B-Zero Srl (nome commerciale ZBX Blockchain Smart Solutions), azienda tecnologica di Rovereto, ma con sede operativa a Milano

B-Zero, iscritta nella sezione speciale delle start-up innovative, è controllata al 69% dal fondatore Federico Monti e partecipata da Seac (società di Confcommercio Trentino) e da Trentino Sviluppo.

È stata recentemente selezionata tra le migliori startup italiane, per partecipare al programma di accelerazione di Crédit Agricole, a Milano, presso Le Village.

B-Zero ha sviluppato la piattaforma Notarify che consente ad aziende, banche, assicurazioni, pubblica amministrazione e professionisti, la registrazione di file su Blockchain per attribuire valore legale e dare una prova di esistenza e data certa ad un atto, un documento o un accordo, oltre a proteggere la proprietà intellettuale. 

Si avvale del potente engine Zerochain, una piattaforma per l’implementazione di servizi di tracciabilità della catena produttiva e per la generazione di Smart Contract

Notarify, pertanto, consente di mettere in sicurezza e tutelare le idee, i progetti, gli atti e documenti e in un periodo come l’attuale di contribuire allo sviluppo degli affari a distanza in modo decentralizzato, economico ed efficiente.

Federico Monti, fondatore e ceo di B-Zero e della piattaforma Notarify, ha dichiarato: 

"Questo ambizioso progetto, a pochi mesi dal lancio, conta già oltre 1000 utenti, tra i quali grandi imprese come Banca Mediolanum, ma anche Pmi, professionisti, avvocati, commercialisti, notai e studi tecnici, che utilizzano Notarify per concludere e firmare a distanza contratti, certificare documenti, attestati, proteggere la proprietà intellettuale e il know how”.

✅ Blue Financial Communication 
✔ Prezzo 1,82 € 
✔ PE 12m 4,4 
✔ PB 2,33 
✔ Fair Value 2,26 € 
✔ Rendimento implicito 13,8% 
✔ Rating A - VALORE 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Eles Semiconductor Equipment, nuovo cliente multinazionale

Eles Semiconductor Equipment, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore del testing della microelettronica, comunica che la piattaforma ART e la metodologia R.E.T.E. sono state scelte da un nuovo cliente: una importante multinazionale leader mondiale nella produzione di dispositivi MEMS (Micro Electro-Mechanical Systems), dal quale ha ricevuto il primo ordine.

La prima applicazione per questo cliente, sviluppata secondo la metodologia R.E.T.E., su piattaforma ART, oltre a migliorare la copertura del test per aumentare l’affidabilità, includerà la verifica delle strutture interne di Functional Safety attraverso specifiche IP di test messe a punto da Eles, certificandone così il corretto funzionamento.

✅ Eles Semiconductor Equipment 
✔ Prezzo 2,66 € 
✔ PE 12m 22,3 
✔ PB 3,28 
✔ Fair Value 2,61 € 
✔ Rendimento implicito 9,8% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

H-Farm, deliberati 2 aumenti di capitale e prestito obbligazionario convertibile

Il CdA di H-Farm, società quotata all'AIM Italia, piattaforma d’innovazione per la creazione di nuovi modelli d’impresa e la digital transformation, esercitando la delega conferitagli dall’assemblea degli azionisti del 14 settembre 2020, ha deliberato di:

1) aumentare il capitale sociale a pagamento e in via scindibile, per un importo complessivo massimo di 3.983.125 euro, mediante emissione di massime 15.932.500 azioni da offrire in opzione agli azionisti nel rapporto di 5 nuove azioni ogni 28 azioni possedute, al prezzo di 0,25 euro per azione. 

I diritti di opzione dovranno essere esercitati, a pena di decadenza, nel periodo di offerta stabilito tra il 2 novembre 2020 e il 20 novembre 2020. 

I diritti di opzione saranno negoziabili su AIM Italia  dal 2 novembre 2020 al 16 novembre 2020.

2) aumentare il capitale sociale a pagamento e in via scindibile, per un importo complessivo massimo di 6.000.000 euro, mediante emissione di massime 24.000.000 azioni da offrire con esclusione del diritto di opzione ad investitori qualificati;

3) emettere sino a un massimo di 10.000 nuove obbligazioni convertibili, per un controvalore complessivo massimo di 10.000.000 euro, assistite per il rimborso, sia in linea capitale che interessi, da pegno sul 100% del capitale sociale di H-Farm Education Srl.

Durata di 5 anni, tasso di interesse annuale del 0,9% e rapporto di conversione pari al maggiore tra (i) 0,3030 euro; e (ii) il prezzo ufficiale di mercato medio dei 60 giorni precedenti il singolo periodo di conversione detratto uno sconto del 30%.

I sottoscrittori dei 2 aumenti di capitale avranno diritto di prelazione sulla sottoscrizione delle obbligazioni convertibili nel rapporto di 1 obbligazione convertibile ogni 4.000 azioni sottoscritte.

4) aumentare il capitale sociale in via scindibile a servizio delle obbligazioni convertibili per l’importo massimo di 10.000.000 euro, mediante l’emissione, anche in più riprese, di massime 33.003.300 azioni.

L’operazione nel suo complesso è finalizzata a reperire le risorse finanziarie necessarie alla realizzazione del piano industriale 2020-2024, approvato dal CdA del 25 agosto 2020.

Manifestazioni di interesse
La società ha ricevuto impegni vincolanti pari a 11,9 mln di euro, cosi suddivisi:

  • Aumento di capitale in opzione: 1,3 mln di euro,
  • Tranche POC in opzione: 1,0 mln di euro,
  • Aumento di capitale qualificati: 4,8 mln di euro,
  • Tranche POC qualificati: 4,8 mln di euro.

Fabbisogni finanziari dell’emittente
Il Piano Industriale evidenzia un fabbisogno finanziario per l’orizzonte di piano di circa 15 mln di euro.

Le manifestazioni di interesse già oggi ricevute permettono di garantire la copertura delle esigenze finanziarie di buona parte del 2021, termine entro il quale, qualora non venisse completata la raccolta, sarà eventualmente necessario valutare altre operazioni straordinarie o alternativamente considerare l’accesso ad ulteriori forme di finanziamento per poter assicurare comunque la continuità aziendale.

✅ H-Farm 
✔ Prezzo 0,208 € 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Sciuker Frames sul Sole 24 ore

Il Sole 24 ore ha pubblicato un articolo di approfondimento, a firma di Valeria Novellini, su Sciuker Frames, società quotata all'AIM Italia, attiva nella progettazione e produzione di finestre ecosostenibili,

✅ Sciuker Frames 
✔ Prezzo 1,03 € 
✔ PE 12m 24,6 
✔ PB 1,36 
✔ Fair Value 1,07 € 
✔ Rendimento implicito 10,4% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Websolute acquisisce W-Mind, startup di intelligenza artificiale

Websolute, società quotata all'AIM Italia, attiva nei settori della comunicazione digitale e del digital marketing, annuncia la sottoscrizione di un accordo di investimento con W-Mind Srl per l’acquisizione di una partecipazione pari al 51% del capitale sociale.

W-Mind, costituita da Francesco Allegra e Giulio Rosati, è una startup specializzata nella ricerca scientifica finalizzata allo sviluppo di modelli predittivi e creazione di intelligenze artificiali. 

W-Mind possiede un ampio portfolio di strumenti che hanno al centro lo sviluppo della migliore Customer Experience.

Razionale strategico dell’operazione
Websolute, con l’integrazione di W-Mind, accelererà la creazione di un ponte tra il mercato creativo, della customer experience e quello delle nuove tecnologie AI-driven, avviato da W-Mind con lo sviluppo e la commercializzazione del prodotto Data-powered Creativity: uno strumento di Predictive Analytics per il marketing già testato con successo nel mercato americano e inglese. 

Lamberto Mattioli, presidente e amministratore delegato di Websolute: 

“Gli algoritmi e i processi tecnologici creano valore solo nella misura in cui rendono possibile un’esperienza personalizzata e ricompensante per il cliente. 

La vera sfida di mercato non sarà dunque quella per l’algoritmo più complesso, ma quella per lo sviluppo della migliore customer experience, usando tutti gli strumenti tecnologici e competenze a disposizione”.

Termini e condizioni dell’operazione
L’accordo di investimento siglato prevede la cessione di quote complessivamente rappresentative del 91% del capitale sociale di W-Mind. 

Nello specifico Websolute acquisirà il 51% delle quote, per un controvalore pari a 178.500 euro, e Artattack Group Srl, partner settoriale di Websolute, il restante 40%, per un controvalore pari a 140.000 euro

Il pagamento avverrà per cassa, in sedici rate trimestrali consecutive a partire dal closing dell’operazione, previsto entro metà novembre.

Il valore di W-Mind è stato determinato tenendo conto del know-how, dei prodotti sviluppati, e degli obiettivi di crescita.

È prevista la rettifica del prezzo finale di cessione che tengano conto dell ebitda medio rettificato del triennio 2021-2023.

Il prezzo definitivo di cessione della partecipazione sarà determinato entro il 30 giugno 2024.

W-Mind nell’esercizio 2019 ha registrato un valore della produzione di 77.908 euro (8.163 euro nel 2018), un ebitda di 13.681 euro (160 euro nel 2018), un utile netto di 10.384 euro (103 euro nel 2018) ed una cassa netta al 31 dicembre 2019 di 11.808 euro.

✅ Websolute 
✔ Prezzo 1,36 € 
✔ PE 12m 41,7 
✔ PB 3,46 
✔ Fair Value 1,57 € 
✔ Rendimento implicito 13,9% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

mercoledì 28 ottobre 2020

Situazione mercati finanziari al 28 ottobre 2020

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,68%
Ftse Mib: 9,67%
Btp a 10 anni: 0,77%

Inflazione attesa: 1,67%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,86%
Ftse Mib: 5,40%
Btp a 10 anni: -0,98%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Ftse Aim Italia 28-10-2020

Il FTSE AIM Italia scende del -3,04% a 6.167,08 punti.

Ftse Aim Italia 28-10-2020
Ftse Aim Italia 28-10-2020











Il controvalore scambiato in giornata è di 5.482.001 euro.

14 titoli su 130 (11%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Prismi: +11,81%
  • Gismondi 1754: +10,43%
  • Sirio: +7,83%
  • Health Italia: +2,74%
  • Alfio Bardolla Training Group: +2,41%
I risultati peggiori della giornata:
  • Digital Magics: -12,17%
  • Askoll EVA: -12,00%
  • Mondo Tv France: -11,30%
  • Caleido Group: -10,00%
  • Clabo: -9,68%
Redazione Aim Italia News

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

SITI B&T Group, pubblicato studio societario

Studio societario di CFO su SITI B&T Group
Studio societario di
CFO su SITI B&T Group
CFO ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su SITI B&T Group (12 pagine in inglese, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 119 mln di euro nel 2020 (-32,3% rispetto al 2019), 142 mln di euro nel 2021.

L'utile netto previsto è di -5,0 mln di euro nel 2020 (2,9 mln di euro nel 2019), -2,8 mln di euro nel 2021.

L'utile per azione previsto è di -0,390 euro nel 2020 (0,230 euro nel 2019), -0,218 euro nel 2021.

Il prezzo corrente del titolo è 1,72 euro.

Il rapporto prezzo / utili è negativo sugli utili del 2020 e del 2021.

CFO attribuisce il rating NEUTRAL (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 2,8 euro (precedente 2,3), con un premio del 63% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 2,06 euro per azione, con un rendimento implicito del 13,9%.

Il nostro rating è B1 - CRESCITA MODERATA.

Redazione Aim Italia News

✅ SITI B&T Group 
✔ Prezzo 1,72 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 0,27 
✔ Fair Value 2,06 € 
✔ Rendimento implicito 13,9% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

TPS, accordo con Changfa per sviluppo di sistema di trasmissione

TPS, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore dei servizi tecnici e di ingegneria in campo aeronautico, comunica la sottoscrizione dell’accordo con Changfa, primario operatore cinese nella produzione di mezzi agricoli, per la progettazione di un nuovo e innovativo cambio automatico per mezzi agricoli (full powershift). 

Il valore della commessa non è stato reso noto ma si tratta comunque di un’attività di grande rilievo economico e che impegnerà il gruppo TPS per i prossimi 2-3 anni nella progettazione dell’intero sistema di trasmissione e nella successiva produzione di alcuni prototipi per i test di funzionamento. 

La fase di progettazione si realizzerà nel corso del 2021

Alessandro Rosso, amministratore delegato di TPS ha così commentato: 

"Il progetto di un sistema di trasmissione richiede competenze di progettazione meccanica e di calcolo di altissimo livello che il gruppo TPS ha acquisito con la partecipazione in Emtb Srl, entrata a far parte del gruppo alla fine del 2019. 

La partnership con Changfa conferma il percorso di allargamento della nostra presenza su mercati esteri."

✅ TPS 
✔ Prezzo 3,24 € 
✔ PE 12m 12,4 
✔ PB 1,20 
✔ Fair Value 3,83 € 
✔ Rendimento implicito 12,0% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Osai Automation System, il 3 novembre 2020 primo giorno di contrattazione

Osai Automation System, attiva nella progettazione e produzione di macchine e linee complete per l'automazione e il testing su semiconduttori, ha presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei Market Warrant su AIM Italia.  

Il rilascio, da parte di Borsa Italiana, dell'avviso di ammissione è previsto per venerdì 30 ottobre, mentre l'inizio delle negoziazioni per il 3 novembre

Bookbuilding
Il prezzo di collocamento delle azioni è stato fissato a 1,5 euro, estremo massimo del price range

La valutazione dell'equity value pre-money della società è di 15 mln di euro, la valutazione dell'equity value post-money è di 21 mln di euro

La società ha deciso, d'intesa con il Global Coordinator, di avvalersi della facoltà di chiudere anticipatamente l'offerta in considerazione dell'ottimo andamento delle attività di collocamento. 

Il book-building, coordinato ed eseguito da Bper Banca, ha infatti registrato ordini per un controvalore superiore a 5 volte il quantitativo massimo dell'offerta. 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Clabo aumenta la quota nella controllata Howard McCray

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, comunica che il William Warren ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di Responsabile R&D in Howard McCray, società controllata da Clabo.

William Warren ha altresì comunicato la propria intenzione di esercitare l’opzione PUT prevista nell’Operation Agreement.

I dettagli delle quote detenute sono:

  • Quote classe A (con diritto di voto) 712.3087 Dollari
  • Quote classe B (senza diritto di voto) 34.131 Dollari

Totale valore quote capitale 746.438 Dollari.

Le quote di William Warren rappresentano il 14,7% del capitale con diritto di voto ed il 3,23% del capitale senza diritto di voto.

Dopo l’acquisto delle quote di Warren, Clabo, per il tramite di Clabo Holding USA, passerà dal 51,0% al 65,7% del capitale con diritto di voto e dal 22,95% al 26,18% del capitale senza diritto di voto, corrispondenti al 58,7% del capitale complessivo della società.

La società intende procedere all’acquisizione delle quote utilizzando la liquidità attualmente a disposizione.

Il closing dell’operazione è previsto entro 90 giorni.

❌ Clabo 
✔ Prezzo 0,620 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Modifica dell'indice AIM Italia Investable: Clabo

Clabo non risulta più coperta da nessun analista finanziario e non sono disponibili studi societari aggiornati.

Logo AIM Italia InvestableLa società esce, a partire da venerdì 30 ottobre 2020, dal paniere dell'indice AIM Italia Investable.

Diventano quindi 82 le azioni incluse nell'indice, su un totale di 130 negoziate all'AIM Italia.

Redazione Aim Italia News

Websolute, pubblicati due studi societari

Studio societario di Integrae SIM su Websolute
Studio societario di
Integrae SIM su Websolute
Integrae SIM e IR Top Research hanno pubblicato due studi societari di aggiornamento su Websolute.

Il fatturato previsto è di 12,9 - 12,8 mln di euro nel 2020 (+0,0% rispetto al 2019), 16,0 - 16,4 mln di euro nel 2021.

L'utile netto previsto è di 0,08 - 0,17 mln di euro nel 2020 (-63,9% rispetto al 2019), 0,35 - 0,43 mln di euro nel 2021.

L'utile per azione previsto è di 0,008 - 0,018 euro nel 2020 (0,040 euro nel 2019), 0,037 - 0,045 euro nel 2021.

Il prezzo corrente del titolo è 1,38 euro.

Studio societario di IR Top Research su Websolute
Studio societario di
IR Top Research su Websolute
Il rapporto prezzo / utili è di 76,7 - 172,5 sugli utili del 2020 e di 30,7 - 37,3 sugli utili del 2021.

Integrae SIM attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

IR Top Research non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato da Integrae SIM è di 2,0 euro (precedente 2,2), con un premio del 45% sul prezzo corrente.

Il target price assegnato da IR Top Research è di 2,3 euro (precedente 2,8), con un premio del 67% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 1,57 euro per azione, con un rendimento implicito del 13,9%.

Il nostro rating è B1 - CRESCITA MODERATA.

Redazione Aim Italia News

✅ Websolute 
✔ Prezzo 1,38 € 
✔ PE 12m 42,3 
✔ PB 3,51 
✔ Fair Value 1,57 € 
✔ Rendimento implicito 13,9% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.