www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 5.700 articoli pubblicati

giovedì 20 maggio 2021

Digital Magics punta al raddoppio entro il 2025

Il CdA di Digital Magics, business incubator quotato sull'AIM Italia, ha approvato il piano industriale 2021-2025.

Digital Magics punta ad espandere il portafoglio di partecipazioni a più di 200 startup, con un target di valore a oltre 100 mln di euro entro il 2025 (al netto delle exit e dei write-off pianificati) che, rispetto all’attuale valutazione elaborata dal management, pari ad un equity value stimato in 50 mln di euro, rappresenta un incremento del 100%.

Marco Gay, Amministratore Delegato, ha dichiarato:

“Il 2020 conferma la crescita delle startup e PMI Innovative riferite al mondo digitale, con un incremento di quasi il +18% ed una prospettiva di ulteriore sviluppo, che avranno un ruolo di rilievo nella trasformazione digitale del nostro Paese anche grazie al PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) che sulla missione digitalizzazione destina circa 50 mld di euro.”

Secondo le linee strategiche, l’espansione del portafoglio della società si svilupperà attraverso l'avvio di 20 - 25 programmi di accelerazione su settori ad alto potenziale.

Ha precisato l'Amministratore Delegato Gabriele Ronchini:

“Il nuovo piano prevede la realizzazione di programmi di accelerazione nei settori a maggiore sviluppo come Fintech, Insurtech, 5G, AI, Sostenibilità, Digital Health e Turismo.”

Al 31 dicembre 2020 il portafoglio di Digital Magics è formato da 73 società, di cui 29 Startup Innovative e 20 PMI Innovative, tra cui:

  • HYPERLOOP TT (ultima valutazione 700 mln dollari e partecipazione DM del 3,15% fully diluted),
  • TALENT GARDEN (ultima valutazione 118 mln di euro e partecipazione DM al 9,2%),
  • BUZZOOLE (ultima valutazione 13 mln di euro e partecipazione DM al 2,4%),
  • GILDA (ultima valutazione 10 mln di euro e partecipazione DM al 5,05% fully diluted), 
  • CREA ASSICURAZIONI (ultima valutazione 7,1 mln di euro e partecipazione DM al 8,72%),
  • PRESTIAMOCI (ultima valutazione 15 mln di euro e partecipazione DM al 12,3%).

Gli investimenti nel portafoglio che si prevedono di realizzare negli anni di Piano si stimano in circa 10,5 mln di euro

Il team esclusivamente dedicato alla gestione dei programmi di accelerazione e al supporto delle startup in portafoglio, per garantire la qualità nella selezione e la crescita del valore, è pianificato passare dagli attuali 8 a 18 professionisti nel 2025.

Il Consiglio di Amministrazione intende finanziare gli obiettivi del Piano e gli investimenti previsti facendo ricorso sia al mercato dei capitali di rischio, sia al debito bancario

La società ha previsto un’operazione di aumento del capitale sociale, da offrirsi in opzione agli azionisti, fino a 8 mln di euro

L’indebitamento finanziario netto è atteso che si assesti intorno a 4,5 mln di euro a fine 2025 (2,0 mln di euro a fine 2020) e che i flussi di cassa operativi siano neutri nel periodo.

❎ Digital Magics 
✔ Prezzo 4,34 € 
Titolo coperto da analisi finanziaria 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.