www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 5.600 articoli pubblicati

martedì 25 maggio 2021

La Spac Revo ha pubblicato il Documento di Ammissione

Revo, spac orientata al mercato assicurativo, che inizierà le negoziazioni sull'AIM Italia mercoledì 26 maggio 2021, ha pubblicato il Documento di Ammissione (100 pagine, formato pdf).

Azioni emesse

  • 22.000.000 azioni ordinarie, con raccolta di 220 mln di euro;
  • 710.000 azioni speciali, non quotate e convertibili in azioni ordinarie, detenute dalla società promotrice Revo Advisory Srl, con raccolta di 7,1 mln di euro;
  • 300.000 azioni di classe B, non quotate e convertibili in azioni ordinarie, detenute dai cornerstone investor, con raccolta di 3,0 mln di euro.
Diritti di assegnazione
  • Alle azioni ordinarie sono assegnati gratuitamente 2.200.000 diritti di assegnazione (1 ogni 10 azioni), negoziabili separatamente all'avvio delle negoziazioni;
  • Alle azioni ordinarie sono assegnati gratuitamente 8.800.000 diritti di assegnazione (4 ogni 10 azioni), che saranno emessi e negoziabili separatamente alla data di efficacia dell'operazione rilevante;
  • Alle azioni di classe B sono assegnati gratuitamente 600.000 diritti di assegnazione (20 ogni 10 azioni) che saranno emessi e negoziabili separatamente alla data di efficacia dell’operazione rilevante.
Ogni 5 diritti di assegnazione verrà emessa automaticamente 1 azione ordinaria di compendio gratuita, corrispondente all'emissione di 2.320.000 nuove azioni ordinarie.

Vista la gratuità dell'aumento di capitale e il maggior rapporto di assegnazione per le azioni di classe B, l'emissione delle azioni di compendio comporta una diluizione della quota di capitale degli azionisti ordinari, a favore dei cornestone investor.

Conversione delle azioni speciali
  • 284.000 azioni speciali (40%) saranno convertite gratuitamente e automaticamente in 1.704.000 azioni ordinarie (6 azioni ordinarie ogni 1 azione speciale) al raggiungimento del prezzo di borsa delle azioni di 12,5 euro
  • 426.000 azioni speciali (60%) saranno convertite gratuitamente e automaticamente in 2.982.000 azioni ordinarie (7 azioni ordinarie ogni 1 azione speciale) al raggiungimento del prezzo di borsa delle azioni di 14,0 euro;
  • qualora, entro 60 mesi dalla data di approvazione dell’operazione rilevante, non si sia verificata una o entrambe le condizioni per la conversione, le azioni speciali residue saranno convertite gratuitamente e automaticamente in un pari numero di azioni ordinarie (1 azione ordinaria ogni 1 azione speciale).
Impegni di lock-up
La società promotrice assumerà un impegno di lock-up di 60 mesi per le azioni ordinarie rivenienti dalla conversione di azioni speciali, a partire dalla data di approvazione dell’operazione rilevante da parte dell’assemblea della società.

I Cornerstone Investor Fondazione Cassa di Risparmio di Verona, Vicenza, Belluno e Ancona; Scor SE e Vittoria Assicurazioni) hanno assunto specifici impegni di lock-up per le proprie azioni ordinarie e azioni di classe B per un periodo di 12 mesi, a partire dalla data di avvio delle negoziazioni.

Altre azioni emettibili
La società promotrice ha la facoltà di sottoscrivere fino a un massimo di 705.000 azioni ordinarie.

Il CdA ha la facoltà, per cinque anni, di emettere gratuitamente, a servizio dell’attuazione di piani di incentivazione azionaria, fino a un massimo del 5% delle azioni ordinarie esistenti al momento di esercizio della delega.

Il CdA ha la facoltà, per cinque anni, di emettere a pagamento, a servizio dell’attuazione di piani di incentivazione azionaria, fino a un massimo di 2.200.000 azioni ordinarie.

Scenario di rendimento
Nel caso il titolo raggiunga, entro 6o mesi dalla operazione rilevante, una quotazione di 14 euro, per effetto della conversione dei diritti di assegnazione, delle azioni di classe B e delle azioni speciali in nuove azioni ordinarie, la distribuzione delle azioni (tutte ordinarie) sarebbe la seguente:
  • Sottoscrittori 24.200.000 azioni, valore 338,8 mln di euro, utile 118,8 mln di euro (+54%)
  • Cornerstone Investor 420.000 azioni, valore 5,88 mln di euro, utile 2,88 mln di euro (+96%)
  • Promotori 4.686.000 azioni, valore 65,604 mln di euro, utile 58,504 mln di euro (+824%)
Costi di emissione
L’ammontare complessivo delle spese connesse all’offerta e all’ammissione alle negoziazioni sull’AIM Italia è stimato in circa 4 mln di euro.

I Joint Global Coordinator e Joint Bookrunner avranno diritto, nel caso di effettuazione dell’operazione rilevante, ad ulteriori commissioni in funzione, tra l’altro, della percentuale di soci non recedenti e per un importo massimo di 3,6 mln di euro.

❌ Revo 
✔ Prezzo 10,0 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.